Ponte dell'Olio

26/02/22

Diritto al lavoro

Stamane a "Prima Pagina" su radio3, sentita una interessante telefonata. Del dipendente di un supermercato sospeso dal lavoro, perché privo di green pass (dunque immagino non vaccinato). Col risultato che lui non può andare là per lavorare e guadagnarsi da vivere. Mentre gli è consentito di frequentare liberamente quello stesso luogo per fare la spesa.
Che dire? Dal punto di vista sanitario, quantomeno una contraddizione. E dal punto di vista sociale, una grave ingiustizia...

26/02/22 MattiaPascal Commenta Permalink 3668



 👓 Leggi tutto...  
  
26/02/22

Da 800 a 600 euro ai commercianti

Contributi Covid ai commercianti.
800 euro a chi non ha mai ricevuto aiuti e 600 a chi ne ha già avuti📑
Per compensare, almeno in parte, i mancati incassi seguiti all’emergenza sanitaria che nei due precedenti anni ha causato una serie di aperture e chiusure a ripetizione, l'Amministrazione comunale di Borgonovo ha assegnato contributi a 67 commercianti.



 👓 Leggi tutto...  
  
25/02/22

Dal Governo 23mila euro a Ponte dell’Olio

202038174piovpolp202038174piovpolpÈ stato pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che ripartisce il Fondo per la progettazione territoriale. Si tratta di un fondo teso a rilanciare e ad accelerare la progettazione nei circa 4.800 piccoli Comuni.
Ponte dell’Olio riceverà e potrà spendere 23.966,44 euro per promuovere bandi rivolti ad architetti, ingegneri, progettisti, ecc. che andranno a presentare progetti in ambito urbanistico o di innovazione sociale. In questo modo, il nostro Comune potrà avere a disposizione progetti già pronti per partecipare all'assegnazione delle risorse del PNRR, dei Fondi strutturali europei o del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione. I 23.966,44 euro potranno essere utilizzati, in tutto o in parte, anche per affidare incarichi per la redazione di progetti di fattibilità tecnica economica.
 FONTE 



 👓 Leggi tutto...  
  
24/02/22

Contributi Covid a bar, ristoranti, negozi, gelaterie, ecc.

847087263okUn anno fa segnalavo il contributo a fondo perduto che avevano ricevuto le imprese operanti nel Comune di Alseno quale aiuto per aver subito nel 2020 penalizzazioni a causa dell’emergenza Covid  FONTE 
Ricevettero circa 2.940 euro ciascuna 50 imprese    Che tipologia?  
La Giunta alsenese ha riproposto l’iniziativa anche per il 2021  FONTE  ; le imprese aventi diritto sono risultate 35 ed ognuna riceverà oltre 2.500 euro.
In totale la Giunta alsenese ha dato alle imprese del suo territorio contributi Covid per una somma attorno ai 240.000 euro.
(Alseno 4.673 residenti – Ponte dell’Olio 4.573 residenti).



 👓 Leggi tutto...  
  
23/02/22

Chapeau

La collaborazione tra pubblico e privato ha fatto sì che l'ultimo tratto di strada Farosa di Pontedellolio, una delle vie del paese che risalgono all'epoca romana, tornasse a essere percorribile. Strada Farosa è una via che congiunge il centro abitato di Pontedellolio a Velleia attraverso la collina, passando al Mistadello di Castione.
Roberto Guglielmetti, originario di Pradovera, autista di Tempi (oggi Seta) in pensione, l'ha sistemata con le sue mani, impiegandoci due anni: e ora è percorribile.
Guglielmetti ha avuto l'autorizzazione comunale, in quanto quella strada risulta essere vicinale di uso pubblico. Strada Farosa per un tratto è asfaltata e vi sorgono ai lati le abitazioni, mentre gli ultimi metri che salgono ripidi sulla collina, da decenni non erano manutenuti, con accumuli di fango che impedivano il transito. La si percorre per lo più a piedi e passa tra un campo e un bosco fino a una cascina. Diverse le persone che la utilizzano per le passeggiate quotidiane, oggi entusiaste per il lavoro fatto da Guglielmetti e che lo ringraziano per aver capito il valore di quella strada rendendola una "perla".
L'ha fatto per riuscire a raggiungere la sua proprietà (una casa ormai diroccata ed un bosco), ma al contempo ha dato un servizio alla collettività. "Non ho fatto niente di straordinario", dice Guglielmetti. "L'ho zappata, ho rimosso tanto fango, ho fatto drenaggi, messo i sassi e la ghiaia per risanare il tratto". Ha fatto tutto a mano, con zappa, badile e carriola. Ha fatto la cunetta a lato della strada e muretti a secco, senza usare cemento, tranne che in uno spigolo. Anche il bosco è stato pulito, ma a quello hanno pensato il figlio Diego, con la fidanzata Ambra, e la moglie di Roberto, Lucia. "Da forse più di 40 anni il bosco era abbandonato", raccontano. "Lo abbiamo pulito dai rovi lasciandolo il più naturale possibile e mantenendo i suoi scrigni di biodiversità".
Strada Farosa risale al tempo degli antichi romani. Silvana Ratti, storica di Pontedellolio, riferisce che questa è una delle strade utilizzate per la comunicazione tra Pontedellolio, Velleia e Luni in Toscana direttamente attraverso l'Appennino; era quindi una delle strade alternative alla via Francigena per raggiungere Roma. "La toponomastica è di difficile interpretazione", osserva Ratti. "Da lì, alla base della collina, partivano le processioni. Questa è sempre stata una zona che tende verso il cielo, dove c'è il percorso del Paradiso, del Purgatorio e dell'Inferno". Farosa, come scriveva Silvio Cravedi su Libertà nel 1951, potrebbe riferirsi al fatto che Pontedellolio sorge su una pianura menzionata anche nella tavola traiana, dove era posto il Pago Faraticano: da qui l'origine della "Farosa" il cui rio omonimo scende a valle nei pressi del paese. Il "pago" era un insieme di villaggi e di borghi dei quali sono rimaste oggi pochissime tracce.
(da "Libertà" di mercoledì 23 febbraio, articolo di Nadia Plucani a pag. 27)

23/02/22 MattiaPascal Commenta Permalink 3664



 👓 Leggi tutto...  
  
21/02/22

Terza inversione di tendenza, terza speranza

2082272223demograficoresidenti200420212082272223demograficoresidenti20042021“Ponte dell'Olio, dopo una fase negativa in corso dal censimento dell'anno 2011, inverte per la prima volta la tendenza demografica e al 31 dicembre 2021 segna una differenza positiva di +6 abitanti rispetto al 31 dicembre 2020”. Questo scrive il Sindaco sui social.
Per quanto mi risulta, questa è la terza volta che il trend dà segnali di “inversioni di tendenza”; le precedenti: nel 2012 +17 e del 2018 +43.
L’aumento di 18 unità del 2021    Leggi nota   è comunque un segnale da cogliere favorevolmente, qualsiasi siano state le azioni positive che lo hanno generato.
Mi auguro che questa terza “inversione di tendenza” segni l’inizio della svolta definitiva.



 👓 Leggi tutto...  
  
19/02/22

Presidente Consiglio comunale

1961392267presidenteCCpromessa1961392267presidenteCCpromessaNominato il Presidente del Consiglio comunale di Rottofreno, “una persona diversa dal Sindaco, tale da assicurare il rispetto del ruolo delle minoranze”, con un “alto ritorno di adesione al procedimento decisionale e alla vita pubblica” della comunità.
Le elezioni amministrative comunali a Rottofreno si sono svolte nel mese di ottobre 2021.
Il corsivo è ripreso dal programma elettorale della lista Pontolliesi per Ponte  FONTE .



 👓 Leggi tutto...  
  
19/02/22

Patto tra Comune e associazioni per aiutare le famiglie in difficoltà

182780819anzianiedisabili182780819anzianiedisabiliUn patto tra Comune, Croce Rossa e Caritas parrocchiale finalizzato alla distribuzione di aiuti alle famiglie in difficoltà per 36 mila euro è stato siglato a Borgonovo. Altri 33 mila euro serviranno invece a sostenere il pagamento del canone di affitto per 33 famiglie. In tutto si tratta di 69 mila euro utili a dare sollievo a chi non riesce ad arrivare a fine mese. L’intesa siglata con le associazioni prevede che Caritas parrocchiale e Croce Rossa ricevano 18 mila euro a testa, per un totale di 36 mila euro. La cifra è ciò che rimane di quanto era stato a suo tempo (nel 2020) assegnato dal Ministero dell’Interno (D.L. N. 154/2020) al Comune per tamponare l’emergenza seguita allo scoppio della pandemia. Emergenza che, anche a Borgonovo, ha portato diverse famiglie sulla soglia della povertà. Anche i restanti 33 mila euro utili a tamponare l’emergenza affitti sono ciò che rimane di quanto nel 2021 il Ministero dell’Interno (DL n. 73/2021) aveva destinato a Borgonovo per sostenere le famiglie in difficoltà per il pagamento dei canoni.
Fonte Libertà a firma Mariangela Milani.



 👓 Leggi tutto...  
  
18/02/22

Una “fotografia” che dovrebbe far riflettere

1345402802asilonidobambiniognimilleresidenti1345402802asilonidobambiniognimilleresidentiHo rielaborato un documento della Regione nel quale, per ogni Comune, viene elencato il numero di bambini accolti negli asili nido (i dati dovrebbero riferirsi all’anno 2019)  FONTE 
Nell’ultima colonna della rielaborazione ho riportato il numero di bambini accolti per ogni mille residenti.
Ponte dell’Olio accoglie 2,3 bambini ogni mille residenti valore che diventa 1,1 se consideriamo il fatto che il nostro asilo nido è, di fatto, il nido dell’intera Unione Montana Alta Val Nure (Ponte, Bettola, Farini, Ferriere).



 👓 Leggi tutto...  
  
18/02/22

Mettiamo radici per il futuro

511368323albnatLa Regione Emilia-Romagna mette a disposizione gratuitamente alberi con l’obiettivo di “piantare un albero per ogni abitante della regione”. Lo scopo principale di questo progetto è rendere migliore l’ambiente, contribuendo a contrastare la crisi climatica. Possono chiedere gli alberi: i Comuni, le scuole, i centri di educazione, le associazioni, ogni singolo cittadino.
A questo link tutto ciò che serve sapere  FONTE 
-------
Libertà ci informa che ad oggi, a Ponte dell’Olio, sono stati chiesti e distribuiti 473 alberi/arbusti (101 ogni mille abitanti).
In provincia di Piacenza sono stati distribuiti 36.951 alberi/arbusti (128 ogni mille abitanti).
Nei comuni con noi confinanti:
Vigolzone 1.048 (249 ogni mille abitanti).
Bettola 772 (287 ogni mille abitanti).
San Giorgio 624 (110 ogni mille abitanti).
Gropparello 739 (331 ogni mille abitanti).
Qui la tabella interrattiva in cui è disponibile consultare il dettaglio delle tipologie di alberi/arbusti distribuiti in ogni comune  FONTE 



 👓 Leggi tutto...  
  
 ⏪ 
Pagina 13 di 371
 ⏩ 
Privacy Policy e Disclaimer