Ponte dell'Olio

22/10/21
Marino
3508

Sarà la volta buona ?

827140276ripresavideoCon una spesa complessiva di 7.320 euro si sta acquistando “un nuovo impianto audio per la sala consigliare, unitamente alla relativa apparecchiatura che consentirà di poter trasmettere in streaming  FONTE 
Un anno fa, il 03/08/2020, ci veniva comunicato che “l'Amministrazione, al fine di promuovere l’informazione e la partecipazione diretta dei cittadini all'attività politico-amministrativa del Comune, ha deciso di predisporre l'aula consiliare di quanto necessario per la trasmissione in diretta delle sedute del Consiglio Comunale (quanto necessario era descritto nella determina ed era in sostanza l'acquisto di una videocamera professionale del costo di € 2.061)  FONTE 
Ora apprendiamo che per poter trasmettere in streaming è necessario anche acquistare un nuovo impianto audio.
Manca qualcos'altro oppure, a seguito di questo ulteriore acquisto, il prossimo Consiglio potrà essere fruito in streaming semplicemente collegandosi in anonimato al sito istituzionale del Comune?
👨
Candido   Oggi la prima seduta del consiglio comunale di Borgonovo recentemente eletto si è svolta nella piazza di fronte al Municipio per "tornare a essere comunità" (come ci informa ilpiacenza.it). Potrebbe essere una buona idea, da imitare altrove: almeno nella bella stagione... 23/10/21
👨


 👓 Leggi tutto...  
  
21/10/21
Marino
3507

Sostegno alle famiglie per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche

1128316547unionealtavalnure Sul sito dell’Unione Montana Alta Val Nure è pubblicato l'avviso per l’assegnazione di contributi di solidarietà alimentare e di sostegno alle famiglie per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche.
Per accedere alle misure, è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:
- Essere residente da almeno 3 mesi in uno dei Comuni dell’Unione Montana Alta Val Nure (Ponte dell’Olio, Bettola, Farini e Ferriere);
- Attestazione valore ISEE in corso di validità ordinario o ISEE corrente, con un valore non superiore a 11.000,00 Euro.
La domanda potrà essere presentata da lunedi 25 ottobre ore 09:00 a venerdi 10 dicembre ore 12:00.
 FONTE 
Sul sito dell’Unione è anche segnalato che la Regione dà un contributo ai locatori che abbiano ridotto il canone di locazione o modificato il contratto di locazione da libero a concordato. 
Gli interessati residenti nel Distretto di Levante possono presentare la domanda per la concessione di contributi regionali a sostegno della rinegoziazione dei canoni di affitto fino alle ore 12.00 di  Lunedì 25 Ottobre utilizzando il modulo predisposto dalla Regione Emilia Romagna.
 FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
  
21/10/21
Marino
3506

I nomi degli eletti nei Consigli di: Classe e Interclasse

398610659icvalnure L’Istituto Comprensivo della Val Nure ha pubblicato i nominativi dei genitori eletti a far parte dei Consigli di Interclasse della Scuola Primaria e dei Consigli di Classe della Scuola Secondaria di 1° grado di Ponte dell’Olio per l'anno scolastico 2021/2022  FONTE 

Consigli di Interclasse della Scuola Primaria
Classe 1a Sezione A: Sbalbi Lara
Classe 1a Sezione B: Stomboli Anna
Classe 2a Sezione A: Pennini Chiara
Classe 2a Sezione B: Losi Lucia
Classe 3a Sezione A: Carini Valentina
Classe 3a Sezione B: Baldrighi M.Carla
Classe 4a Sezione A: Calza Alessia
Classe 4a Sezione B: Bongiorni Cristina
Classe 5a Sezione A: Icandri Michela
Classe 5a Sezione B: Sbalbi Lara

Consigli di Classe della Scuola Secondaria di 1° grado
Classe 1a Sezione A: Milza Sabrina, Miladinovic Marjana, Pilla Barbara
Classe 1a Sezione B: Valentini Anna Lucia, Grassi Sara, Viscione Andrea
Classe 2a Sezione A: Rossi Paolo, Molinelli Michela
Classe 2a Sezione B: Bettinelli Emanuela, Cigalla Antonia
Classe 3a Sezione A: Chinosi Elena, Aloja Valentina, Piccoli Claudia
Classe 3a Sezione B: Baldrighi M. Carla, Pilla Barbara


 👓 Leggi tutto...  
  
19/10/21
MattiaPascal
3505

Cordoglio

A nome degli utenti di Ponteweb, un pensiero in ricordo del prof. Carlo Corradini. Che nei primi anni di questo blog allietò i lettori coi suoi racconti di vita pontolliese...
👨
Gianpiero Nani   Mi associo nel ricordo di Carlo che mi è stato, oltre che cordiale amico, stimato collega. Uomo dai molteplici interessi, generoso e sempre pronto a "metterci la faccia", anche quando potesse essere difficile e rischioso. Ciao, Carlo, Pontedellolio ti ricorderà ancora a lungo. 20/10/21
👨


 👓 Leggi tutto...  
  
18/10/21
Marino
3504

Il peso degli zaini diverrà più sopportabile

896442871scuolaborgonovoarmadietti “Lungo i corridoi hanno fatto la loro comparsa 304 armadietti colorati, uno per ogni alunno di scuola media. … «Li useremo per metterci i libri che pesano un sacco» hanno subito sentenziato i giovanissimi scolari”. I nuovi armadietti «consentono una maggiore razionalizzazione degli spazi, un alleggerimento del contenuto delle classi nonché una maggiore responsabilizzazione dei ragazzi».
Così si legge su Libertà per la firma di _MM in riferimento alle scuople medie di Borgonovo.
Nello stesso articolo si legge che “a scuola hanno fatto la loro comparsa anche nuove dotazioni informatiche. Si tratta di lavagne touch screen che consentono un utilizzo immediato dello schermo con il semplice tocco delle dita”.


 👓 Leggi tutto...  
  
16/10/21
Pontefigo
3503

Amarcord

Cinque anni fa, domenica 16 ottobre 2016, si svolse il referendum sulla fusione con Vigolzone. Che (lungi dagli screzi degli anni successivi) vide Marino e il futuro sindaco Chiesa schierati dalla stessa parte della barricata, impegnati a difendere l'autonomia del nostro Comune. Col voto popolare che diede loro ragione: il progetto venne bocciato dal 60% dei pontolliesi...
👨
Gianpiero Nani   Ricordando, ricordando: anche la maggioranza dei vigolzonesi bocciò il tentativo.
Ma oltre al ricordo, di quel referendum, è forse ancor più il caso di constatare che sono stati già diversi i casi di Comuni che si sono allora fusi e che nel giro di questi pochi anni hanno riveduto la cosa e si sono di nuovo separati. Per non parlare di qualche infelice "separato in casa". A volte il "senno" del popolo vede più avanti dei suoi "rappresentanti politici". 18/10/21
👨
John Connor   Col trend demografico in corso quel che spetta a Ponte dell’olio è l’irrilevanza politica in Provincia e figuriamoci in Regione... Vigo non è messo molto meglio e subirà la stessa sorte. Una fusione avrebbe, per lo meno nel breve periodo, dato più peso al nostro territorio, più potere contrattuale ecc.
Ma ai ragionamenti di buon senso hanno prevalso tematiche di campanile e va bene così.
Un occasione persa senza alcun dubbio. 18/10/21
👨
Gianpiero Nani   Ma possibile che gli altri siano sempre privi di buon senso, anche quando sono la maggioranza? Forse non sarebbe male chiedere scusa alla maggioranza la quale non credo sia poi tanto certa di essere priva di "buon senso". Forse ragiona anche, e addiviene semplicemente a conclusioni che differiscono da quelle della minoranza, senza per questo ritenersi culturalmente superiore, fino a prova contraria. Curioso sentire certe opinioni sul modo di intendere la tanto enfatizzata democrazia popolare, proprio in una giornata di risultati elettorali ecclatanti; e vedremo quanti saranno daccordo nel ritenere che i vincitori siano senza buon senso. 18/10/21
👨
Gianpiero Nani   E vuoi vedere che adesso salta fuori la "storia" del populismo e del populista, se non anche quella del sovranista? 18/10/21
👨
Marco   Concordo con il giudizio espresso nel primo post del Sig. Nani, allorquando afferma “…a volte il senno del popolo vede…”. Appunto, a volte. Si tratta di capire se nel caso di specie siamo in quelle volte.
Saluti a tutti.
Cittadino 2348 18/10/21
👨
John Connor   L’assioma che una scelta a maggioranza sia la scelta migliore è stata ampiamente smentita dai fatti e dalla storia. A volte la maggioranza sceglie bene a volte sceglie male.
Ritenere una decisione giusta perché votata a maggioranza è un errore puro e semplice.
A mio parere in questo caso la maggioranza ha fatto la scelta sbagliata per i motivi di cui sopra.
Ciò non toglie che io stia democraticamente rispettando e al tempo stesso criticando aspramente una decisione che ritengo sbagliata e che non ho condiviso.
Posso farlo, devo farlo, voglio farlo.

19/10/21
👨
Gianpiero Nani   Per carità, siamo perfettamente d’accordo, e nessuno contesta il diritto e, perché no, anche dovere, di criticare. Ma fra il criticare un presunto errore, e il definire qualcuno "privo di buon senso" c’è una bella differenza. La critica, se vuole essere democratica, non può e non deve essere offensiva. Semplice, no? 19/10/21
👨
John Connor   Attenzione invito a rileggere bene, nel mio post ho definito i "ragionamenti" privi di buon senso e non le persone che li hanno fatti.
Se poi Lei per astrazione ha pensato che chi fa ragionamenti privi di buon senso, sia privo di buon senso, questa è una Sua valutazione non una mia dichiarazione.
19/10/21
👨
Marco   Giusto per capire meglio, quali sarebbero i diversi Comuni che una volta fusi si sono separati?
Saluti a tutti.
Cittadino 2348 19/10/21
👨
Fabrizio   Dal punto di vista tecnico urbanistico, gestione e controllo del territorio, pianificazione, inquinamento, sostenibilità, rifiuti, trasporti ed energia la scelta democraticamente compiuta è oggettivamente sbagliata. Certamente andando un po’ oltre ciò che sarebbe ovvio per chi ha studiato almeno una settimana di urbanistica, quando si chiede il parere sacrosanto della popolazione il fattore emotivo conta e conta tanto, perché tali aspetti non sono misurabili evidentemente e perché dal punto di vista tecnico solo in pochi hanno la necessaria preparazione per valutare i pro e i contro, e non è detto che la popolazione consideri i pro eventuali più importanti dei propri valori. Detto questo, anche mio padre allora si schierò contro la fusione e ricordo ormai con affetto le dure discussioni a pranzo su questo tema. Occasione persa certamente dal mio punto di vista, esattamente come fu per il nucleare a livello nazionale. In fondo però era solo una piccola fusione, per guardare al futuro, una provincia come la nostra dovrebbe contare amministrativamente 4 macro territori coincidenti con le vallate ed 1 città, dando sempre maggiore importanza all’ente intermedio (Provincia) che però oggi si chiede di eliminare. Se l’urbanistica (intesa come sintesi delle diverse discipline) fosse valutata solamente dal punto di tecnico non servirebbe davvero altro. Prima o poi un riassetto del territorio dal punto di vista amministrativo verrà senz’altro fatto, come fu già per i defunti comuni del Catasto Teresiano di cui nessuno sente più la mancanza, e verrà calato dall’alto certamente senza analisi molto approfondite. Anche perché la politica nazionale percepisce perfettamente la disaffezione al voto in campo locale, lo abbiamo certamente visto in questi anni. Concludo rilevando che l’espressione democratica che ha confermato lo Status Quo, deve essere rispettata ed anzi difesa, il diritto di critica però ci deve sempre essere, in fondo è materiale per la storia futura.
Fabrizio Cadura 20/10/21
👨👨👨👨👨👨👨👨👨👨


 👓 Leggi tutto...  
  
13/10/21
Marino
3502

Visione, idee, progettualità

777322304scuola Il Ministero dell’Istruzione ha finanziato progetti finalizzati a mettere in sicurezza ed adattare gli spazi e le aule di edifici pubblici adibiti ad uso scolastico  FONTE .
Le Amministrazioni di Gragnano e di Rivergaro, per esempio, hanno presentato progetti per dotare le scuole di un sistema di ventilazione meccanica “impianto, già utile e importante in periodi ordinari, diventa ora fondamentale in questa epoca di Covid nella quale bisogna garantire un costante e continuo ricambio d’aria all’interno dei vari ambienti, proprio a partire dalle scuole … non sarà più necessario, ad ogni cambio ora, spalancare le finestre anche in pieno inverno, come ora è invece consigliato per tenere sotto controllo la pandemia. Più comfort e più sicurezza, quindi, grazie a un progetto da 224mila euro per il quale il Comune dovrà sborsare solo 24mila euro” Fonte Libertà 12/10/2021.
Questo è l’elenco dei progetti presentati dai Comuni piacentini e ammessi a finanziamento:
Comune di Piacenza € 250.000
Comune di Pontenure € 200.000
Comune di Rivergaro € 200.000
Comune di Gragnano € 200.000
Comune di Alta Val Tidone € 200.000
Comune di Ferriere € 130.000
Comune di Castel San Giovanni € 100.000
Comune di Borgonovo € 60.000
Comune di Ottone € 50.000
Comune di Sarmato € 50.000
Comune di Lugagnano € 38.282
Comune di Vernasca € 30.000
Comune di Calendasco € 18.000
Comune di Ponte dell’Olio € 15.000


 👓 Leggi tutto...  
  
11/10/21
Marino
3501

La Pro Loco è una ricchezza “indipendente dalle dinamiche politicoamministrative”

20091664proloco“La Pro loco di Vigolzone è solita destinare parte dei suoi introiti a realtà locali e persone bisognose. Negli anni ha acquistato l’organo della chiesa, la cucina professionale e gli arredi alla scuola dell’infanzia “Orfani di guerra”, oltre a prendersi in carico le bollette di alcune famiglie che non riescono a pagarle. L’associazione inoltre fa vivere la società sportiva “Upd Vigolzone” che oggi conta più di 100 ragazzi che iniziano, o hanno iniziato da qualche anno, a giocare a calcio. L’attività della Pro loco pian piano sta riprendendo e i volontari, a scaglioni, iniziano a ritrovarsi. Prossimo appuntamento sarà quello di preparare i tortelli con la coda che saranno poi cucinati la vigilia di Natale alla Caritas di Piacenza”.
Questo è un frammento di ciò che scrive Libertà per la firma di _NP.
La Pro Loco è una ricchezza per ogni territorio.
Ne sono consapevoli anche i nostri Amministratori che nel Programma elettorale scrivono: “Occorre infine rilevare la mancanza di una realtà associativa, indipendente dalle dinamiche politicoamministrative, che caratterizza ogni comune della provincia e che, alla pari delle altre parti sociali, andrebbe a ricoprire un ruolo fondamentale in quella prospettiva di sviluppo locale che tutti dobbiamo porci come obiettivo per Ponte Dell'Olio” (  FONTE  punto 4 Sviluppo economico e Commercio ); impegno ribadito nel DUP 2020-2022: “In un quadro di complessiva riduzione delle spese improduttive e di aumento dell'incisività delle stesse, si provvederà all'acquisto dei beni e delle attrezzature necessari per la gestione e lo svolgimento degli eventi e delle manifestazioni, eliminando così i collegati e ripetitivi oneri di affitto e noleggio. Una congrua e idonea dotazione strumentale, da implementare progressivamente nell'arco del triennio 2020/2022, contribuirà altresì a gettare le basi materiali per la costituzione di una Proloco. Proloco per la quale, nei limiti delle competenze attribuite dalla legge al Comune, saranno promosse attività propedeutiche alla sua formazione ( FONTE  pag.25 Missione 07 Turismo) .


 👓 Leggi tutto...  
  
10/10/21
Maria Luigia
3500

Sostenibilità

Vai in bici al lavoro? Il Comune ti premia con denaro direttamente sul conto in banca. E' un progetto messo a punto dall'assessorato all'Ambiente del Comune di Fidenza. Con "Bike to Work" si promuove infatti l'uso della bicicletta nei percorsi casa-lavoro con un incentivo economico, che verrà erogato sotto forma di contributo economico o buoni spesa da utilizzare nei supermercati dello sponsor Coop Alleanza 3.0.
Per partecipare all'iniziativa occorre presentare domanda entro il 15 novembre prossimo, facendo attenzione a osservare alcuni requisiti fondamentali. In primo luogo occorre essere residenti o domiciliati nel Comune di Fidenza, poi occorre indicare il percorso casa lavoro e ritorno, specificando quale parte verrà percorsa in bicicletta e quale eventualmente con mezzi pubblici (bus o treno): assolutamente vietato l'uso di auto o moto private. Tutta la parte di verifica e controllo degli spostamenti effettuati verrà fatta via smartphone, per cui sarà necessario averne uno a disposizione sempre con sé. Sullo smartphone andrà installata un'applicazione che consenta di registrare il percorso effettuato (estrapolando un'immagine grafica su mappa), data e orario nel quale è stato effettuato il percorso e la velocità media di percorrenza.
L'innovativo progetto prevede l'erogazione di un contributo (20 centesimi al chilometro, per un massimo di 50 euro al mese) direttamente sul conto corrente dell'intestatario e verrà gestito interamente in forma telematica.
(dalla "Gazzetta di Parma" di sabato 9 ottobre, articolo firmato r.c. a pag. 31)


 👓 Leggi tutto...  
  
07/10/21
Marino
3499

Supporto educativo e aggregativo a favore dei minori

693940371giovanipean Suggerisco la lettura del progetto pluriennale dedicato ai minori, avviato in questi giorni dalla nostra Unione. Lo si trova a questo link  FONTE .
I comuni dell’Unione (Ferriere, Farini, Bettola e Ponte dell’Olio) hanno assegnato alla Cooperativa Sociale Eureka “l’obiettivo di animare la comunità nelle sue articolazioni pubbliche e private, sia formali che informali, assicurando l’accompagnamento e il sostegno del processo di crescita dei minori, in un’ottica di prevenzione del disagio e di promozione del benessere, nonché una forte sinergia e collaborazione in chiave sussidiaria e di lavoro di rete con tutti gli attori territoriali, con particolare riferimento ai soggetti istituzionali e del terzo settore presenti sul territorio, e significativi per i minori stessi. I Centri Educativo e Aggregativo possono essere il contesto dove soddisfare differenti esigenze evolutive, quali l’accrescimento culturale, l’apprendimento, la socializzazione, favorendo il lavoro di gruppo e la costituzione di relazioni positive, come strumento per raggiungere specifici obiettivi di crescita. I Centri Educativo e Aggregativo si fanno promotori di iniziative a favore dei bambini e dei ragazzi del territorio con lo scopo di superare eventuali ostacoli al regolare processo di sviluppo educativo e psicologico, prevenendo così percorsi emarginanti o devianti”.
Il progetto viene presentato tecnicamente in una decina di pagine intense di contenuto  FONTE ; la mia sensazione è che la visione e le sensibilità sottese all’esposizione tecnica siano di buon livello.


 👓 Leggi tutto...  
  
 ⏪ 
Pagina 40 di 382
 ⏩ 
Privacy Policy e Disclaimer