Ponte dell'Olio

dal 2004 online
11/09/21
Marino
3474

Investire sui giovani… investire sul futuro

1842795258centriestivilugagnano20211842795258centriestivilugagnano2021Suggerisco ai “quattro” amici di PonteWeb di leggere l’articolo pubblicato oggi su Libertà a firma _Flu.
Il giornalista illustra l’impegno della comunità lugagnanese per i propri ragazzi.

L’estate di Lugagnano è stata caratterizzata dai centri estivi che hanno coinvolto circa 200 giovani, dai 3 ai 19 anni. I servizi, divisi per fasce di età, sono stati gestiti dalla Cooperativa L’Arco, e organizzati in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale. Il Centro Estivo di Lugagnano, Lo HobbitIl Viaggio di Bilbo Baggins, è stato lo scenario di un percorso educativo in cui gli animatori Chiara Castellana, Laura Marchi, Mirco Dadomo, Alessia Giovinazzo e Cristian Sileo hanno coinvolto e accompagnato i 78 bambini iscritti in un mondo fantastico, in cui hanno affrontato un affascinante viaggio di fantasia. A Rustigazzo invece Clara Russotti, Gloria Raggi e Claudia Soressi hanno “trasportato” ogni giorno 35 bambini dai 3 ai 15 anni nella fantastica atmosfera di “KairosPersi nel tempo”. I piccoli viaggiatori si sono destreggiati tra tornei sportivi, attività manuali, tuffi in piscina ed escursioni naturalistiche. Nelle giornate conclusive è stata celebrata una messa di ringraziamento a conclusione delle attività, celebrata dal parroco don Giuseppe Piscina. Per i bimbi della scuola dell’infanzia il centro estivo, coordinato da Bonita Zeni, è stato chiamato “Peter Pan e l’isola che non c’è”. Con le educatrici Groria Raggi e Stefania Boiardi, ha coinvolto 23 bambini dai 3 ai 6 anni. Soddisfatta per la riuscita delle attività l’assessora Alessandra Gatti ha commentato: «L’organizzazione ha funzionato alla perfezione grazie alla corresponsabilità di tutte le parti coinvolte. Particolare attenzione è stata posta da un lato alle norme igienicosanitarie e alle normative anticontagio, e dall’altro alla collaborazione con le realtà del luogo in un’ottica di partecipazione e valorizzazione delle risorse del terriorio». Sono stati giorni intensi e allegri anche quelli trascorsi al Rifugio Gaep di Selva di Ferriere, in Val Nure, dove sono andate in scena le “Olimpiadi Lugagnanesi”. Attraverso il gioco, le tante sfide sportive proposte, le escursioni, l’arrampicata sul monte Ragola, le serate insieme e altre attività comuni quali la preparazione della colazione o della cena, le pulizie e il riordino stanze, per i 30 partecipanti, di età compresa fra i 9 e i 14 anni, è stata una esperienza nella quale hanno potuto sperimentare la vita comunitaria. L’organizzazione e la gestione del campeggio è stata affidata agli educatori Laura Marchi e Cristian Sileo, assistiti da un gruppo di volontari. Per il centro estivo del capoluogo è stata fondamentale la collaborazione con don Giuseppe e le Suore dell’Istituto FMA che, oltre ad aver messo a disposizione gratuitamente i locali, hanno affiancato gli operatori nella preparazione del percorso formativo dei giovani volontari, che si è concluso con la Vacanza Animatori a Selva di Ferriere. La realizzazione dei centri estivi e dei soggiorni in montagna, ha spiegato il coordinatore dei servizi Cristian Sileo, è stata possibile grazie all’intervento dell’amministrazione comunale che ha decisodi aiutare le famiglie lugagnanesi sostenendo alcune spese. _Flu

Compra e leggi Libertà per essere informato su ciò che succede nella nostra provincia.

Residenti al 1 gennaio:
Lugagnano: 2019 = 3.911 ; 2020 = 3.875 ; 2021 = 3.871
Ponte dell’Olio: 2019 = 4.734 ; 2020 = 4.709 ; 2021 = 4.617.



 👓 Leggi tutto...  
  
10/09/21
Antigone
3473

C'è chi dice no

Caro Aldo, all'ingresso della mia scuola verrà verificato che tutti siano in possesso di un lasciapassare. Io quel lasciapassare non ce l'ho. Non mi aspetto che i miei colleghi condividano le ragioni del mio rifiuto. Ritengo però di non dover meritare neanche il biasimo.
Sono sempre stato rispettoso di tutti i protocolli. In questi due anni, ho visto smontare la scuola in cui ho sempre creduto e che ho contribuito, nel mio piccolo, a costruire. Quella fatta di condivisione, prossimità, inclusione. In nome della lotta per contrastare il Covid è diventata la scuola dei banchi separati, dei materiali individuali, delle classi-bolla, della Didattica a distanza (Dad). Abbiamo sopportato tutto per il bene comune, perché abbiamo sempre messo al primo posto i nostri alunni. Oggi la possibilità di continuare a fare il mio lavoro mi è negata. Un decreto legge mi toglie la possibilità di entrare a scuola. Eppure io non sono cambiato. Sono la stessa persona che ha lavorato fino al 30 giugno. Cosa è cambiato allora? Non mi chiamate no vax! Io il Covid l'ho avuto, ciò mi dà diritto al rilascio del bollino verde. Ma io il lasciapassare non lo voglio! Per me, per nessuno. Su questo punto che vorrei sentirvi vicini, cari colleghi! Ho bisogno anche del vostro sostegno affinché la nostra voce arrivi più forte e chiara a chi può fare marcia indietro e abrogare una legge iniqua. Rinuncerò allo stipendio, al lavoro, a rivedere i bambini e le bambine che già mi mancano. Con gli occhi lucidi ma con lo sguardo fiero di chi non si arrende a un'ingiustizia.
(dal "Corriere della Sera" di venerdì 10 settembre, lettera del maestro Sandro a pag. 39)

👨
Antigone   Per completezza d’informazione, ecco la risposta di Aldo Cazzullo: Gentile Sandro, secondo me lei sbaglia, ma ritengo giusto che la sua voce sia ascoltata. 10/09/21
👩
Anna   Io il covid l’ho avuto. A inizio marzo 2020. E da lì ho rivisto il 90% delle mie priorità. Tra queste ora c’è il bisogno di essere sicura che gli insegnanti dei miei figli e tutti coloro che per i più svariati motivi vengono a contatto con loro siano vaccinati. Se così non fosse potrei fare quello che non avrei mai immaginato di fare, sarei pronta a incatenarmi ai cancelli della scuola. E i professori che non si vaccinano possono cercare impiego in uno dei tanti centri di logistica in zona, sempre alla ricerca di carne fresca. Ah, no.....anche lì c’è l’obbligo di vaccinazione. 11/09/21
👨
Ilfontanasso   Quoto Anna. Per trentanni i miei genitori commercianti di alimentari facevano annualmente il libretto sanitario e buttavano giù dei pastiglioni bianchi che provocavano "disagi" per una settimana. GreenPass (da vaccino o tampone).
p.s. online un interessante articolo "Cari No Vax, mio figlio è da solo in ospedale: ecco perché questo riguarda anche voi" [di Zita Dazzi] 11/09/21
👨👨👨


 👓 Leggi tutto...  
  
09/09/21
Marino
3472

Servizio di vigilanza sui beni comunali

31258745301okQuesta è la spesa pagata negli anni per il servizio di vigilanza sui beni comunali:
2016 € 7.861,20
2017 € 7.861,20
2018 € 7.861,20
2019 € 7.861,20
2020 € 7.861,20 (presunto, perché non sono riuscito a reperire il documento di spesa).
Per il 2021 questo valore è sceso a € 4.684,80 a seguito del riscatto degli impianti (per un valore residuo di € 3.660) deciso dalla Giunta il 26/11/2020.
Qui la determina che dispone il pagamento del nuovo canone annuale di manutenzione  FONTE .
Tutti i valori sono IVA 22% inclusa.



 👓 Leggi tutto...  
  
08/09/21
Trilussa
3471

Statistiche

Sul sito tuttitalia.it è disponibile una tabella sulla popolazione 2021 di Pontedellolio, divisa per sesso e fasce d'età. Che può essere utile per tramutare in numeri assoluti le percentuali della campagna vaccinale visibili nel post odierno di Marino. Ad esempio, l'8% di over 80 non vaccinati dovrebbe corrispondere a 37 persone...



 👓 Leggi tutto...  
  
08/09/21
Marino
3470

Orari scuole elementari e medie

Nella tabella allegata è riportato l'orario delle lezioni delle prime settimane dell'anno scolastico 2021/2022  FONTE 
788165920orariscuole20212022788165920orariscuole20212022



 👓 Leggi tutto...  
  
08/09/21
Marino
3469

Campagna vaccinale a Ponte dell'Olio

"La situazione pontolliese presenta numeri molto positivi in merito alle percentuali di vaccinati nella popolazione residente, sia per fasce di età che nel totale generale".
Così ci informa il Sindaco in un post su Facebook  FONTE 



 👓 Leggi tutto...  
  
08/09/21
Marino
3468

Aiuti COVID alle attività economiche

962909631covidaiuticortemaggiore962909631covidaiuticortemaggiore
Cortemaggiore ha 4.599 residenti.
L'articolo completo su Libertà del 08/09/2021 a firma _Flu.



 👓 Leggi tutto...  
  
07/09/21
Marino
3467

Raccolta di firme per referendum e proposte di legge di iniziativa popolare

447448822firma447448822firmaLa sottoscrizione avviene su appositi moduli che i comitati promotori delle iniziative hanno depositato in Comune.
Presso il Comune di Ponte dell’Olio, si può firmare per…

Abolizione parziale del reato di omicidio del consenziente (art. 579 del c.p. del 1930), che proibisce l'eutanasia. Un referendum per l'introduzione dell'eutanasia legale in Italia.
Sito di riferimento  FONTE 
Raccolta firme fino al 15 settembre 2021 compreso

Referendum abrogativo "Richiesta per l'abrogazione parziale della Legge 157/1992 (abrogazione dell'attività venatoria)"
Sito di riferimento  FONTE 
Raccolta firme fino al 20 ottobre 2021 compreso

Raccolta firme per n. 6 referendum abrogativi riguardanti:
- Separazione delle carriere dei magistrati
- Limiti agli abusi della custodia cautelare
- Abolizione del Decreto Severino
- Riforma del CSM (Consiglio Superiore della Magistratura)
- Responsabilità diretta dei magistrati
- Equa valutazione dei magistrati
Sito di riferimento  FONTE 
Raccolta firme fino al 30 ottobre 2021 compreso.

Istituzione di un'imposta ordinaria sostitutiva sui grandi patrimoni
Sito di riferimento  FONTE 
Raccolta firme fino al 17 dicembre 2021 compreso.



 👓 Leggi tutto...  
  
06/09/21
Marino
3466

Consorzio di Bonifica

1582655664consbonlavori2016-20201582655664consbonlavori2016-2020Ho più volte chiesto pubblicamente agli amministratori locali che si sono succeduti alla guida del Comune negli ultimi anni, di rendicontare i lavori effettuati dal Consorzio di Bonifica, ma non hanno mai ritenuto opportuno accogliere la richiesta.
Ho quindi deciso di chiederlo direttamente al Consorzio di Bonifica che, con trasparenza, mi ha comunicato l’elenco degli interventi effettuati dal 2016 al 2020 (vedi tabella allegata).
---
Questa è quindi la situazione dei contributi chiesti e dei lavori effettuati nel nostro territorio:
• 2016 Contributi € 68.862 – Lavori € 24.397
• 2017 Contributi € 72.513 – Lavori € 32.524
• 2018 Contributi € 82.804 – Lavori € 1.830
• 2019 Contributi € 85.787 – Lavori € 82.562
• 2020 Contributi € 87.465 – Lavori € 31.271
---
Nel 2021 i contributi ammontano a € 87.490 e, ad oggi, ho notizia di lavori (compresa IVA) per € 28.986 (Lavori di consolidamento del movimento franoso a protezione della viabilità comunale in loc.Cà Fumo  FONTE ).
---
Ora ognuno di noi può fare le proprie valutazioni basandosi su dati e informazioni verificate.
Suggerisco di tenere presente anche quanto segue:
- il nostro Comune è soggetto a pagare il Contributo di bonifica dall'anno 2016
- "Il beneficio in montagna è riconducibile alle attività predisposte dal Consorzio contro il dissesto idrogeologico diffuso, progettando e realizzando opere a difesa dei versanti e delle pendici ed alla manutenzione della viabilità minore"   FONTE 
- la materia è normata dalla Legge Regionale 42/84, art.1: "La Regione Emilia-Romagna riconosce, promuove ed organizza l'attività di bonifica come funzione essenzialmente pubblica ai fini della difesa del suolo e di un equilibrato sviluppo del proprio territorio, della tutela e della valorizzazione della produzione agricola e dei beni naturali, con particolare riferimento alle risorse idriche."   FONTE ; art.3 comma 1: "Sono opere di bonifica montana, in quanto necessarie ai fini generali della sistemazione, difesa e valorizzazione produttiva dei territori collinari e montani, quelle rivolte a dare stabilità ai terreni, a prevenire e consolidare le erosioni e i movimenti franosi, ad assicurare il buon regime idraulico, a realizzare le migliori condizioni per l'uso del suolo e dell'acqua nel rispetto delle vocazioni naturali delle singole aree."  FONTE 
- l'importo del contributo di bonifica è determinato sulla base del piano di classifica per il riparto delle spese consortili, del bilancio preventivo e dei ruoli di contribuenza
- il piano di classifica individua aree territoriali omogenee sotto il profilo del beneficio, calcolato considerando indici tecnici territoriali idraulici, la presenza di opere di bonifica e indici economici
- la gran parte del territorio del Comune di Ponte dell’Olio appartiene all’area territoriale omogenea C1002 (Montagna Nure, Chero e Arda) che comprende il territorio dei comuni di Gropparello, Lugagnano, Vernasca e Morfasso e parte dei comuni di Vigolzone, Ponte dell'Olio, San Giorgio, Carpaneto, Castell'Arquato, Alseno, Bettola, Farini e Ferriere, ricadenti nei bacini idraulici delle vallate Nure, Riglio, Chero e Arda,
- gli immobili siti in tale area traggono beneficio dalle attività svolte dal Consorzio per difendere il territorio dai fenomeni di dissesto idrogeologico (frane, smottamenti ecc..) e per regimare i deflussi collinari e montani del reticolo idrografico minore
- la salvaguardia degli immobili avviene mediante le attività di vigilanza, monitoraggio, manutenzione, progettazione ed esecuzione delle opere di consolidamento dei versanti, di regimazione idraulica (briglie e drenaggi) di viabilità minore e di acquedottistica rurale
- Ponte dell’Olio beneficia quindi anche delle attività effettuate in altri comuni della stessa area territoriale omogenea.

👨
Andrea M.   E’ ovvio che le somme che il Consorzio richiede per il Comune servano in parte per effettuare le migliorie idrogeologiche richieste, in parte serviranno però per il loro stesso sostentamento (stipendi, acquisto attrezzature, marketing, ecc ecc) 07/09/21
👨
Ilfontanasso   Da ignorante in materia di funzionamento dei consorzi di bonifica... 280.000 euro di avanzo (sul nostro territorio comunale) in pochi anni sembrano tanti. 08/09/21
👨👨


 👓 Leggi tutto...  
  
05/09/21
Marino
3465

Nuove postazioni fisse di videosorveglianza

1816695697videosorveglianzaUn’affermazione del Sindaco sui social lascia ben sperare: “... in attesa della prossima e già programmata installazione di telecamere per la videosorveglianza nel plesso Fornaci, oltre che in altri punti sensibili…  FONTE 
Quello che, per quanto a nostra conoscenza, fino a qualche giorno fa era solo un obiettivo del DUP approvato il 27/11/2020, ora sappiamo che è “già programmato” a una data “prossima”, quindi vicina.  Ottima notizia! 



 👓 Leggi tutto...  
  
 ⏪ 
Pagina 39 di 378
 ⏩ 
Privacy Policy e Disclaimer