PONTEWEB

Ponte dell'Olio

online dal 2004

Scuola: contributi per la ripresa in presenza

28/08/21 Marino

29828ediliziascolasticacontributo2021 29828ediliziascolasticacontributo2021Il Comune di Ponte dell'Olio beneficerà di un contributo di 15.000 euro da utilizzare per la realizzazione di “lavori di adattamento di spazi, ambienti e aule didattiche di edifici pubblici adibiti ad uso didatticonecessari per la ripresa in presenza delle attività didattiche del prossimo anno scolastico.
Nella tabella i contributi chiesti ed assegnati ai Comuni piacentini.


 👓 Leggi tutto...  
                         

I profughi afghani anche a Ponte dell’Olio ?

28/08/21 Marino

29530afghanistan-60641_1920 29530afghanistan-60641_1920“Non c’è accoglienza senza integrazione. Per far sì che questo avvenga l’accoglienza deve essere diffusa”. Così afferma il presidente dell’Anci (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani), annunciando «il supporto dei Comuni alle operazioni di accoglienza delle famiglie afghane»  FONTE 
Impegno che sembrerebbe convintamente condiviso dal Sindaco di Ponte dell’Olio che ha valutato i profughi afghani “veramente meritevoli di accoglienza”  FONTE 
Quello che ha dato il Sindaco è un segnale forte che dovrebbe concretizzarsi, per passare dalle parole ai fatti, con l’immediata adesione del nostro Comune al Sistema nazionale di Accoglienza e Integrazione (SAI).
Nel frattempo  ricordo che la Caritas pontolliese ha accolto l’invito della Croce Rossa a raccogliere beni di prima necessità a favore dei profughi afghani   FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
                         

Un aiuto per i rifugati Afghani di San Polo

27/08/21 Marino

5733caritasSu segnalazione della Croce Rossa, a favore dei profughi afghani ospitati a San Polo di Podenzano, la Caritas pontolliese raccoglie i seguenti beni:
- Vestiti di varie misure per genere ed età
- Ciabatte
- Caricabatterie
- Antizanzare (fornelletti e spray)
- Pile AA e AAA
- Adattatori universali per prese
- Tagliaunghie
- Lamette e schiuma
- Spazzole e pettini
- Forbici per capelli
- Bolle di sapone
- Giocattoli a norma di legge e di piccole dimensioni.
Saranno predisposti contenitori in S. Rocco e in S. Giacomo. Le cose raccolte saranno consegnate alla Croce Rossa di Piacenza martedì pomeriggio 31 agosto 2021.
 FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
                         

Progettista meccanico

26/08/21 Marino

10323offlavPer il potenziamento dell'ufficio tecnico, Humangest cerca per azienda cliente, un Progettista Meccanico.
Mansioni:
- sviluppo del progetto secondo le specifiche del cliente
- studio e sviluppo di particolari in lamiera presso-piegata.
Requisiti:
- almeno 5 anni di esperienza nell'ambito della progettazione e disegno meccanico
- diploma di perito meccanico o laurea in ingegneria meccanica
- buona conoscenza del disegno tecnico
- conoscenza dei software di progettazione 2D e 3D
- buon inglese scritto e parlato
- gradita conoscenza del FEM.
Inserimento: a tempo indeterminato.
Luogo di lavoro: Ponte dell'Olio.
 FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
                         

Segnaletica orizzontale

25/08/21 Marino

13384segnaleticaagosto2021 13384segnaleticaagosto2021Ad inizio agosto 2019 fu ripristinata la segnaletica orizzontale di alcune zone "per mettere in ordine il nostro paese in vista della #FieradiSanRocco".
Anche nel 2020, a metà giugno, fu avviato il ripristino della segnaletica orizzontale di alcune zone; attività che, come per il 2019, terminò a metà agosto 2020, in tempo per l’annuale fiera “in corso da questa mattina un'importante serie di operazioni preparatorie in vista della Fiera di San Rocco ... rifacimento #segnaletica orizzontale urbana...”.
Quest’anno la segnaletica orizzontale non è ancora stata ripristinata.
Mentre rilevo che la stagione favorevole per questo tipo di attività volge al termine, mi auguro che siano stanziate le sufficienti risorse per fare un intervento in qualità e quantità (in questo ambito, ancor prima del decoro, c’è in ballo la sicurezza delle persone).
E mi auguro anche che la pianificazione degli interventi, in caso di risorse non adeguate, segua il criterio del livello di rischio, adottando un protocollo che preveda che, di norma, in TUTTO il territorio comunale, si ridipingano in sequenza, ove ve ne sia necessità: prima tutti gli attraversamenti pedonali, poi tutte le linee di arresto, poi… … fino ad arrivare, per ultimi, a rigenerare gli stalli di sosta.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Si tratta di scelte e di priorità

22/08/21 Marco

29274nidoIn ordine all'argomento Nido, apprendiamo dall'intervista a Libertà del Vice Sindaco di Ponte dell'Olio che le preiscrizioni sarebbero 17, mentre nella delibera unionale n. 38 si parla di 18 iscrizioni pervenute entro i termini previsiti.
Ma lasciamo stare, questi sono solo dettagli.
Quello che più mi colpisce è la scelta di escludere alcuni bambini dal servizio educativo che sarebbero costati € 20.000 in più all'anno, perché sulla scorta di quanto accaduto l'anno scorso (rinunce dell'ultimo momento) si sarebbe corso il rischio di "regalare" denaro pubblico al gestore del servizio.
La vicenda dello scorso anno, primo anno di periodo Covid, la ricodiamo perfettamente.
Il Nido di Ponte aprì solo a metà Settembre 2020, a seguito di una trattativa economica che si protrasse oltre la data solita di inizio. L'Amministrazione, in più occasioni rivendicò, come un successo più unico che raro quella trattativa, oggi ne comprendiamo anche gli effetti collaterali; ossia non tutti aspettarono la risoluzione della diatriba.
Tarare oggi la programmazione del nostro futuro, esclusione da servizi fondamentali come il Nido, su quanto avvenuto in un anno particolare come quello scorso, mi sembra una scelta miope.
Appunto di scelte si parla.
Viene spontanea una domanda. E se qualcuno dei 12 ammessi, rinunciasse in extremis?
Non è detto che lo si possa sostituire con qualcuno degli esclusi, che nel frattempo potrebbe aver cercato una soluzione all'esclusione. Anche in quel caso "regaleremmo" denaro al gestore?
Ancor di più stride il paragone con i nostri confinanti, dove questi problemi non se li sono posti ed hanno accettato le domande di 21 bambini, con annessi rischi di rinuncia.
Questo a proposito di precedenti ragionamenti su come si rappresenta la realtà di Ponte.
Saluti a tutti.
Cittadino n. 2348


 👓 Leggi tutto...  
                         

Area sgambamento cani: quando a Ponte dell'Olio?

22/08/21 Marino

23748areasgambamentocanisanpolo 23748areasgambamentocanisanpoloIo amo gli animali e spero che l’attuale Maggioranza comunale onori la promessa di realizzare un’area di sgambamento cani: “Pensiamo infine, considerato che sempre un maggior numero di cittadini sceglie di condividere la propria quotidianità con uno o più “amici a 4 zampe”, che nell’arco dei cinque anni sia opportuno valutare di dotare Ponte dell’Olio di un’area appositamente dedicata allo sgambamento dei cani opportunamente delimitata con recinzione e dotata di tutte le relative attrezzature”.
Così come spero che essa riesca a promuovere una proloco “... indipendente dalle dinamiche politicoamministrative, che caratterizza ogni comune della provincia e che, alla pari delle altre parti sociali, andrebbe a ricoprire un ruolo fondamentale in quella prospettiva di sviluppo locale che tutti dobbiamo porci come obiettivo per Ponte Dell'Olio”.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Operatore macchine utensili junior

21/08/21 Marino

4180offlavManpower, per azienda cliente, seleziona un “Operatore macchine utensili junior”.
Il luogo di lavoro è a Ponte dell’Olio.
E’ richiesta una persona Dinamica con buona manualità. E’ gradito, ma non necessario, il diploma di perito meccanico.
Per approfondimenti  FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
                         

Girogirotondo: accoglienza limitata a causa di "costi insostenibili"

20/08/21 Marino

15146nidoLeggendo la delibera unionale 38 del 30/07/2021, abbiamo appreso che l’accoglienza dell’asilo nido Girogirotondo, pur essendovi pre-iscrizioni per 18 bambini, ed una capienza massima di 19 bambini, è stata limitata a soli 12 bambini  FONTE  .
Sempre dalla delibera citata abbiamo appreso che, sulla base della graduatoria delle pre-iscrizioni, il preventivo di costo a carico degli Enti, era, per la quota parte del Comune di Ponte dell’Olio:
– se fosse stata scelta la capienza 12, di 34.000 €/anno per gli 8 bambini pontolliesi (sui 12 totali: 3 di Bettola e 1 di Ferriere)
- se fosse stata scelta la capienza 15, di 50.000 €/anno per gli 11 bambini pontolliesi (sui 15 totali: 3 di Bettola e 1 di Ferriere)
- se fosse stata scelta la capienza 19, di 54.000 €/anno per i 14 bambini pontolliesi (sui 19 totali: 4 di Bettola e 1 di Ferriere).
La motivazione che ha portato a limitare i posti, e che leggiamo su Libertà di oggi, è, in estrema sintesi, che per capienza superiore a 12 bambini, i costi previsti sarebbero stati insostenibili per il Comune di Ponte dell’Olio.
Su Libertà di oggi leggiamo anche che Vigolzone ha accolto nel proprio asilo nido 21 bambini (tutti residenti nel Comune di Vigolzone).
Vigolzone, con un bilancio corrente di ~3milioni di euro, riesce quindi a sostenere i costi (e i rischi) di 21 bambini.
Ponte dell’Olio, con un bilancio corrente di 3,5milioni di euro, riesce a sostenere i costi (e i rischi) solo di 8 bambini non avendo la possibilità, ovviamente perché ha scelto altre priorità, di stanziare 20.000 euro (differenza tra 8 e 14 bambini) per soddisfare pienamente un bisogno strategico come quello dell’asilo nido.
---
Ecco quanto pubblicato da Libertà a firma Nadia Plucani.
“A Pontedellolio, attualmente sono 17 i bambini preiscritti. Fa sapere l’assessore ai servizi sociali Fabio Callegari: «D’intesa con Unicoop è stata attivata una bolla da 12 bambini, decisione assunta tenuto conto delle iscrizioni dell’anno scorso e del costo economico che il Comune deve affrontare. Lo scorso anno avevamo avuto 19 pre-iscrizioni, ma alla data di avvio le effettive sono state 12. Perciò abbiamo deciso di attivare da subito la bolla di 12 bambini anche a seguito dell’offerta economica prospettata da Unicoop. Per 12 bambini il Comune sosterrà un costo di 34mila euro mentre per 19 sarebbe di 20mila euro in più». Il Comune non ha tralasciato l’ipotesi di attivare una bolla da 15 bambini, «per poter andare incontro a un numero di richieste lievemente superiore allo scorso anno, ma i costi previsti sarebbero di 50mila euro, insostenibili per il Comune, con il rischio concreto di dover sostenere anche il pagamento dei posti rimasti vuoti in caso di ripetizioni dello scenario dell’anno scorso»”.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Piscine: un anno da incorniciare

20/08/21 Marino

20555piscinaboom2021 20555piscinaboom2021“...La corsa alle piscine prosegue e va alla grande ... tutte le piscine registrano il tutto esaurito...“ è ciò che si legge in un articolo firmato da Betty Paraboschi per Libertà del 13/08/2021. Nello stesso articolo il gestore delle piscine di Castelsangiovanni, di Caorso, di Podenzano, di San Giorgio, di Pontenure, di Piacenza (Polisportivo, Raffalda, Farnesiana), dichiara: «Noi stiamo lavorando tantissimo in questi giorni, possiamo dire che è sempre domenica a giudicare dagli ingressi che registriamo».


 👓 Leggi tutto...  
                         
 <<< 
Pagina 6 di 344
 >>> 
Privacy Policy e Disclaimer