Ponte dell'Olio

dal 2004 online
05/05/21
Marino
3304

L’elenco dei pagamenti eseguiti dal Comune nel 2020

855152600risultatodigestione2020855152600risultatodigestione2020Euro 2.656.290 è la somma che il nostro Comune ha pagato ad aziende, consulenti, associazioni, enti, ecc. nel 2020. Condivido l'elenco dei pagamenti in questo documento  FONTE  che ho elaborato sulla base dati disponibile qui  FONTE  .
A margine di questo, riporto qui a lato la tabella riassuntiva del risultato di gestione per l’anno 2020 dalla quale si rileva che il totale dei pagamenti è stato di € 3.913.367. Questo perché la rielaborazione in dettaglio che ho condiviso non comprende i pagamenti effettuati per:
- Redditi da lavoro dipendente € 591.143
- Imposte e tasse a carico dell'ente € 46.349
- Rimborsi e poste correttive delle entrate € 4.945
- Rimborso Prestiti € 12.976
- Chiusura Anticipazioni ricevute da istituto tesoriere/cassiere € 160.455
- Uscite per conto terzi e partite di giro € 441.209
per un totale di € 1.257.077.
La tabella ci aiuta anche a riflettere sulla liquidità prodotta nel 2020.
Si rileva infatti che i soldi in cassa erano:
- al 31/12/2019 € 708.599
- al 31/12/2020 € 1.572.140
Un incremento che va ovviamente valutato assieme alla valutazione dell’avanzo di amministrazione di € 1.441.822 .



 👓 Leggi tutto...  
  
04/05/21
Marco
3303

Consiglio comunale e Trasparenza

1143228335amministrazionetrasparenteLa settimana scorsa si è tenuta la seduta del Consiglio Comunale, nella quale, fra gli altri punti, si dibatteva sulla proposta di approvazione del Bilancio Consuntivo 2020.
Ma prima di quel punto e più precisamente al minuto 13’25” il Consigliere Rossi riferisce di aver ricevuto risposta scritta all’Interpellanza sui Fondi COVID pervenuti al Comune di Ponte dell’Olio e sul loro utilizzo, presentata nel Consiglio Comunale precedente specificando che “…però ci è stato detto che non era da divulgare…”  FONTE 
Facciamo bene attenzione, i fondi Covid arrivati al nostro Comune e la loro destinazione, secondo l’Amministrazione, sono un segreto da NON divulgare.
A tal proposito possiamo ascoltare al minuto 22’50” la risposta del Sig. Sindaco Chiesa, che tentando di spiegare il motivo di tale segretezza, parla genericamente di differenza fra atti pubblici ed atti interni, NON cita nessun riferimento normativo al quale fare riferimento per la scelta della segretezza dello specifico documento oggetto della discussione e rimanda ad un successivo intervento più esaustivo del Segretario Comunale  FONTE 
Intervento che puntualmente avviene al minuto 29’10” “… tutti i Consiglieri hanno pari dignità ad accedere a tutti quanti gli atti della Pubblica Amministrazione, siano essi atti interni siano essi atti a rilevanza esterna, solo che si rammenta anche a tutti quanti i Consiglieri … che quando vengono a conoscenza di dati sensibili o soggetti ad una riservatezza le notizie se le debbono tenere per loro senza andarle a divulgare.”  FONTE 
Mi sembra di poter affermare che parlando di fondi Covid ricevuti dal Comune di Ponte dell’Olio e del loro utilizzo da parte del Comune stesso, indicando i capitoli di entrata e quelli di spesa utilizzati, NON si incorra in nessuna delle fattispecie descritte dal Segretario Comunale, e pertanto lo stesso ha chiaramente smentito il Sig. Sindaco Chiesa. Stupendo l’inciso finale a questo intervento fatto proprio dal Sig. Sindaco Chiesa al minuto 30’05” “ …la legge non ammette ignoranza”  FONTE 
Tra l’altro, e a riprova, i contributi in entrata sono elencati alle pagine 69 e 70 della “Relazione del Rendiconto di gestione per l’esercizio 2020” deliberata dalla Giunta in data 07/04/2021 e nella stessa data pubblicata sull’Albo pretorio  FONTE 
Nell’ottica di quella trasparenza, che a parole più volte l’Amministrazione dice di perseguire, mi aspetto a questo punto, anche in considerazione del fatto che il Rendiconto di esercizio è stato approvato, che venga pubblicato, sul sito dell’Ente, un riepilogo dettagliato delle entrate e delle relative spese, così come inviato ai Consiglieri interpellanti; ricordando a tutti che trattasi di fondi pubblici, destinati alla nostra comunità, sui quali nessun segreto può essere opposto, a chicchessia, da chichessia.
In caso contrario, l’argomento sarà oggetto di accesso generalizzato i cui risvolti saranno pubblicati su questo sito di “... solitari commentatori ...” (cit.Chiesa) a beneficio di quei pontolliesi attenti e silenziosi che utilizzano le notizie pubblicate su PonteWeb per essere aggiornati sull'attività amministrativa, anche al fine del “controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche”  FONTE 
P.S.: Il Consiglio Comunale è stato interessante anche in altri passaggi, sui quali avremo modo di discuterne a breve.
Saluti a tutti.
Marco Boselli



 👓 Leggi tutto...  
  
02/05/21
Marino
3302

COVID: riportiamo alta l'attenzione sui nostri comportamenti

1189156146virus1189156146virusNella settimana appena trascorsa sono state 11 le persone contagiate.
Questa la situazione ad oggi 02/05/2021 dei concittadini in isolamento o ricoverati:
- 1 in isolamento in attesa di essere sottoposti a tampone
- 13 in isolamento per tampone positivo
- 33 con tampone negativo ma in isolamento avendo avuto contatti stretti con positivi
- 1 ricoverati.
Da inizio pandemia i contagiati pontolliesi sono 381  FONTE 



 👓 Leggi tutto...  
  
01/05/21
Marino
3301

Registrazione video Consiglio comunale

1332246996youtubecc1332246996youtubeccE’ stata pubblicata ieri la registrazione video della seduta del Consiglio comunale di mercoledì 28 aprile 2021 (la si può vedere/ascoltare a questo link  FONTE ).
Mi auguro che al più presto i cittadini possano fruire della trasmissione in streaming.
Questa modalità dovrebbe:
- dare un contributo alla partecipazione ("Pontolliesi per Ponte" aveva infatti presentato otto emendamenti, tra cui quello riguardante la "trasmissione in streaming delle sedute di consiglio comunale" in cui il gruppo chiedeva che il Comune si impegnasse, «per promuovere la maggiore partecipazione possibile all’attività consiliare, a trasmettere in streaming sul sito istituzionale le intere sedute del consiglio stesso; strumento che riavvicinerà all’ente comunale tutti coloro che per le più varie ragioni (famiglia, salute, lavoro) non possono partecipare alle sedute del consiglio»” da Libertà del 6 agosto 2014);
- assicurare l'integrità fattuale
- avere certezza della pubblicazione, essendo immediata la verifica che lo streaming stia funzionando (vedi ad esempio i Consigli del 15/07/2019, del12/09/2019 e del 26/11/2020 che non sono stati fruibili).



 👓 Leggi tutto...  
  
30/04/21
Marino
3300

Family Card: uno stimolo al commercio locale

558237003carrellospesa558237003carrellospesaIl sistema delle Family Card ha dato ottimi risultati ed ora il bando viene riproposto aumentando i limiti di reddito per poterne fruire.
Le finalità che stanno alla base delle Family Card sono chiaramente ribadite dal Sindaco di Rottofreno: le family card costituiscono un AIUTO AL COMMERCIO LOCALE e NON UNA MISURA ASSISTENZIALE per famiglie in condizioni di difficoltà. Invito quindi a partecipare senza vergogna, perché le famiglie sono in realtà strumento dell'aiuto al commercio locale e non i beneficiari primi della misura. E' una misura di comunità, non una misura individuale. E' uno stimolo al commercio locale, non una misura assistenziale”  FONTE 



 👓 Leggi tutto...  
  
29/04/21
Marino
3299

Proposta di Legge "Stazzema": obiettivo raggiunto

127407153301okAll'inizio dell'anno è stata avviata una raccolta di firme finalizzata a proporre al Parlamento una legge di iniziativa popolare avente per oggetto: “Norme contro la propaganda e diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti". Ne abbiamo parlato qui  FONTE 
Le firme necessarie erano 50.000, ne sono state raccolte 241.000.
E stamattina il Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, promotore dell'iniziativa, si è recato alla Camera dei deputati per consegnare la proposta e le 241.000 firme.
La proposta di legge di iniziativa popolare prevede di istituire pene per chi venda oggetti raffiguranti simboli fascisti o nazisti e per chi inneggi a quei regimi con gesti, parole o testi scritti, con particolare attenzione al mondo dei social. Un’operazione partita diversi mesi fa dal piccolo comune di Stazzema, nell’Alta Versilia, al cui interno si trova il parco nazionale della pace di Sant’Anna di Stazzema, teatro il 12 agosto 1944 di un eccidio nazista che vide l’esercito di Hitler fucilare 560 civili a sangue freddo, fra i quali donne e bambini.
Perché venga approvata e diventi legge, la proposta dovrà essere vagliata e votata da entrambe le Camere del Parlamento.
(Grazie ad Anna per aver segnalato la notizia)



 👓 Leggi tutto...  
  
29/04/21
Marino
3298

Vespa velutina segnalata tra Lombardia ed Emilia

545569725vespavelutina545569725vespavelutinaIl calabrone asiatico (Vespa velutina) è un animale originario dell’Asia sud-orientale ed è comparso in Europa nel 2004. Dal 2012 è presente anche in Italia, penetrato in Liguria dal confine francese.
In questi giorni è stato segnalato tra la Lombardia l'Emilia.
Occorre prestare attenzione e, chi ne ha la possibilità, è invitato a mettere nel proprio giardino/orto le apposite “trappole”.
Qui come si costruisce una trappola  FONTE 
Per apporofondimenti  FONTE   FONTE 



 👓 Leggi tutto...  
  
28/04/21
Marino
3297

Questa sera Consiglio Comunale a Ponte dell'Olio

Qui l'ordine del giorno  FONTE 860664339ccinstreamingrivergaro860664339ccinstreamingrivergaro



 👓 Leggi tutto...  
  
28/04/21
Marino
3296

Strada 654 di Val Nure: speranza e concretezza

Libertà di ieri dedica due pagine alla Strada di Val Nure, da poco passata ad ANAS, e, tra gli approfondimenti, la giornalista Nadia Plucani intervista sul tema i sindaci della valle.
Il Sindaco di Ferriere “Auspichiamo di poter instaurare un rapporto di collaborazione con Anas”.
Il Sindaco di Farini “Ci auguriamo una sempre maggior attenzione e manutenzione della strada”.
Il Sindaco di Ponte dell’Olio “Serve progettualità paesaggistica per il verde e l’ambiente da abbinare alla manutenzione puntuale dell’infrastruttura; un percorso che si spera di trovare condiviso”.
Il Sindaco di Bettola Ho già avuto un incontro con quello che sarà il sorvegliante di Anas incaricato per il tratto”
Il Sindaco di Vigolzone Ho trovato il personale Anas disponibile e ci auguriamo che questi interventi avvengano in brevissimo tempo”.
Il Sindaco di Podenzano Ho sentito telefonicamente il geometra responsabile di questo tratto, molto disponibile”.



 👓 Leggi tutto...  
  
26/04/21
Marino
3295

Ripetitori telefonia mobile

2013844356ripetitoretelefonia2013844356ripetitoretelefoniaAlcuni Comuni hanno nel proprio territorio antenne collocate su suolo pubblico. Ecco come hanno definito le tariffe del nuovo Canone Unico Patrimoniale di occupazione del suolo pubblico le Giunte di alcuni di questi comuni.
🏘 Savona residenti ~63.000
Canone forfettario di 15.000 €/anno. Per esempio l’occupazione di un’area pubblica di 35mq in zona periferica, genera un introito per le casse comunali di 15.000 €/anno  FONTE 
🏘 Legnano (MI) residenti ~59.000
Canone forfettario di 10.000 €/anno fino a 30 mq e, per eventuali ulteriori metri occupati, un’aggiunta che varia a seconda delle zone da 50 a 84 €/mq/anno. Per esempio l’occupazione di un’area pubblica di 35mq in zona periferica, genera un introito per le casse comunali di 10.250 €/anno  FONTE 
🏘 Desenzano del Garda (BS) residenti ~29.000
Canone forfettario che varia, a seconda della zona, da 9.350 €/anno a 17.000 €/anno fino a 25 mq e, per eventuali ulteriori metri occupati, un aggiunta variabile a seconda della zona da 22 a 40 €/mq/anno. Per esempio l’occupazione di un’area pubblica di 35mq in zona periferica, genera un introito per le casse comunali di 9.570 €/anno  FONTE 
🏘 Fidenza (PR) residenti ~27.000
Canone forfettario di 12.500 €/anno fino a 30 mq e, per eventuali ulteriori metri occupati, un aggiunta 66 €/mq/anno. Per esempio l’occupazione di un’area pubblica di 35mq in zona periferica, genera un introito per le casse comunali di 12.830 €/anno  FONTE 
🏘 San Rocco al Porto (LO) residenti ~3.500
Tariffa annua di 275 €/mq/anno. Per esempio l’occupazione di un’area pubblica di 35mq in zona periferica, genera un introito per le casse comunali di 9.625 €/anno  FONTE 
🏘 Voghera (PV) residenti ~39.000
Tariffa annua di 279 €/mq/anno. Per esempio l’occupazione di un’area pubblica di 35mq in zona periferica, genera un introito per le casse comunali di 9.765 €/anno  FONTE 

👨
Marco   Dal post di Marino si capisce che diversi Enti Locali, di varie dimensioni, hanno ragionato sull’applicazione delle nuove normative in ordine al Canone Unico Patrimoniale (CUP) di occpazione del suolo pubblico, con particolare riferimento alle aree su cui insistono antenne / ripetitori di telefonia mobile, addivenendo alla definizione di un canone al mq. che genera un certo introito annuo per le casse dell’Ente.
In parole povere hanno definito i criteri per determinare "un’affitto da far pagare alle aziende che hanno installato antenne di telefonia sul teritorio comunale".
Chi più, chi meno, tutti i Comuni di cui all’esempio hanno stabilito una "bella" cifra di "affitto" annuo per l’utilizzo di quelle aree (di solito fra i 30 ed i 45 mq.).
Noi come ci siamo comportati in merito?
Noi abbiamo fatto in modo diverso......
Abbiamo chiesto tutto il malloppo subito, ovviamente con sconto per pagamento anticipato..
Abbiamo ceduto il diritto di superficie dell’area relativa all’antenna posta in località Armella per i prossimi 30 anni (equivalenti alle prossime 5 amministrazioni, quasi 6).
Leggendo i canoni annui che circolano e tenendo conto del contratto di locazione che avevamo in corso (€ 9.000 / anno), sarebbe lecito pensare che avessimo incassato una notevole somma.
Ebbene, abbiamo incassato, dopo gara (sic), l’enormità di € 89.100 (complessivi per i prossimi 30 anni), ma c’è di più; abbiamo anche rinunciato agli ultimi due anni di contratto di locazione che come già detto rendevano € 9.000 all’anno.
Incasso netto € 89.100 - € 18.000.......fate voi i conti.
Rinfrancati dall’ottima operazione i nostri hanno inserito negli attuali strumenti di programmazione (DUP), la cessione del diritto di superficie di un’altra antenna, quella posta all’interno del campo sportivo "Cementirossi", in questo caso SOLO per i prossimi 25 anni (chissà perchè), prevedendo a bilancio un incasso di € 80.000. Sarebbe interessante sapere a quanto ammonta, se c’è, il contratto di locazione attualmente in essere; così giusto per capire di che portata sia quest’altra operazione.
Inoltre, attendiamo di capire come i nostri intenderanno utilizzare questi € 80.000, stasera c’è la seduta di Consiglio Comunale, forse lo spiegheranno; inoltre sarebbe interessante conoscere la tempistica di previsione di alienazione degli ultimi ripetitori posti sul nostro territorio comunale (ne restano ancora altri 2), eggià, perché fare loro il torto di non alienarne il diritto di superficie?
Gli antichi dicevano:
"errare humanum est, perseverare autem diabolicum"
Meditate gente, meditate....
Saluti a tutti.
Marco Boselli 28/04/21
👨
John Connor   "Pochi maledetti e subito", verrebbe da dire citando il famoso detto popolare.
La questione va vista anche in prospettiva avanzo monstre fatto dai due bilanci presentati dall’attuale amministrazione, a dimostrazione che non vi era esigenza di avere quei soldi subito e ad ulteriore dimostrazione della totale assenza di idee e relative programmazioni opere e/o spesa sociale. 28/04/21
👨
Marino   Il canone del ripetitore sito nell’area del campo sportivo è di 10.000 €/anno.
Il contratto scade il 11/06/2021. 28/04/21
👨👨👨


 👓 Leggi tutto...  
  
 ⏪ 
Pagina 56 di 378
 ⏩ 
Privacy Policy e Disclaimer