Ponte dell'Olio

17/03/21

Cava di Albarola, polveri sottili e traffico pesante

741175764cavaalbarola741175764cavaalbarolaInquinamento da polveri sottili, CO2 e traffico che il cantiere previsto dalla nuova Concessione mineraria produrrà, sono i principali rischi che il Comune di Ponte dell'Olio e il Comitato per la salvaguardia ambientale della Valnure mettono in evidenza.
La presa di posizione del Comune è chiara e inequivocabile.
«E’ indubbio il disagio al Comune di Pontedellolio provocato dall’attività della miniera di Albarola, perciò chiediamo che Buzzi Unicem approfondisca le criticità e prospetti soluzioni compensative e che queste vengano portate all’attenzione della Conferenza dei servizi convocata nell’ambito del procedimento per il rilascio del Provvedimento autorizzatorio unico regionale». A scrivere è l’Amministrazione comunale di Pontedellolio. Sebbene il suo territorio non sia interessato dagli interventi estrattivi previsti, rileva che «sono evidenti gli effetti negativi, diretti ed indiretti, che l’attività prevista produce e produrrà nel nostro comune» e che alcuni aspetti non siano contemplati dal progetto depositato da Buzzi Unicem. Tra questi, il traffico di automezzi pesanti che giornalmente attraversano Pontedellolio. «Nel corso della giornata – scrivono innumerevoli autoarticolati transitano sulla strada provinciale di Valnure, causando rallentamenti ed ingorghi all’incrocio con la provinciale per Godi, con gravi conseguenze sia sulla sicurezza della circolazione che sull’inquinamento del territorio». Ulteriore criticità è l’impatto sul paesaggio, particolarmente evidente dalla collina antistante la cava di Albarola, una «voragine creata dal materiale estratto», «indice di degrado ambientale e paesaggistico in assenza di tempestivi ed adeguati interventi di riqualificazione».
Così come esplicita è la posizione espressa dal Comitato per la salvaguardia ambientale della Valnure.
«Il piano di sviluppo presentato dalla Buzzi Unicem avrà un impatto molto forte sul paesaggio, con ricadute pesanti sul traffico ed in termini di polveri sottili pm10 e Co2 generate dai mezzi e dai camion che trasporteranno la marna fra un cantiere e l’altro». Il Comitato per la salvaguardia ambientale della Valnure punta l’attenzione sull’inquinamento che deriverebbe dall’attività estrattiva di Buzzi Unicem nei prossimi anni e sull’incerto recupero ambientale. «I dati forniti dalla Buzzi Unicem prevedono il consumo di 5.241.000 litri di gasolio – informa il comitato – che si stima produrrà 13.980 tonnellate di Co2 di cui solo 7.300 saranno neutralizzate dalle aree boschive che circondano i siti minerari». Il comitato rileva che Buzzi Unicem parli, nel documento, di “monetizzazione o piantumazione in altre aree, di un numero di piante utili a compensare circa 6.680 t di Co2”. «La nostra salute ha un prezzo? si domanda . Pagando o piantumando alberi dove capita non si risolve il problema dell’inquinamento dell’area interessata ai lavori che comprende zone abitate, campi coltivati e vigneti. Se si raggiungesse un accordo di monetizzazione del danno da Co2 il recupero ambientale si darebbe per assolto dal pagamento?». Il Comitato chiede quindi che l’ampliamento sia limitato, che vengano installate centraline per l’analisi dell’aria e che si verifichino la stabilità e la portanza del ponte sul Nure a Pontedellolio.
(FONTE Libertà del 16/03/2021 a firma _Np).



 👓 Leggi tutto...  
  
17/03/21

Pubblicazioni di Matrimonio: Luigi e Lidia Elisa

548172461oggisposi548172461oggisposiSull'Albo pretorio è stato pubblicato l' "Atto di Pubblicazione di Matrimonio" di:
- Cravedi Luigi con Granata Lidia Elisa
 FONTE 
La Pubblicazione di matrimonio è un atto che ha la funzione di portare a conoscenza dei cittadini l'intenzione degli sposi di contrarre matrimonio. Le pubblicazioni relative ai matrimoni celebrati a Ponte dell’Olio sono state:
2021: n.1 💑 Cravedi Luigi - Granata Lidia Elisa
 (Pubblicazioni di matrimonio richieste da altri comuni: _ ) 
2020: n.6 💑 Bocciarelli Maurizio - Lina Monica | Cordini Matteo - Marchetti Elisa | Vitolo Pietro - Lorieri Laura | Sartori Marco - Agnelli Martina | Romaniuk Mykola - Ykobchuk Maryna | D'adamo Donato - Cazzamali Claudia
 (Pubblicazioni di matrimonio richieste da altri comuni: Gaia Riccardo - Figoni Alessandra | Moschini Daniele - Parlatore Claudia | Qasim Osama - Fallaha Laila) 
2019: n.13 💑 Tiramani Franco - Nunez Altagracia | Marzani Luca - Scolari Chiara | Pintea Ioan - Istratii Mahdalyna | Cassoni Corrado - Vasumini Chiara | Fava Filippo - Ziccomeri Giada | Paganini Giuseppe - Tarasconi Maya | Sbalbi Diego - Neilenko Mariia | Corradini Alberto - Milza Annalisa | Ciasco Alessio - Antonelli Michela | Fontanesi Fulvio - Razza Manuela | Losi Matteo - Mazzocchi Katia | Cantoni Marco - Franchi Valentina | Fusco Luigi Antonio - Tvardovska Svitlana
 (Pubblicazioni di matrimonio richieste da altri comuni: Camia Antonio - Lorieri Lorena | Casalena Fabrizio - Greco Serena | Fabbian Alessandro - Mironyuk Iryna | Guarnieri Michele - Mutti Elisa | Costa Roberto - Maloberti Andreina | Azzali Simone - Pedrel Camilla | Libè Nicolas - Tanzi Isabella ) 
2018: n.10 💑 Kovachev Zhan - Sartori Laura | El Idrissi Saif-Eddine - Erlenmaier Jasmin Giada | Tacchini Paolo - Shebani Marwa | Costa Lorenzo - Perazzi Martina | Frino Pasquale - Sartori Elena | Esposito Domenico - Fontana Marianna | Cattivelli Gabriele - Aradelli Loredana | Boiardi Matteo - Zilocchi Ilaria | Anselmi Alex - Guardiani Alice | Rossi Amadigi - Fiorani Giorgia
 (Pubblicazioni di matrimonio richieste da altri comuni: Rossi Fabio - Camminati Alice | Asinari Piermarco - Dallamora Valentina) 
2017: n.10 💑 Rossi Gian Luca - Prikaski Zana | Pompa Massimiliano - Varaldo Claudia | Freda Ivan Rolando - Santana Belkys Esther | Bertuzzi Stefano - Chinelli Giorgia | Mazzocchi Massimo - Soavi Elisabetta | Murelli Vincenzo - Azzali Martina | Anselmi Michele - Grilli Sabrina | Calza Guglielmo - Nardi Azzurra | Rizzi Andrea - Caldarella Francesca | Cilloco Francesco - Bosco Ramona
 (Pubblicazioni di matrimonio richieste da altri comuni: Urbain Martin Thome - Libè Tarita | Bernardi Federico - Burgazzi Gloria | Casotti Andrea - Piazza Ylenia) 
2016: n.18 💑 Repetti Francesco - Covati Tiziana | Battaglia Paolo - El Bouyiaoui El Idrissi Zineb | Borzonasca Paolo - Cavazzuti Silvia | Ultori Paolo - Albertelli Daniela | Olino Dario - Sacchi Petra | Carini Franco - Moretti Serena | Rapacioli Andrea - Buttafava Alessandra | Scarani Andrea - Polledri Debora | Cavanna Fabio - Marzini Viviana | Magnani Aldo - Pistone Irene | Villa Fabio - Albasi Valentina | Gazzola Alessandro - Bernazzani Michela | Mereghetti Christian - Pennini Chiara | Casalini Alessandro - Bocedi Alessandra | Benatti Eugenio - Malvicini Marcella | Martinez Guerra Orlando - Atanackovic Iva | Sposato Cosimo - Sisca Maria | Calza Alessandro - Barbieri Graziella
 (Pubblicazioni di matrimonio richieste da altri comuni: Gazzola Corrado - Coltelli Veronica | Gamberini Rino - Capellini Maria | Dallagiovanna Cristian - Chiappa Valentina | Groppelli Enrico - Everri Marina | Losi Daniele - Gill Gloria | Caminati Fabio - Raffieri Raffaella | Ferrari Sergio - Milza Tiziana | Zanazzi Giancarlo - Migliarba Francesca | Mandarini Andrea - Carrera Stefania | Simonetti Francesco - Carolfi Anna) 



 👓 Leggi tutto...  
  
17/03/21

Il Comune acquista notebook per gli studenti in DAD

2066840455gossolengotablet2066840455gossolengotabletA distanza di soli tre mesi, un altro lotto di tablet e notebook è stato acquistato dal Comune di Gossolengo a favore dei ragazzi in DAD (didattica a distanza).
Le apparecchiature vengono assegnate in comodato d'uso, a sostegno degli studenti, residenti nel Comune di Gossolengo, frequentanti le scuole: secondarie di secondo grado, secondaria di primo grado e primaria che, per condizioni familiari, sociali ed economiche, rischiano che l'assenza di strumentazioni per la didattica costituisca un ostacolo al diritto allo studio.
 FONTE 



 👓 Leggi tutto...  
  
17/03/21

Raccolta plastica e barattolame: non abbiamo capito !!!

965242246rifiutiplasticabarattolame965242246rifiutiplasticabarattolame Come si conciliano le notizie riportate dalla stampa... 
– A Castelvetro, dal 1° marzo 2021, IREN ha iniziato a gestire direttamente il ritiro quindicinale del verde porta a porta (Libertà del 05/03/2021).
– A Rottofreno, dal 22 febbraio 2021, IREN ha avviato la raccolta della plastica e del barattolame con un unico contenitore e ha sostituito i contenitori della raccolta del vetro con altri di ultima generazione (Libertà del 23/02/2021).
– A Rivergaro, dall’11 gennaio 2021, IREN ha avviato la raccolta della plastica e del barattolame con un unico contenitore (Libertà 14/01/2021 - “Come già successo anche in altri comuni della provincia, Iren sta adeguando il sistema di raccolta differenziata in base alle linee guida di Atersir”).
 ...con le affermazioni ascoltate in Consiglio comunale?  
“... tra l’aggiudicazione provvisoria della gara d'ambito l'aggiudicazione definitiva, la stessa società (IREN ndr) ha completamente bloccato o comunque suggerisce di non avviare percorsi di vario tipo e comunque lei non si intromette o non avvia di sua spontanea volontà percorsi di questo tipo, per aspettare le varie firme dei contratti o comunque sia diciamo lo spulcio dell'offerta tecnica ed economica per raggiungere l’aggiudicazione definitiva. Quindi anche l'amministrazione si è fermata sotto questo aspetto. … Stessa cosa vale ad esempio per cose più piccole come possono essere i bidoni misti, quelli di barattolame e altro che spesso vengono citati, quindi tutto questo percorso di tramutazione del servizio avverrà dopo l'aggiudicazione della gara d'ambito  FONTE 



 👓 Leggi tutto...  
  
16/03/21

Zona rossa: non si pagano le rette di nido, mense, trasporti scolastici

198355076sarmatoesenzionerette198355076sarmatoesenzioneretteLo ha deciso la Giunta comunale di Sarmato al fine di venire incontro ai bisogni delle famiglie.
Così ci informa Libertà di oggi.



 👓 Leggi tutto...  
  
16/03/21

Emeroteca

Ottima l'iniziativa di Editoriale Libertà e della biblioteca Passerini Landi (presentata nei giorni scorsi) di mettere a disposizione online l'archivio del quotidiano piacentino dal 1883 al 2015. In modo libero e gratuito per tutti (basta registrarsi).
Per rimanere nello stesso campo, altrettanto meritevole il sito chiesavigolzone.altervista.org. Sul quale è pubblicato l'archivio del periodico locale "il Ponte", dal 2009 al 2020.
Coi complimenti per l'utile servizio, la speranza che in futuro vengano scannerizzati (credo si dica così) e resi disponibili online anche i numeri dal 1971 al 2008. Ancora più rari da ritrovare e dunque preziosi per la nostra memoria storica...

16/03/21 Benedetta Commenta Permalink 3213



 👓 Leggi tutto...  
  
15/03/21

Situazione contagi a Ponte

1407110689covidcontagi202103121407110689covidcontagi20210312Sul tema pandemia, l'Amministrazione comunale pontolliese mette a disposizione dei cittadini informazioni complete, esaustive e sistematiche, informazioni che permettono anche di fare paragoni con le altre zone della provincia, dato che vengono resi pubblici, oltre che interessanti elaborazioni, anche i dati grezzi elaborabili da ogni cittadino.
Qui l'ultimo aggiornamento  FONTE .
Nel nostro comune la situazione è molto migliorata.
Continuiamo a tenere comportamenti virtuosi:
✔ a rispettare il distanziamento sociale,
✔ ad indossare correttamente la mascherina,
✔ ad igienizzarci spesso le mani,
✔ a non toccarci bocca e occhi,
✔ a rispettare le disposizioni delle autorità,
✔ ad allontanarci dagli ambienti chiusi e/o dalle zone affollate se abbiamo la percezione di essere a rischio o di mettere a rischio altre persone.
#passaparola



 👓 Leggi tutto...  
  
14/03/21

Streaming e Partecipazione

1597852163videoconsiglivisualizzazioni1597852163videoconsiglivisualizzazioniSono significative le parole pronunciate durante il Consiglio comunale del 26/02/2021 in merito all’opportunità di trasmettere in streaming. Tra le altre si ascolta questa constatazione: valutiamone l’opportunità fino alla fine, anche perché abbiam visto, quando eravamo in presenza, in tempi di pace, la presenza del pubblico fare lo zero, vediamo che comunque anche il video caricato a posteriori ha una frequentazione molto bassa.”  FONTE 
Andando a “vedere” i numeri, si rileva infatti che, dopo un avvio promettente, l’interesse dei cittadini per i Consigli comunali si è drasticamente ridotto.
Quali sono le cause che hanno originato questa disaffezione ?
Cosa si intende fare per riportare i cittadini a seguire la vita civica locale?

👨
Marco   Le cause della disaffezione, arrivano da lontano e non sono peculiarità del nostro paese, ma poi, si vuole riportare i cittadini a seguire la vita civica locale?
Saluti a tutti.
Marco Boselli 14/03/21
👨
Da profano   Un tempo, nei giorni successivi alla pubblicazione su youtube, c’era un link sulla homepage di Ponteweb: il che, a mio modesto avviso, assicurava visibilità e dava una bella spinta agli "indici di ascolto" dei consigli comunali... 15/03/21
👨👨


 👓 Leggi tutto...  
  
13/03/21

Le regole per la zona ROSSA

Misure valide dal 6 marzo al 6 aprile 2021, incluse specifiche norme per il periodo di Pasqua]

SPOSTAMENTI
👉È vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori in zona rossa nonché all'interno dei medesimi territori, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute.
👉È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.
👉Sono comunque consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza nei limiti in cui la stessa è consentita.
👉Il transito sui territori in zona rossa è consentito qualora necessario a raggiungere ulteriori territori non soggetti a restrizioni negli spostamenti o nei casi in cui gli spostamenti sono consentiti ai sensi del presente decreto.
👉Dalle ore 22 alle ore 5 del giorno successivo sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute.
👉Fino al 27 marzo 2021, sull'intero territorio nazionale è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.
👉Nei luoghi dove possono crearsi assembramenti (strade o piazze nei centri urbani), può essere disposta per tutta la giornata o in determinate fasce orarie la chiusura al pubblico, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali aperti e alle abitazioni private.

Misure per il periodo di Pasqua
👉Nei giorni 3, 4 e 5 aprile 2021, sull'intero territorio nazionale, ad eccezione delle regioni in zona bianca, si applicano le misure stabilite per la zona rossa.
👉In quei giorni è consentito, in ambito regionale, lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata, una volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 5 e le ore 22, e nei limiti di due persone ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la responsabilità genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi.

NIDI E SCUOLE
👉Sono sospese le attività dei servizi educativi dell’infanzia.
👉Le attività scolastiche e didattiche delle scuole di ogni ordine e grado si svolgono esclusivamente con modalità a distanza.
👉Resta sempre garantita la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l'uso di laboratori o per mantenere una relazione educativa che realizzi l'effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata.

SERVIZI ALLA PERSONA
👉Dal 4 marzo sono sospesi tutti i servizi alla persona, ad eccezione di
• barbieri e parrucchieri
• lavanderie e pulitura di articoli tessili e pelliccia
• lavanderie industriali
• tintorie
• servizi di pompe funebri e attività connesse
👉Dal 6 marzo saranno chiusi anche barbieri e parrucchieri, aperti invece:
• lavanderie e pulitura di articoli tessili e pelliccia
• lavanderie industriali
• tintorie
• servizi di pompe funebri e attività connesse

RISTORAZIONE, BAR, ASPORTO
👉Le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono sospese.
👉È consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l'attività di confezionamento che di trasporto.
👉La ristorazione con asporto è consentita fino alle ore 18 per i bar (esercizi con codice ATECO 56.3) e fino alle 22 per i ristoranti, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze.
👉Restano consentite le attività delle mense e del catering continuativo su base contrattuale, a condizione che vengano rispettati i protocolli o le linee guida diretti a prevenire o contenere il contagio.
👉Restano aperti gli esercizi di somministrazione siti in ospedali, aeroporti, porti, interporti e nelle aree di servizio e rifornimento carburante situate lungo le autostrade e gli itinerari europei E45 e E55 con obbligo di assicurare in ogni caso il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro.
👉Resta consentita senza limiti di orario la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive limitatamente ai propri clienti, che siano ivi alloggiati.

COMMERCIO AL DETTAGLIO
👉Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità (allegato 23 del dpcm del 3 marzo 2021 (pdf1.63 MB)), sia negli esercizi di vicinato sia nelle medie e grandi strutture di vendita, anche ricompresi nei centri commerciali, purché sia consentito l'accesso alle sole predette attività e ferme restando le chiusure nei giorni festivi e prefestivi.
👉Sono chiusi, indipendentemente dalla tipologia di attività svolta, i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici.
👉Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie e le parafarmacie.

MUSEI, MOSTRE, BIBLIOTECHE
👉Sono sospesi le mostre e i servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura, ad eccezione delle biblioteche dove i relativi servizi sono offerti su prenotazione e degli archivi, fermo restando il rispetto delle misure di contenimento dell'emergenza epidemica.

SPORT, PALESTRE, PISCINE

SPORT INDIVIDUALE
👉È consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie.
👉È altresì consentito lo svolgimento di attività sportiva esclusivamente all'aperto e in forma individuale.

PALESTRE, PISCINE, CENTRI SPORTIVI
👉Sono sospese le attività di palestre, piscine, centri natatori.
👉Tutte le attività svolte nei centri sportivi anche all'aperto sono sospese. Sono altresì sospesi tutti gli eventi e le competizioni organizzati dagli enti di promozione sportiva.

EVENTI SPORTIVI
👉Sono consentiti soltanto gli eventi e le competizioni ‒ di livello agonistico e riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) o dal Comitato italiano paralimpico (CIP) ‒ riguardanti gli sport individuali e di squadra organizzati dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva ovvero da organismi sportivi internazionali, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico.
👉Le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, partecipanti alle competizioni e muniti di tessera agonistica, sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate e Enti di promozione sportiva.

SPORT DI CONTATTO
👉Lo svolgimento degli sport di contatto (il cui elenco è stato definito con provvedimento del Ministro dello Sport) è sospeso; sono altresì sospese l’attività sportiva dilettantistica di base, le scuole e l’attività formativa di avviamento relative agli sport di contatto nonché tutte le gare, le competizioni e le attività connesse agli sport di contatto, anche se aventi carattere ludico-amatoriale.

SCI
👉Sono chiusi gli impianti nei comprensori sciistici; possono essere utilizzati solo da parte di atleti professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e/o dalle rispettive federazioni per permettere la preparazione finalizzata allo svolgimento di competizioni sportive nazionali e internazionali o lo svolgimento di tali competizioni.

VIAGGI DA E PER L'ESTERO
👉Tutte le informazioni sugli spostamenti da e per l'estero sono sul sito del Ministero degli Affari esteri.
👉La segnalazione del proprio arrivo, dove necessaria, può essere effettuata online da questo applicativo.

MASCHERINE
👉È obbligatorio avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie, indossarli nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all'aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi.
👉Sono esclusi:
- le persone che stanno svolgendo attività sportiva;
- i bambini di età inferiore ai sei anni;
- le persone con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina, nonché per coloro che per interagire con i predetti versino nella stessa incompatibilità.
👉È fortemente raccomandato l'uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie anche all'interno delle abitazioni private in presenza di persone non conviventi.
👉Possono essere utilizzate mascherine di comunità, ovvero mascherine monouso o mascherine lavabili, anche auto-prodotte, in materiali multistrato idonei a fornire una adeguata barriera e, al contempo, che garantiscano comfort e respirabilità, forma e aderenza adeguate che permettano di coprire dal mento al di sopra del naso.
👉Si fa presente che le maschere ffp2 e ffp3 dotate di valvola espiratoria sono protettive per chi li indossa ma, permettendo l’uscita libera e non filtrata dell’espirato, non proteggono le persone circostanti. Quindi, al fine di una protezione anche delle persone circostanti, vanno utilizzate le maschere ffp2 e ffp3 senza valvola; nel caso di utilizzo di quelle con valvola espiratoria è necessario indossare in aggiunta una mascherina chirurgica.
👉L’utilizzo delle mascherine di comunità si aggiunge alle altre misure di protezione finalizzate alla riduzione del contagio (come il distanziamento fisico e l’igiene costante e accurata delle mani) che restano invariate e prioritarie.

PARCHI, GIARDINI, AREE GIOCO PER BAMBINI, SALE GIOCHI, PARCHI TEMATICI E DI DIVERTIMENTO
👉L'accesso del pubblico a parchi, ville e giardini pubblici è condizionato al rigoroso rispetto del divieto di assembramenti e della distanza di sicurezza interpersonale di un metro.
👉È consentito l'accesso dei minori alle aree gioco secondo le disposizioni dettate dalle "Linee guida regionali per aree gioco bambini (pdf105.5 KB)".
👉Sono sospese le attività delle sale giochi.
👉Sono sospese le attività dei parchi tematici e di divertimento.

MANIFESTAZIONI, EVENTI, SPETTACOLI, DISCOTECHE, CONVEGNI, FIERE E SAGRE

MANIFESTAZIONI
👉Lo svolgimento delle manifestazioni pubbliche è consentito soltanto in forma statica, a condizione che siano osservate le distanze sociali prescritte e le altre misure di contenimento.

DISCOTECHE
👉È vietato ballare in discoteche, sale da ballo e locali assimilati, lidi, stabilimenti balneari, spazi comuni delle strutture ricettive o altri luoghi aperti al pubblico.

CINEMA, TEATRI, CIRCHI, SET, SPETTACOLI DAL VIVO
👉Sono sospesi gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, live-club e in altri locali o spazi anche all’aperto.

CONVEGNI, CONGRESSI
👉Sono sospesi i convegni, i congressi e gli altri eventi, ad eccezione di quelli che si svolgono con modalità a distanza.

FIERE, SAGRE
👉Sono vietate le fiere di qualunque genere, le sagre e eventi analoghi.

FESTE
👉Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all’aperto, ivi comprese quelle conseguenti alle cerimonie civili e religiose.
👉Con riguardo alle abitazioni private, è fortemente raccomandato di non ricevere persone diverse dai conviventi, salvo che per esigenze lavorative o situazioni di necessità e urgenza.

ACCESSO DEI PARENTI A PRONTO SOCCORSO, RSA, STRUTTURE RESIDENZIALI
👉È vietato agli accompagnatori dei pazienti di permanere nelle sale di attesa dei dipartimenti emergenze e accettazione e dei pronto soccorso (DEA/PS), salve specifiche diverse indicazioni del personale sanitario preposto, e fatta eccezione per gli accompagnatori dei pazienti in possesso del riconoscimento di disabilità con connotazione di gravità (ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104), che possono altresì prestare assistenza anche nel reparto di degenza nel rispetto delle indicazioni del direttore sanitario della struttura.
👉L'accesso di parenti e visitatori a strutture di ospitalità e lungo degenza, residenze sanitarie assistite (RSA), hospice, strutture riabilitative e strutture residenziali per anziani, autosufficienti e non, è limitata ai soli casi indicati dalla direzione sanitaria della struttura, che è tenuta ad adottare le misure necessarie a prevenire possibili trasmissioni di infezione. Avviene nel rispetto delle "Indicazioni per l’accesso di visitatori ed operatori esterni alle strutture residenziali per anziani e disabili (pdf328.37 KB)".

CHIESE, CERIMONIE CIVILI E RELIGIOSE, CIMITERI
👉L'accesso ai luoghi di culto avviene con misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi, e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza tra loro di almeno un metro.
👉Le funzioni religiose con la partecipazione di persone si svolgono nel rispetto dei protocolli sottoscritti dal Governo e dalle rispettive confessioni.
👉Sono vietate le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose.
👉In Emilia-Romagna è consentita l'apertura dei cimiteri. Orari di apertura e modalità di accesso sono definiti dalle amministrazioni comunali territorialmente competenti.

CENTRI SOCIALI, CULTURALI, CIRCOLI, CENTRI TERMALI

CENTRI TERMALI
👉Sono sospese le attività di centri benessere e centri termali, fatta eccezione per l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza e per le attività riabilitative o terapeutiche.
CENTRI SOCIALI, CULTURALI, CIRCOLI
👉Sono sospese le attività di centri culturali, centri sociali e centri ricreativi.
SALE SLOT, SALE BINGO E SALE SCOMMESSE
👉Sono sospese le attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò anche se svolte all'interno di locali adibiti ad attività differente.
RIUNIONI
👉Nelle Pubbliche Amministrazioni le riunioni si svolgono in modalità a distanza, salvo la sussistenza di motivate ragioni.
👉È fortemente raccomandato svolgere anche le riunioni private in modalità a distanza.

TURISMO, STRUTTURE RICETTIVE, ALBERGHI, AGRITURISMO, CAMPEGGI
👉È consentita l'attività delle strutture ricettive (albeghi, agriturismo) in grado di garantire il rispetto delle misure di sicurezza previste dalle norme nazionali e dal protocollo regionale (pdf594.57 KB), in particolare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro negli spazi comuni.
👉In particolare:
- la struttura deve garantire il rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro in tutte le aree comuni e favorire la differenziazione dei percorsi all’interno, con particolare attenzione alle zone di ingresso e uscita
- deve disinfettare prima e dopo l'uso ogni oggetto fornito all'ospite
- deve garantire la frequente pulizia e disinfezione di tutti gli ambienti e locali
- deve verificare le caratteristiche di aerazione dei locali e degli impianti di ventilazione
- gli ospiti devono sempre indossare la mascherina
👉Con il decreto n. 113 del 17 giugno 2020 (pdf963.72 KB) sono state introdotte nuove indicazioni che riguardano le strutture ricettive alberghiere e le
- strutture ricettive all’aria aperta. In particolare, il distanziamento
- non si applica ai membri dello stesso gruppo familiare o di
- conviventi, né alle persone che richiedano di alloggiare nella medesima camera o nello stesso ambiente per il pernottamento, né alle persone che in base alle disposizioni vigenti non sono soggette al distanziamento interpersonale (questo ultimo aspetto afferisce alle responsabilità individuale). Nelle camere, salvo in caso di presenza di unico nucleo di persone che non siano tenute al distanziamento, deve essere garantito il distanziamento interpersonale di almeno un metro, con una distanza tra letti di 1,5 metri. Misura che non si applica agli appartenenti al medesimo nucleo familiare o soggetti che non siano tenuti al distanziamento interpersonale in base alle vigenti disposizioni (aspetto che afferisce alle responsabilità individuale).
👉Ulteriori chiarimenti sugli agriturismi

Strutture ricettive all'aria aperta
👉È consentita l'attività delle strutture ricettive all'aria aperta (CAMPEGGI, AGRICAMPEGGI, VILLAGGI TURISTICI, MARINA RESORT) in grado di garantire il rispetto delle misure di sicurezza previste dalle norme nazionali e dal protocollo regionale (pdf589.41 KB).

Strutture ricettive extralberghiere / altre tipologie
👉Sono consentite le attività ricettive extralberghiere e altre tipologie ricettive, nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale e senza alcun assembramento, nel rispetto del protocollo regionale (pdf551.18 KB).
 FONTE  Regione Emilia-Romagna



 👓 Leggi tutto...  
  
12/03/21

Lotta all’elusione e all’evasione

2046978029cadeorecuperatetasse2046978029cadeorecuperatetasseIn tre anni, il Comune di Cadeo ha recuperato 682.000 euro di tasse non pagate: 462.000 euro di Imu, 176.000 euro di Tari e 44.000 euro di Tasi. L’Assessore al Bilancio spiega che «Il recupero viene svolto con i dovuti modi, rispettando sempre il contribuente anche se moroso, a cui viene data anche la possibilità di rateizzare. Da un lato non si vuole mettere in difficoltà nessuno, dall’altro però, vogliamo garantire l’equità fiscale per tutti, considerato soprattutto che il mancato incasso dei tributi di pochi grava su tutti. Per questo si è scelto di procedere con un’attività capillare di accertamento e di recupero crediti» (Fonte Libertà del 02/03/2021 a firma Valentina Paderni).
La lotta all’evasione e all’elusione è uno degli obiettivi anche della nostra Amministrazione comunale che, a regime, stima un maggior gettito IMU di circa 100mila euro/anno  FONTE .
 Come si sta sviluppando e che risultati sta dando questa iniziativa ?  

👨
Marco   L’andamento delle attività di contrasto all’evasione e all’elusione condotte dalla nostra Amministrazione potrebbero trovare un palcoscenico importante all’interno delle comunicazioni che solitamente aprono le sedute del Consiglio Comunale, informando in questo modo contemporaneamente i cittadini ed i loro rappresentanti.
Saluti a tutti.
Marco Boselli 14/03/21
👨


 👓 Leggi tutto...  
  
 ⏪ 
Pagina 58 di 371
 ⏩ 
Privacy Policy e Disclaimer