PONTEWEB

Ponte dell'Olio

online dal 2004
 Pandemia: clicca qui per le info ufficiali 
Privacy Policy

Pubblicazioni di Matrimonio: Luigi e Lidia Elisa

17/03/21 Marino

24220oggisposi 24220oggisposiSull'Albo pretorio è stato pubblicato l' "Atto di Pubblicazione di Matrimonio" di:
- Cravedi Luigi con Granata Lidia Elisa
 FONTE_PDF 
La Pubblicazione di matrimonio è un atto che ha la funzione di portare a conoscenza dei cittadini l'intenzione degli sposi di contrarre matrimonio. Le pubblicazioni relative ai matrimoni celebrati a Ponte dell’Olio sono state:
2021: n.1 💑 Cravedi Luigi - Granata Lidia Elisa
 (Pubblicazioni di matrimonio richieste da altri comuni: _ ) 
2020: n.6 💑 Bocciarelli Maurizio - Lina Monica | Cordini Matteo - Marchetti Elisa | Vitolo Pietro - Lorieri Laura | Sartori Marco - Agnelli Martina | Romaniuk Mykola - Ykobchuk Maryna | D'adamo Donato - Cazzamali Claudia
 (Pubblicazioni di matrimonio richieste da altri comuni: Gaia Riccardo - Figoni Alessandra | Moschini Daniele - Parlatore Claudia | Qasim Osama - Fallaha Laila) 
2019: n.13 💑 Tiramani Franco - Nunez Altagracia | Marzani Luca - Scolari Chiara | Pintea Ioan - Istratii Mahdalyna | Cassoni Corrado - Vasumini Chiara | Fava Filippo - Ziccomeri Giada | Paganini Giuseppe - Tarasconi Maya | Sbalbi Diego - Neilenko Mariia | Corradini Alberto - Milza Annalisa | Ciasco Alessio - Antonelli Michela | Fontanesi Fulvio - Razza Manuela | Losi Matteo - Mazzocchi Katia | Cantoni Marco - Franchi Valentina | Fusco Luigi Antonio - Tvardovska Svitlana
 (Pubblicazioni di matrimonio richieste da altri comuni: Camia Antonio - Lorieri Lorena | Casalena Fabrizio - Greco Serena | Fabbian Alessandro - Mironyuk Iryna | Guarnieri Michele - Mutti Elisa | Costa Roberto - Maloberti Andreina | Azzali Simone - Pedrel Camilla | Libè Nicolas - Tanzi Isabella ) 
2018: n.10 💑 Kovachev Zhan - Sartori Laura | El Idrissi Saif-Eddine - Erlenmaier Jasmin Giada | Tacchini Paolo - Shebani Marwa | Costa Lorenzo - Perazzi Martina | Frino Pasquale - Sartori Elena | Esposito Domenico - Fontana Marianna | Cattivelli Gabriele - Aradelli Loredana | Boiardi Matteo - Zilocchi Ilaria | Anselmi Alex - Guardiani Alice | Rossi Amadigi - Fiorani Giorgia
 (Pubblicazioni di matrimonio richieste da altri comuni: Rossi Fabio - Camminati Alice | Asinari Piermarco - Dallamora Valentina) 
2017: n.10 💑 Rossi Gian Luca - Prikaski Zana | Pompa Massimiliano - Varaldo Claudia | Freda Ivan Rolando - Santana Belkys Esther | Bertuzzi Stefano - Chinelli Giorgia | Mazzocchi Massimo - Soavi Elisabetta | Murelli Vincenzo - Azzali Martina | Anselmi Michele - Grilli Sabrina | Calza Guglielmo - Nardi Azzurra | Rizzi Andrea - Caldarella Francesca | Cilloco Francesco - Bosco Ramona
 (Pubblicazioni di matrimonio richieste da altri comuni: Urbain Martin Thome - Libè Tarita | Bernardi Federico - Burgazzi Gloria | Casotti Andrea - Piazza Ylenia) 
2016: n.18 💑 Repetti Francesco - Covati Tiziana | Battaglia Paolo - El Bouyiaoui El Idrissi Zineb | Borzonasca Paolo - Cavazzuti Silvia | Ultori Paolo - Albertelli Daniela | Olino Dario - Sacchi Petra | Carini Franco - Moretti Serena | Rapacioli Andrea - Buttafava Alessandra | Scarani Andrea - Polledri Debora | Cavanna Fabio - Marzini Viviana | Magnani Aldo - Pistone Irene | Villa Fabio - Albasi Valentina | Gazzola Alessandro - Bernazzani Michela | Mereghetti Christian - Pennini Chiara | Casalini Alessandro - Bocedi Alessandra | Benatti Eugenio - Malvicini Marcella | Martinez Guerra Orlando - Atanackovic Iva | Sposato Cosimo - Sisca Maria | Calza Alessandro - Barbieri Graziella
 (Pubblicazioni di matrimonio richieste da altri comuni: Gazzola Corrado - Coltelli Veronica | Gamberini Rino - Capellini Maria | Dallagiovanna Cristian - Chiappa Valentina | Groppelli Enrico - Everri Marina | Losi Daniele - Gill Gloria | Caminati Fabio - Raffieri Raffaella | Ferrari Sergio - Milza Tiziana | Zanazzi Giancarlo - Migliarba Francesca | Mandarini Andrea - Carrera Stefania | Simonetti Francesco - Carolfi Anna) 


 👓 Leggi tutto...  
                         

Il Comune acquista notebook per gli studenti in DAD

17/03/21 Marino

15677gossolengotablet 15677gossolengotabletA distanza di soli tre mesi, un altro lotto di tablet e notebook è stato acquistato dal Comune di Gossolengo a favore dei ragazzi in DAD (didattica a distanza).
Le apparecchiature vengono assegnate in comodato d'uso, a sostegno degli studenti, residenti nel Comune di Gossolengo, frequentanti le scuole: secondarie di secondo grado, secondaria di primo grado e primaria che, per condizioni familiari, sociali ed economiche, rischiano che l'assenza di strumentazioni per la didattica costituisca un ostacolo al diritto allo studio.
 FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
                         

Raccolta plastica e barattolame: non abbiamo capito !!!

17/03/21 PonteWeb

26523rifiutiplasticabarattolame 26523rifiutiplasticabarattolame Come si conciliano le notizie riportate dalla stampa... 
– A Castelvetro, dal 1° marzo 2021, IREN ha iniziato a gestire direttamente il ritiro quindicinale del verde porta a porta (Libertà del 05/03/2021).
– A Rottofreno, dal 22 febbraio 2021, IREN ha avviato la raccolta della plastica e del barattolame con un unico contenitore e ha sostituito i contenitori della raccolta del vetro con altri di ultima generazione (Libertà del 23/02/2021).
– A Rivergaro, dall’11 gennaio 2021, IREN ha avviato la raccolta della plastica e del barattolame con un unico contenitore (Libertà 14/01/2021 - “Come già successo anche in altri comuni della provincia, Iren sta adeguando il sistema di raccolta differenziata in base alle linee guida di Atersir”).
 ...con le affermazioni ascoltate in Consiglio comunale?  
“... tra l’aggiudicazione provvisoria della gara d'ambito l'aggiudicazione definitiva, la stessa società (IREN ndr) ha completamente bloccato o comunque suggerisce di non avviare percorsi di vario tipo e comunque lei non si intromette o non avvia di sua spontanea volontà percorsi di questo tipo, per aspettare le varie firme dei contratti o comunque sia diciamo lo spulcio dell'offerta tecnica ed economica per raggiungere l’aggiudicazione definitiva. Quindi anche l'amministrazione si è fermata sotto questo aspetto. … Stessa cosa vale ad esempio per cose più piccole come possono essere i bidoni misti, quelli di barattolame e altro che spesso vengono citati, quindi tutto questo percorso di tramutazione del servizio avverrà dopo l'aggiudicazione della gara d'ambito  FONTE_YOUTUBE 


 👓 Leggi tutto...  
                         

Zona rossa: non si pagano le rette di nido, mense, trasporti scolastici

16/03/21 Marino

20974sarmatoesenzionerette 20974sarmatoesenzioneretteLo ha deciso la Giunta comunale di Sarmato al fine di venire incontro ai bisogni delle famiglie.
Così ci informa Libertà di oggi.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Emeroteca

16/03/21 Benedetta

Ottima l'iniziativa di Editoriale Libertà e della biblioteca Passerini Landi (presentata nei giorni scorsi) di mettere a disposizione online l'archivio del quotidiano piacentino dal 1883 al 2015. In modo libero e gratuito per tutti (basta registrarsi).
Per rimanere nello stesso campo, altrettanto meritevole il sito chiesavigolzone.altervista.org. Sul quale è pubblicato l'archivio del periodico locale "il Ponte", dal 2009 al 2020.
Coi complimenti per l'utile servizio, la speranza che in futuro vengano scannerizzati (credo si dica così) e resi disponibili online anche i numeri dal 1971 al 2008. Ancora più rari da ritrovare e dunque preziosi per la nostra memoria storica...


 👓 Leggi tutto...  
                         

Situazione contagi a Ponte

15/03/21 Marino

25121covidcontagi20210312 25121covidcontagi20210312Sul tema pandemia, l'Amministrazione comunale pontolliese mette a disposizione dei cittadini informazioni complete, esaustive e sistematiche, informazioni che permettono anche di fare paragoni con le altre zone della provincia, dato che vengono resi pubblici, oltre che interessanti elaborazioni, anche i dati grezzi elaborabili da ogni cittadino.
Qui l'ultimo aggiornamento  FONTE .
Nel nostro comune la situazione è molto migliorata.
Continuiamo a tenere comportamenti virtuosi:
✔ a rispettare il distanziamento sociale,
✔ ad indossare correttamente la mascherina,
✔ ad igienizzarci spesso le mani,
✔ a non toccarci bocca e occhi,
✔ a rispettare le disposizioni delle autorità,
✔ ad allontanarci dagli ambienti chiusi e/o dalle zone affollate se abbiamo la percezione di essere a rischio o di mettere a rischio altre persone.
#passaparola


 👓 Leggi tutto...  
                         

Streaming e Partecipazione

14/03/21 PonteWeb

25011videoconsiglivisualizzazioni 25011videoconsiglivisualizzazioniSono significative le parole pronunciate durante il Consiglio comunale del 26/02/2021 in merito all’opportunità di trasmettere in streaming. Tra le altre si ascolta questa constatazione: valutiamone l’opportunità fino alla fine, anche perché abbiam visto, quando eravamo in presenza, in tempi di pace, la presenza del pubblico fare lo zero, vediamo che comunque anche il video caricato a posteriori ha una frequentazione molto bassa.”  FONTE_YOUTUBE 
Andando a “vedere” i numeri, si rileva infatti che, dopo un avvio promettente, l’interesse dei cittadini per i Consigli comunali si è drasticamente ridotto.
Quali sono le cause che hanno originato questa disaffezione ?
Cosa si intende fare per riportare i cittadini a seguire la vita civica locale?

👨
Marco   Le cause della disaffezione, arrivano da lontano e non sono peculiarità del nostro paese, ma poi, si vuole riportare i cittadini a seguire la vita civica locale?
Saluti a tutti.
Marco Boselli 14/03/21
👨
Da profano   Un tempo, nei giorni successivi alla pubblicazione su youtube, c’era un link sulla homepage di Ponteweb: il che, a mio modesto avviso, assicurava visibilità e dava una bella spinta agli "indici di ascolto" dei consigli comunali... 15/03/21
👨👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Le regole per la zona ROSSA

13/03/21 Marino

Misure valide dal 6 marzo al 6 aprile 2021, incluse specifiche norme per il periodo di Pasqua]

SPOSTAMENTI
👉È vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori in zona rossa nonché all'interno dei medesimi territori, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute.
👉È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.
👉Sono comunque consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza nei limiti in cui la stessa è consentita.
👉Il transito sui territori in zona rossa è consentito qualora necessario a raggiungere ulteriori territori non soggetti a restrizioni negli spostamenti o nei casi in cui gli spostamenti sono consentiti ai sensi del presente decreto.
👉Dalle ore 22 alle ore 5 del giorno successivo sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute.
👉Fino al 27 marzo 2021, sull'intero territorio nazionale è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.
👉Nei luoghi dove possono crearsi assembramenti (strade o piazze nei centri urbani), può essere disposta per tutta la giornata o in determinate fasce orarie la chiusura al pubblico, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali aperti e alle abitazioni private.

Misure per il periodo di Pasqua
👉Nei giorni 3, 4 e 5 aprile 2021, sull'intero territorio nazionale, ad eccezione delle regioni in zona bianca, si applicano le misure stabilite per la zona rossa.
👉In quei giorni è consentito, in ambito regionale, lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata, una volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 5 e le ore 22, e nei limiti di due persone ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la responsabilità genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi.

NIDI E SCUOLE
👉Sono sospese le attività dei servizi educativi dell’infanzia.
👉Le attività scolastiche e didattiche delle scuole di ogni ordine e grado si svolgono esclusivamente con modalità a distanza.
👉Resta sempre garantita la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l'uso di laboratori o per mantenere una relazione educativa che realizzi l'effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata.

SERVIZI ALLA PERSONA
👉Dal 4 marzo sono sospesi tutti i servizi alla persona, ad eccezione di
• barbieri e parrucchieri
• lavanderie e pulitura di articoli tessili e pelliccia
• lavanderie industriali
• tintorie
• servizi di pompe funebri e attività connesse
👉Dal 6 marzo saranno chiusi anche barbieri e parrucchieri, aperti invece:
• lavanderie e pulitura di articoli tessili e pelliccia
• lavanderie industriali
• tintorie
• servizi di pompe funebri e attività connesse

RISTORAZIONE, BAR, ASPORTO
👉Le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono sospese.
👉È consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l'attività di confezionamento che di trasporto.
👉La ristorazione con asporto è consentita fino alle ore 18 per i bar (esercizi con codice ATECO 56.3) e fino alle 22 per i ristoranti, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze.
👉Restano consentite le attività delle mense e del catering continuativo su base contrattuale, a condizione che vengano rispettati i protocolli o le linee guida diretti a prevenire o contenere il contagio.
👉Restano aperti gli esercizi di somministrazione siti in ospedali, aeroporti, porti, interporti e nelle aree di servizio e rifornimento carburante situate lungo le autostrade e gli itinerari europei E45 e E55 con obbligo di assicurare in ogni caso il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro.
👉Resta consentita senza limiti di orario la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive limitatamente ai propri clienti, che siano ivi alloggiati.

COMMERCIO AL DETTAGLIO
👉Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità (allegato 23 del dpcm del 3 marzo 2021 (pdf1.63 MB)), sia negli esercizi di vicinato sia nelle medie e grandi strutture di vendita, anche ricompresi nei centri commerciali, purché sia consentito l'accesso alle sole predette attività e ferme restando le chiusure nei giorni festivi e prefestivi.
👉Sono chiusi, indipendentemente dalla tipologia di attività svolta, i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici.
👉Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie e le parafarmacie.

MUSEI, MOSTRE, BIBLIOTECHE
👉Sono sospesi le mostre e i servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura, ad eccezione delle biblioteche dove i relativi servizi sono offerti su prenotazione e degli archivi, fermo restando il rispetto delle misure di contenimento dell'emergenza epidemica.

SPORT, PALESTRE, PISCINE

SPORT INDIVIDUALE
👉È consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie.
👉È altresì consentito lo svolgimento di attività sportiva esclusivamente all'aperto e in forma individuale.

PALESTRE, PISCINE, CENTRI SPORTIVI
👉Sono sospese le attività di palestre, piscine, centri natatori.
👉Tutte le attività svolte nei centri sportivi anche all'aperto sono sospese. Sono altresì sospesi tutti gli eventi e le competizioni organizzati dagli enti di promozione sportiva.

EVENTI SPORTIVI
👉Sono consentiti soltanto gli eventi e le competizioni ‒ di livello agonistico e riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) o dal Comitato italiano paralimpico (CIP) ‒ riguardanti gli sport individuali e di squadra organizzati dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva ovvero da organismi sportivi internazionali, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico.
👉Le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, partecipanti alle competizioni e muniti di tessera agonistica, sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate e Enti di promozione sportiva.

SPORT DI CONTATTO
👉Lo svolgimento degli sport di contatto (il cui elenco è stato definito con provvedimento del Ministro dello Sport) è sospeso; sono altresì sospese l’attività sportiva dilettantistica di base, le scuole e l’attività formativa di avviamento relative agli sport di contatto nonché tutte le gare, le competizioni e le attività connesse agli sport di contatto, anche se aventi carattere ludico-amatoriale.

SCI
👉Sono chiusi gli impianti nei comprensori sciistici; possono essere utilizzati solo da parte di atleti professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e/o dalle rispettive federazioni per permettere la preparazione finalizzata allo svolgimento di competizioni sportive nazionali e internazionali o lo svolgimento di tali competizioni.

VIAGGI DA E PER L'ESTERO
👉Tutte le informazioni sugli spostamenti da e per l'estero sono sul sito del Ministero degli Affari esteri.
👉La segnalazione del proprio arrivo, dove necessaria, può essere effettuata online da questo applicativo.

MASCHERINE
👉È obbligatorio avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie, indossarli nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all'aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi.
👉Sono esclusi:
- le persone che stanno svolgendo attività sportiva;
- i bambini di età inferiore ai sei anni;
- le persone con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina, nonché per coloro che per interagire con i predetti versino nella stessa incompatibilità.
👉È fortemente raccomandato l'uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie anche all'interno delle abitazioni private in presenza di persone non conviventi.
👉Possono essere utilizzate mascherine di comunità, ovvero mascherine monouso o mascherine lavabili, anche auto-prodotte, in materiali multistrato idonei a fornire una adeguata barriera e, al contempo, che garantiscano comfort e respirabilità, forma e aderenza adeguate che permettano di coprire dal mento al di sopra del naso.
👉Si fa presente che le maschere ffp2 e ffp3 dotate di valvola espiratoria sono protettive per chi li indossa ma, permettendo l’uscita libera e non filtrata dell’espirato, non proteggono le persone circostanti. Quindi, al fine di una protezione anche delle persone circostanti, vanno utilizzate le maschere ffp2 e ffp3 senza valvola; nel caso di utilizzo di quelle con valvola espiratoria è necessario indossare in aggiunta una mascherina chirurgica.
👉L’utilizzo delle mascherine di comunità si aggiunge alle altre misure di protezione finalizzate alla riduzione del contagio (come il distanziamento fisico e l’igiene costante e accurata delle mani) che restano invariate e prioritarie.

PARCHI, GIARDINI, AREE GIOCO PER BAMBINI, SALE GIOCHI, PARCHI TEMATICI E DI DIVERTIMENTO
👉L'accesso del pubblico a parchi, ville e giardini pubblici è condizionato al rigoroso rispetto del divieto di assembramenti e della distanza di sicurezza interpersonale di un metro.
👉È consentito l'accesso dei minori alle aree gioco secondo le disposizioni dettate dalle "Linee guida regionali per aree gioco bambini (pdf105.5 KB)".
👉Sono sospese le attività delle sale giochi.
👉Sono sospese le attività dei parchi tematici e di divertimento.

MANIFESTAZIONI, EVENTI, SPETTACOLI, DISCOTECHE, CONVEGNI, FIERE E SAGRE

MANIFESTAZIONI
👉Lo svolgimento delle manifestazioni pubbliche è consentito soltanto in forma statica, a condizione che siano osservate le distanze sociali prescritte e le altre misure di contenimento.

DISCOTECHE
👉È vietato ballare in discoteche, sale da ballo e locali assimilati, lidi, stabilimenti balneari, spazi comuni delle strutture ricettive o altri luoghi aperti al pubblico.

CINEMA, TEATRI, CIRCHI, SET, SPETTACOLI DAL VIVO
👉Sono sospesi gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, live-club e in altri locali o spazi anche all’aperto.

CONVEGNI, CONGRESSI
👉Sono sospesi i convegni, i congressi e gli altri eventi, ad eccezione di quelli che si svolgono con modalità a distanza.

FIERE, SAGRE
👉Sono vietate le fiere di qualunque genere, le sagre e eventi analoghi.

FESTE
👉Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all’aperto, ivi comprese quelle conseguenti alle cerimonie civili e religiose.
👉Con riguardo alle abitazioni private, è fortemente raccomandato di non ricevere persone diverse dai conviventi, salvo che per esigenze lavorative o situazioni di necessità e urgenza.

ACCESSO DEI PARENTI A PRONTO SOCCORSO, RSA, STRUTTURE RESIDENZIALI
👉È vietato agli accompagnatori dei pazienti di permanere nelle sale di attesa dei dipartimenti emergenze e accettazione e dei pronto soccorso (DEA/PS), salve specifiche diverse indicazioni del personale sanitario preposto, e fatta eccezione per gli accompagnatori dei pazienti in possesso del riconoscimento di disabilità con connotazione di gravità (ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104), che possono altresì prestare assistenza anche nel reparto di degenza nel rispetto delle indicazioni del direttore sanitario della struttura.
👉L'accesso di parenti e visitatori a strutture di ospitalità e lungo degenza, residenze sanitarie assistite (RSA), hospice, strutture riabilitative e strutture residenziali per anziani, autosufficienti e non, è limitata ai soli casi indicati dalla direzione sanitaria della struttura, che è tenuta ad adottare le misure necessarie a prevenire possibili trasmissioni di infezione. Avviene nel rispetto delle "Indicazioni per l’accesso di visitatori ed operatori esterni alle strutture residenziali per anziani e disabili (pdf328.37 KB)".

CHIESE, CERIMONIE CIVILI E RELIGIOSE, CIMITERI
👉L'accesso ai luoghi di culto avviene con misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi, e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza tra loro di almeno un metro.
👉Le funzioni religiose con la partecipazione di persone si svolgono nel rispetto dei protocolli sottoscritti dal Governo e dalle rispettive confessioni.
👉Sono vietate le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose.
👉In Emilia-Romagna è consentita l'apertura dei cimiteri. Orari di apertura e modalità di accesso sono definiti dalle amministrazioni comunali territorialmente competenti.

CENTRI SOCIALI, CULTURALI, CIRCOLI, CENTRI TERMALI

CENTRI TERMALI
👉Sono sospese le attività di centri benessere e centri termali, fatta eccezione per l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza e per le attività riabilitative o terapeutiche.
CENTRI SOCIALI, CULTURALI, CIRCOLI
👉Sono sospese le attività di centri culturali, centri sociali e centri ricreativi.
SALE SLOT, SALE BINGO E SALE SCOMMESSE
👉Sono sospese le attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò anche se svolte all'interno di locali adibiti ad attività differente.
RIUNIONI
👉Nelle Pubbliche Amministrazioni le riunioni si svolgono in modalità a distanza, salvo la sussistenza di motivate ragioni.
👉È fortemente raccomandato svolgere anche le riunioni private in modalità a distanza.

TURISMO, STRUTTURE RICETTIVE, ALBERGHI, AGRITURISMO, CAMPEGGI
👉È consentita l'attività delle strutture ricettive (albeghi, agriturismo) in grado di garantire il rispetto delle misure di sicurezza previste dalle norme nazionali e dal protocollo regionale (pdf594.57 KB), in particolare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro negli spazi comuni.
👉In particolare:
- la struttura deve garantire il rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro in tutte le aree comuni e favorire la differenziazione dei percorsi all’interno, con particolare attenzione alle zone di ingresso e uscita
- deve disinfettare prima e dopo l'uso ogni oggetto fornito all'ospite
- deve garantire la frequente pulizia e disinfezione di tutti gli ambienti e locali
- deve verificare le caratteristiche di aerazione dei locali e degli impianti di ventilazione
- gli ospiti devono sempre indossare la mascherina
👉Con il decreto n. 113 del 17 giugno 2020 (pdf963.72 KB) sono state introdotte nuove indicazioni che riguardano le strutture ricettive alberghiere e le
- strutture ricettive all’aria aperta. In particolare, il distanziamento
- non si applica ai membri dello stesso gruppo familiare o di
- conviventi, né alle persone che richiedano di alloggiare nella medesima camera o nello stesso ambiente per il pernottamento, né alle persone che in base alle disposizioni vigenti non sono soggette al distanziamento interpersonale (questo ultimo aspetto afferisce alle responsabilità individuale). Nelle camere, salvo in caso di presenza di unico nucleo di persone che non siano tenute al distanziamento, deve essere garantito il distanziamento interpersonale di almeno un metro, con una distanza tra letti di 1,5 metri. Misura che non si applica agli appartenenti al medesimo nucleo familiare o soggetti che non siano tenuti al distanziamento interpersonale in base alle vigenti disposizioni (aspetto che afferisce alle responsabilità individuale).
👉Ulteriori chiarimenti sugli agriturismi

Strutture ricettive all'aria aperta
👉È consentita l'attività delle strutture ricettive all'aria aperta (CAMPEGGI, AGRICAMPEGGI, VILLAGGI TURISTICI, MARINA RESORT) in grado di garantire il rispetto delle misure di sicurezza previste dalle norme nazionali e dal protocollo regionale (pdf589.41 KB).

Strutture ricettive extralberghiere / altre tipologie
👉Sono consentite le attività ricettive extralberghiere e altre tipologie ricettive, nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale e senza alcun assembramento, nel rispetto del protocollo regionale (pdf551.18 KB).
 FONTE  Regione Emilia-Romagna


 👓 Leggi tutto...  
                         

Lotta all’elusione e all’evasione

12/03/21 PonteWeb

14695cadeorecuperatetasse 14695cadeorecuperatetasseIn tre anni, il Comune di Cadeo ha recuperato 682.000 euro di tasse non pagate: 462.000 euro di Imu, 176.000 euro di Tari e 44.000 euro di Tasi. L’Assessore al Bilancio spiega che «Il recupero viene svolto con i dovuti modi, rispettando sempre il contribuente anche se moroso, a cui viene data anche la possibilità di rateizzare. Da un lato non si vuole mettere in difficoltà nessuno, dall’altro però, vogliamo garantire l’equità fiscale per tutti, considerato soprattutto che il mancato incasso dei tributi di pochi grava su tutti. Per questo si è scelto di procedere con un’attività capillare di accertamento e di recupero crediti» (Fonte Libertà del 02/03/2021 a firma Valentina Paderni).
La lotta all’evasione e all’elusione è uno degli obiettivi anche della nostra Amministrazione comunale che, a regime, stima un maggior gettito IMU di circa 100mila euro/anno  FONTE_YOUTUBE .
 Come si sta sviluppando e che risultati sta dando questa iniziativa ?  

👨
Marco   L’andamento delle attività di contrasto all’evasione e all’elusione condotte dalla nostra Amministrazione potrebbero trovare un palcoscenico importante all’interno delle comunicazioni che solitamente aprono le sedute del Consiglio Comunale, informando in questo modo contemporaneamente i cittadini ed i loro rappresentanti.
Saluti a tutti.
Marco Boselli 14/03/21
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Quasi due milioni di euro per la qualificazione dei corpi di Polizia locale

12/03/21 Marino

14911agenteLa Regione mette a disposizione 1,7 milioni di euro per finanziare progetti di polizia di comunità, di collaborazione con il territorio, di orientamento nei confronti dei bisogni del cittadino e di comunicazione e trasparenza sulle attività realizzate e i risultati raggiunti.
Le domande di contributo, pari al 90% del costo del progetto, dovranno pervenire alla Regione entro il 12 aprile 2021.
 FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
                         

Calendario colloqui settimanali Scuole Secondarie 1° grado

11/03/21 Marino

15945scuola 15945scuolaSul sito dell'Istituto Comprensivo è pubblicato il Calendario dei colloqui settimanali 2020/2021 – 2° quadrim – delle Scuole Secondarie di 1° grado.
Il calendario è consultabile qui  FONTE_PDF  ed è pubblicato a questa pagina  FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
                         

L'erba del vicino è sempre più verde

11/03/21 Vigilio

L'Unione Valnure Valchero e i cinque comuni che ne fanno parte (San Giorgio, Podenzano, Vigolzone, Carpaneto e Gropparello) possono ora contare su sette assistenti civici. Questi volontari che si sono messi a disposizione per dare un contributo al corretto svolgimento della vita sociale sono stati presentati ieri sera a Podenzano sebbene abbiano iniziato il loro servizio già da un paio di settimane. Un servizio - primo del genere in provincia - volto a garantire una presenza attiva sul territorio per promuovere l'educazione alla convivenza e il rispetto della legalità, il dialogo tra le persone, l'integrazione e l'inclusione sociale. Garantiranno quindi un collegamento più stretto tra cittadini e amministrazioni. La loro attività è gestita dalla Polizia locale e sono incardinati nel gruppo Vega di Protezione civile.
Gli assistenti civici - che hanno seguito un corso di preparazione gestito dalla Polizia locale - opereranno nei luoghi dove le persone si ritrovano (ad esempio le piazze, i parchi, vicino alle scuole) per vigilare con attenzione sull'ordinaria vita quotidiana, verificando comportamenti scorretti, correggendoli, raccogliendo segnalazioni tra i cittadini e riferendole alle amministrazioni. Non hanno potere sanzionatorio.
"Con gli assistenti civici si chiude l'ultimo anello della catena del volontariato e della sicurezza nella nostra Unione" afferma il sindaco di Vigolzone, Gianluca Argellati. "Grazie a loro, al gruppo Vega e ai gruppi di vicinato, l'Unione è presente sul territorio e vicina ai suoi cittadini".
(da "Libertà" di mercoledì 10 marzo, articolo di Nadia Plucani a pag. 33)


 👓 Leggi tutto...  
                         

Palazzetto: appalto aggiudicato ad un’impresa di Messina

10/03/21 PonteWeb

807palazzettodellosport 807palazzettodellosportL’affidamento dei lavori di completamento funzionale ed impiantistico del Palazzetto è stato aggiudicato all’impresa PMM con sede a Librizzi (Messina).
L’appalto è stato vinto offrendo € 163.944,13 oltre a € 7.675,00 per oneri per la sicurezza e oltre IVA di legge, con un ribasso del 24,459%  FONTE_PDF  (il valore posto a base di gara era di € 224.701,69 al netto di I.V.A., di cui € 7.675,00 per oneri della sicurezza (non soggetti a ribasso)).
Da annotare che il valore della “soglia di anomalia” era 24,5095652174% (comma 2 art.97 del Codice dei contratti pubblici).
Ci auguriamo che l’Assessore ai lavori pubblici vorrà seguire con estrema attenzione l’avanzamento dei lavori verificando, in corso d’opera, che ogni punto del capitolato dell’appalto venga realizzato a regola d’arte.

👨
Marino   Riporto, da Facebook, un intervento sul tema scritto da persona professionalmente competente.
“...l’ Assessore ai lavori pubblici vorrà seguire con estrema attenzione l’avanzamento dei lavori verificando, in corso d’opera, che ogni punto del capitolato dell’appalto venga realizzato a regola d’arte”. Ma chi scrive queste cose? Non è compito dell’assessore e di nessun amministratore. È compito del Direttore dei Lavori incaricato e pagato dalla stazione appaltante per compiere tale attività che svolgerà quel compito indipendentemente dalla provenienza dell’impresa. Capisco la volontà di far clamore, ma qui la notizia è che finalmente si completa quell’opera. Essendo sui cantieri di mezz’Italia ogni giorno ed avendo a che fare con imprese di ogni provenienza, trovo la conclusione di questo articolo un po’ presuntuosa un filino stupida e senza alcun senso.  FONTE  11/03/21
👨
Marino   L’Amministrazione comunale è interventuta sul tema mediante un comunicato sul sito istituzionale  FONTE 
Normalmente non diamo seguito ai commenti spesso provocatori e fuorvianti provenienti dal solito sito locale.
Tuttavia, stante la delicatezza dell’ambito trattato e la presentazione effettuata dell’argomento, riteniamo necessario intervenire per chiarire quanto segue.
Ogni piccolo Comune, quindi anche Ponte dell’Olio, per gli appalti di grossa dimensione tipo quello in esame deve obbligatoriamente fare ricorso alla Stazione appaltante della Provincia di Piacenza, che agisce in piena autonomia tramite la propria struttura.
La procedura utilizzata per affidare il contratto è stata una gara ad evidenza pubblica, alla quale poteva partecipare ogni azienda del territorio nazionale, purchè in possesso di specifici requisiti.
Informiamo inoltre che, dall’inizio del nostro mandato, alla quasi totalità degli appalti gestiti internamente dal Comune sono risultate assegnatarie ditte aventi sede all’interno dell’ambito provinciale, di cui buona parte direttamente a Ponte dell’Olio o nei paesi limitrofi.
Non può e non deve esistere alcun pregiudizio di sorta da parte dell’amministrazione verso la società aggiudicataria PMM (oltretutto se basato sulla provenienza geografica dal Meridione).
Ad oggi, altresì, non vi è alcun motivo per metterne in dubbio professionalità e onorabilità, cosi come invece pare trapelare dalle righe del commento nell’immagine.
Assessori e ufficio competenti, come sempre, controlleranno sulla corretta esecuzione dei lavori contrattualmente previsti.
L’amministrazione
11/03/21
👨
Alessandro B.   Dopo aver letto l’integrazione al post,con il commento del professionista e la precisazione del sito del comune,non ho ben chiaro se il controllo sull’effettiva realizzazione dei lavori a regola d’arte spetterà solo e unicamente al direttore dei lavori dell’ufficio provinciale preposto o ci sarà una ulteriore supervisione dei tecnici comunali.
Concordo anch’io sul fatto che la cosa più importante di tutta la questione sia la realizzazione dell’intervento ormai da troppo tempo rinviato....
Cordialmente 11/03/21
👨
Marino   Da Facebook riporto un pertinente commento scritto dall’assessore Valla.
"...Solo una precisazione. L’assessore ai lavori pubblici architetto Daria Mizzi ... ha le competenze tecniche e l’esperienza professionale per seguire i lavori anche se ciò, come giustamente ... precisato, non rientra nei suoi compiti di assessore. Un saluto."  FONTE  12/03/21
👨
Marco   Alla luce degli interessanti interventi sull’aggiudicazione dei lavori di completamento del palazzetto, mi sembrano “ingenerosi” , se non offensivi, i giudizi finali espressi dalla persona professionalmente competente, ancor più perché scritti dopo il comunicato che l’Amministrazione Comunale ha ritenuto di diffondere, laddove, nella parte finale, essa condivide la stessa posizione di Ponteweb “... Assessori e uffici competenti, come sempre, controlleranno sulla corretta esecuzione dei lavori...”.
E’ indiscutibile che la responsabilità di sorveglianza/verifica circa i lavori da eseguirsi compete alla Direzione Lavori incaricata, e che il compito delle Amministrazioni termina nel momento in cui si sono finanziate le opere precedentemente individuate dalla stessa.
Tuttavia, non si può non notare come la nostra Amministrazione pubblicizzi, in prima persona, ogni momento delle fasi di realizzazione delle opere: dal taglio del verde, alle asfaltature, dal tombino riparato, agli interventi del Consorzio di Bonifica, ai recenti interventi eseguiti alla Scuola Elementare, ecc.
In quest’ottica, un’opera, di consistente importo, attesa da anni, per la quale si ottenne un finanziamento a fondo perduto del 75%, senza il quale l’attesa si sarebbe sicuramente protratta, aggiudicata con un “importante” ribasso al limite della soglia consentita, induce ogni cittadino a richiedere un’attenzione ancora più assidua del solito. Ed il cittadino, a chi potrà mai richiederla, se non ai propri rappresentanti?
Il costante contatto con la Direzione lavori, senza scavalcare i rispettivi ruoli, alla ricerca di informazioni sulla qualità dell’avanzamento dei lavori è, a mio avviso, proprio dei rappresentanti dei cittadini.
Sarebbe interessante invece, conoscere l’opinione del professionista, circa un altro passaggio del comunicato, “...Informiamo inoltre che, dall’inizio del nostro mandato, alla quasi totalità degli appalti gestiti internamente dal Comune sono risultate assegnatarie ditte aventi sede all’interno dell’ambito provinciale, di cui buona parte direttamente a Ponte dell’Olio o nei paesi limitrofi...”.
E’ da intendersi come nota di merito a prescindere da come sia stata effettivamente realizzata l’opera?
E’ da intendersi come colpo di fortuna a prescindere da come sia stata effettivamente realizzata l’opera?
E’ forse semplicemente una frase che non andava scritta?
O cosa altro ?
Saluti a tutti.
Marco Boselli 14/03/21
👨
Fabrizio   Caro Marco, ti rispondo volentieri. In primo luogo, mi spiace se il mio commento sia risultato offensivo ma oggettivamente: "Ci auguriamo che l’Assessore ai lavori pubblici vorrà seguire con estrema attenzione l’avanzamento dei lavori verificando, in corso d’opera, che ogni punto del capitolato dell’appalto venga realizzato a regola d’arte." è e rappresenta una stupidaggine colossale e stupisce che si possa continuare a discutere sull’ovvio (ovvio per chi conosce la materia, meno ovvio probabilmente per chi non la conosce ma evidentemente si sente possibilitato a discuterne). E’ evidente, a me e spero non solo a me, che il tenore della notizia ponga in primo piano la provenienza della ditta aggiudicatrice e a partire da questo assunto viene data l’informazione. Ora il completamento dell’opera dipende principalmente dalla qualità del progetto realizzato, dalla capacità di spesa in termini di budget a disposizione e quindi dalla sua realizzazione, non dipende evidentemente dalla provenienza geografica dell’impresa appaltatrice. Anche perché non è detto che l’impresa locale sia qualitativamente migliore di un’altra solo perché appunto locale, e non è nemmeno detto che l’impresa locale operi con personale locale, ed infine non è nemmeno detto che il personale locale sia qualitativamente superiore perché locale. Ovvietà a parte, il mio parere (e non del professionista) sul comunicato del l’Amministrazione Comunale è del tutto negativo, evidentemente per le stesse ragioni; ma è purtroppo assolutamente coerente con la linea politica perseguita dagli attuali componenti amministrazione e questo non mi stupisce, lo trovo davvero contrario ad ogni mia convinzione, ed anche ad ogni mia esperienza professionale. Quello che però mi stupisce davvero è che nessuno abbia commentato in altro senso, e ancor di più mi sorprende che chi ha scritto l’articolo non abbia "aggiustato" il tiro. Non è solo questione di competenza, su ruoli tecnici, ma è questione che attiene a mio parere ad una visione dal mio punto di vista sbagliata, purtroppo trasversale, e al di fuori del tempo che viviamo e in cui operiamo. E tu Marco che sei persona intelligente hai giustamente colto questo aspetto che evidentemente accomuna, almeno sotto questo aspetto, l’attuale maggioranza, che sente la necessità di giustificarsi in tal senso, a Ponteweb. Chiudo, scusandomi per la lunghezza, chiedendo: Se fosse stato aggiudicato l’appalto ad una fantomatica ditta "Ponte srl", con sede locale con il 24% di ribasso avrebbe sollevato tutto ciò? Esistono altre questioni più meramente tecniche a supporto di ciò che affermo, ad esempio sulla possibilità limitata di ricorso al subappalto o sulle qualificazioni necessarie, che però direi possiamo anche tralasciare. Un caro saluto Fabrizio Cadura 17/03/21
👨
Fabrizio   Infine mi sembra opportuno porre l’accento su un’altra questione. L’appalto aggiudicato con quel ribasso d’asta esperite le opportune verifiche tecniche e documentali sull’impresa, verifiche comuni indipendentemente dalla provenienza, permetteranno, in teoria, la realizzazione dei lavori con un cospicuo risparmio per le casse comunali per realizzare l’opera progettata, un risparmio di circa 50.000€, sarà così? Dipende. Dipenderà dalle eventuali riserve mosse al progetto, dipenderà dagli aumenti permessi per incremento dei prezzi dei materiali, cosa che stiamo vedendo in questi giorni. In teoria l’amministrazione potrà decidere se riutilizzare il ribasso d’asta per operare varianti migliorative, più opere, a quel cantiere o eventualmente monetizzarlo per spostarlo su altri capitoli. Dal rapporto Cantone di qualche tempo fa emerge con chiarezza il fatto che statisticamente il riutilizzo di tale ribasso nelle OOPP sia speso per correggere ad esempio carenze di progetto in perizie di variante in corso d’opera, sia fatto abbastanza abituale. Vedremo. Infine mi si consenta un’osservazione sul mio giudizio iniziale sul post, è figlia del mio sentirmi libero di esprimere il mio parere anche in modo duro, duro soprattutto, per affetto nei confronti di chi conosco da anni, anzi credo che mi conosca dal primo giorno della mia vita per legami familiari molto molto forti, legami che nel corso degli anni hanno visto una collaborazione per realizzare cose grandi per il paese alle quali ho partecipato marginalmente, erano gli anni di Tp dove si facevano cose per il bene del paese e le critiche o dibattiti interne evidentemente miglioravano gli approcci e gli esiti. Considero Ponteweb una grande risorsa, critica certamente, e utile al paese; con questo mio intervento, che chiudo, spero di aver dato una lettura diversa a chi redige e porta avanti con grande impegno questa attività, come gliela avrei detta di persona, senza calo di stima alcuno; intervengo se ne vale la pena e sono sicuro che Marino sappia bene di cosa parlo, e con lui mi scuso per la forma, ma non certamente per il merito ela sostanza, se ce ne fosse bisogno. Grazie Fabrizio 18/03/21
👨
Alessandro B.   Da persona che non conosce la materia,ma si sente di poterne parlare/discutere grazie ad un valido strumento che è Ponteweb.Se ho inteso bene dal secondo commento di Fabrizio, la prassi per l’affidamento di opere pubbliche con gara al 25% di ribasso è quella di poter poi utilizzare i soldi risparmiati per sanare eventuali lacune progettuali e/o eventuali aumenti dei prezzi dei materiali utilizzati per realizzare l’opera stessa.
La mie domande sono...chi può muovere eccezioni al progetto presentato dalla ditta che si è aggiudicata l’esecuzione dell’opera?
È frequente/poco frequente/raro/rarissimo che il 25% risparmiato in fase d’asta non basti a coprire l’importo delle modifiche apportate in corso d’opera?
Cordialmente. 18/03/21
👨
Fabrizio   Non è una prassi, è un dato statistico abbastanza noto  FONTE . Non è la ditta che presenta un progetto, ma il Comune (in questo caso) che ha predisposto il progetto tramite il proprio UT oppure incaricando uno o più tecnici (non conosco il dettaglio). La ditta partecipa alla gara offrendo una percentuale di sconto rispetto al prezzo indicato dal progetto, che è stato validato dal responsabile del procedimento e messo a base di gara. L’utilizzo dei ribassi d’asta non è attività rara, ed è del tutto legittima per introdurre migliorie. E’ chiaro che più è dettagliato il progetto meno vi è possibilità che questa cosa avvenga, ed è per questo che affermo che l’impresa ha un ruolo importante, ma che è il progetto ad essere l’attore principale. Poi può succedere sempre di tutto nel mondo delle costruzioni, certamente il ruolo della Direzione dei lavori che ha il compito di verificare che venga attuato il progetto è fondamentale, anche perché è la Dl stessa che approva gli stati di avanzamento lavori, che servono per i pagamenti all’impresa. Anche la DL è nominata dalla stazione appaltante e lavora per essa non per l’impresa, su alcuni appalti (oltre certi importi) si affianca anche il Collaudatore, che controlla ulteriormente il processo. Il mondo dei contratti in regime privatistico su questo aspetto è molto più agile. Fabrizio 19/03/21
👨
Marco   Mi pare di poter dire che gli interventi di Fabrizio, che saluto, abbiano risposto alle varie domande che a noi tutti non addetti ai lavori sono sorte, in merito ai chi competano i controlli sui lavori pubblici in senso generale. Un’ unica precisazione, quando si parla di "monetizzare" il ribasso d’asta per spostarlo eventualmente su altri cantieri, va ricordato che in questo specifico caso siamo in presenza di un contributo a fondo perduto pari al 75%, credo quindi che la stessa percentuale di ribasso vada quindi restituita e rimanga da poter "monetizzare" solo il 25% del ribasso stesso.
Ultimo aspetto da precisare con forza e chiarezza è l’assenza totale di ogni tipo di pregiudizio circa la provenienza dell’aggiudicatario, circostanza alla quale questo blog non è mai venuto meno, che come in ogni altra situazione andrà valutato per quanto dimostrerà e non per dove abbia la sede sociale.
Saluti a tutti.
Marco Boselli 24/03/21
👨👨👨👨👨👨👨👨👨👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Mortalità COVID a Ponte dell’Olio

10/03/21 Marino

21388covidmortalita 21388covidmortalitaUtilizzando i dati forniti da ISTAT, è stata calcolata la variazione percentuale tra il numero di morti del 2020 rispetto alla media dei morti nei cinque anni precedenti (2015-2019).
Ponte dell’Olio + 41,8 %
Vigolzone -2,7 %
Bettola +28,7 %
Podenzano +44,6 %
San Giorgio +33,1 %
Carpaneto +20,1 %
Rivergaro +32,2 %
Gropparello +9,0 %
La situazione degli altri comuni è consultabile qui  FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
                         

I redditi dei pontolliesi

09/03/21 PonteWeb

3989redditi2018 3989redditi2018Nella tabella sono riportati i redditi dei pontolliesi relativi all'anno 2017 e all'anno 2018.
L'analisi della tabella permette di conoscere anche la quota di tassazione che grava sulle varie categorie di contribuenti.
Per esempio, pensionati e lavoratori dipendenti e assimilati, contribuiscono per l'83%; gli altri generatori di reddito (redditi da fabbricati, da lavoro autonomo, da impresa e da partecipazione) per il 17%.
I dati della tabella sono messi a disposizione dal Ministero dell'Economia e delle Finanze.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Quasi 3.000 euro netti ad artigiani e commercianti

09/03/21 PonteWeb

30012contributialsenoaicommercianti 30012contributialsenoaicommerciantiAmmonta a 2.940 euro, per un totale di 153mila euro, la cifra netta che hanno ricevuto:
- i pubblici esercizi quali bar e ristoranti,
- le attività rientranti fra i servizi di artigianato alimentare (gelaterie, pasticcerie, pizzerie al taglio, pasta fresca, gastronomie),
- gli esercizi di vicinato destinati alla vendita di prodotti del settore merceologico non alimentare,
- le attività di servizi alla persona (barbieri e parrucchieri, estetiste),
- le lavanderie,
- gli agriturismi,
- le strutture alberghiere
operanti nel Comune di Alseno  FONTE 
Alseno (4.662 residenti) ha ricevuto da Stato e Regione circa gli stessi contributi COVID a fondo perduto che ha ricevuto Ponte dell’Olio (4.709 residenti).


 👓 Leggi tutto...  
                         

La festa della donna ?

08/03/21 PonteWeb

21166elettiuomodonna 21166elettiuomodonnaA Ponte dell’Olio, dove gli elettori donna sono più degli elettori uomini, in Consiglio comunale è stata eletta una sola donna.
E quante delle oltre 40 associazioni presenti sul territorio sono presiedute da donne?
E quando si svolgono le cerimonie ufficiali, quante volte abbiamo visto “dar la parola” ad una donna?
Si abbandoni l’ipocrita retorica, e si abbia il coraggio di nominare Presidente del Consiglio comunale una donna. Questo sarebbe un segnale forte e concreto!
E le donne pontolliesi, abbiano il coraggio e la fermezza di rivendicarlo.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Dolce amarcord

08/03/21 Matusalemme

In qualche negozio di ferramenta m'è capitato di vedere che la sua intelaiatura di legno sopravvive anche oggi, in versioni ammodernate e fredde, a riscaldamento elettrico. Ma il vecchio "prete" della mia lontana fanciullezza è ormai soltanto un ricordo. Come l'accogliente indimenticabile soporifero tepore, odoroso di bosco e di legna bruciata, che d'inverno, nella mia gelida cameretta che non godeva il privilegio di una stufa, lo strano apparecchio ogni sera sapeva trasmettere magicamente alle lenzuola del mio lettino.
Per i più giovani che non sapessero di che cosa si tratta dirò che il "prete" (in parmigiano pret) era un particolare scaldaletto costituito da un curioso traliccio di legno. Quand'ero bambino, a guardarlo, mi faceva venire in mente la sagoma di un sognato slittino da usare su quella neve che, se non era già caduta, non si sarebbe fatta aspettare. La sua forma oblunga somigliava davvero a quella di una piccola slitta. I suoi pàttini paralleli e ricurvi, congiunti alle estremità, consentivano di farlo scivolare senza troppa fatica tra le lenzuola sotto la coperta. Come faceva mia madre, che ogni sera d'inverno veniva ad infilarlo nel mio lettino e a posare al suo interno, sulla sua base piatta rivestita di lamiera, la padelletta piena di braci.
La parola "prete" in questo curioso significato metaforico e scherzoso di "scaldaletto", è conosciuta in gran parte dei dialetti dell'Italia settentrionale, ma si spinge anche in Toscana, Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo, e forte di un così ampio e concorde appoggio dialettale, è entrata da tempo anche in italiano.
(dalla "Gazzetta di Parma" di sabato 6 marzo, articolo di Giovanni Petrolini a pag. 34)


 👓 Leggi tutto...  
                         

La corsa dei Comuni per raggiungere tutti

07/03/21 Marino

15382auslCosì titola Libertà di oggi in un articolo a firma Patrizia Soffientini.
“Dopo le sperimentazioni ad Ottone, Cerignale e Rivergaro, è ufficialmente partita la campagna degli ambulatori di prossimità annunciata la scorsa settimana dall’Ausl per portare il vaccino nei paesi e soprattutto a servizio degli anziani che faticano a spostarsi da casa propria, ma che riescono facilmente a muoversi in un raggio limitato. L’ambulatorio è arrivato a Vernasca, ma già si stanno candidando numerosi Comuni per avere lo stesso servizio quasi “porta a porta” destinato ai profili più fragili. Da Morfasso a Calendasco, da Monticelli a Pianello, per citarne solo alcuni, sono una quindicina le amministrazioni già in pista. «Servono spazi con certe caratteristiche, corretti, bene le case della salute di Carpaneto e Monticelli, ma anche saloni delle associazioni culturali, piccole palestre che i Comuni hanno a disposizione».
Tra le “amministrazioni già in pista”, c’è anche l’Amministrazione pontolliese ?


 👓 Leggi tutto...  
                         

Consiglio comunale in streaming

07/03/21 PonteWeb

13271consigliocomunalelatenzariprese 13271consigliocomunalelatenzaripreseNel recente Consiglio comunale il Consigliere Marco Rossi ha chiesto aggiornamenti sull’introduzione della trasmissione in streaming delle sedute del Consiglio comunale (un impegno previsto nelle linee programmatiche della Maggioranza).
La Maggioranza ha esternato le proprie considerazioni  FONTE_YOUTUBE  e questi che seguono sono alcuni dei passaggi politici qualificanti:
A) trasmettere in streaming “si può fare”, ma “ci vogliono dei software a pagamento”
B) “non so quanto possa essere utile vederlo in diretta invece che vederlo 24 ore dopo”
C) “tutto si può fare” “valutiamone l’opportunità fino alla fine
----------
Punto A) trasmettere in streaming “si può fare”, ma “ci vogliono dei software a pagamento”
La piattaforma ASMEL (Associazione per la Sussidiarietà e la Modernizzazione degli Enti Locali) è gratuita  FONTE . L’utilizzo di un'idonea piattaforma a pagamento ha un costo di poco più di 100 €/anno.
----------
Punto B)“non so quanto possa essere utile vederlo in diretta invece che vederlo 24 ore dopo”
Le registrazioni vengono rese disponibili, in media, dopo 3,2 giorni, con latenza anche di 6/7 giorni; tre consigli non sono mai stati resi pubblici. La trasmissione in streaming elimina la latenza informativa ai cittadini.
----------
Punto C) “tutto si può fare” “valutiamone l’opportunità fino alla fine
Trasmettere in streaming è un passo di trasparenza importante (e di questo ne erano convinti anche i leader dell’attuale maggioranza, almeno fino a prima di assumere le redini del Comune).
Lo streaming, oltre alla massima tempestività nei tempi di veicolazione delle informazioni ai cittadini, elimina totalmente la possibilità di manipolare a posteriori le registrazioni. Manipolazioni che possono essere del tipo rilevato nel caso del Consiglio del 10/04/2020 ( FONTE_YOUTUBE  16m32s) in cui sono state utilizzate immagini che sembrano contestuali ma che invece sono state “ritagliate” dal Consiglio del 23/10/2019 ( FONTE_YOUTUBE  11m53s), ma che potrebbero avere valenze ben più gravi qualora interessassero anche la traccia audio e/o presentassero soluzioni di continuità nel flusso audio.
----------
A questo punto sorge spontanea una domanda: che differenza c’è, nei fatti, tra l’Amministrazione precedente e l’attuale Amministrazione sul tema streaming ?

👨
Marco   "Pontolliesi per Ponte" aveva infatti presentato otto emendamenti, tra cui quello riguardante la "trasmissione in streaming delle sedute di consiglio comunale" in cui il gruppo chiedeva che il Comune si impegnasse, «per promuovere la maggiore partecipazione possibile all’attività consiliare, a trasmettere in streaming sul sito istituzionale le intere sedute del consiglio stesso; strumento che riavvicinerà all’ente comunale tutti coloro che per le più varie ragioni (famiglia, salute, lavoro) non possono partecipare alle sedute del consiglio»” da Libertà del 6 agosto 2014.
Ascoltando il file relativo all’ultima seduta di Consiglio Comunale, mi sono detto, evidentemente il Vice Sindaco Avv. Callegari HA CAMBIATO IDEA.
Posizione legittima, per carità, fra l’altro piuttosto ricorrente fra i componenti l’attuale Amministrazione; infatti sull’argomento non ha proferito parola.
Eppure anni fa egli intervenne dispiaciuto per rimarcare il mancato accoglimento di un proprio emendamento che, guarda caso, riguardava la “trasmissione in streaming delle sedute di consiglio comunale”.
Esatto. Le sedute di Consiglio Comunale si possono trasmettere in streaming anche se svolte in presenza, anzi, chi oggi siede a palazzo lo auspicava.
Chissà se le motivazioni a supporto di quell’emendamento “...per promuovere la maggiore partecipazione possibile...strumento che riavvicinerà all’ente tutti coloro che...non possono partecipare alle sedute del consiglio” siano ancora oggi valide.
Ad ascoltare le parole del Sindaco si direbbe di si, lamenta infatti “zero” partecipanti alle sedute in presenza, quando ancora si poteva parteciparvi, e riferisce che “…anche il video caricato a posteriori ha una frequentazione molto bassa…”. Siamo quindi ancora nelle condizioni di allora di dover “…promuovere la maggiore partecipazione possibile…”.
E’ allora forse cambiata l’idea degli allora Consiglieri di Minoranza fattisi oggi Amministratori del Comune di Ponte dell’Olio?
Forse oggi non è più considerato un problema lo scarso interesse per le vicende del nostro Comune?
Non lo è più a tal punto da trasformarsi persino in incoerenza rispetto al programma elettorale, facendo il pari, ad esempio, con l’introduzione del Presidente del Consiglio Comunale piuttosto che con la costituzione del Consiglio Comunale dei ragazzi  FONTE .
Programma elettorale, che, come in quasi tutte le consigliature, rimane un documento fine a stesso e solo di tanto in tanto strattonato per essere piegato alla propaganda. Diffidare di quando lo si vede agitato nelle mani, o adesso sui social, siamo alla pura demagogia.
La chiusura la merita il Sindaco “...valutiamone l’opportunità fino alla fine...”. Apprezzabile l’indicazione di una riflessione approfondita, sembrerebbe quasi una decisione epocale.
Sarebbe stata apprezzata, per esempio, una simile riflessione allorquando si è proceduti spediti alla cessione del diritto di superficie sull’area della stazione radiomobile in località Armella, ma quella è un’altra storia...
Saluti a tutti
Marco Boselli 07/03/21
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         
 <<< 
Pagina 6 di 162
 >>>