PONTEWEB

Ponte dell'Olio

online dal 2004
Privacy Policy

Commissione Ambiente e Clima

21/09/20 2931 PonteWeb

31662inquinamentopianurapadana 31662inquinamentopianurapadana• 28 Novembre 2019
«Vogliamo far confluire le nostre energie, idee e visioni in un’apposita commissione consiliare, strumento con cui la comunità qui rappresentata avrebbe l’opportunità di giungere all’elaborazione di una risposta organica e condivisa rispetto alla tutela e salvaguardia del clima e dell’ambiente» Marco Maggi, a nome del gruppo “Pontolliesi per Ponte”, nel Consiglio comunale del 28/11/2019.
• 19 Giugno 2020
La Commissione è stata nominata nel Consiglio del 19/06/2020, con i seguenti compiti: "discussione, elaborazione e monitoraggio delle strategie locali in materia di ambiente e clima"; compiti da concludersi ed essere presentati al Consiglio comunale entro il 19/12/2020.
• 21 Settembre 2020
Ad oggi la Commissione, composta dai consiglieri: Filios, Dameli, Calandroni, Rossi, Borotti, non si è ancora riunita.
• 19 Dicembre 2020
E' la data in cui la Commissione deve presentare al Consiglio comunale i risultati del compito che le è stato assegnato.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Nemo propheta in patria

21/09/20 2930 Benedetta

Dal sito cattolico Bussola Quotidiana (lanuovabq.it) segnalo un esauriente articolo di Marco Lepore con la storia della Madonna delle Rose di San Damiano. Una riscoperta, a sorpresa, di tono elogiativo...


 👓 Leggi tutto...  
                         

Reddito di cittadinanza a Ponte dell'Olio

20/09/20 2929 PonteWeb

24401redditocittadinanzaelenco2019 24401redditocittadinanzaelenco2019Sono 28 i pontolliesi che ricevono il reddito di cittadinanza.
A gennaio PonteWeb aveva segnalato l'opportunità di attivare i PUC (Progetti utili alla collettività), al fine di poter adibire questi percettori di reddito statale a svolgere lavori socialmente utili a beneficio della comunità pontolliese  FONTE .
Un esempio concreto lo abbiamo nel Comune di Vietri dove l'Amministrazione comunale impiegherà i suoi 30 percettori del reddito di cittadinaza ognuno per almeno 8 ore settimanali  FONTE .
 NB: in presenza di progetti comunali, i beneficiari del reddito di cittadinanza hanno l'obbligo di svolgere gratuitamente i lavori socialmente utili per un minimo di otto ore a settimana, pena la decadenza del reddito di cittadinanza


 👓 Leggi tutto...  
                         

Per garantire la sicurezza dei bambini

19/09/20 2928 PonteWeb

30463seggispostaticalendasco 30463seggispostaticalendascoNiente seggi elettorali nelle scuole del paese: domenica e lunedì in occasione dei referendum a Calendasco si sposteranno le tradizionali sedi per cabine e urne, in modo da non ostacolare lo svolgimento delle lezioni per i ragazzi, già provati da mesi di lockdown forzato.
Così informa Libertà di ieri a firma CB.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Referendum: le misure anti COVID per gli elettori

18/09/20 2927 Marino

7774elezioniurnaIn occasione del Referendum di domenica (dalle 7 alle 23) e di lunedì (dalle 7 alle 15) gli elettori devono rispettare specifiche misure di sicurezza anti Covid.
Chiunque entri e sosti nel seggio deve indossare correttamente la mascherina (bocca e naso coperti).
L'elettore:
- deve indossare correttamente la mascherina
- deve rispettare il distanziamento fisico di almeno un metro ed evitare affollamenti
- deve igienizzare le mani con gel all’ingresso prima di accedere al plesso scolastico e quando entra al seggio col gel disponibile all’interno
- deve consegnare i documenti (di riconoscimento e tessera elettorale) allo scrutatore rimanendo distante almeno un metro
- deve abbassare la mascherina solo a richiesta dello scrutatore per il riconoscimento assicurando la distanza di 2 metri
- deve igienizzare le mani prima di ricevere la scheda e la matita
- dopo aver votato e ripiegato la scheda, deve inserirla personalmente nell’urna.
- prima di uscire è consigliato nuovamente l'uso del gel idroalcolico igienizzante.
E’ vietato recarsi al seggio:
- in caso di sintomi respiratori come tosse/raffreddore o di temperatura corporea superiore a 37.5°C
- se si è in quarantena o isolamento domiciliare
- se si è stati a contatto con persone positive negli ultimi 14 giorni.
 FONTE 

👨
Avvocato del diavolo   Dunque chi si trova in una delle condizioni citate nel finale del post perde il diritto al voto? 18/09/20
👨
Marino   Gentile Avvocato, l’art.3 della fonte citata nel post fornisce risposta al suo quesito ;-) 19/09/20
👨👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Bonus studenti comunale

18/09/20 2926 PonteWeb

31352fattinonparoleIl “bonus studenti” è stabilito in: 150 euro per chi passa dalla quinta elementare alla prima media e 250 euro per chi passa dalla terza media alla prima superiore.
«Si tratta di somme che andranno a coprire tutte le spese scolastiche inerenti libri di testo, materiale di cancelleria, abbonamenti al trasporto extraurbano, che le famiglie hanno dovuto affrontare per l’avvio di questo nuovo anno didattico. Si tratta di un fattivo aiuto per le famiglie soprattutto in questo momento in cui il bisogno è sicuramente maggiore vista la crisi determinata dall’emergenza sanitaria. Un contributo che distribuiamo per il secondo anno consecutivo e che ci auguriamo di poter confermare anche per il prossimo». Questo il virgolettato che riporta Libertà, all’interno di un articolo a firma VP. Le parole sono dela Sindaca di Caorso.
I beneficiari del bonus sono: i minori residenti nel comune di Caorso, che siano stati promossi nell’anno scolastico precedente e i minori extracomunitari solo se almeno uno dei genitori sia in possesso di permesso di soggiorno di lungo periodo. Le domande accolte per chi ha concluso la quinta elementare sono state 41 per un contributo complessivo di 6.150 euro. Le domande accolte per chi ha superato la terza media e ha iniziato la prima superiore sono state 51, per un contributo comunale erogato pari a 12.750 euro.

👨
John Connor   Da noi però abbiamo fatto la fiera a Ferragosto e vuoi mettere la soddisfazione e l’orgoglio?
18/09/20
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Un importante avvenimento per la democrazia

18/09/20 2925 Gianpiero

Dopo giorni e giorni di martellanti spot pubblicitari, ecco finalmente approdare in edicola un nuovo quotidiano che SI AUTODEFINISCE totalmente indipendente (se ne sentiva proprio la mancanza). Così dal 15 ultimo scorso abbiamo in edicola il quotidiano "Domani".
Riprendendo dagli spot pubblicitari, ci dicono che sarà un quotidiano completamente indipendente dai poteri economici e da quelli politici (appunto: Era ora!).
Una data storica per il mondo dell'informazione italiana e per la democrazia!

Però,  forse per caso , ecco si scopre che la proprietà di questo nuovo quotidiano sia tutta di un certo Carlo De Benedetti. Proprietà sua assoluta, essendo l'unico azionista della Società editrice.
Ma guarda te  il caso , questo De Benedetti non è quello stesso che finanziava il PCI già ai tempi di Berlinguer? E non è sempre lo stesso che era proprietario di "Repubblica"?

"Repubblica", sappiamo tutti quanto sia indipendente! Giusto quanto la sia diventata anche la nostra "Libertà", avendo come più potente azionista la Società editrice di Repubblica/Espresso. Infatti lo vediamo tutti i giorni, leggendo gli editoriali di "Libertà".

Poi sempre andando a spulciare meglio tra i retroscena che riguardano il nuovo quotidiano, si scopre anche che il Presidente del Consiglio di Amministrazione, scelto chiaramente dallo stesso De Benedetti, sia un tale Luigi Zanda. Guarda, guarda: un parlamentare tra i massimi esponenti della direzione del PD.  Anche questo naturalmente per caso!  [e] [/e]

Ora, visto che De Benedetti ha il controllo assoluto della "compagnia", quindi il potere altrettanto assoluto di assumere o rigettare per strada i suoi giornalisti redattori: quanta discrezionalità avranno, i medesimi, per trattare le notizie ed i fatti in modo indipendente, qual'ora detta indipendenza contrasti con le idee del "padrone"? Ne abbiamo giusto un quotidiano esempio nel nostro piccolo a Piacenza! Noi che ci onoravamo di avere il più antico quotidiano indipendente della nuova Italia Unita, ora c'è da meravigliarsi che non facciano ancora discriminazione tra i necrologi di persone ritenute allineate a sinistra e quelli di poveretti non allineati allo stesso modo (Relegando questi ultimi, magari, in una pagina intestata con un augurio di andare all'inferno!). Credo li trattenga solo l'esagerato guadagno che traggono dalle necrologie. Mi sovviene un esempio relativo al mio corpo ormai anziano, per comparare la stessa indipendenza, ma non lo scrivo per pudore.

Ma, ormai, nel nostro "Bel Paese" gira così, per cui "stiamo sereni", come ci raccomandava Renzi, ora sappiamo di avere disponibile in edicola una sicura, certa ed affidabile fonte di informazione indipendente:  Sì, ... domani!!!!
 

👥
PonteWeb   Gianpiero sembra non voler supportare l’iniziativa imprenditoriale dell’ ing. De Benedetti.
E va bene, quest’ultimo se ne farà una ragione.
In merito alle considerazioni circa la stampa locale, non abbiamo rilevato stravolgimenti editoriali rispetto agli anni passati, stravolgimenti che tuttavia sarebbero pienamente legittimi.
Gianpiero conserva comunque la temibile arma di ignorare quella testata giornalistica. 18/09/20
👨
Gianpiero Nani   Difatti nessuno, io per primo, mette in dubbio la legittimità di seguire una determinata linea politica, ci mancherebbe altro!
Solo auspicherei una maggiore onestà, e correttezza, intellettuale, consistente nello specificare apertamente quale sia la linea seguita o perseguita. Il dichiararsi, e soprattutto il voler far credere, in particolare a chi magari non è tanto informato in merito a certi giochi di potere economico/politico e quindi si fida, di essere indipendente, quando non lo si è, mi sembra disonesto e scorretto.
Oltre che meschino, e forse vigliacco, non avendo il coraggio o la responsabilità di dichiarare apertamente la propria posizione, che ovviamente può piacere ad uno e non piacere ad un altro. Ma questa è la regola, o dovrebbe esserla, della democrazia. Tutto qua. 19/09/20
👨👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Raccolta stracci e indumenti usati

17/09/20 2924 PonteWeb

22329raccoltaindumentiusati 22329raccoltaindumentiusatiL’Amministrazione comunale, dopo aver inoltrato alla ditta proprietaria dei raccoglitori di vestiti posti in Via Fioruzzi e in Via Genova varie “segnalazioni circa il disordine e l’incuria venutasi a creare nell’intorno dei raccoglitori”, in data 12 giugno 2020 sollecitava la ditta stessa a “rimuovere detti contenitori entro e non oltre 7 giorni dal ricevimeno della presente, pena l’inibizione dei conferimenti e la rimozione coattiva dei contenitori medesimi”  FONTE   FONTE .
Di giorni ne sono passati non sette ma novantasette e la situazione è quella che si vede nelle foto.
A margine chiediamo che sia reso noto ai cittadini il valore della COSAP annualmente addebitata alla ditta proprietaria per l’utilizzo di suolo pubblico.

👥
PonteWeb   Sul social Facebook, in coda al lancio di questo post, il Sindaco ha così commentato: "Buonasera, intervengo come sempre per sgombrare il campo dalle (poco) velate insinuazioni di questo sito circa la poca operosità e attenzione a tal genere di cose da parte degli uffici comunali, ovviamente senza neanche prima cercare di approfondire l’andamento degli eventi. L’ordine di rimozione dei raccoglitori è stata un’extrema ratio a cui siamo ricorsi, dinanzi alla quale la ditta installatrice ci ha più volte rassicurato sulla corretta ripresa delle attività nel corso delle settimane (cosa parzialmente avvenuta). Nell’ultimo mese la situazione è tornata di nuovo alle condizioni che ci hanno portato alla scrittura, ragion per cui entro fine mese si provvederà alla irrevocabile e definitiva rimozione.
Questo dovevo per trasparenza verso la cittadinanza, auspicando che quanto prima finisca il tempo delle mezze verità (o falsità, a seconda del punto di vista), delle notizie piegate a proprio piacimento, delle informazioni parziali e, più in generale, di un presunto "servizio" verso i pontolliesi che ha quale unico scopo non quello di contribuire a risolvere i piccoli problemi del paese, ma sbandierarli ai quattro venti per tentare di colpire un’amministrazione non di proprio gradimento, facendo cosi non tanto un danno a noi (sbaglia chi fa e noi sbagliamo sicuramente tanto, tutti i giorni!), ma un grave torto di immagine a Ponte dell’Olio.
Differenza sostanziale tra chi vuol bene al proprio territorio e chi no.
Un abbraccio affettuoso!
" 18/09/20
👨
Marco   Nell’intervento del Sindaco di cui sopra, lo stesso riferisce di “…velate insinuazioni di questo sito circa la poca operosità e attenzione a tal genere di cose da parte degli uffici comunali,….”.
Pur rileggendo più volte il post, non ho trovato nessuna insinuazione, ne velata, ne alla luce del sole, agli uffici comunali. Ho trovato invece il riferimento ad una ingiunzione di rimozione firmata dal Sindaco stesso. “Questo sito”, come definito dal Primo cittadino, intendeva evidenziare che quella missiva, la quale intimava 7 giorni per adempiere, giaceva lettera morta da ben più tempo.
Nessuna velata insinuazione nei confronti degli uffici comunali, anzi l’impressione è che gli stessi subiscano sconfinamenti nelle attività di propria competenza ad opera degli amministratori, ai quali è demandata la progettualità e non l’operatività.
Sulla seconda parte dell’’intervento del Sindaco, essendo un’elenco di sue opinioni personali, che va dalle “…mezze verità …(o falsità….)…delle notizie piegate a piacimento… al presunto servizio… al danno di immagine al paese…” non entro nel merito perché ognuno ha diritto a pensarla come crede, ma sbandierare l’intervento come dovuto per “trasparenza”, questo è troppo. La trasparenza non tiriamola per la giacchetta, perché se c’è un argomento politico in cui l’attuale Amministrazione non brilla (anzi) è proprio quello della trasparenza. Sull’argomento trasparenza, questa amministrazione, assolve si e no il minimo di legge, ignora ogni tipo di richiesta pubblica di informazioni sulle delibere, così come ignora di fornire chiarimenti sui temi sollevati dalle persone tramite “questo sito”. Quindi, tutto legittimo, ma perlomeno il Sindaco non si appunti la medaglia della trasparenza, risulterebbe troppo anche per le pazienti genti pontolliesi.
Saluti a tutti.
Marco Boselli 18/09/20
👨
Marino   I raccoglitori di vestiti posti in Via Fioruzzi e in Via Genova oggetto di varie “segnalazioni circa il disordine e l’incuria venutasi a creare nell’intorno dei raccoglitori”, sono stati rimossi.
Indumenti usati, scarpe (appaiate e allacciate insieme), borse, stracci o strofinacci, ritagli e scarti di stoffa, ecc. possono essere conferiti presso la Stazione ecologica. 02/10/20
👨👨👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Niente votazioni nelle scuole

16/09/20 2923 PonteWeb

30398seggispostatisarmato 30398seggispostatisarmato“La scelta di non utilizzare le scuole per le elezioni va nell’ottica di non penalizzare ulteriormente le attività didattiche dopo il lockdown dei mesi scorsi”.
Questo lo dicono gli Amministratori comunali di Sarmato che hanno spostato i seggi elettorali dalle aule della scuola in altri spazi civici (tra cui anche la sala del Consiglio).
All’esterno di ogni ingresso saranno presenti volontari organizzati su più turni che presidieranno i seggi e garantiranno il rispetto delle prescrizioni legate all’emergenza sanitaria.
Così ci informa Libertà di oggi a firma CB.

👨
Marino   Anche gli Amministratori comunali di Calendasco hanno tolto il seggio che era nelle Scuole elementari e lo hanno spostato nel Palazzetto dello sport  FONTE  16/09/20
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Referendum per la riduzione dei parlamentari: gli scrutatori

16/09/20 2922 Marino

Nella tabella che segue sono elencati gli scrutatori nominati per il Referendum di domenica prossima.

Sezione 1Sezione 2Sezione 3Sezione 4Sezione 5
Libelli Gianluca
Polloni Paola
Rossi Giacomo
Bertotti Gaia
Sartori Mattia
DeDonatis Gius.pa
Bernardi Fabrizia
Peroni Andrea
Cesina Elisa
Libelli Giorgia
Zaffignani Vito
Sala Tiziana
Inzaghi Barbara
Savarase Anna
Grassi Sara
Scrabbi Michele


...e, nella seguente, gli scrutatori nominati per le elezioni Regionali del 26/01/2020

Sezione 1Sezione 2Sezione 3Sezione 4Sezione 5
Libelli Gianluca
Polloni Paola
Rossi Giacomo
Grilli Sabrina
Bertotti Gaia
Capellini Andrea
DeDonatis Gius.pa
Barbieri Elena
Bernardi Fabrizia
Carrozzo Luigi
Ciceri Virginia
Ballotta Giorgia
Inzaghi Barbara
 Montanari Cecilia
Sala Tiziana
Sartori Marilena
Bonini Manuele
Estini Benedetta
Savarese Anna
Passafonti Sonia


La Commissione elettorale che nomina gli scrutatori nel corso di questi cinque anni di consigliatura, è così composta: - Alessandro Chiesa (Sindaco - Presidente commissione) - Bisagni Gianmaria (supplente Maggi Marco) - Capra Giulia (supplente Filios Paolo) - Borotti Massimiliano (supplente Rossi Marco)  FONTE 

👥
PonteWeb   Grazie ai concittadini che, a vario titolo (presidente di seggio, segretario, scrutatore, funzionario e impiegato comunale, forze dell’ordine, ecc.), renderanno possibile il momento in cui viene espressa formalmente la sovranità popolare. Ed un pensiero particolare al personale scolastico su cui graverà la delicata gestione della ripresa delle lezioni post votazioni in sicurezza. 16/09/20
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Meraviglia

16/09/20 2921 Zelig

Una dipendente con un importante incarico direttivo lascia il Comune a pochi mesi dal suo arrivo (vedi l'albo pretorio). Ordinaria amministrazione o no?

👨
John Connor   La lettera di dimissioni parla di generici problemi di famiglia ed incompatibilità con i carichi di lavoro. Sarà vero o sarà una motivazione di facciata a copertura di una incompatibilità con l’amministrazione anche in considerazione degli ultimi scivoloni (vedi mancato accertamento)?
Ah saperlo.....
P.S. chi coprirà quel ruolo assolutamente strategico? forse qualche amministratore ? 16/09/20
👨
Lella   Tutti sono importanti.
Nessuno è indispensabile.
Ci sarà sicuramente chi riuscirà a ricoprire la carica.
16/09/20
👨
John Connor   Bhe immagino non sia così semplice, sia per le competenze richieste sia per le macchinose procedure che servono per assumere personale in un ente pubblico...
A meno che non sia un membro dell’amministrazione a prendersi la responsabilità civile e penale di responsabile finanziario cosa che in praticamente nessun comune sopra i 2000 abitanti avviene....
Staremo a vedere... 16/09/20
👥
PonteWeb   Per contribuire ad una discussione "informata", alleghiamo i link:
• alla lettera di dimissioni del funzionario  FONTE 
• alla delibera con cui la Giunta prende atto delle dimissioni  FONTE 
• alla graduatoria a cui, a rigor di logica, si dovrebbe attingere per la copertura della posizione  FONTE 
16/09/20
👨👨👨👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

O tropp o mia

15/09/20 2920 Amleto

Dicono che per votare (nelle varie fasi della procedura) l'elettore dovrà igienizzarsi le mani tre volte. Un incentivo ad andare ai seggi o a stare a casa?

👨
Black&White   Non dovrebbe essere questo l’elemento per cui decidere se andare o non andare.. 15/09/20
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Consorzio di Bonifica: contributo di bonifica 2020

14/09/20 2919 PonteWeb

7176ele19-intendobatterepugni 7176ele19-intendobatterepugniNel programma di mandato, l'attuale Amministrazione si è impegnata a "verificare la coerenza di quanto imposto attualmente dal Consorzio di Bonifica e le opere da questo messe in atto a vantaggio degli obbligati".
Mentre attendiamo che l'Amministrazione comunale renda noto l'elenco valorizzato delle opere realizzate "contro il dissesto idrogeologico diffuso, progettando e realizzando opere a difesa dei versanti e delle pendici ed alla manutenzione della viabilità minore" dal 2016 ad oggi, rendiamo noto che il "contributo di bonifica 2020" chiesto ai pontolliesi ammonta a € 87.654.
Ecco l'evoluzione dei contributi annuali richiesti dal 2016, anno dal quale il Consorzio di Bonifica ha iniziato ad emettere i "ruoli di contribuenza" sul territorio pontolliese:
- 2016 € 68.862
- 2017 € 72.513
- 2018 € 82.804
- 2019 € 85.787
- 2020 € 87.654 + 27% rispetto al 2016
per un totale di quasi 400.000 euro.
Sarebbe anche opportuno (doveroso?), che l'Amministrazione comunale facesse da tramite per spiegare ai pontolliesi i motivi dell'aumento impositivo evidenziato +27%?


 👓 Leggi tutto...  
                         

Pubblicazioni di Matrimonio: Pietro e Laura, Matteo ed Elisa

14/09/20 2918 Marino

28941oggisposiSull'Albo pretorio sono stati pubblicati gli "Atti di Pubblicazione di Matrimonio" di:
- Vitolo Pietro con Lorieri Laura  FONTE_PDF 
- Cordini Matteo con Marchetti Elisa  FONTE_PDF 
Che v’ha di più grande quaggiù,
per due anime umane,
del sentirsi unite per la vita,
per sorreggersi in tutte le fatiche,
e riposare l’una sull’altra in tutti i dolori,
e condividere tutte le gioie,
e confondersi l’una coll’altra
in silenziosi e indescrivibili ricordi?
(George Eliot)

Alle nuove famiglie che si stanno formando, vivissimi auguri di una vita felice.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Iniziano le scuole: forza ragazzi, genitori, insegnanti, ...

13/09/20 2917 PonteWeb

29185icvalnureauguri2020 29185icvalnureauguri2020Sul sito dell'Istituto Comprensivo della Val Nure gli auguri della Preside.
Nella home page importanti informazioni per i genitori, tra cui:
• Istruzioni operative a.s. 2020-2021  FONTE_PDF 
• Regolamento COVID-19  FONTE_PDF 
• Patti di corresponsabilità  FONTE 
• Informativa per ingresso e uscita alunni  FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
                         

Restaurazione

13/09/20 2916 Bastian contrario

Da domani, le messe feriali delle 18 (il martedì alle 9,30) tornano in San Rocco. Almeno per me, peccato...


 👓 Leggi tutto...  
                         

Solidarietà alimentare

12/09/20 2915 PonteWeb

17160solidarietaalimentareIl 06/04/2020 l’Amministrazione comunale segnalava la possibilità di effettuare donazioni sul c/corrente del Comune per sostenere l'iniziativa di solidarietà alimentare legata all'emergenza epidemiologica da COVID-19  FONTE 
Abbiamo chiesto più volte agli Amministratori comunali di dirci a quanto ammontasse tale somma e come era stata spesa. Richiesta inascoltata.
Oggi ne scopriamo l’entità sulla determina 298 del 09/09/2020  FONTE : la somma raccolta è di 1.020 euro che, con l’atto citato, viene trasferita nelle casse dell’Unione Montana Alta Val Nure .
Rimane quindi in sospeso il quesito relativo all’utilizzo di questa somma.
Attendiamo fiduciosi che la politica locale, in TRASPARENZA, relazioni in merito alle tipologie di utenti beneficiari della solidarietà dei pontolliesi.

👨
Ilfontanasso   Da quando in piena serrata covid ho chiesto su ponteweb di come contribuire alla caritas parrocchiale vista lo stop alle messe (che erano occasioni di raccolta fondi)... ho continuato a privilegiare tale soluzione e ne sono ben contento 13/09/20
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Sport e periferie: il progetto

12/09/20 2914 Marco

6266progettosporteperiferie 6266progettosporteperiferieCon la delibera n. 81 del 08/09/20 la Giunta Comunale del nostro paese decide di mettere a disposizione € 8.500,00 per assegnare un incarico professionale finalizzato alla presentazione di un progetto nell’ambito del bando “Sport e Periferie 2020”  FONTE 
La delibera indica solo l’area interessata dal progetto (vedi immagine) senza dare alcuna informazione ai cittadini sulla riqualificazione che si intende fare.
Nella delibera vi sono alcuni passaggi che meritano di essere evidenziati e, forse, chiariti.
Iniziamo dalla tempistica: “CONSIDERATI i termini estremamente ravvicinati per la presentazione di proposte (30settembre 2020) e la specificità delle professionalità richieste per approfondire adeguatamente i tematismi ricreativi ed ambientali che si intendono valorizzare”
Il bando è stato pubblicato il 12/05/20  FONTE , i termini di presentazione andavano dal 20/07/20 al 30/09/20  FONTE , è evidente che se non ci si ragiona a tempo debito, i tempi poi stringono…
In un passaggio successivo, tuttavia, la Giunta Comunale sembra contraddirsi, allorquando recita: “PRESA VISIONE delle ipotesi progettuali ed economiche già acquisite in atti e ritenute le stesse confacenti agli obiettivi di questa Amministrazione comunale”.
Quindi alla data della presente delibera, ci sono già “…ipotesi progettuali ed economiche già acquisite in atti….”.
Chi le ha fornite queste ipotesi progettuali? Le ha fornite di propria iniziativa? Oppure su richiesta di qualcuno?
E’ opportuno conoscere questa informazione per capire, in futuro, se si rileverà un nesso fra l’estensore di queste ipotesi progettuali e il futuro professionista incaricato del progetto.
Essendo le “ipotesi progettuali ed economiche già acquisite in atti”, gli amministratori possono renderle pubbliche #amicocomunetrasparente; in alternativa, per poterle conoscere, sarà necessario avviare la procedura FOIA di accesso.
Purtroppo non è tutto, la delibera prosegue in questo modo: “PRECISATO, altresì, che l’Amministrazione comunale, qualora risultasse accolta l’istanza di contributo, avvierà tutte le conseguenti procedure per acquisire la disponibilità dei terreni non di proprietà comunale”.
Questo significa che l’Amministrazione “ordina” un progetto, al costo di € 8.500,00, che prevede la realizzazione di opere anche su proprietà di altri. Quindi se il progetto venisse finanziato servirà avviare le procedure per acquisirne la disponibilità. Chissà se in modo bonario o no……
In avvio di Consigliatura, a più riprese, si inneggiava alla programmazione, come metodo di svolta/rottura con il passato. La delibera di cui sopra ne è la fedele rappresentazione.
Spero di essere stato sufficientemente chiaro
Saluti a tutti.
Marco Boselli

👨
Marino   La Presidenza del Consiglio dei Ministri, con un decreto del 18 settembre 2020, ha stabilito che il termine di scadenza per la presentazione delle domande di contributo, a valere sulle risorse del Fondo sport e periferie di cui al Bando sport e periferie 2020, è prorogato al 30 ottobre 2020 (precedente scadenza 30/09/2020)  FONTE  22/09/20
👨
Marco   Mi sembra di poter dire che per la nostra comunità sia un’ottima notizia; un mese di tempo in più per presentare il progetto nell’ambito del bando Sport e Periferie 2020 dà sicuramente modo al professionista, che ha ricevuto o sta per ricevere l’incarico (a tutt’oggi non vi è in merito alcuna pubblicazione sull’albo pretorio), di lavorare con un poco più di calma e serenità, condizioni che sicuramente si rifletteranno nella qualità del progetto presentando. Come comunità rimaniamo in attesa di conoscere chi sarà l’incaricato e come si intende utilizzare quella parte del paese a tutti molto nota.
Saluti a tutti.
Marco Boselli 23/09/20
👨
Marco   I termini di presentazione delle domande di ammissione al Bando Sport e Periferie 2020 è stato prorogato, oppure è rimasto fermo al 31/10/2020? Nel caso non fosse stato prorogato, il nostro Comune ha poi presentato domanda di ammissione al contributo previsto dal Bando?
Chi lo sa, speriamo che fra le varie comunicazioni i nostri Amministratori si ricordino di informarci in merito.
Saluti a tutti.
Marco Boselli 30/10/20
👨
Marco   Chissà se é poi stata data attuazione alla delibera n. 81 del 08/09/2020 con la quale si mettevano a disposizione € 8.500 per incarico professionale finalizzato alla presentazione di un progetto nell’ambito del bando "Sport e Periferie".
Cissà se detto progetto è poi stato presentato dal nostro Comune.
Nel solco della tanto inflazionata trasparenza, qualche informazione presto o tardi sarà dovuta ai Pontolliesi.
Saluti a tutti.
Marco Boselli 30/11/20
👨👨👨👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Meglio tar(d)i che mai

12/09/20 2913 Smemorato di Collegno

Per chi non avesse già provveduto, ricordiamo che il 15 settembre scade la prima rata della Tari (tassa rifiuti), oggetto a suo tempo di un rinvio rispetto alle scadenze tradizionali. I bollettini precompilati (modello F24 semplificato) sono stati inviati dal Comune un paio di mesi fa...


 👓 Leggi tutto...  
                         

Ozono: luci ed ombre

11/09/20 2912 Marino

12803dilantL'ozono è un gas instabile pericoloso. Può essere utilizzato per sanificare gli ambienti solo seguendo scrupolosamente le previste procedure.
Il Rapporto dell’Istituto Superiore della Sanità 56/2020  FONTE_PDF  del 23 luglio 2020 riporta: “L’ozono è una sostanza pericolosa che provoca danno alle membrane cellulari con lesioni dei tessuti direttamente esposti: sistema respiratorio, occhi, mucose, cute. Studi epidemiologici hanno documentato effetti infiammatori e una maggiore suscettibilità alle infezioni respiratorie associati all’uso di ozonizzatori per la purificazione dell’aria, soprattutto da parte di soggetti vulnerabili come i bambini (pag.V)
• Altri pericoli comprendono il danno ossidativo ad alimenti, attrezzature e altri materiali presenti negli ambienti trattati: in particolare, un’alterata funzionalità delle attrezzature di lavoro può essere associata a rischi per la salute (pag.11)
• Le autorità competenti tedesche hanno manifestato l’intenzione di proporre per l’ozono una classificazione ed etichettatura armonizzate anche come mutageno di categoria 2 e cancerogeno di categoria 2 (sostanze di cui si sospettano effetti cancerogeni per l’uomo). Le stesse Autorità Competenti tedesche stanno effettuando per l’ozono, come previsto dal programma di valutazione di tutte le sostanze attive biocide, una valutazione delle eventuali proprietà come interferente endocrino (pag.3)
• Esposizioni di alcune ore a livelli di ozono a partire da 0,2 mg/m3 (espressi come media oraria) sono in grado di causare sintomi irritativi sulle mucose oculari e sulle prime vie respiratorie; riduzioni transitorie della funzionalità respiratoria sono state osservate in bambini anche a livelli inferiori di ozono (0,12 mg/m3). Gli effetti a breve termine sono generalmente reversibili, vale a dire che cessano una volta che gli individui non sono più esposti ad elevati livelli di ozono. È possibile però che i danni derivati da esposizioni ripetute possano indurre cambiamenti permanenti del polmone, con effetti a lungo termine, con riduzione della funzione polmonare (pag.4)
• In condizioni reali il tempo di decadimento naturale necessario per rendere accessibili i locali è di almeno 2 ore e comunque fino a raggiungere una concentrazione residua inferiore alla soglia di percettibilità olfattiva per l’uomo, compresa tra 0,02 e 0,05 ppm, e pari a circa 1/10 della soglia di 0,2 ppm definita sicura negli ambienti di lavoro per un tempo di esposizione massimo di 2 ore (pag.5)
• Pertanto è necessario adottare tutte le possibili precauzioni incluse operazioni finalizzate a ridurre la concentrazione residua di ozono e le concentrazioni degli inquinanti che si possono formare per reazione secondaria tra ozono e composti organici volatili (es. formaldeide e altre sostanze di particolare interesse igienico-sanitario) (pag.5)
• Prima di ricorrere all’utilizzo dell’ozono per il trattamento di locali è necessario valutare il rischio di esposizione sia degli operatori preposti alle operazioni di sanificazione, sia del personale che fruisce dei locali sanificati (pag.VI)
Prima di soggiornare negli ambienti trattati, occorre portare sotto i livelli ammessi l’ozono utilizzato. Le tecnologie convenzionali per la sua rimozione dall’aria si basano sull’impiego di filtri a carbone attivo o di catalizzatori a base di metalli nobili o di ossidi di altri metalli di transizione. Tra le tecnologie emergenti è particolarmente promettente l’ossidazione fotocatalitica. (pag.VI)
• L’ozono è un forte agente ossidante pertanto, può danneggiare sia dal punto di vista funzionale che estetico (colore, resistenza, durata, ecc.) materiali e attrezzature presenti nei luoghi di lavoro, creando nuovi rischi in relazione alla alterata funzionalità delle attrezzature di lavoro o generando costi aggiuntivi per le aziende in relazione alla necessità di ripristinare/sostituire i materiali o le attrezzature danneggiate (pag.10)
• Diversi studi legati all’uso di ozonizzatori per la purificazione dell’aria da inquinanti chimici documentano gli effetti infiammatori e una maggiore suscettibilità alle infezioni respiratorie legati alla presenza di ozono, soprattutto nella popolazione più vulnerabile come i bambini (Salonen et al., 2018; Kunkel et al., 2010; Tricheet al., 2006; Mudway et al., 2000; Levy et al., 2001). (pag.12)


 👓 Leggi tutto...  
                         
 <<< 
Pagina 8 di 150
 >>>