Ponte dell'Olio

04/08/20
Marino
2833

Dalla Regione 618mila euro alla nostra Unione

101215477701okUn aiuto concreto e sostanzioso arriva dalla Regione per la nostra Unione (Ponte dell’Olio, Bettola, Farini, Ferriere) al fine di rafforzare la qualità delle gestioni associate dei servizi a beneficio di comunità locali, cittadini e imprese.
Alla nostra Unione (Unione Comuni Alta Val Nure) arriveranno 618.375 euro.
Queste le somme deliberate per le altre Unioni piacentine: Unione Valnure e Valchero € 483.252; Unione Bassa Val d'Arda Fiume Po € 197.369; Unione Comuni Montani Alta Val d'Arda € 213.595; Unione Montana Valli Trebbia e Luretta € 580.478  FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
  
04/08/20
PonteWeb
2832

COVID e trasparenza

522089752covidcadeo31072020 Il 01/08 rileviamo casualmente che il Sindaco di Gragnano, tramite internet, informa i concittadini sui contagiati gragnanesi al 31 luglio. Facendo una veloce ricerca su internet apprendiamo che il 31 luglio anche il Sindaco di Cadeo, sulla pagina social ufficiale del Comune, ha informato i propri concittadini in merito ai contagi nel proprio comune e constatiamo che tale prassi è settimanale. Il 3 agosto Libertà, in un articolo in cui analizza la situazione dei contagi, scrive: “Lo confermano ... i dati ... inviati ai sindaci dall’Ausl”.
L’ultimo dato sui contagiati pontolliesi reso pubblico risale al 10 maggio (79 contagiati).
Se anche il nostro Sindaco fosse in possesso delle informazioni sopra citate, sarebbe opportuno: o che ci confermasse che il valore di 79 contagiati è rimasto invariato o che ci mettesse a conoscenza del valore aggiornato ?

PS: i contagiati a Cadeo al 31 luglio sono 92; erano 90 il 10 maggio (+2).


 👓 Leggi tutto...  
  
03/08/20
Maramaldo
2831

Guai ai vinti

Prima ci hanno appeso un sacchetto con le feci dentro. E ora è comparsa la scritta "latitante". Ha appena due giorni ma una vita già tribolata la targa dedicata a Bettino Craxi che da venerdì è stata piazzata in mezzo ai giardini di piazzale Matteotti, a Pesaro. Un omaggio voluto dal sindaco Matteo Ricci (Pd), finito al centro delle consuete polemiche che accompagnano ogni discussione su Craxi e che ha scatenato proteste, insulti e contestazioni il giorno dell'inaugurazione. Il tutto sotto gli occhi del figlio di Bettino Craxi, Bobo e di Claudio Martelli. Dalle urla al doppio sfregio, il passo è stato brevissimo.
(da "il Resto del Carlino" di lunedì 3 agosto, a pag. 15)


 👓 Leggi tutto...  
  
03/08/20
Marino
2830

Posa fibra ottica: comunicazione del Sindaco

1467102619news A beneficio di chi non frequenta gli spazi social, riporto una comunicazione del Sindaco inerente la posa della fibra ottica.
Nei giorni scorsi ho inviato una lettera alla Prefettura per informarla sui corposi ritardi nei ripristini dei tagli dovuti alla posa della fibra ottica e chiedere di interessarsi alla cosa.
L' amministrazione, dopo vari incontri e il continuo scambio di comunicazioni per sollecitare e programmare tali interventi, non è oggi più disposta ad attendere ulteriormente, oltretutto con una Fiera alle porte.
L' appalto non riguarda il Comune, essendo di natura ministeriale, ma questo non può essere motivo di mancanza di interessamento da parte dell'ente.
Ponte dell'Olio, a distanza di tanti mesi, da questa operazione ha guadagnato solamente una perdita di decoro urbano e una serie di disagi per i suoi cittadini (pericolo per i veicoli, disturbo per il passaggio di mezzi sui ripristini provvisori, ecc.).
Auspichiamo di chiudere la questione quanto prima e di non incombere mai più in certe problematiche.

👨
John Connor   Ponte dell’Olio ha guadagnato la Fibra e per chi ha dovuto lavorare o seguire le lezioni da casa per mesi (e magari dovrà farlo ancora nei prossimi mesi) è stato un vero toccasana.
E’ incredibile che il Sindaco non si renda conto di quanto sia strategica per il nostro paese una infrastruttura moderna...
Il fatto che le strade siano piene di buche è naturalmente un fastidioso disagio, che va giustamente segnalato a chi di dovere ma senza nulla togliere alla strategicità della posa della fibra! 04/08/20
👨


 👓 Leggi tutto...  
  
03/08/20
Marino
2829

Covid: terrorismo e realtà

739061214news A beneficio di chi non frequenta gli spazi social, riporto una considerazione del Sindaco relativa al momento sanitario ed economico che stiamo vivendo.
"I dati oggettivi, da sempre, sono lo spartiacque tra la realtà dei fatti e la narrazione ottimistica o pessimistica del mondo in cui viviamo.
I numeri, ad oggi, mostrano un leggero (poche unità) aumento dei casi di positività al Coronavirus in provincia di Piacenza, con la stragrande maggioranza di questi che risulta completamente asintomatica.
Cedere alla paura e al catastrofismo? NO.
Abbassare l'attenzione? NO.
Buon senso, obiettività e logica? SI, come sempre.
Nessuno può conoscere il futuro, sia chiaro.
L'unica certezza è che bisogna necessariamente andare avanti.
Abbiamo parlato di ripartire e di convivere col nemico: uno delle migliaia di virus potenzialmente letali per l'uomo ad alta contagiosità (spunto su cui riflettere!).
L'Italia, rispetto agli altri paesi europei, ha una situazione epidemiologica nettamente migliore.
Le previsioni dicono che a fine 2020 torneremo ai livelli di ricchezza del 1990: 30 anni di crescita economica persa in pochi mesi.
Usiamo la testa e proteggiamoci, ma non fermiamoci assolutamente.
Responsabilità. Coraggio. Sicurezza."

👨
Marino   Condivido:
- cedere alla paura e al catastrofismo? NO
- abbassare l’attenzione? NO
- buon senso, obiettività e logica? SI. 03/08/20
👨
Marco   Come si fa a non condividere. Perfino io che sono quanto di più distante dalle idee e dalle azioni del nostro Sindaco, condivido queste affermazioni. Tuttavia nel discorso l’unica oggettività è l’indicazione della leggera crescita del numero dei positivi nella nostra provincia, la precisazione che siano in maggioranza asintomatici è un bene per chi ha contratto il virus, ma è indice di un’insidia maggiore; infatti è ormai evidente che sono per lo più gli asintomatici, loro malgrado, a diffondere il contagio. Io stesso, non avendo mai fatto nessun tipo di test, non posso escludere di essere a mia volta un untore. Detto questo, sappiamo per esperienze pregresse che non tutti hanno lo stesso metro per misurare il buon senso e la logica, non sono concetti univoci. In quanto al coraggio, più volte si è trasformato in azzardo. Proprio per evitare dubbi interpretativi, ci sono le disposizioni emanate dai vari enti sovraordinati. Vanno rispettate e fatte rispettare. Questo tipo di manifestazioni, non sono vietate, hanno delle prescrizioni da seguire, se le si vuole fare, occorre seguirle. La decisione, con tutto ciò che ne scaturisce, spetta all’Amministrazione, che rappresenta la comunità. In merito alle considerazioni economiche, lascerei perdere, ricordo solamente che a fine 2019 non avevavmo ancora recuperato del tutto le perdite di PIL in valori reali (al netto dell’inflazione)conseguenti alla crisi del 2007-2008. Addentrarsi in analisi complicate si corre il rischio di incappare in altri scivoloni tipo quello che riguadava l’acquisto dei test sierologici, dove si indicava come riferimento un Ente a noi limitrofo non propriamente fra i più brillanti nella gestione della pandemia  FONTE   FONTE .
Saluti a tutti.
Marco Boselli 03/08/20
👨👨


 👓 Leggi tutto...  
  
03/08/20
Marino
2828

Dalla Regione 752 mila euro ai Comuni piacentini per abbattere le rette dei nidi

1875894218cicocicoQuesta è la cifra che la Regione Emilia-Romagna ha assegnato ai Comuni piacentini per tagliare le rette di frequenza al nido e ai servizi integrativi, sia pubblici che privati convenzionati.
Potranno usufruire delle risorse i Comuni piacentini che entro il 14 settembre 2020 faranno richiesta di finanziamento alla Regione, accompagnata da un impegno formale di utilizzo delle risorse esclusivamente per l’abbattimento delle rette di frequenza.
La riduzione delle rette interesserà i nuclei familiari con un Isee massimo di 26 mila euro, il cui risparmio annuo per ogni bambino iscritto sarà più consistente nel caso di un bambino con disabilità o residente in un Comune montano.
A stabilire come articolare concretamente l’abbattimento o l’azzeramento delle rette spetterà ai Comuni o alle Unioni.
 FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
  
03/08/20
Marino
2827

Il Covid19 non è andato via, c’è ancora.

Lo leggiamo oggi su Libertà per la firma di Elisa Malacalza che scrive: “Lo confermano al di là di ogni dubbio i dati di questi ultimi giorni inviati ai sindaci dall’Ausl”.
Dal dettagliato articolo (che vi invito a leggere), evidenzio alcuni dati:
- ci sono trenta pazienti positivi al virus ricoverati
- altri tre piacentini sono in terapia intensiva
- sono più di 100 le persone in carico alla AUSL che hanno l’infezione in corso.
Da altre fonti apprendo poi che a Piacenza l’età media dei contagiati si sta abbassando. Considerando i contagiati nella fascia di età 18-40 anni, la loro incidenza percentuale media da inizio pandemia, risulta essere dell’ 11%, mentre la percentuale calcolata sui casi più recenti è del 67%.
Sempre su Libertà di oggi, fa riflettere la considerazione fatta da un lettore nella rubrica Lettera al Direttore relativamente al rapporto contagiati/tamponi che fa comprendere come i contagiati ancora sconosciuti siano in realtà una quantità impressionante.
E quindi… proteggiamo noi stessi e gli altri:
478577635stregacovid - manteniamo sempre la distanza fisica, anche quando siamo tra amici
- usiamo la mascherina (bocca e naso protetti)
- laviamoci spesso le mani e non tocchiamoci gli occhi, il naso, la bocca
- evitiamo ogni occasione di assembramento.
👨
Tinu   Ma e` proprio il caso di fare la fiera per far felice solo qualche "bottegaio" ? perche`i commercianti seri sanno che non e` il momento di far rischiare tutto un paese.
03/08/20
👨
Marino   A beneficio di chi non frequenta i social, riporto un commento, scritto sui social, che ritengo utile alla miglior comprensione dell’attuale momento sanitario/economico: Volevo far presente al Sig Tinu che potrebbe anche qualificarsi i nick name mi fanno sorridere che NON HANNO DECISO I BOTTEGAI come dice Lui di fare la fiera Buona serata Tinu (commento non anonimo). 03/08/20
👨
Marco   La distinzione, fra "BOTTEGAI" e "COMMERCIANTI SERI", non mi è sembrata molto elegante, peccato perchè il concetto espresso sui rischi connessi alla realizzazione della Fiera di S.Rocco, è diffuso in paese. Mi sento di poter affermare invece che le reazioni della categoria chiamata in causa siano state decisamente sobrie, con qualche eccezione, giusto quella che conferma la regola.
Saluti a tutti.
Marco Boselli 04/08/20
👨
Tinu   Si,si, scusate "bottegai" era un refuso dovuto ad una mia grande arrabbiatura relativa alla rimozione dei paletti sul borgo ed ora col passeggino bisogna fare lo slalom tra la gente in fila per la farmacia e l`edicola, perche` l`altro lato della strada é occupato perennemente da auto in divieto di sosta.
Comunque il concetto non cambia NON é il caso di fare la fiera, non possiamo ancora tornare alle abitudini di prima,va bene essere ottimisti ma non negazionisti , Piacenza ha avuto uno dei piu’alti numeri di morti in proporzione agli abitanti . 07/08/20
👨👨👨👨


 👓 Leggi tutto...  
  
01/08/20
Marino
2826

La "bestia" torna a far paura: oggi nel piacentino 15 nuovi contagiati

185763630stregacovid Giovedì +8 contagiati, venerdì +5 contagiati, oggi individuati altri +15 contagiati.
Sono numeri che tornano a far paura.
Proteggiamo noi stessi e gli altri:
- manteniamo sempre la distanza fisica, anche quando siamo tra amici
- usiamo la mascherina (bocca e naso protetti)
- laviamoci spesso le mani e non tocchiamoci gli occhi, il naso, la bocca
- evitiamo ogni occasione di assembramento.


 👓 Leggi tutto...  
  
01/08/20
Marino
2825

IREN: si occuperà dei nostri rifiuti per i prossimi 15 anni

639717393tariIren, la multiutility da 4 miliardi di fatturato, nel cui Consiglio di Amministrazione siede con prestigio il nostro compaesano Gianluca Micconi  FONTE , ha vinto il maxi appalto per la gestione dei rifiuti in provincia di Piacenza. Così ci informa Libertà specificando che l’aggiudicazione è in via ufficiosa, ma che negli ambienti politici viene data per fatta. L’appalto vale 555 milioni di euro da spalmare su quindici anni.
Libertà evidenzia i servizi di base previsti nell’appalto: raccolta e trasporto di rifiuti urbani, raccolta sfalci e potature da parchi e giardini, igiene urbana e spazzamento di strade, aree pubbliche, parcheggi nonché la pulizia delle rive fluviali e lacuali, lavaggio dei contenitori stradali, rimozione dei rifiuti abbandonati, attività di informazione e sensibilizzazione degli utenti anche ai fini della prevenzione dei rifiuti, un sistema di contabilizzazione e misurazione puntuale del conferimento dei rifiuti da parte delle utenze almeno per la frazione indifferenziata a trattamento/smaltimento e quella portata ai centri di raccolta, gestione post operativa delle discariche, avvio a recupero delle frazioni differenziate, commercializzazione dei rifiuti differenziati, accertamento e contestazione delle violazioni ai divieti in materia di raccolta mediante personale dipendente del soggetto gestore più altri servizi eventualmente specificati dal gestore.


 👓 Leggi tutto...  
  
01/08/20
PonteWeb
2824

Inizio delle scuole: buone prassi

1552904448prontosoccorsoL’acquisto di un blocco triage per le scuole elementari è una delle azioni che hanno messo in atto gli Amministratori del comune di Besenzone (954 residenti).
Il modulo (costo € 5.400) verrà posizionato nel piazzale antistante le scuole e consentirà di monitorare la salute di: alunni, insegnanti, personale ATA, ecc., prima del loro ingresso nell’edificio scolastico. Gli alunni che arriveranno a scuola con il pulmino, verranno invece controllati direttamente dall’autista che gli proverà la temperatura corporea prima di accoglierli sul mezzo. Il modulo abitativo, climatizzato, potrà servire anche nel caso in cui un alunno presentasse febbre durante una lezione. In tal caso egli verrà immediatamente spostato nel triage per ridurre al minimo le possibilità di contagio verso i compagni di classe, gli insegnanti, etc...


 👓 Leggi tutto...  
  
 ⏪ 
Pagina 107 di 382
 ⏩ 
Privacy Policy e Disclaimer