PONTEWEB

Ponte dell'Olio

online dal 2004

Una "penna" pontolliese da 10 e lode

23/06/20 Marino

18444robertoliberta23062020 18444robertoliberta23062020E' raro che il Direttore di Libertà Pietro Visconti intervenga per complimentarsi con il modo di scrivere di un lettore ma oggi... un nostro concittadino, Roberto Arvedi, gli ha proprio strappato l'applauso.
Anche io mi unisco al Direttore di Libertà rivolgendo i miei complimenti a Roberto. Leggo, sempre con piacere, le sue lettere su Libertà, e di lui apprezzo la capacità di vedere i fatti da angolazioni che dimostrano grande intelligenza sociale, e la capacità di raccontarli con delicatezza e fine ironia. Oggi, il frammento di testo in cui definisce "una splendida poesia" la formazione della grande Inter, è esso stesso "poesia". Chapeau!

👨
Roberto   Arrossendo, ringrazio Marino per le belle e immeritate parole che mi ha dedicato. Le accolgo con piacere, consapevole che sia lui che il direttore di "Libertà" sono stati troppo buoni e generosi nei miei confronti... 26/06/20
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Consiglio aperto: i cittadini dialogano con gli amministratori

22/06/20 Marino

20997riunioneGiovedì 25 giugno 2020 alle ore 20.45 si terrà una Adunanza aperta del Consiglio Comunale per la trattazione dei seguenti punti all’ordine del giorno:
1. Informativa stato attuazione interventi relativi all’emergenza COVID-19 e alla ripresa dei servizi
2. Varie ed eventuali
Questo succede a Rottofreno  FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
                         

Progettualità condivisa per il dopo Covid-19

22/06/20 Marino

16974progcondivisacalendsarmat 16974progcondivisacalendsarmatIl processo partecipativo è un percorso di confronto strutturato costituito da un insieme di attività che hanno l’obiettivo di definire e prendere decisioni il più possibile condivise su politiche, progetti o iniziative di particolare rilevanza per un territorio.
Un esempio concreto lo abbiamo a Calendasco e a Sarmato ove i due comuni hanno avviato un processo partecipativo di progettualità condivisa che consentirà a: cittadini, associazioni, imprenditori, organizzazioni di proporre e discutere idee e progetti utili a ripensare il futuro post Covid-19 delle due comunità  FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
                         

Buon compleanno

22/06/20 MattiaPascal

Sbaglio o sono 10 anni oggi dall'apertura del Famila di Ponte (allora mi pare fosse un martedì)? Che avvenne dopo un lungo dibattito nell'opinione pubblica locale, divisa fra favorevoli e contrari (ricordiamo le appassionate discussioni su Ponteweb: peccato non sia più disponibile online quella sua prima versione). Con raccolte di firme dei cittadini e perfino un corteo di protesta dei commercianti nel borgo.
Comunque sia, il tempo ha poi messo d'accordo tutti, col generale apprezzamento per un servizio commerciale in più a disposizione dei consumatori pontolliesi (e non solo).
Dunque, in questa felice ricorrenza, auguri e congratulazioni al Famila e ai suoi solerti dipendenti. A loro e agli altri esercizi commerciali del paese, buon lavoro...


 👓 Leggi tutto...  
                         

Centri estivi

21/06/20 PonteWeb

4546giovanipean 4546giovanipeanE' notizia di oggi che i Centri estivi di Alseno (che ha lo stesso numero di residenti di Ponte dell'Olio) hanno avuto le seguenti richieste di partecipazione:
- per bambini da 3 a 5 anni: domande 22
- per bambini da 6 a 14 anni: domande 47
 FONTE 

👨
John Connor   Invece a Ponte l’amministrazione ha comunicato ai genitori di andare a quello organizzato a Vigolzone!!! Per fortuna la Parrocchia, ha affidato l’organizzazione del proprio ad Eureka e così almeno un grest in paese c’è.
Un grazie sentito ai nostri amministratori per l’attenzione verso le famiglie. 22/06/20
👨
Marino   L’11 giugno, sul sito istituzionale del Comune, è stato pubblicato il seguente avviso: "Il servizio di Centro Estivo presso il Comune di Ponte dell’Olio, organizzato grazie alla collaborazione tra Unione Montana Alta Val Nure ed Eureka Cooperativa Sociale, si svolgerà dal 22 giugno al 31 luglio 2020 presso i locali ANSPI"  FONTE  22/06/20
👨
Marino   In data 19/06/2020 sul sito dell’Unione Alta Montagna Val Nure è stata pubblicata la determina nr.72 del 18/06/2020 con la quale viene deliberato di affidare la gestione del Centro estivo di Ponte dell’Olio alla Cooperativa Eureka , deliberando anche un contributo di € 8.000 per contenere le rette alle famiglie. Detto affidamento "pubblico" permetterà inoltre alle famiglie che usufruiranno del servizio, di richiedere i “voucher” regionali a rimborso della spesa da esse sostenuta  FONTE  22/06/20
👨
Marco   Nel corso della seduta dell’ultimo Consiglio Comunale, durante le comunicazioni, il Vicesindaco ed Assessore ai Servizi Sociali, ha dato alcune informazioni circa la situazione dei centri estivi a Ponte dell’Olio. Come anche pubblicato poco sopra da Marino, il Vicesindaco ha spiegato la partenza a partire da lunedì 22 Giugno e fino al 31 Luglio del centro estivo presso i locali dell’Anspi di Ponte dell’Olio, per sostenere il quale attraverso l’Unione Alta Val Nure, di cui Ponte dell’Olio fa parte, sono stati stanziati € 8.000. Se non ho capito male, ascolteremo l’audio del Consiglio quando disponibile, l’Assessore ha parlato della fascia d’età che si riferisce alla scuola primaria, quindi fra i 6 e gli 11 anni. Ha altresì informato che gli iscritti a tale servizio sono 7. Questo significa che un servizio così atteso in tanti paesi vicino a noi, di cui Marino ha puntualmente riportato le notizie disponibili, qui da noi raccoglie SOLO 7 adesioni per una fascia di età che abbraccia cinque annate. A mio avviso questo è un problema molto serio che interessa la nostra comunità. E’ un problema che va approfondito al fine di individuare le cause di tale scarsa attrattività; infatti a mio modo di vedere rappresenta un problema quale che ne sia la causa, ma solo provando a capire i motivi si potrà porvi rimedio. Non meno rilevante il fatto che in un’altra fascia d’età, indicata dall’Assessore che tuttavia non ricordo, si sia fatto un minimo di indagine sui bisogni dei genitori, siano emersi problemi nell’individuazione degli spazi ed adesioni talmente limitate da indurre l’Amministrazione a non organizzare il centro estivo per quella fascia d’età. A quel punto l’Amministrazione avrebbe favorito, contribuendo economicamente, l’aggregazione delle poche manifestazioni d’interesse pervenute, al centro estivo attivo a Vigolzone. A mio avviso questa disaffezione va assolutamente indagata al fine di capirne le cause e possibilmente intervenire per ridurle. Purtroppo il problema della disaffezione che è partita tra le attività volte agli adulti, ha raggiunto anche i servizi dedicati ai più piccoli, occorre invertire rapidamente la tendenza per non implodere.
Saluti a tutti.
Marco Boselli 23/06/20
👩
Anna   Sarei curiosa di conoscere, se fosse possibile, due dati statistici che potrebbero aver influito sulla scarsa affluenza ai centri estivi: tasso di occupazione delle donne con figli in età scolare e numero di casi accertati di Covid19 nei due paesi. I centri estivi hanno (giustamente!) un costo che le famiglie monoreddito, potendo, cercano di evitare. In secondo luogo, nel nostro paese ci sono stati molti casi di coronavirus e le famiglie potrebbero aver rinunciato al supporto del centro estivo per paura dei contagi. 23/06/20
👨
Marino   Al 14 maggio, ultima data in cui le auotorità hanno reso noti i dati sui contagi a livello di comune, Alseno aveva 10 contagiati ogni 1.000 residenti mentre Ponte ne aveva 17 ogni 1.000 residenti. Non sono in grado di fornire il dato relativo al tasso di occupazione delle donne con figli in età scolare di nessuno dei due comuni. 23/06/20
👨👨👨👨👨👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Amianto: opportuna la verifica dello stato di conservazione

21/06/20 PonteWeb

8621amiantosalv 8621amiantosalvIl Segretario nazionale della Lega ha a cuore il tema dell’amianto: “la salute dev’essere una priorità, sempre e comunque”.
Siamo certi che anche i rappresentanti locali della Lega, che hanno saldamente in mano le redini del Comune, hanno altrettanto a cuore la salute dei pontolliesi.
Sono trascorsi oltre 7 anni dall'ultimo censimento sullo stato di conservazione delle coperture contenenti amianto. Un lasso di tempo che impone, e lo chiediamo fermamente alla Giunta, di effettuare una nuova verifica sistematica dello stato di conservazione delle coperture in amianto ad aggiornamento della valutazione del 2012.
“Non possiamo permetterci il dubbio che la salute dei pontolliesi non sia adeguatamente tutelata”.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Viabilità in Via Veneto

19/06/20 Marino

6539arrabbiato 6539arrabbiatoQuesta mattina ho dovuto recarmi un paio di volte in farmacia e ho toccato con mano, e ho subito i disagi, dell'attuale viabilità di Via Veneto a causa del comportamento di alcune persone che parcheggiano dove non dovrebbero.
Tali comportamenti sarebbero facilmente eliminabili se le autorità preposte inibissero "fisicamente" la possibilità di parcheggiare nei tratti più a rischio di Via Veneto (almeno in questo periodo in cui siamo costretti a sostare in fila sui marciapiedi).

👨
Ilfontanasso   Veramente ignobile il parcheggio selvaggio nel tratto tra Vicolo Zurlini e Via Ghizzoni. Se ce passo col trattore giuro che faccio tutti gli specchietti lato guida delle macchine in divieto (che peraltro riguarda sia sosta che fermata) 21/06/20
👨
Anto   In merito alla viabilità in via Veneto vorrei anche far notare che parcheggiando le macchine a caso, non resta più spazio per le macchine in transito che devono per forza occupare il marciapiede opposto con gravi rischi per i pedoni. 21/06/20
👨
Black&White   Con un’amministrazione che ha fatto della rimozione delle "famose" parigine uno dei punti qualificanti della propria campagna elettorale, c’è poco da sperare..
Se non ricordo male, la sperimentazione della "nuova viabilità" nel centro storico dovrebbe terminare il 30/06/20, a meno che non sia già intervenuta l’ennesima proroga..
Chissà quali conclusioni verranno tratte questa volta, e se nel concetto di "viabilità" verrà considerata anche la sosta selvaggia, frutto del menefreghismo e della maleducazione di certa gente, ma sono assai poco fiducioso al riguardo..
21/06/20
👨
John Connor   Marino Le chiederei di ripubblicare la foto postata dai nostri amministratori in cui si vedevano alcuni di loro con un piccone accanto ad una delle parigine, così per rinfrescare la memoria ai pontolliesi giustamente inca**ti per il parcheggio selvaggio!
Il Borgo è di tutti e non solo di quegli esercizi commerciali che credono di trarre vantaggio dal parcheggio selvaggio!! 22/06/20
👨👨👨👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Questa sera, riunione del Consiglio comunale in presenza

19/06/20 PonteWeb

5060toppensxSarà questo il terzo Consiglio comunale del 2020, ed anche in questo, come nei precedenti due, l’ordine del giorno prevede una “Variazione al bilancio di previsione”.
Nel 2020 sono state effettuate 16 variazioni di bilancio.
Dall’inizio del 2020 la Giunta ha emesso 45 deliberazioni: 33 di esse sono state assunte con procedura d’urgenza (immediata eseguibilità).

👨
Nanni   Mi si nota di più se vengo e me ne sto in disparte o se non vengo per niente? Come in "Ecce bombo", questo è il dilemma dell’opposizione... 19/06/20
👨
Marco   Il Consiglio Comunale tenutosi venerdì scorso ha approvato una variazione al bilancio, nell’illustrazione della stessa sono state indicate una serie di destinazioni per i fondi ricevuti dallo Stato a seguito pandemia. L’illustrazione ha inoltre definito ulteriormente il "piano strade", indicando l’importo stanziato, circa € 400.000, ed alcune delle strade che verranno interessate dai lavori. L’Assessore al Bilancio e Patrimonio ha poi spiegato che l’avvenuta rinegoziazione dei mutui, quelli per i quali era consentita,ha generato un "risparmio" ingente, se non ricordo male € 48.000, mentre la sospensione del rimborso per il 2020 della quota capitale di un altro mutuo in essere, libera risorse per altri € 30.000. E’ mancata purtroppo la comparazione fra il totale della quota interessi che si sarebbero pagati nella situazione pre-rinegoziazione con quelli post-rinegoziazione, oltre all’adeguata evidenziazione del fatto che la quota capitale sospesa (€ 30.000), altro non significa che € 30.000 in più sulla prossima consigliatura. Saluti a tutti.
Marco Boselli 21/06/20
👨👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Segnaletica orizzontale

18/06/20 PonteWeb

13707segnaleticaorizz062020Il Comune ha avviato il rifacimento della segnaletica orizzontale.
Le prime vie in cui sono stati dichiarati “terminati i lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale” sono le vie Fioruzzi, Roma, Miti, San Bono e Vittorio Veneto.
Ciò premesso rileviamo che:
- in Via Veneto: la segnaletica è stata ridipinta solo in parte, non sono state ridipinte: le barre di preavviso dei dossi, gli stalli di sosta nell’area pubblica davanti alla Coop, ivi compreso lo stallo di sosta per disabili e gli attraversamenti pedonali; da segnalare anche che, in alcuni brevi tratti nei pressi della Scuola materna, sono rilevabili imperfezioni (vedi foto)
- in Viale Roma: la segnaletica è stata ridipinta solo in parte, non sono state ridipinte: le aree di fermata degli autobus e gli stalli di sosta del piazzale ex stazione, ivi compresi gli stalli per i disabili
- in Via Miti: la segnaletica è stata ridipinta solo in parte, non sono state ridipinte: le strisce pedonali e la segnaletica di accesso al parcheggio adiacente.
- in Viale San Bono: la segnaletica è stata ridipinta solo in parte, non sono stati ridipinti: la segnaletica orizzontale a monte dell’intersezione con via Martiri della Libertà e gli stalli di sosta gialli per i disabili e per il carico scarico
Ci aspettiamo che i lavori proseguano nelle prossime settimane al fine di mettere a norma, per motivi di sicurezza, la segnaletica orizzontale delle altre vie del capoluogo e la segnaletica orizzontale delle strade che collegano le frazioni.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Beni culturali

18/06/20 Diogene

15633monumentocadutiprimaguerraL'opera d'arte di Romagnosi Ottorino (1881-1940) si trova sul lato sinistro della facciata del(l'ex) palazzo comunale di Ponte dell'Olio. Si tratta di una lapide commemorativa ai caduti della prima guerra mondiale, alta 3,30 e larga 1,80.
Il manufatto si compone di una lapide centrale in marmo bianco dove sono elencati i nomi dei caduti, mentre esternamente è racchiusa da una cornice sporgente in marmo rosa, intagliata con decori di ispirazione classica. La base, invece, sostiene la lampada votiva con una catena. Sotto sono state affisse tre ghirlande metalliche a ricordo di altri caduti.
L'11 gennaio 1919 il sindaco di Ponte dell'Olio comunicò alla popolazione l'apertura di una pubblica sottoscrizione per una lapide a ricordo dei caduti in guerra, da esporre fuori dal Municipio ("Libertà" del 13 gennaio 1919). Un anno dopo continuava la raccolta dei fondi per commemorare i propri defunti ("Libertà" del 9 gennaio 1920). La data di esecuzione non è nota, però può essere inclusa in un periodo di tempo che non superi il 1925 (un documento fotografico dell'epoca ne testimonia la presenza). Nella parte superiore è trascritta una frase tratta dalla poesia "La guerra" di Giosuè Carducci.
(dal sito beni-culturali.eu, scheda 08 00577649, con tanto di foto)


 👓 Leggi tutto...  
                         
 <<< 
Pagina 74 di 342
 >>> 
Privacy Policy e Disclaimer