PONTEWEB

Ponte dell'Olio

online dal 2004
Pandemia: fascia arancione - Clicca per info
Privacy Policy
Elezioni News

Contributi affitto: i tempi per chiederli sono stretti

16/01/20 2503 Marino

6874contributiaffitto2020 6874contributiaffitto2020Libertà ci informa che sono a disposizione fondi regionali per sostenere i bisogni abitativi (per pagare l'affitto).
Il contributo va richiesto al Comune di residenza. I requisiti e le modalità della domanda sono pubblicati sui siti istituzionali dei Comuni.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Partecipazione al Consiglio dell'Unione

15/01/20 2502 Marino

25177consiglioUMAVpresenze2019 25177consiglioUMAVpresenze2019In questi sette mesi il Consiglio dell'Unione Montana Alta Val Nure si è riunito quattro volte. Nella tabella allegata sono riportate le presenze dei componenti il Consiglio dall'insediamento ad oggi.
Annoto che nel Consiglio del 16 dicembre 2019 è stato discusso e deliberato il Bilancio preventivo dell'Unione.
Nel 2019 il Comune di Ponte dell'Olio ha versato all'Unione € 770.000 (dato SIOPE). In altre parole, l'Unione gestisce già una grossa fetta delle spese necessarie per il funzionamento civico della nostra comunità.
Ecco (anche) perchè sto chiedendo che i nostri rappresentanti in seno a tale organismo ottengano che le sedute vengano trasmesse online.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Assunzione di un Istruttore direttivo: pubblicata la graduatoria

15/01/20 2501 Marino

19780benvenutoSul sito del Comune è pubblicata la graduatoria finale del "Concorso pubblico - per esami - per la copertura di un posto di Istruttore direttivo presso il servizio finanziario e sviluppo economico"  FONTE 
La graduatoria è la seguente:
1) Gardella Livia
2) Corbellini Matilde
3) Binelli Elena


 👓 Leggi tutto...  
                         

Il motivo dell'urgenza... non può essere l'urgenza !

14/01/20 2500 Marino

31359immediataeseguibilita2020 31359immediataeseguibilita2020Ho notato che le ultime delibere di Consiglio immediatamente eseguibili, sono state verbalizzate con una formula più estesa rispetto ai precedenti consigli. Occorre però rilevare che esse sono ancora mancanti della "motivazione dell'urgenza".
Il Ministero dell'Interno ha specificato che: "… la clausola di immediata eseguibilità dipende da una scelta discrezionale dell'amministrazione, comunque pur sempre correlata al requisito dell'urgenza, che deve ricevere adeguata motivazione".
Mi auguro quindi che in futuro, la motivazione dell'urgenza espliciti le cause per cui si è originata tale urgenza.
Come presumibilmente era nell'intenzione del legislatore, motivare l'urgenza fa "venire a galla" gli anelli deboli, politici e/o tecnici, della catena di comando e l'obbligo di scriverlo su un atto favorisce la ricerca delle soluzioni per "riparare" detti anelli deboli.

👨
Alessandro Chiesa   Caro Marino,
sono ormai 8 mesi che sul tuo sito, quasi quotidianamente, vengono pubblicati commenti e considerazioni che continuamente mirano a mettere in dubbio l’onestà, l’intelligenza e/o la buona fede degli amministratori e dei dipendenti comunali.
Non da ultimo questo, nel quale si arriva addirittura a parlare di "anelli deboli" politici e tecnici.
Per quanto riguarda noi e me in particolare, che agli attacchi sterili e strumentali rispondiamo spesso col sorriso e il duro lavoro, ci interessa poco.
Cosa diversa, invece, quando si intende anche solo tentare di mettere in cattiva luce la serietà e la professionalità dei dipendenti comunali.
Gli stessi che rispondono sempre gentilmente alle tue assidue richieste di accesso agli atti sulle informazioni più disparate e improbabili, gli stessi che lavorano per offrirti i servizi di cui quotidianamente fai uso e gli stessi che, nonostante tutto, devono ogni volta essere da te messi in croce quando commettono quegli errori il cui peso è meno che insignificante (vedasi quanto da te scritto su alcuni numeri mancanti all’albo pretorio), ma che sono frutto di un semplice presupposto: solo chi fa, può sbagliare.
Per tutti questi e mille altri motivi, ti inviterei al dovuto rispetto verso queste persone, che ogni giorno lavorano per Ponte Dell’Olio e alle quali, a nome dell’amministrazione, non posso che dire grazie per ciò che ci hanno permesso, permettono e permetteranno di fare per il nostro paese.
Cari saluti 15/01/20
👨
John Connor   Sig. Sindaco la libertà di parola e di espressione potrà essere fastidiosa, specie quando evidenzia errori o manchevolezze, ma è un irrinunciabile pilastro della democrazia. Non vi è alcuna mancanza di rispetto nel segnalare problemi errori e quant’altro.
Inoltre il Suo commento a quanto pubblicato dal sig. Marino avrebbe dovuto concentrarsi sullo spiegare perché succede quanto segnalato e non sul lagnarsi del fatto che la segnalazione sia stata fatta.
Trovo questa Sua reprimenda particolarmente grave per i toni e per i contenuti, soprattutto in considerazione della posizione che Lei riveste. 15/01/20
👨
Alessandro Chiesa   Difendere la libertà d’espressione (non oggetto del mio intervento) abusando della stessa per scrivere sotto falso nome. Non avrei saputo fare di meglio. Cordiali saluti 15/01/20
👨
John Connor   Primo) Non ho abusato proprio di niente;
Secondo) Non scrivo sotto falso nome si chiama "pseudonimo" o se preferisce l’inglese, "nickname" speravo che almeno questo lo sapesse;
Terzo) Il regolamento di questo sito permette l’utilizzo di nickname se non le sta bene non è un problema mio.
Quarto) Continua a non rispondere nel merito alle segnalazioni fatte da Marino.
Saluti 15/01/20
👨
Black&White   Sul fatto che le delibere dichiarate, per motivi di urgenza, immediatamente eseguibili debbano ricevere (per non sconfinare nell’arbitrio) adeguata motivazione all’interno dello stesso atto, ci sono pochi dubbi, e il Sindaco, su questo, dovrebbe rispondere nel merito..
Detto questo, per non essere tacciati di faziosità e/o di pregiudizio, sarebbe opportuno fare qualche verifica anche sulle delibere delle precedenti amministrazioni, constatando se le motivazioni dell’urgenza venivano sempre esplicitate..
16/01/20
👨
Marino   Black&White, solo da pochi mesi tengo traccia delle caratteristiche di ogni delibera e quindi non riesco a soddisfare documentalmente la tua richiesta ma, se ti fidi della mia memoria (ocio... di settantenne!)... non ricordo di urgenze motivate. E’ invece certo che PonteWeb ha iniziato ad occuparsi del tema 10 anni fa. Il primo post ad oggetto l’immediata eseguibilità è stato scritto il 28 maggio 2010 sul vecchio forum. Eccolo: "Delibere immediatamente eseguibili" - "Il refuso segnalato qui [...] mi ha fatto riflettere sulla prassi della "immediata eseguibilità" delle delibere. Per quel che ho capito io la corretta prassi dovrebbe essere la seguente: - la dichiarazione di immediata eseguibilità è un atto straordinario - che deve essere supportato da effettiva urgenza di interesse pubblico - le cause di interesse pubblico che richiedono l’’immediata eseguibilità (e cioè i danni e/o gli effetti negativi che deriverebbero da un’esecuzione non immediata) devono essere specificatamente evidenziate in delibera - e deve essere effettuata una specifica votazione - l’immediata eseguibilità è ammessa con i voti favorevoli della maggioranza dei componenti il Consiglio (almeno 9 voti favorevoli). Non è opportuno in questo contesto entrare nel merito dei primi due punti (occorrerebbe entrare nel merito di ogni singola delibera), ma: - ognuno di noi può rilevare che nelle delibere dichiarate immediatamente eseguibili non vengono di norma evidenziate le specifiche motivazioni di interesse pubblico (e cioè i danni e/o gli effetti negativi che deriverebbero da una esecuzione non immediata) che richiedono l’immediata eseguibilità - sono in grado di testimoniarvi che, come cittadino che presenzia e ascolta con attenzione lo svolgersi del Consiglio, durante i consigli comunali non ho sentito specifiche motivazione e non ho assistito a specifiche votazioni (di norma ho sentito il sindaco pronunciare una formula che recita circa così: "...gli stessi votano l’’immediata eseguibilità") - e che quindi la frase posta in calce alle delibere "il Consiglio Comunale, successivamente, con separata votazione" non corrisponde a quanto effettivamente e realmente avviene in Consiglio Comunale. Non essendo un esperto potrebbe anche essere che questa prassi sia conforme alla legge, e non ho motivo di dubitarlo ma... per cultura personale, mi piacerebbe conoscere la norma che lo prevede.". 16/01/20
👨
Marco   Leggo che il signor Sindaco di Ponte dell’Olio ha ritenuto di intervenire circa un problema evidenziato da Marino riguardante le, numerose, delibere dichiarate immediatamente eseguibili, ma sprovviste della necessaria motivazione.
Il commento, purtroppo, non fa nessun cenno all’argomento in questione, lasciando quindi i lettori orfani delle motivazioni che spingono ad attivare questa procedura che, solo per ricordarlo, è ammessa, concede la possibilità di attuare subito quanto deliberato senza dover attendere il termine del periodo di pubblicazione, ma non è la strada maestra da seguire nelle deliberazioni, tant’è che deve essere votata separatamente ed avere un’adeguata motivazione a supporto. Chiedere di indicare le motivazioni che hanno portato all’urgenza, a mio avviso, non è irrispettoso nei confronti di alcuno (sia esso organo politico o organo tecnico) dato che la lettura delle motivazioni solitamente fornisce chiare indicazioni sulle problematiche che hanno portato a dover “comprimere” i tempi di esecuzione di dette eliberazioni.
La presa di posizione a difesa della squadra ha la sua valenza, ma la considerazione riportata a titolo di esempio sulla mancanza di numeri al protocollo, derubricando a “…errori il cui peso è meno che insignificante”, a mio parere, è quanto meno discutibile; tralasciando poi il riferimento all’accesso agli atti, strumento consentito, regolamentato ed indice di partecipazione.
Ciò premesso, in attesa di leggere interventi nel merito della questione sollevata, mi permetto di evidenziare che, di tutto quanto letto nel commento del Sindaco, la parte più preoccupante è, secondo il mio modo di vedere, quella iniziale, nella quale egli evidenzia come Marino reiteri considerazioni che intaccano “… l’onestà, l’intelligenza e/o la buona fede degli amministratori e dei dipendenti comunali...”.
E’ una affermazione non condivisibile, ingiusta, grave, pesante, molto pesante non solo perché espressa dal Sindaco.
Infatti sono sotto gli occhi di tutti le problematiche, e principalmente le opportunità, evidenziate per mezzo di PonteWeb negli ultimi 15 anni, problematiche e opportunità portate all’attenzione dei concittadini solo a seguito di scrupolosi approfondimenti e con modi che non mi pare possano tacciare PonteWeb di aver avuto comportamenti modulati sull’amministrazione di turno, oppure di essere oggi strumentale a chissà quale interesse politico se non quello dei concittadini.
Per farla breve, sarebbe più interessante per tutti, conoscere il pensiero dell’Amministrazione circa il fatto se sia giusto o meno motivare adeguatamente tali delibere, se non sia il caso di ridurne l’utilizzo, deliberando quindi con sufficiente anticipo per permettere lo svolgimento del normale iter di pubblicazione degli atti. Su queste osservazioni, a mio modo di vedere, va costruito il confronto affinché ciascuno possa farsi un’idea del come e del perché di determinati comportamenti, non già motivarlo con generici motivi di urgenza oppure osservare che detta pratica vige da svariati anni, come in effetti è. Tutto il resto sul quale si è espresso il Sindaco, appare come una denuncia di lesa maestà, a mio avviso alquanto inappropriata.
Saluti a tutti.
Marco Boselli 16/01/20
👨👨👨👨👨👨👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Giunta: immediata eseguibilità

14/01/20 2499 Marino

21066giuntaimmediataeseguibilita2019 21066giuntaimmediataeseguibilita2019Relativamente alla nuova Consigliatura, nel 2019, sono state votate 64 delibere. Per 42 di esse (il 66%) la Giunta ha deliberato la "immedita eseguibilità".
Per comune conoscenza ecco cosa prevede:
- il comma 3 e 4 dell'art. 134 del Testo unico degli enti locali: "3) Le deliberazioni ... diventano esecutive dopo il decimo giorno dalla loro pubblicazione. 4) Nel caso di urgenza le deliberazioni del consiglio o della giunta possono essere dichiarate immediatamente eseguibili con il voto espresso dalla maggioranza dei componenti."  FONTE 
- il parere del Ministero dell'Interno : "… la clausola di immediata eseguibilità dipende da una scelta discrezionale dell'amministrazione, comunque pur sempre correlata al requisito dell'urgenza, che deve ricevere adeguata motivazione "  FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
                         

Sono 28 i pontolliesi che ricevono il Reddito di cittadinanza

13/01/20 2498 Marino

28707redditocittadinanzaelenco2019 28707redditocittadinanzaelenco2019Se l'Amministrazione comunale si attiverà istituendo i previsti Progetti utili alla collettività (PUC), potranno essere adibiti allo svolgimento di lavori socialmente utili i 28 pontolliesi che ricevono il reddito di cittadinanza.
Così stabilisce il Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali pubblicato l'8/01/2020 sulla Gazzetta Ufficiale  FONTE 
I PUC sono svolti nel comune di residenza, in ambito: culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni.
Il decreto contiene anche un elenco esemplificativo dei lavori che si possono far svolgere:
- in ambito culturale: supporto nella organizzazione e gestione di manifestazioni ed eventi: le attività possono riguardare la predisposizione e distribuzione di materiale informativo (manifesti, volantini, brochure…), il supporto alla segreteria organizzativa, la semplice messa in opera delle attrezzature, la pulizia degli ambienti, la collaborazione nella rendicontazione; supporto nella apertura di biblioteche, centri di lettura, videoteche: le attività possono riguardare sia il controllo delle sale, il riordino del patrimonio librario compresa la ricopertura dei libri destinati al prestito, del materiale informativo (quotidiani e periodici, riviste, CD) sia l’assistenza informativa agli utenti dei servizi sia il supporto nella apertura con un potenziamento dell’orario e delle attività di custodia e vigilanza; supporto all’organizzazione di momenti di aggregazione ed animazione; catalogazione e digitalizzazione di documenti; distribuzione di materiale informativo sulle attività…
- in ambito sociale: attività di supporto domiciliare alle persone anziane e/o con disabilità con il trasporto o l’accompagnamento a servizi sanitari (prelievi, visite mediche), per la spesa e l’attività di relazione, ma anche il recapito della spesa e la consegna di medicinali; piccole manutenzioni domestiche, quali la pulizia straordinaria di ambienti, la tinteggiatura di ambienti e la riparazione di piccoli guasti; supporto nella organizzazione di escursioni e gite per anziani, supporto nella gestione di centri diurni per persone con disabilità e per persone anziane, attività di controllo all’uscita delle scuole, accompagnamento sullo scuolabus degli alunni della scuola infanzia e della scuola primaria, accompagnamento dei minori a scuola in bicicletta o a piedi, …
- in ambito artistico: supporto nella organizzazione di mostre o nella gestione di strutture museali: le attività possono prevedere, oltre alla predisposizione e distribuzione di materiale informativo ed il supporto alla segreteria organizzativa, la presenza attiva nelle giornate di apertura, con il supporto, previa formazione, al personale dell’Ente o della struttura; catalogazione di patrimonio artistico locale; supporto nella costruzione di piattaforme per la messa in rete di documentazione relativa al patrimonio artistico; accompagnamento nelle visite guidate di monumenti e musei …
- in ambito ambientale: riqualificazione di percorsi paesaggistici, supporto nella organizzazione e gestione di giornate per la sensibilizzazione dei temi ambientali, riqualificazione di aree (parchi, aree verdi, litorali, spiagge, luoghi di sosta e transito) mediante la raccolta di rifiuti abbandonati, la pulizia degli ambienti ed il posizionamento di attrezzature; manutenzione e cura di piccole aree verdi e di aree naturalistiche, manutenzione dei percorsi collinari e montani, supporto nella organizzazione di eventi di educazione ambientale, informazione nei quartieri sulla raccolta differenziata…
- in ambito formativo: supporto nella organizzazione e gestione di corsi; supporto nella gestione dei doposcuola per tutti gli ordini di istruzione, prevedendo la collaborazione per il supporto agli alunni ed agli studenti sulla base delle competenze acquisite nel corso del percorso scolastico delle persone coinvolte; supporto nella gestione di laboratori professionali, fruendo delle competenze specifiche eventualmente possedute …
- in ambito tutela dei beni comuni: manutenzione giochi per bambini nei parchi e nelle aree attrezzate (riparazione, verniciatura), restauro e mantenimento di barriere in muratura e staccionate, pulizia dei cortili scolastici, rimozione di tag e graffiti dagli edifici pubblici e dai luoghi di transito, tinteggiatura di locali scolastici, pulizia e riordino di ambienti …


 👓 Leggi tutto...  
                         

Il 12° mese....

13/01/20 2497 Marino

7135ominosottosopraSto per scrivere un post "barboso", ma ritengo utile a chi ama "curiosare" nelle cose.
Elaborando i dati presentati nel Consiglio del 27/12, ho constatato che anche nel 2020 il 12° mese verrà ancora pagato con i "contestati" aumenti di Addizionale IRPEF e IMU deliberati a suo tempo dalle amministrazioni Spinola e Copelli.
Cerco di spiegare...
Dalle slide presentate abbiamo appreso che le entrate correnti sono formate da € 763.000 provenienti dalla TARI e da € 2.289.000 provenienti dalle altre tipologie di entrate correnti (Addizionale IRPEF e IMU in primis) per un totale di € 3.052.000 .
Ho isolato la TARI perchè è un tributo che "può e deve" coprire solo i costi del servizio rifiuti per cui un'eventuale variazione deve essere pari pari girata sul/al cittadino.
Ragioniamo ora sui restanti € 2.289.000 al cui interno troviamo che:
- € 405.000 provengono dall'Addizionale IRPEF (0.60%) di cui: € 270.000 sono riconducibili all'aumento (0.40%) deliberato dall'Amministrazione Spinola
- € 1.235.000 provengono dall'IMU (0.98%) di cui: € 100.000 sono riconducibili all'aumento deliberato dall'Amministrazione Copelli (0.08%).
Ne deriva che € 370.000 sono le imposte riferibili agli aumenti deliberati dalle amministrazioni Spinola e Copelli e quindi... dobbiamo rilevare che anche nel 2020, quasi due mesi di spese correnti (*) (al netto della quota TARI), vengono ancora coperti da imposte stigmatizzate in campagna elettorale.
(*) 2.289.000€ : 12mesi = 190.750€/mese ; 370.000€ : 190.750€/mese = 1.9mesi
PS: sia ben chiaro, io spero (dato che sono anche soldi miei) che la nuova Amministrazione riesca nel minor tempo possibile a raggiungere l'efficienza promessa in campagna elettorale, e che i 370.000 euro ritornino presto nelle nostre tasche!


 👓 Leggi tutto...  
                         

Partecipazione alla Giunta

12/01/20 2496 Marino

La Giunta della nuova consigliatura, nel 2019, si è riunita 18 volte.
27142giuntapresenze2019 27142giuntapresenze2019


 👓 Leggi tutto...  
                         

Volontari "comunali": è opportuno che ne sia pubblicato l'elenco

11/01/20 2495 Marino

10221volontariamenteNel nostro paese vi sono persone che prestano volontariamente il loro tempo al Comune. Il progetto è stato avviato nel gennaio 2015 dall'Amministrazione Copelli al fine di "rendere protagonisti i cittadini nella vita del paese".
Anche il Comune di Piacenza ha attivo un progetto simile. Applicando i principi di trasparenza che debbono caratterizzare ogni amministrazione pubblica, ieri ha aggiornato (e pubblicato) l'elenco dei cittadini che sono iscritti all'Albo del volontariato, indicando per ognuno di essi: nome e cognome, se è o meno operativo, l'attività svolta e dove viene svolta  FONTE 
Sarebbe opportuno che anche l'Amministrazione di Ponte dell'Olio seguisse questo esempio di trasparenza e pubblicasse sul sito istituzionale un simile elenco.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Consiglio comunale: tempo di parola

10/01/20 2494 Marino

Nell'istogramma che segue ho riportato il tempo di parola relativo al Consiglio del 27/12/2019.
24535consiglio27122019tempoparola 24535consiglio27122019tempoparola


 👓 Leggi tutto...  
                         

Potevamo farlo… ma non abbiamo voluto farlo !

10/01/20 2493 Marino

25387mamifacciailpiacereNella presentazione del bilancio di previsione l'assessore al bilancio ci ha così informati:
"Sottolineo che, se avessimo voluto, già da subito, avremmo potuto ridurre, c’erano gli spazi per ridurre, un'aliquota.
Ma non l’abbiamo voluto fare, perché:
1) non ci sono le condizioni, ci sono delle spese urgenti e improcrastinabili da dover affrontare,
2) sarebbe stata una riduzione che non sarebbe stata strutturale."

 FONTE 
(La foto allegata riassume la mia opinione in merito)

👨
John Connor   Lo stralcio che è sopra riportato è il perfetto esempio di un ragionamento astruso. Affermare che si sarebbe potuto, se voluto, intervenire ma che al contempo non lo si è fatto perché non sussistono le condizioni è quello che definirei un ossimoro. Anche perché vorrei conoscere quell’amministratore pubblico che avendone la possibilità non abbassa le tasse!
Sarebbe bene accorgersi degli spazi di manovra in bilancio P R I M A di fare promesse elettorali e non dopo......ma "avuta la grazia gabbato il santo" 10/01/20
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Regione: bandi per incentivare biologico e biodiversità

09/01/20 2492 Marino

6184ok Per incentivare il biologico e promuovere lo sviluppo di un’agricoltura attenta alla salvaguardia dell’ambiente e alla tutela della biodiversità la Regione Emilia-Romagna finanzia quattro bandi .
Due bandi sono finalizzati a favorire la diffusione del biologico attraverso la concessione di premi ad ettaro per cinque anni per incentivare nel primo caso il passaggio delle aziende ai metodi e alle pratiche dell’agricoltura bio e, nel secondo caso, il mantenimento delle superfici già convertite al biologico.
Gli altri due finanziano gli interventi finalizzati alla conservazione di elementi caratteristici del territorio agricolo come siepi, boschetti, maceri, risorgive e laghetti e il ritiro dei seminativi per scopi ambientali .
Le domande devono essere presentate entro il 28 febbraio 2020  FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
                         

Nel bilancio ci saranno 200 € per una fototrappola ?

09/01/20 2491 Marino

15284fototrappolecasale 15284fototrappolecasaleLibertà ci informa che nel Comune di Casale gli incivili che abbandonano la spazzatura in strada e nei campi fregandosene del decoro urbano avranno vita dura grazie alle "fototrappole".
Una fototrappola costa circa 200 euro  FONTE .
Le fototrappole sono piccole telecamere che non necessitano di collegamento a una presa elettrica perché sono dotate di lunga autonomia avendo un'efficace batteria interna. Sono robuste e resistenti alla pioggia. 19251cccvGrazie alle loro ridotte dimensioni sono facilmente mimetizzabili e possono quindi essere installate, per esempio, in corrispondenza delle aree in cui più spesso si trovano abbandonati rifiuti fuori dai cassonetti, nei luoghi dove più spesso vengono perpetrati atti vandalici, nei luoghi ove più spesso i padroni non raccolgono le deiezioni dei loro animali, ecc. ecc.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Elenco scrutatori per la consultazione elettorale del 26/01

08/01/20 2490 Marino

Elenco degli scrutatori per la consultazione elettorale del 26/01/2020 .

Sezione 1Sezione 2Sezione 3Sezione 4Sezione 5
Libelli Gianluca Polloni Paola Rossi Giacomo Grilli SabrinaBertotti Gaia Capellini Andrea De Donatis Gius Barbieri ElenaBernardi Fabr.ia Carrozzo Luigi Ciceri Virginia Ballotta GiorgiaInzaghi Barbara Montanari Cecilia Sala Tiziana Sartori MarilenaBonini Manuele Estini Benedetta Savarese Anna Passafonti Sonia

 FONTE 
10561elezioniurna
Graduatoria degli iscritti all'albo per l'eventuale sostituzione degli scrutatori impediti o rinunciatari: 1 Sartori Nicole - 2 Guglielmetti Diego - 3 Guglielmetti Jennifer - 4 Cesina Elisa - 5 Masseroli Elena - 6 Datteri Monica - 7 Anselmi Cinzia - 8 Carini Mariaelena - 9 Copelli Chiara - 10 Micconi Edoardo - 11 Moia Marco - 12 Mazzoni Giulia - 13 Boselli Claudio - 14 Bianchin Paola - 15 Cassinari Walter - 16 Cesina Davide - 17 Rancati Gaia - 18 Rossi Valeria - 19 Cavanna Daniela - 20 Sartori Elena
 FONTE 

👨
Marino   Pubblico l’aggiornamento dell’elenco degli scrutatori conseguente alla verifica di disponibilità da parte dei competenti uffici comunali:
Grilli Sabrina viene sostituita con Guglielmetti Jennifer
Ballotta Giorgia viene sostituita con Guglielmetti Diego
Passafonti Sonia viene sostituita con Cesina Elisa
20/01/20
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Finanziamento strade di Sarmata e di Santa Maria

08/01/20 2489 Marino

Il Ministero dell'interno, di concerto con il Ministero dell'economia e delle finanze, ha pubblicato oggi, sul proprio sito, l'elenco dei comuni oggetto dei "Contributi per la realizzazione di opere pubbliche per la messa in sicurezza di edifici e del territorio".
14504dubbio Anche il nostro Comune aveva inoltrato un progetto del valore di un milione di euro finalizzato alla messa in sicurezza della strade comunali di Sarmata e di Santa Maria  FONTE , progetto che purtroppo non risulta essere tra i progetti finanziati  FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
                         

Il Piano di riduzione della fiscalità generale

08/01/20 2488 Marino

24620ominosottosopraIn occasione del Consiglio del 27/12/2019 l’assessore Valla ha presentato il “Piano di riduzione della fiscalità generale”, e cioè un piano pensato per arrivare alla diminuzione della fiscalità comunale e generale. Le principali voci di bilancio che secondo l'assessore saranno funzionali alla riduzione della pressione fiscale nel triennio 2020 - 2022 sono:
TARI: 220mila €/anno
(derivanti dall’introduzione della tariffa puntuale)
IMU: 100mila €/anno
(derivanti dalla lotta all’elusione e all’evasione)
investimenti destinati a ridurre la spesa corrente: 45mila €/anno
(derivanti da Illuminazione a LED 30mila €/anno; Palazzetto 15mila €/anno)
rinegoziazione dei mutui: 35mila €/anno
adesione dei cittadini al 5/1000: un potenziale di quasi 400mila €/anno.
Qui il  LINK  diretto al momento in cui l'assessore illustra il Piano dinamico della fiscalità generale.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Presentazione Bilancio Comunale 2020-2022

08/01/20 2487 Marco

Nel corso dell'ultima seduta di Consiglio Comunale, lo scorso 27 Dicembre, è stato presentato il Bilancio di Previsione del nostro Comune per il triennio 2020-2022. Durante l'ascolto in diretta della presentazione ad opera dell'Assessore competente, mi sono sorte alcune domande, ma al fine di capire meglio ho atteso la pubblicazione della ripresa audiovisiva. In effetti potendo ascoltare e riascoltare più volte, vedendo con calma le slide a corredo della presentazione, le cifre ascoltate risultano più comprensibili; tuttavia ci sono alcuni numeri (poste di bilancio), rispetto alle quali, perlomeno a me, servirebbero supplementi di spiegazione. I dubbi rimasti riguardano alcune voci di parte corrente, ma ne parleremo in seguito, partiamo invece dalla parte straordinaria, dal momento che il Sindaco ritiene che lo straordinario per questa Amministrazione diventerà ordinario. Dall'esposizione della slide "risorse a copertura piano investimenti 2020", che si trova circa al minuto 49 del video, l'assessore illustra da dove verranno reperiti i fondi per gli investimenti previsti nel 2020. Mi sono detto, caspita un piano ambizioso da oltre 3,2 mln di Euro, fra l'altro di questi 3.2 mln, oltre 2.3 mln sono previsti arrivare come contributo da altri enti (Stato, Regione, Provincia), mi son detto benissimo, vediamo fra gli atti allegati al bilancio il dettaglio dei contributi richiesti ed ottenuti. L'esito è il seguente che vado a riepilogare, naturalmente arrotondando:
€ 1.000.000 Strada Sarmata e S.Maria (Sindaco riferisce di non avere ancora risposte in merito all'accoglimento della domanda di contributo, chiusura Bando 15/11/19)
€ 100.000 Strada per Cassano (Sindaco riferisce che la richiesta di contributo NON è stata accolta)
€ 166.000 Adeguamento sismico Scuola Elementare (contributo richiesto e concesso da/a precedente amministrazione)
€ 225.000 Completamento palazzetto (contributo richiesto e concesso da/a precedente amministrazione)
€ 520.000 Sentieri e piste ciclabili (contributo richiesto e concesso da/a precedente amministrazione)
Se ai contributi di cui sopra andiamo a sommare € 115.000 escussione fidejussione (precedente amministrazione) un avanzo di amministrazione di oltre € 360.000, e che, parole dell'Assessore, potrebbe anche essere superiore, mi sembra di poter tranquillamente affermare che per il 2020 la parte investimenti che fa capo all'attuale Amministrazione è principalmente da ricondursi all'accoglimento del bando per la manutenzione straordinaria della strada di Sarmata e S.Maria, diversamenete la stragrande maggioranza delle opere del 2020 saranno da ricondurre all'attività svolta dalla precedente Amministrazione. Forse dal lato investimenti questa Amministrazione intenderà caratterizzarsi a partire dall'anno 2021, nel quale sono indicati in circa 1 mln di Euro di contributi da altri enti, per i quali però non ho trovato informazioni circa richieste di contributi per progetti presentati. Nell'attesa di vedere come termina la richiesta di contributo per Sarmata/S.Maria, sarebbe interessante conoscere come si intende procedere rispetto alla strada per Cassano, visto il diniego al contributo richiesto. Si abbandonerà l'opera?, oppure si cercherà di mantenerla nel piano degli investimenti 2020 cercando una diversa copertura? come ad esempio l'avanzo di amministrazione dell'Unione Alta Valnure, per il quale il Sindaco ipotizza oltre € 80.000? Vedremo cosa deciderà l'Amministrazione, nel frattempo cercheremo di capire meglio cosa significano realmente i famosi tagli alla spesa pubblica corrente.
Saluti a tutti.
Marco Boselli

👨
Alessandro Chiesa   Caro Marco, a fronte di una situazione che negli anni ha visto mancare l’attenzione verso la gestione ordinaria (strade, verde, patrimonio, personale, ecc.), si è creata l’assurda condizione nella quale occuparsi dell’ordinario significa fare lo straordinario.
Questo significava la mia affermazione.
Non stupisce, tuttavia, che chi legge le frasi con a monte una marcato pregiudizio politico possa attribuirgli il significato opposto, così come far finta di non aver sentito tutta la premessa dell’affermazione stessa al solo fine di trarre le conclusioni più comode (o già prefissate).
In seconda battuta, relativamente all’analisi sugli investimenti, ricordo allo scrivente tre cose:
1) non stiamo giocando a calcio, ma stiamo amministrando. Ragion per cui non si agisce come tifosi e può anche capitare che si debba portare avanti il lavoro iniziato da altri, magari pur non condividendolo. Come le piste ciclabili da 650.000 euro, con 130.000 a carico del Comune, che a nostro modo di vedere, con la situazione stradale del paese (soprattutto delle frazioni), sono ben lontane dall’essere una priorità.
2) le strade sono la nostra priorità e per esse abbiamo chiesto i contributi. Non dovessero andare in porto, siamo comunque a lavoro sui piani B e puntiamo a realizzarle in ogni caso.
3) la teoria dei "piatti pronti" (che qui vedo ripresa indirettamente) è già stata smontata dalla realtà. Di opere cantierabili il 28 maggio non ve ne era alcuna. Il lavoro da fare è ancora tanto per tutte. Sul palazzetto, ad esempio, dove non si è mai mancato di riconoscere i meriti del contributo a chi di dovere, obiettivo di questa amministrazione è recuperare il co-finanziamento da 75.000 euro (al 27 maggio non previsto a bilancio, nonostante la domanda pendente, allo stesso modo degli 85.000 per la strada ex Sift) senza alcun esborso per i cittadini, tramite il ricorso a capitale privato. Trattasi della finanza di progetto: anche questo già detto in Consiglio e (ovviamente) non riportato nella tua analisi. Cari saluti 08/01/20
👨
Black&White   Siamo alle solite..che si tratti di politica nazionale o locale, i refrain sono sempre gli stessi: gli amministratori uscenti che esaltano il proprio operato e tengono la contabilità dei "piatti pronti" per i fortunati successori (erano addirittura 21, wow!), e quelli subentranti che smentiscono tutto, "ereditano" macerie, conti in disordine e scelte scellerate (sigh..), con il primo cittadino a dichiarare che sarà un’impresa straordinaria persino occuparsi dell’ordinario (in campagna elettorale i toni erano molto più promettenti, però..).
Dove sta la verità? Come sempre, non lo sapremo mai..
Che tristezza (e che noia), però.. 08/01/20
👨
Marco   La ramanzina sull’interpretazione della frase udita in Consiglio Comunale circa la straordinarietà di fare l’ordinario, effettivamente mi mancava. Si impara qualcosa tutti i giorni. Nel concreto quella frase udita in Consiglio e riascoltata nella ripresa audiovisiva pubblicata pochi giorni fa, mi stimolò a cambiare la scaletta degli interventi che mi ero prefissato, inizialmente pensavo di intervenire sulla parte corrente del bilancio, udito quel sintetico slogan capii l’importanza che l’Amministrazione intende porre sulla parte straordinaria del bilancio e quindi iniziai ad analizzare e di conseguenza a porre domande, sulle poste di bilancio indicate nella parte "investimenti".
Entriamo nel merito dei punti che il Sindaco ha voluto gentilmente ricordarmi. Gli argomenti contraddistinti dal punto 1), oltre alla nota di colore sul calcio, vertono su considerazioni circa l’opportunità o meno di proseguire con progetti precedentemente co-finanziati, che lui ritiene non prioritari. Peccato che io, pur avendo idee in merito, non abbia espresso nel mio post considerazioni personali. Mi sono limitato ad elencare le opere illustrate dall’Assessore che godevano di finanziamenti NON intercettati da questa Amministrazione. Al punto 2) si ribadisce il concetto che la manutenzione delle strade è e sarà la priorità di questa Amministrazione. Benissimo, direi encomiabile intento, su questo credo che nessuno, perfino io, che sono marcato da pregiudizio politico mi sento di dissentire; peccato che il mio post non contenga nulla di contrastante se non elencare i finanziamenti chiesti da questa Amministrazione, non accolti dagli enti eroganti. Dopodiché ho sentito di piani B, li commenteremo una volta conosciuti. In Consiglio Comunale ai Consiglieri che chiedevano informazioni è stato riferito di averli in costruzione ( i piani B), è un vero sollievo per tutti, ne discuteremo alla loro presentazione. Al punto 3) si parla di teorie di "piatti pronti", "di nessuna opera cantierabile al 28 Maggio scorso", ma io non mi sono nemmeno mai sognato di scrivere che ci fossero opere cantierabili da Maggio scorso, anzi sfido qualcuno a riportarmi mie frasi di tal portata; mi sono limitato a fare l’elenco dei finanziamenti ottenuti dalla precedente Amministrazione, che vedo inseriti nel piano delle opere di questa amministrazione per l’anno 2020. Voglio andare perfino oltre al mio precedente post e richiamare l’attenzione sulla risposta che il Sindaco diede al Consigliere Ratti all’interno del dibattito sulla finanza di progetto del Palazzetto dello sport. Portò l’esempio "del precedente piano finanziario messo all’interno di una manifestazione di interesse bandita da questo ente qualche anno fa...", proseguendo con la considerazione che non se ne ricavò molto. E’ vero, ma quella manifestazione di interesse non contemplava il fatto che il Comune potesse mettere un contributo equivalente ai 3/4 del costo delle opere da realizzare; oggi invece il Comune può mettere sul piatto € 225.000 e cerca qualcuno che ne metta € 75.000. Mi auguro che dette proporzioni vengano mantenute inalterate in tutto il futuro percorso che riguarderà la vicenda palazzetto. Un’ultima considerazione, questa si del tutto personale, diffidare in generale quando viene detto avrete qualcosa ma " i pontolliesi non devono tirare fuori nemmeno Euro...",nessuno regala niente e fra l’altro credo sia giusto così, dunque se io metto 3 e tu metti 1, io devo beneficiare 3 e tu 1.
Riassumendo il mio post aveva un semplice significato: il piano delle opere pubbliche 2020 è finanziato in stragrande maggioranza da fondi riconducibili alla precedente Amministrazione, almeno una parolina in merito dilla, fra l’altro per collegarci anche a Black&White, che solo per il nome mi è simpatico, un atteggiamento del genere sarebbe stato veramente un #voltiamopagina rispetto alle consetudini che proprio Black&White ricorda.
Giusto per completezza d’informazione, ricordo a Black&White che io NON sono un amministratore uscente.
Saluti a tutti.
Marco Boselli 09/01/20
👨
Corbyn   Posso scherzare un po’? In Gran Bretagna, l’ottimo Marco (sempre preciso e puntuale nei suoi interventi sul bilancio comunale) sarebbe il Cancelliere dello Scacchiere nel governo ombra... 09/01/20
👨
Black&White   Ciao Marco, io non ti ho indicato, infatti, come amministratore uscente, ho soltanto ripreso (citando i "21 piatti pronti") le parole del vice-sindaco precedente..
Complimenti anche da parte mia, comunque, per la puntualità e la meticolosità dei tuoi interventi, anche se, ormai, l’etichetta del pregiudizio politico non te la toglie più nessuno..Saluti a tutti.
P.S.: ti confermo che il nickname che qui uso deriva dalla fede calcistica che ci accomuna.. 10/01/20
👨
Marco   Nell’ultima seduta di Consiglio Comunale, come noto è stato presentato il bilancio di previsione 2020 - 2022. Abbiamo ascoltato la presentazione, e su queste pagine abbiamo già commentato la parte riguardante gli investimenti. In merito alla parte corrente, più precisamente alle uscite di parte corrente, diverse sono le cifre indicate nelle slide riepilogative dell’Assessore Valla sulle quali, per capirle, a me servirebbero delucidazioni più dettagliate. Si parla di stabilizzare una spesa corrente inferiore per poter permettere negli anni successivi una riduzione della pressione fiscale locale (IMU o addizionale Irpef); fra i maggiori ribassi viene indacata la somma di circa € 77.000 (minuto 36), alla voce lavoro dipendente + relative imposte e tasse. Di questi € 68.500 relativi all’attuale mancanza di un Segretario Comunale (minuto 39)e fra le altre € 18.000 Interventi di protezione civile e € 18.000 Centro educativo unione, in quanto detti servizi saranno conferiti in Unione alta Valnure . Limitandoci, per ora, ad esaminare queste poche voci, le domande che mi pongo sono le seguenti:
1) Dal momento che nussuna somma è stata prevista per la funzione di Segretario Comunale, come si intende provvedere una volta arrivato il 31 Marzo, giorno di scadenza della nomina dell’attuale Vice-Segretario?
In quanto l’azzeramento delle relative risorse in bilancio, stride con la dichiarazione di essere alla ricerca di una figura che ne ricopra il ruolo.
2) La somma di € 36.000 in diminuzione sulle spese correnti 2020 (€ 18.000 Protezione Civile + € 18.000 Centro Educativo), non trova riscontro in maggiori trasferimenti all’Unione Alta Valnure, che come illustrato dall’Assessore Valla (44’ 36"), passano da circa € 536.000 del 2019 a circa € 555.000 del 2020, dal momento che viene prevista una somma di circa € 18.000 a titolo di maggior contributo per spese di Polizia Municipale (è infatti nota l’intenzione dell’Amministrazione di aumentare l’organico in quel settore). Ragion per cui a fronte di una riduzione di spesa sul bilancio del nostro Comune di € 36.000 (Prot. Civile + Centro educativo), non vi è un relativo maggior trasferimento all’Unione Alta Valnure. Quindi i servizi passano all’Unione Valnure, ma le risorse per svolgerli no.
Immagino come i funzionari dell’Unione che avranno in carico l’organizzazione di quei servizi siano veramente molto efficienti, diversamente non si capisce come possano mantenerli inalterati. Per adesso ragioniamo su questi interrogativi, nella certezza siano problematiche sviscerate dall’Amministrazione, per le quali il limitato tempo dell’illustrazione in Consiglio Comunale non ha permesso la loro spiegazione nel dettaglio. Saluti a tutti.
Marco Boselli 19/01/20
👨
Marco   Ho trovato molto interessanti, sempre nella seduta di Consiglio Comunale del 27 u.s., le parole del Sindaco circa l’intenzione di affidare un incarico professionale "...ad una persona di elevatissimo livello e di elevatissima competenza esclusivamente dedicata a queste 3 grosse tematiche ( project financing palazzetto e illuminazione pubblica e tratto ex Sift)..." (riascoltabile nel video al punto 1h 51’ 25" circa; indico i riferimenti per l’ascolto perchè un amico mi dice di non aver tempo per cercare il passaggio all’interno del file). Nel prosieguo del discorso il Sindaco aggiunge che questo incarico avrà un costo, spero fosse già stato inserito fra le poste del bilancio previsionale che in quell’occasione si approvava e non già ancora da finanziare, e, nel DUP, nella missione del servizio preposto alla ricerca del professionista. Ora non ci resta che attendere il bando con il quale questo professionista di elevatissimo livello verrà ricercato, perchè i 3 argomenti con i quali si dovrà confrontare sono dal punto di vista tecnico, effettivamente diversi, molto diversi fra loro. Servirà quindi una figura che sia di assoluto livello e comprovata esperienza su detti specifici argomenti. E’ auspicabile inoltre, che alla data in cui l’Amministrazione, seppur coadiuvata dal professionista di cui sopra, dovrà analizzare le proposte pervenute sui 3 progetti che sono destinati a " ....cambiare volto..." al paese (video al punto 1h 50’ 25"), si sia già insediato il Segretario Comunale di cui l’Amministrazione è alla ricerca, affinché possa svolgere il suo ruolo di esperto giuridico dell’Ente, dato che su questi argomenti sarà di grande aiuto.
Saluti a tutti.
Marco Boselli 24/01/20
👨👨👨👨👨👨👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Personale Comunale: stiamo perdendo le memorie storiche

06/01/20 2486 Marino

12577candfumNegli ultimi mesi, per raggiunti limiti di età o per manifesta volontà, abbiamo perso e stiamo perdendo professionalità di lunga esperienza e con profonda conoscenza del territorio e della comunità pontolliese: il responsabile dell’anagrafe (pensione), il segretario comunale ed esperto giuridico (dimissioni), il funzionario responsabile del servizio finanziario (in pensione tra un paio di mesi). Ora, dalla registrazione del Consiglio comunale del 27/12/2019, apprendiamo che anche il funzionario a capo del servizio tecnico vorrebbe “andarsene”.
Mi auguro che chi è chiamato a gestire questa situazione riesca a comprendere le motivazioni e a rimuovere gli eventuali ostacoli che hanno generato la richiesta di mobilità da parte di un funzionario che ha dimostrato di saper essere al servizio del paese con abnegazione e con entusiasmo.
Ecco le parole pronunciate dal Sindaco nel Consiglio citato: “la seconda comunicazione invece è relativa a una nota depositata al protocollo nel pomeriggio di oggi da parte del responsabile dell'ufficio tecnico architetto Mario Sozzi con la quale viene presentata domanda di mobilità volontaria verso il Comune di Rivergaro. Chiaramente questa notizia ci ha colto abbastanza di sorpresa e impreparati tant’è che non sono state rilevate dall’amministrazione avvisaglie in tal senso nei periodi precedenti. Sarà nostra premura comunque confrontarci con l'architetto Sozzi per cercare di capire anzitutto le motivazioni di questa istanza e per quanto ci riguarda di far sì che il tutto possa rientrare e che Mario Sozzi possa restare alle dipendenze del comune di Ponte dell'Olio. Possiamo tuttavia anticipare che la mobilità, essendo poi soggetta al nulla osta da parte dell’amministrazione, la volontà dell’amministrazione sarà in tal senso negativa.”  FONTE 

👨
Cencelli   Quello cui stiamo assistendo mi pare uno spoil system sui generis. Di solito sono i politici ad attuarlo nelle nomine degli enti pubblici (incontrando spesso la resistenza di chi deve lasciare il posto). Stavolta invece accade il contrario: sono i funzionari a chiedere il trasferimento (evidentemente perché non si sentono in sintonia coi vincitori delle elezioni). Mentre l’amministrazione cerca di trattenerli a ogni costo... 07/01/20
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Ripetitori radio-telefonia: la convenzione ANCI

05/01/20 2485 Marino

19889ripetitoritelefoniasoglieminimeanci 19889ripetitoritelefoniasoglieminimeanciIn riferimento al Consiglio del 27/12/2019, ho ascoltato con attenzione le comunicazioni del Sindaco nel punto in cui, rispondendo ad una sollecitazione di Federico Ratti, ha illustrato la situazione della cosiddetta “area dell’Armella” . La comunicazione termina con la frase: “Per il diritto di superficie in località Armella sono giunte più di una manifestazione di interesse, quindi, con l'inizio dell'anno nuovo andremo a richiedere la valutazione delle offerte”.
Proprio in riferimento alla fase di valutazione, mi permetto di segnalare una convenzione che può contribuire a dare indicazioni generiche sulla valutazione del reddito che dovrebbe produrre un’area pubblica su cui insiste un ripetitore telefonico. Si tratta del “Protocollo di intesa per la determinazione del valore del canone di locazione delle stazioni radio di telefonia mobile”  FONTE  tra ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e i principali gestori di telefonia mobile. L’accordo, riferito ai beni pubblici disponibili, prevede la condivisione di un metodo per il calcolo del reddito e fissa dei valori minimi (5.000 €/anno) e massimi (13.000 €/anno)  FONTE  .
Questa che segue è "circa" la trascrizione completa dell’intervento del Sindaco (“circa” perché nel mio PC l’audio non è risultato essere di qualità): “Per quanto riguarda la questione dell'antenna all'Armella, giustamente lei (riferito a Federico Ratti ndr) ha citato anche l'eventuale modifica della COSAP, mettiamo al corrente il consiglio che è in corso una fase di analisi per l'appunto anche su questa tematica e abbiamo acquisito una serie di atti, di regolamenti e di delibere da altri comuni, per capire l'effettiva convenienza anche di questo percorso, ciò nonostante poi come ben sapete l'antenna sita in località Armella, di quel diritto di superficie che andiamo a costituire, è frutto di un discorso, di un ragionamento che abbiamo già avuto modo di affrontare nello scorso consiglio e al quale rimando. Diamo anche questa informazione al Consiglio comunale come mi ricorda l'assessore Valla. Per il diritto di superficie in località Armella sono giunte più di una manifestazione di interesse, quindi, con l'inizio dell'anno nuovo andremo a richiedere la valutazione delle offerte per la costituzione.”  FONTE  .


 👓 Leggi tutto...  
                         

Abbiamo 75milioni di idebitamento ... ma è una fake news!

04/01/20 2484 Marino

22503indebitamentomutui2020 22503indebitamentomutui2020Nel rivedere la registrazione video del Consiglio comunale ho notato che, nell'esposizione dei dati di bilancio, è stata presentata una slide in cui è stato evidenziato il debito medio per abitante, che per il 2020, risulta essere di 15.879 €/ab  FONTE  che corrisponderebbe a 75 milioni di euro in totale (15.879x4.727abitanti) (in realtà il debito medio per abitante è di 158 €/ab). E' evidente che si tratta di un refuso e quindi questo non mi ha colpito più di tanto (da 15 anni scrivo almeno un post al giorno e riporto e calcolo molti dati, ne so qualcosa, e, anche se verifico e riverifico, so per esperienza che in chi crea il documento il refuso è sempre in agguato).
Quello che mi ha colpito è che il dato, dopo che è stato erroneamente calcolato e poi presentato, è stato osservato da tutti i presenti, senza che alcuno di loro abbia dimostrato una confidenza con il nostro bilancio tale da potersi accorgere dell'enorme incoerenza di quel dato. E questo mi fa riflettere... e dovrebbe far riflettere..


 👓 Leggi tutto...  
                         
 <<< 
Pagina 35 di 156
 >>>