PONTEWEB

Ponte dell'Olio

online dal 2004

Migranti: una lodevole iniziativa dell'Amministrazione

03/10/19 Marino

9375ok 9375okHo apprezzato l'iniziativa dell'Amministrazione comunale volta a verificare la qualità di vita dei sette migranti ospitati in via Anguillara, persone che, come spiegato nell'articolo pubblicato oggi su Libertà, "lavorano con contratti stagionali per non perdere il diritto all'accoglienza".
L'iniziativa dell'Amministrazione è meritevole anche perchè, oltre ad ottenere il risultato di far vivere meglio e in un ambiente più decoroso i sette ospiti, dà loro un segnale di rispetto e di attenzione. Un atteggiamento di accoglienza che condivido e che fa onore a questa Amministrazione che si è spesa a favore degli "ultimi", riuscendo anche a coinvolgere importanti energie istituzionali (Prefettura, Vigili del fuoco, ASL, Polizia locale).


 👓 Leggi tutto...  
                         

Associazioni sportive pontolliesi: bando regionale

03/10/19 Marino

31526regioneERlogo La Regione Emilia-Romagna ha pubblicato un "Bando per progetti sportivi".
Possono partecipare al bando le associazioni e le società sportive dilettantistiche, che gestiscano, impianti sportivi pubblici non dotati di defibrillatore, oppure dotati di defibrillatore in stato di obsolescenza o non conforme alle specifiche tecniche previste dalla normativa vigente o che, per le dimensioni dell'impianto e dell'elevato numero di spazi di attività, richiedano la presenza di un ulteriore defibrillatore.
L’invio delle domande deve essere effettuato tassativamente nella giornata di giovedì 24/10/2019, dalle ore 08:00 alle ore 18:00  FONTE .


 👓 Leggi tutto...  
                         

Ristrutturazione edilizia: cosa fa lo Stato e cosa fa il Comune

02/10/19 Marco

Lo Stato, per incentivare la ristrutturazione edilizia, e quindi disincentivare il consumo di suolo, ritorna al cittadino il 50% di ciò che il cittadino spende per ristrutturare.
3898einstassa 3898einstassaL'Amministrazione pontolliese, per gli interventi di ristrutturazione urbanistica ed edilizia, impone un contributo che non era obbligata a imporci in quanto la Legge regionale permette ai Comuni di azzerare il contributo: 1.4.1. All’interno del territorio urbanizzato, U1 e U2 sono ridotti in misura non inferiore al 35 per cento, rispetto a quello previsto per le nuove costruzioni, per gli interventi di ristrutturazione urbanistica ed edilizia, addensamento o sostituzione urbana, e per interventi di recupero o riuso di immobili dismessi o in via di dismissione. Per i medesimi interventi i Comuni hanno la facoltà di deliberare ulteriori riduzioni, fino alla completa esenzione dallo stesso onere, anche in considerazione delle particolari caratteristiche delle opere da realizzare.
Saluti a tutti
Marco Boselli


 👓 Leggi tutto...  
                         

Aziende, commercianti, artigiani e professionisti pontolliesi possono chiedere il rimborso dell'IRAP

01/10/19 Marino

17271ok 17271okLa Regione ha deciso di abbattere l'IRAP ad aziende, commercianti, artigiani, professionisti e lavoratori autonomi, che fanno impresa o esercitano un'attività nelle aree montane (ma anche a Ponte dell'Olio ;-) ). L'IRAP verrà rimborsata tramite il meccanismo del credito d’imposta.
Il rimborso può essere chiesto dal 30 settembre e fino al 2 dicembre.
Ecco cosa prevede il provvedimento della Regione  FONTE :
- fino a 1.000 € di Irap, rimborso pari al 100% del valore dell’imposta lorda dovuta nel 2017
- oltre i 1.000 € e fino a 5mila, rimborso pari al 50% del valore dell’imposta lorda dovuta nel 2017
- per le nuove imprese, insediate a partire dal 1 gennaio 2018, esenzione totale fino ad un massimo di 3.000 € l'anno di imposta dovuta, per tre anni.
Nel piacentino, solo i seguenti comuni possono beneficiare di tale opportunità: Bettola, Farini, Ferriere, Bobbio, Cerignale, Coli, Corte Brugnatella, Morfasso, Ottone, Vernasca, Zerba e... Ponte dell'Olio :-)  FONTE .
28417ok 28417okGli imprenditori pontolliesi possono beneficiare di questa opportunità grazie all'opera dell'Amministrazione Copelli, che ha portato Ponte dell'Olio ad essere parte e capofila dell'iniziativa "Aree Interne". L'importanza assunta da Ponte dell'Olio nel progetto Aree interne è testimoniata anche dal fatto che proprio Ponte dell'Olio è stato scelto, dalla Regione, in collaborazione con la Provincia e con il Comune, come sede provinciale dell'incontro per la presentazione (istruzioni per l'uso) del bando  FONTE .
L'incontro si terrà l' 8 ottobre dalle 18 alle 20, in Municipio.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Contributo di costruzione: riassunto

01/10/19 Marino

1683zeroeuroL'adozione delle aliquote del Contributo di costruzione poteva essere un momento per  neutralizzare l'impatto fiscale della Legge regionale adottando ogni aliquota al valore minimo ammesso .
Invece abbiamo visto che il Consiglio comunale  FONTE  , all'unanimità, se per alcune aliquote ha deliberato l'aliquota minore, per altre ha scelto:
A) per gli interventi di qualificazione edilizia, di adottare una riduzione del 10% anziché del 30% (1.4.8. U1 e U2 possono essere ridotti fino ad un massimo del 30% per l’attuazione ... di interventi edilizi che soddisfino elevati standard di qualità architettonica, di efficienza energetica, di sicurezza sismica, di sostenibilità dell’edificio, ecc., .... )
B) per le Frazioni, di non adottare la riduzione del 30% (1.4.2. Il Comune può ridurre fino ad un massimo del 30% i valori di U1 e U2, per talune Frazioni del proprio territorio) (a questo  LINK  le motivazioni della Maggioranza)
NB: Le riduzioni A) e B) non sono alternative ma cumulative (1.4.9. Salvo quanto previsto al punto 1.4.1., le restanti riduzioni di U1 e U2 contenute nel presente paragrafo sono cumulabili fino ad un massimo del 70% dell'onere stesso).
C) per gli interventi di ristrutturazione urbanistica ededilizia, di imporre il contributo sebbene la Legge Regionale consentisse il suo totale azzeramento (1.4.1. ...per gli interventi di ristrutturazione urbanistica ed edilizia, addensamento o sostituzione urbana, e per interventi di recupero o riuso di immobili dismessi o in via di dismissione ... i Comuni hanno la facoltà di deliberare ulteriori riduzioni, fino alla completa esenzione dallo stesso onere, ...).


 👓 Leggi tutto...  
                         

Lavori pubblici

30/09/19 Umarell

Nella giornata di oggi, ennesimo scavo (e successiva ricopertura) sulla circonvallazione nella zona davanti all'ex gommista: evidentemente si tratta di un sottosuolo importante e assai complicato...


 👓 Leggi tutto...  
                         

Ponte dell'Olio: quale è la politica sociale per i giovani ?

30/09/19 Marco

22652giovani 22652giovaniA seguito di quanto è stato detto dall'assessore ai "Servizi sociali, istruzione e cultura" nell'ultimo Consiglio comunale ("l'oggetto del confronto con il soggetto promotore sarà anzitutto la compatibilità di quella iniziativa (Risposte di comunità ndr), che è assolutamente meritoria, con le politiche sociali già in essere in questo ambito territoriale ..." ) mi sono chiesto quali siano le politiche sociali "già in essere" rivolte ai giovani e quali sono i programmi futuri che hanno per oggetto i giovani.
Ho consultato sia il DUP Documento Unico di Programmazione del Comune  LINK  , sia quello dell'Unione  LINK  , ma mi sembra che nessuno dei due riporti qualcosa di politicamente nuovo e significativo (a parte i comportamenti e gli atti dovuti per legge e il proseguimento di progetti avviati precedentemente).
Chi fosse a conoscenza di link a documenti "politici" in cui siano esplicitate le strategie e gli indirizzi operativi volti al benessere e alla crescita umana, culturale e civica, della nostra gioventù, potrebbe segnalarli a beneficio di tutta la comunità?
Saluti a tutti
Marco Boselli

👨
John Connor   Atti di vandalismo quasi all’ordine del giorno, abuso di alcol con ricoveri per coma etilico, atti di bullismo sfociati in violenza, spaccio ed uso di stupefacenti, tutte cose che accadono giornalmente sotto il nostro naso senza che molti se ne accorgano. E’ evidente a tutti coloro i quali sono a contatto con i giovani per i più svariati motivi, genitori, nonni educatori ecc, che esiste un forte disagio che spesso sfocia in uno o più dei comportamenti sopra elencati. L’errore da non commettere è ritenere che questi problemi riguardino esclusivamente i ragazzi implicati e la loro famiglia. Non è così. Tutta la comunità deve avere la maturità e la forza di farsi carico del disagio giovanile assistendo educatori e soprattutto i genitori che chiaramente sono i più coinvolti. Solo una risposta unita ed omogenea di tutti può davvero avere un effetto benefico sui giovani. Ciò detto è partito un bellissimo progetto grazie all’iniziativa della Parrocchia che ha messo a disposizione spazi ed anche risorse, arricchite da donazioni derivanti da tanti Pontolliesi sensibili al tema. Questo progetto vede la presenza sul territorio di persone esperte e competenti con vari scopi tra cui sicuramente quello di intercettare quel disagio giovanile origine di tanti problemi. Ma in tutto questo come si stà muovendo la nostra amministrazione? Silenzio di tomba...... un silenzio assordante di chi non ha nulla da dire o non sa cosa dire su un tema così rilevante. Intende l’amministrazione co finanziare il progetto della Parrocchia? In caso negativo intende avviare un altro progetto complementare a quello già avviato? Mi auguro vivamente che le energie della Giunta non siano tutte state spese nel laborioso collocamento e relativo ricollocamento delle fioriere al fine di evitare che i camion di passaggio sul borgo demolissero le facciate dei palazzi nel vano tentativo di svoltare in piazza I Maggio........ 01/10/19
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Nota di merito

29/09/19 Benedetta

Dopo l'incontro sull'organo Sangalli (e il successivo concerto in San Giacomo), ecco domani sera la conferenza sulla chiesa di San Rocco: mi pare che l'assessore alla cultura (se è lui il promotore di queste iniziative) si stia dando da fare...


 👓 Leggi tutto...  
                         

L'acqua del sindaco: che acqua stiamo bevendo?

28/09/19 Marino

9043lacquadelsindaco Bene ha fatto il Sindaco a pubblicare i risultati delle analisi dell'acqua che beviamo.
E' un esercizio di trasparenza che ritengo importante e che apprezzo.
Questo  FONTE  il link sul sito del Comune (mesi da aprile ad agosto 2019).
Ho confrontato i risultati delle analisi con i valori ammessi dalla legge rilevando che solo in data 31 luglio vi sono stati sforamenti:
- al serbatoio del Passo del Cavallo (Monte Santo):
--- Batteri coliformi a 37°C rilevato 10 MPN/100ml ammesso 0 MPN/100ml
--- Enterococchi rilevato 2 UFC/100ml ammesso 0 UFC/100ml
- al Mistadello di Castione:
--- Batteri coliformi a 37°C rilevato 15 MPN/100ml ammesso 0 MPN/100ml
Alla successiva analisi del 26 agosto, le analisi sono risultate nella norma.

Enterococchi: La presenza di Enterococchi è indice di contaminazione fecale. A seguito del loro ritrovamento è necessario intraprendere ulteriori azioni, come effettuare un nuovo campionamento e indagare sulle possibili fonti dell’inquinamento (possibilità di un inadeguato trattamento o presenza di problemi nel sistema di distribuzione).
Batteri coliformi : La presenza di Batteri coliformi indica la presenza di biofilm o la contaminazione attraverso l’ingresso di materiale esterno.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Cosa si fa a Ponte per contrastare il cambiamento climatico?

28/09/19 Marino

8651inquinamentopianurapadana 8651inquinamentopianurapadana Quale è lo stato di avanzamento delle azioni previste dal PAES?
Quali sono i risultati raggiunti?
Nel 2014 il Consiglio comunale ha deliberato il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES)  FONTE . Con il PAES ci si è assunti l'impegno di ridurre le emissioni di CO2 nel territorio comunale mettendo in atto le seguenti azioni ( FONTE  pdf 3Mb) :
- riqualificazione e miglioramento efficienza energetica illuminazione pubblica (pag.47)
- efficientamento energetico degli impianti termici e delle caldaie (pag.57) e dell'involucro degli edifici pubblici (pag.50)
- mobilità sostenibile e acquisti verdi per la PA (pag.59)
- efficientamento energetico nell’edilizia privata (pag.62)
- diffusione della mobilità basso emissiva (pag.68)
- ammodernamento del parco auto e fluidificazione del traffico (pag.71)
- adozione energie rinnovabili (pag.73)
- informazione e servizi al cittadino (pag.75)
Il Piano (che ci è costato anche una consulenza di circa 6.000€) prevede il monitoraggio obbligatorio (pag.6) ed è quindi legittimo chiedere ai nuovi amministratori: quale è lo stato di avanzamento delle azioni previste dal PAES? Quali sono i risultati raggiunti in questi quasi 5 anni?


 👓 Leggi tutto...  
                         
 <<< 
Pagina 114 di 342
 >>> 
Privacy Policy e Disclaimer