PONTEWEB

Ponte dell'Olio

online dal 2004

Il bilancio del Comune di Ponte per principianti: la gestione corrente

30/08/19 Marino

Nei precedenti post ho condiviso le informazioni che sono in mio possesso relativamente agli incassi (soldi veri) e ai pagamenti (soldi veri) relativamente all'anno 2018.
Dal confronto delle tabelle contenute nei post si rileva che la gestione corrente del Comune (cioè quelle risorse che il Comune utilizza per il finanziamento delle spese di gestione e per l'erogazione dei servizi pubblici) risulta essere virtuosa:
31153spesacorrenteandamento 31153spesacorrenteandamento
Nei quattro anni considerati, gli incassi aventi carattere di continuità sono sempre stati superiori ai pagamenti per spese necessarie all'erogazione dei servizi pubblici ai cittadini; e l'equilibrio rimane virtuoso anche se il concetto di gestione corrente viene allargato alla voce "Rimborso prestiti".
Siccome il primo "principiante" fruitore di quesi post sono io, qualora avessi interpretato non correttamente i dati che ho pubblicato, sarò il primo ad essere grato per eventuali contributi volti a farmi comprendere meglio il bilancio comunale.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Il bilancio del Comune di Ponte per principianti: le "Uscite"

29/08/19 Marino

Quanti soldi “amministrano” gli amministratori comunali di Ponte dell’Olio?
Circa 5 milioni di euro/anno.

Come vengono spesi questi soldi? Nel 2018 sono stati spesi (soldi veri):

€ 3.211.531 per Spese correnti (spese necessarie per la gestione quotidiana e per l'erogazione dei servizi comunali)

€ 672.295 per Spese in conto capitale (sono i costi che il comune sostiene per la realizzazione di infrastrutture e progetti a lungo termine)

€ 82.310 per Rimborso prestiti

€ 522.292 per Spese per conto di terzi e partite di giro (sono somme che sono state incassate per conto di Enti terzi e che vengono poi girate agli stessi Enti)

(€ 1.160.333 sono rimaste in cassa al 31 dicembre 2018)

897bilanciopagamenti2015-2018 897bilanciopagamenti2015-2018


 👓 Leggi tutto...  
                         

Consorzio di Bonifica: contributi 2019 +25% rispetto al 2016

28/08/19 Marino

Ammonta a € 85.787 il "contributo di bonifica" chiesto ai proprietari di immobili (terreni e fabbricati) ubicati nel nostro comune.
24078ele19-intendobatterepugni 24078ele19-intendobatterepugniQui sotto riporto l'evoluzione dei contributi annuali richiesti dal 2016, anno dal quale il Consorzio di Bonifica ha iniziato ad emettere i "ruoli di contribuenza" sul territorio pontolliese:
- contributo chiesto per l'anno 2016 € 68.862
- contributo chiesto per l'anno 2017 € 72.513
- contributo chiesto per l'anno 2018 € 82.804
- contributo chiesto per l'anno 2019 € 85.787 + 25% rispetto al 2016
Questa somma, quasi 310.000 euro nei quattro anni, al netto della quota parte per le spese di funzionamento del Consorzio, dovrebbe essere utilizzata nel territorio pontolliese "contro il dissesto idrogeologico diffuso, progettando e realizzando opere a difesa dei versanti e delle pendici ed alla manutenzione della viabilità minore".
Nel programma di mandato, l'attuale Amministrazione si è impegnata a "verificare la coerenza di quanto imposto attualmente dal Consorzio di Bonifica e le opere da questo messe in atto a vantaggio degli obbligati".
Restiamo quindi in attesa che il Sindaco, con trasparenza, renda noto l'elenco valorizzato delle opere realizzate dal 2016 ad oggi e l'elenco delle opere programmate (con valore e periodo di realizzazione) a vantaggio del territorio pontolliese.
 PS: sarebbe opportuno (doveroso?), che l'Amministrazione comunale facesse da tramite per spiegare ai pontolliesi i motivi dell'aumento impositivo evidenziato +25%


 👓 Leggi tutto...  
                         

Il bilancio del Comune di Ponte per principianti: le "Entrate"

28/08/19 Marino

Quanti soldi “amministrano” gli amministratori comunali di Ponte dell’Olio?
Circa 5 milioni di euro/anno.

Da dove arrivano questi soldi? Nel 2018 sono stati incassati (soldi veri):

• (€ 704.922 Fondo di cassa all’inizio dell’esercizio)

€ 2.423.660 di Entrate correnti di natura tributaria (sono le entrate di competenza comunale derivanti dalla riscossione dei tributi: Addizionale IRPEF, IMU, occupazione suolo pubblico, ecc.)

€ 373.595 di Trasferimenti correnti (entrate derivanti da contributi e trasferimenti da parte di Stato, Regione, ecc.)

€ 611.790 di Entrate extratributarie (eventuali utili di aziende collegate o profitti ricavati dall'erogazione dei servizi pubblici o dall'affitto di beni immobili comunali a soggetti terzi, ecc.)

Le tre tipologie di entrate sopra elencate rappresentano le Entrate correnti e cioè le risorse a disposizione del Comune per il finanziamento delle spese di gestione annuali e per l'erogazione dei servizi pubblici.

€ 1.031.653 di Entrate in conto capitale (sono le entrate che vanno a finanziare la spesa per infrastrutture e i progetti di lungo termine che il comune intende realizzare nel territorio).

€ 503.140 di Entrate per conto di terzi e partite di giro (sono somme incassate per conto di Enti terzi e che vengono poi agli stessi girate)

Per un totale complessivo di soldi incassati pari a € 5.648.761

25500bilancioincassi2015-2018 25500bilancioincassi2015-2018


 👓 Leggi tutto...  
                         

Lo "stipendio" del sindaco, degli assessori e dei consiglieri

26/08/19 Marino

Colgo l'occasione del post pubblicato da Mecenate per condividere con i concittadini pontolliesi l'entità degli emolumenti che, ai valori attualmente deliberati, riceveranno: il sindaco, il videsindaco e i componenti della giunta comunale, nei 5 anni di mandato  FONTE :23484dilant
Sindaco Alessandro Chiesa € 51.911
Vicesindaco Fabio Callegari € 19.168
Assessore Gabriele Valla € 14.376
Assessore Sara Malvicini € 14.376
Assessore Daria Mizzi € 14.376
I consiglieri comunali ricevono un gettone di presenza di 7,32 €/consiglio. Sulla base del numero di consigli convocati dalla precedente amministrazione ed del relativo tasso di assenza, è possibile stimare in € 3.050 il valore totale (5 anni di mandato), dei gettoni di presenza dovuti agli 11 consiglieri comunali non aventi incarichi in giunta.
Ai valori deliberati ad oggi, il "costo della politica", nel mandato 2019-2024, ammonta quindi a quasi € 120.000.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Buoni esempi

25/08/19 Mecenate

Il Comune è al verde? Il sindaco di Tornolo regala due scuolabus e una spazzatrice (oltre a rinunciare allo stipendio). "E' un gesto di solidarietà e rispetto verso i miei cittadini", spiega il neoeletto Renzo Lusardi, imprenditore del settore metalmeccanico. "Come in una famiglia bisogna provvedere ai bisogni dei figli e garantire loro i servizi essenziali".
(dalla "Gazzetta di Parma" di sabato 24 agosto, a pag. 17)


 👓 Leggi tutto...  
                         

Spazzamento strade: c'è qualcosa da capire? ...e da spiegare?

25/08/19 Marino

16302rifspazzpodeponte 16302rifspazzpodeponteAnalizzando i dati consuntivi della produzione dei rifiuti 2018 (fonte ARPAE), balza all'occhio la differenza tra il quantitativo di rifiuto da spazzamento stradale prodotto a Ponte e quello prodotto a Podenzano.
A Podenzano, centro abitato ben più popolato di Ponte dell'Olio, nel 2018 risultano prodotte 10 tonnellate di rifiuto da spazzamento, mentre a Ponte ne risultano prodotte 75 (nell'immagine allegata riporto il confronto dell'ultimo quinquennio).
Dato che a Podenzano non si vedono per strada tonnellate di cartacce, foglie, mozziconi di sigaretta, ecc., sarebbe opportuno che l'Amministrazione comunale, in particolare l'assessore competente, approfondisse questo tema e ci dicesse cosa ne pensa?
Ne abbiamo parlato qui  LINK 


 👓 Leggi tutto...  
                         

Servizio al paese

24/08/19 Benedetto

Dopo qualche giorno di pausa, svuotati stamane i cestini dei rifiuti sul borgo (per ciò ovviamente colmi). Si può ben dire che i volontari sono come la salute: ci si accorge della loro importanza nel momento in cui si assentano...


 👓 Leggi tutto...  
                         

A volte ritornano

22/08/19 Attil(i)a

Come già accaduto tempo fa, vedo che mancano o sono spezzati un paio di legni della staccionata posta a protezione del cavalcavia pedonale (ex ferrovia) sopra via Acerbi. Non so se per cause naturali (ne dubito) o altro che possiamo immaginare...

👨
Anonimo   Ragazzi minorenni... alcuni diversamente fumatori... se ne incontrano quasi tutti i giorni d’estate dopo le 22.30 nascosti al buio su quel tratto di ex ferrovia. Passandoci in mezzo si respira... un’altra aria! 23/08/19
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Diga: il Consiglio comunale è favorevole al "Contratto di fiume" ?

21/08/19 Marino

15058digainvestimento 15058digainvestimentoLibertà di martedì 20/08/2019 riporta la posizione dei Sindaci dei comuni della Val Nure in merito alla ipotizzata diga in Val Nure.
Riporto la posizione espressa dal Sindaco di Ponte dell'Olio: "Va considerato che agli investimenti è abbinato lo sviluppo e il nostro territorio in quanto depresso ne ha bisogno, dire che le cose in Valnure vanno bene non è corretto. L'ottica di un amministratore lungimirante è far sì che se ci fossero degli investimenti, ancor più dei grossi investimenti in grandi opere pubbliche, questi possano avere il miglior ritorno possibile per tutto il territorio, non solo per la finalità stessa dell'opera ma anche per tutto l'indotto che essa può portare. Ciò detto, ogni progetto va valutato, le cose buone si fanno, le cose inutili no".
Grazie a Libertà, conosciamo un'altra sfumatura del pensiero del Sindaco, ma quello che ancora non conosciamo è la posizione del Consiglio comunale (organo di indirizzo e di controllo politico - amministrativo come previsto dall'art.42 del D.Lgs.267/2000 e dall'art.6 dello Statuto comunale).
Per es.: il Consiglio comunale è favorevole o contrario al "Contratto di fiume"?
Leggi qui per approfondire il Contratto di fiume  FONTE 

👨
Marco   In merito alla posizione del Sig. Sindaco di Ponte dell’Olio, apparsa su Libertà del 20 us.: “...le cose buone si fanno, le cose inutili no...”, io non ho mai letto di nessuno, amministratore pubblico, manager di imprese private, professore, opinionista di qulsiasi natura ecc., che affermasse il contrario, su qualsiasi argomento fosse sollecitato ad intervenire.
Detto questo, andando oltre la retorica di circostanza, io non ho compreso se chi rappresenta i cittadini di Ponte dell’Olio sia favorevole, contrario oppure debba ancora approfondire l’argomento, circa l’ipotesi di invaso in Valnure. Qualora ci fossero altri più perspicaci di me, mi piacerebbe sapere come hanno interpretato l’articolo di Libertà di cui sopra. Saluti a tutti. Marco Boselli 22/08/19
👨
Marino   Su Libertà del 22/08/2019 si legge un virgolettato di Mauro Bruzzi (Cittadinanzattiva): "Alessandro Chiesa, sindaco di Pontedellolio, tramite l’oggi assessore Daria Mizzi in un incontro con la popolazione in campagna elettorale, si è dichiarato assolutamente contrario alla diga e a favore di un percorso partecipato che coinvolga la popolazione. Pensiamo che anche per questa sua decisa presa di posizione abbia potuto vincere le elezioni e siamo sicuri quindi che non deluderà gli elettori". 23/08/19
👨👨

 👓 Leggi tutto...  
                         
 <<< 
Pagina 120 di 344
 >>> 
Privacy Policy e Disclaimer