PONTEWEB

Ponte dell'Olio

14.49

  Che tempo farà...   meteo

Previsione meteo - www.3bmeteo.com/
19/03/19

Tra il 2013 e il 2017 la bolletta dell'acqua è aumentata del 43%

1534227591acquaaumenti20132017 1534227591acquaaumenti20132017Nella tabella allegata riporto le tariffe in vigore nel 2013 e quelle in vigore fino al 31/12/2017, cioè quelle in vigore fino a prima dell'ulteriore aumento oggetto del post precedente.
L'articolazione tariffaria viene approvata dai sindaci piacentini riuniti nel Consiglio locale di ATERSIR.
Nei 4 anni considerati abbiamo subito un aumento tariffario del 43%.
A fronte di quale contropartita? Come sono stati spesi e chi ha beneficiato di questa montagna di soldi tolti dalle nostre tasche? Vogliono provare a spiegarcelo in occasione della campagna elettorale?



 👓 Leggi tutto...  
  
18/03/19

Con effetto retroattivo 01/01/2018 sono variate le tariffe dell'acqua

1055443156acquatariffe 1055443156acquatariffeIren, con una comunicazione allegata alle bollette in arrivo, ci informa che l'Autorità di Regolazione ARERA ha approvato l'aggiornamento delle tariffe del servizio idrico per gli anni 2018 e 2019 proposte da ATERSIR. Nessun sindaco piacentino si è opposto alla ridefinizione degli scaglioni tariffari, né all'entità delle nuove tariffe, né tanto meno alla loro retroattività  FONTE .
La nuova articolazione tariffaria è spiegata nella citata comunicazione (di cui riporto un estratto nell'immagine). Sul modulo di denuncia della numerosità familiare  FONTE  si trova scritto: "(3) Gli effetti sull’applicazione tariffaria decorreranno dalla fatturazione successiva alla data di ricezione della comunicazione da parte del Cliente, fatta salva la facoltà del Gestore di richiedere, qualora la mancata e/o errata comunicazione abbia determinato l’applicazione di una tariffa inferiore, il pagamento di quanto risulti dovuto, relativamente al periodo oggetto di ricalcolo;".
Nella tabella che segue riporto le vecchie e le nuove tariffe:873559141toto

PrimaDal 01/01/2018
Tariffa agevolata0,8018630,812257
Tariffa base1,2036431,301760
Tariffa 1^ eccedenza1,4664111,411880
Tariffa 2^ eccedenza1,6749291,651251


Ho fatto una simulazione su una famiglia di due componenti che consuma 170mc/annno rilevando che la componente acquedotto della bolletta, per questa famiglia, aumenterà del 30% (con conguaglio dal 1/1/2018).

👨
Astutillo   Ma questa autocertificazione è facoltativa o obbligatoria? Perché nel primo caso le famiglie con 1 o 2 componenti avrebbero interesse a non fare nulla (dato che nella tabella riprodotta nel post è scritto che, in assenza di autocertificazione, Ireti assume un numero standard di 3 componenti). In modo da avere più metri cubi agevolati... 19/03/19
👨
Andrea M.   Entro il 2021 Iren ha l’obbligo di consultare le banche dati comunali sulla numerosità dei nuclei famigliari. Quindi ad esempio se in famiglia siete in 2, potrete scamparla ancora un paio d’anni, ma poi nel 2021 Iren chiederà conto anche degli anni 2018, 2019, 2020. 19/03/19
👨👨


 👓 Leggi tutto...  
  
18/03/19

Il gioco d'azzardo toglie 4milioni di euro all'economia pontolliese

1031559340buoi 1031559340buoiOgni anno, il circolo dell'economia pontolliese deve rinunciare a otre 4milioni di euro perché i consumatori pontolliesi preferiscono destinarli al gioco d'azzardo  FONTE .
Nel 2017 sono stati giocati:
- a Ponte 4.459.000 € (934 €/ab)
- a Vigolzone 1.913.000 € (444 €/ab)
- a Podenzano 7.912.000 € (863 €/ab)
- a San Giorgio 3.630.000 € (639 €/ab).
Ne abbiamo già parlato tante volte  FONTE  e quindi mi auguro che i programmi elettorali prevedano un reale impegno di sensibilizzazione e informazione, unito ad attenta vigilanza del rispetto delle regole, al fine di ridurre la piaga del gioco d'azzardo (prima di tutto per la salute delle persone e poi anche per far ritornare nel circolo dell'economia locale i 4milioni/anno citati).

👨
Avvocato del diavolo   Ma i 4 milioni di euro sono lordi o netti? Perché nel primo caso le eventuali vincite potrebbero rendere più contenuto il danno per i pontolliesi. Almeno dal punto di vista economico... 20/03/19
👨
Marino   I 4milioni rappresentano il valore del denaro giocato nel settore Gioco d’azzardo a Ponte dell’Olio. Nel post ho utilizzato un’iperbole e bene ha fatto l’amico "Avvocato del diavolo" ad evidenziarlo: la reale massa di denaro tolta all’economia pontolliese è inferiore (non ho elementi per valutare la frequenza delle giocate). E’ comunque acclarato che le vincite vengono reimpiegate nel gioco d’azzardo. Il reimpiego è il meccanismo che impoverisce i giocatori dato che ad ogni reintroduzione nel ciclo di una somma di denaro essa viene alleggerita della quota che va allo stato, della quota che va agli operatori nazionali e della quota che va all’esercente. 21/03/19
👨👨


 👓 Leggi tutto...  
  
17/03/19

Rete acquedottistica e qualità dell'acqua

Periodicamente l'AUSL effettua verifiche sulla qualità dell'acqua erogata dall'acquedotto. Ieri ho ricevuto copia delle analisi relative al secondo semestre 2018 (che, come abbiamo visto qui  FONTE  vengono effettuate prelevando i campioni da analizzare presso l’utenza del Municipio e presso la Casetta dell'acqua di Piazza Frescaroli (in entrata e in uscita)). Dal gennaio 2017 (da quando ho sistematicamente chiesto 158629455okaccesso ai risultati delle analisi), abbiamo consapevolezza che tutti i parametri rispondono ai requisiti di legge. Grazie all'AUSL per la documentata attività di sorveglianza e complimenti per il buon lavoro svolto dai tecnici di Iren che manutengono i pozzi, i vasconi di accumulo e la rete idrica.



 👓 Leggi tutto...  
  
16/03/19

A Ponte la pressione fiscale locale è troppo elevata

Prendendo spunto dal post di MattiaPascal e considerando che nella relazione di fine mandato  FONTE  è scritto che l'amministrazione uscente ha "contenuto nel limite del possibile la pressione fiscale" e che "a fine mandato risulta tra le più basse tra i Comuni piacentini" riporto l'indicatore della pressione fiscale (imposte e tasse locali per abitante) nei comuni a noi vicini (consuntivo 2017  FONTE ):
 Ponte dell'Olio 503 €/ab 914061705toppen
Podenzano 351 €/ab
San Giorgio 375 €/ab
Rivergaro 493 €/ab
Carpaneto 491 €/ab
Vigolzone 540 €/ab.
Ma cito anche:
Caorso 326 €/ab
Borgonovo 411 €/ab
Calendasco 419 €/ab
Ziano 427 €/ab
Gossolengo 451 €/ab
Fiorenzuola 465 €/ab
Rottofreno 469 €/ab.1797448464del
In sintesi: una famiglia di tre persone paga il seguente importo di imposte e tasse locali:
- se residente a Ponte dell'Olio € 1.509
- se residente a Podenzano € 1.062.

👨
Fabriziolucini   Allego un estratto della mia elaborazione dei dati del portale statistico della Regione Emilia Romagna (http://statistica.regione.emilia-romagna.it/fin_loc).
La tabella riguarda i dati di bilancio 2017 Entrate Correnti Titolo I, dati pro-capite.
Questi i Comuni con valore più basso in provincia di Piacenza:
Podenzano 431,6
San Giorgio Piacentino 474,9
Carpaneto Piacentino 493,5
Gossolengo 508,0
Pontenure 516,4
Ponte dell’Olio 516,9
16/03/19
👨
Marino   Grazie a Fabrizio per il contributo. La differenza nei valori deriva dal fatto che la Regione elabora le "entrate accertate" (cioè il gettito teorico degli anni in cui sono nati i crediti) mentre OpenBilanci elabora le "entrate riscosse" e cioè quello che il Comune ha effettivamente incassato nel corso dell’anno. Per la mia conoscenza (da dilettante) dei meccanismi della Pubblica Amministrazione, e per essere concreto, preferisco riferirmi ai soldi realmente riscossi piuttosto che ai soldi che si spera di riscuotere. 17/03/19
👨
Fabriziolucini   Scusa il ritardo nella risposta... Nel caso specifico quello che si voleva analizzare nella relazione era come il Comune utilizzava la fiscalità a copertura del proprio fabbisogno. In quest’ottica la cosa che dovrebbe essere più corretta è utilizzare le entrate accertate, dato che voglio scoprire "quanto il Comune chiede" e non "quanto il Comune incassa". 24/03/19
👨
Effe   Il delta tra gettito teorico ed incassato è rivelatore delle capacità di chi governa, posto che l’accertamento è un compito del governante. Il ragionamento di Lucini è pertanto fazioso. Preferibile, in quanto più trasparente, il metodo di Marino. 01/04/19
👨👨👨👨


 👓 Leggi tutto...  
  
16/03/19

Patti chiari amicizia lunga

"Sorprese fiscali: rischio aumento Imu nell'80% dei Comuni". Così avvertiva il Sole 24 Ore dello scorso 29 dicembre (in riferimento alla legge di bilancio allora in via di approvazione). Infatti, dopo tre anni in cui (per disposizione governativa) non erano consentiti aumenti, dal 2019 le aliquote dell'imposta possono ricominciare a muoversi all'insù (se i Comuni lo decidono).
Considerato che a Ponte le aliquote Imu vanno attualmente dall'8 per mille (negozi) al 9,8 per mille (seconde case), mentre l'aliquota massima consentita dalla legge è il 10,6 per mille, ecco un tema su cui sarebbe bene i candidati sindaco si pronunciassero in campagna elettorale. Dichiarando ai cittadini le loro intenzioni in merito...

16/03/19 MattiaPascal Commenta Permalink 2116 ele19



 👓 Leggi tutto...  
  
15/03/19

IMU: in questi 5 anni abbiamo pagato 400.000 € in più

1563647283IMUda9a98 1563647283IMUda9a98Il gruppo di maggioranza Insieme per cambiare il futuro, due mesi dopo l'insediamento, il 22/07/2014 ha deliberato un cambiamento nel nostro presente: su tutte le tipologie di abitazioni non rientranti nel concetto di abitazione principale e relative pertinenze, ha aumentato l'IMU dal 9x1000 al 9.8x1000.
Questo ha comportato un aumento della pressione fiscale locale di circa 80.000 €/anno per un totale di circa 400.000 € nel mandato.
Fonte dei dati riportati nell'immagine allegata  FONTE   FONTE 

👨
Oil Bridge real estate   Non so se mai riusciranno a cambiarci il futuro, di certo ci hanno alleggerito il portafoglio fin da subito. Drenare l’economia pontolliese di 80 mila euro/anno non è cosa da poco, infatti sono in vendita decine e decine di case/appartamenti; gente che ha la seconda casa a Ponte e non vede l’ora di disfarsene. Offerta immobiliare ridondante e prezzi stracciati ne sono il risultato. 15/03/19
👨


 👓 Leggi tutto...  
  
14/03/19

Rassegna stampa

Stamane, nella trasmissione "Prima Pagina" di radio 3, telefonata di una ascoltatrice milanese per parlare di sanità e riabilitazione, in riferimento a un suo caso familiare. Scommetto che si riferiva a Ponte quando ha citato una struttura sulle colline piacentine...
(il podcast della trasmissione è disponibile online sul sito raiplayradio.it, dura 1 ora e 23 minuti, la telefonata inizia più o meno dopo 65 minuti)

14/03/19 MattiaPascal Commenta Permalink 2114



 👓 Leggi tutto...  
  
13/03/19

Rimpianto

"Il turismo slow si sposta in carrozza. Dodici treni storici per scoprire il Piemonte", titola La Stampa di oggi (a pag. 38). Un'iniziativa promossa da Regione e Fondazione Fs, con due obiettivi. Il primo rimanda alla possibilità di conoscere il territorio senza dover macinare chilometri al volante. Il secondo è il mantenimento in funzione di linee ferroviarie dal passato glorioso, oggi sospese, in attesa di una loro futura riattivazione (scrive Alessandro Mondo nell'articolo).
Peccato che da noi una cosa simile non sia più possibile...

13/03/19 Littorina Commenta Permalink 2113



 👓 Leggi tutto...  
  
12/03/19

Programmi elettorali: Fusione comuni

912783549fuscontribridotti 912783549fuscontribridottiMi auguro che nessun programma elettorale preveda di voler perseguire un nuovo percorso di fusione con altri comuni. Anzi... mi auguro che in ogni programma elettorale venga chiaramente dichiarato l'impegno a non avviare o ad avallare percorsi di fusione.

👨
Valbidone   Come si suol dire, passata la festa gabbato lo santo... 13/03/19
👨


 👓 Leggi tutto...  
  
 ⏪ 
Pagina 163 di 368
 ⏩ 
Privacy Policy e Disclaimer