PONTEWEB

Ponte dell'Olio

online dal 2004
Privacy Policy

Segnaletica orizzontale

19/08/20 2859 PonteWeb • tag: segnaleticaorizzontale amicocomunetrasparente

9113lavincorsoAnnotiamo con piacere che è stata terminata l’attività di ritinteggiatura della segnaletica orizzontale di: via Fioruzzi, via Roma, via Miti, via San Bono, via Vittorio Veneto, Piazzale dei Minatori, Piazza I° Maggio, via A.Moro, via A.Zanotti, Piazzale Donatori di Organi, parcheggio Via Miti, parcheggio Piazzale degli Alpini, parcheggio Cimitero del capoluogo, Provinciale 654R (tratto che attraversa il Capoluogo).
Constatato il degrado della segnaletica in molte altre vie del territorio, è presumibile che l’attività proseguirà e, a tal proposito, chiediamo all’Assessore ai Lavori pubblici, Daria Mizzi, se gentilmente può rendere pubblico il programma di intervento che è stato predisposto.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Segnaletica orizzontale

18/06/20 2746 PonteWeb • tag: segnaleticaorizzontale

4651segnaleticaorizz062020Il Comune ha avviato il rifacimento della segnaletica orizzontale.
Le prime vie in cui sono stati dichiarati “terminati i lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale” sono le vie Fioruzzi, Roma, Miti, San Bono e Vittorio Veneto.
Ciò premesso rileviamo che:
- in Via Veneto: la segnaletica è stata ridipinta solo in parte, non sono state ridipinte: le barre di preavviso dei dossi, gli stalli di sosta nell’area pubblica davanti alla Coop, ivi compreso lo stallo di sosta per disabili e gli attraversamenti pedonali; da segnalare anche che, in alcuni brevi tratti nei pressi della Scuola materna, sono rilevabili imperfezioni (vedi foto)
- in Viale Roma: la segnaletica è stata ridipinta solo in parte, non sono state ridipinte: le aree di fermata degli autobus e gli stalli di sosta del piazzale ex stazione, ivi compresi gli stalli per i disabili
- in Via Miti: la segnaletica è stata ridipinta solo in parte, non sono state ridipinte: le strisce pedonali e la segnaletica di accesso al parcheggio adiacente.
- in Viale San Bono: la segnaletica è stata ridipinta solo in parte, non sono stati ridipinti: la segnaletica orizzontale a monte dell’intersezione con via Martiri della Libertà e gli stalli di sosta gialli per i disabili e per il carico scarico
Ci aspettiamo che i lavori proseguano nelle prossime settimane al fine di mettere a norma, per motivi di sicurezza, la segnaletica orizzontale delle altre vie del capoluogo e la segnaletica orizzontale delle strade che collegano le frazioni.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Quartieri di serie A e quartieri di serie B ?

06/11/19 2391 Marino • tag: segnaleticaorizzontale

20757okAd inizio agosto è stata ripristinata la segnaletica orizzontale di alcune vie/piazze/parcheggi "per mettere in ordine il nostro paese in vista della #FieradiSanRocco".
Il risultato è che oggi vi sono vie con la segnaletica stradale rigenerata e altre in cui la segnaletica è gravemente degradata. In paese convivono così situazioni in cui gli stalli di sosta sono perfettamente delineati e situazioni in cui sono gravemente deteriorati gli attraversamenti pedonali, i limiti di arresto, ecc..
8422domandarelecito 8422domandarelecitoQuando è previsto che venga aggiornata la segnaletica orizzontale deteriorata?
Verrà ancora adottato il criterio a zona oppure si effettueranno gli interventi in funzione del livello di rischio (per esempio adottando un protocollo che preveda che, di norma, in TUTTO il territorio comunale, si ridipingano in sequenza, prima "tutti" gli attraversamenti pedonali, poi tutte le linee di arresto, ecc. ecc. fino ad arrivare, per ultimi, a rigenerare gli stalli di sosta, in osservanza del principio della riduzione prioritaria del rischio ove più elevato?


 👓 Leggi tutto...  
                         

Passata la festa... si torna al lavoro !

19/08/19 2303 Marco • tag: segnaleticaorizzontale addizionaleIRPEF

18039pilastriprogrammatici 18039pilastriprogrammaticiStanno per terminare le ferie, e, anche in ambito “politico-amministrativo”, ci si appresta a riprendere il lavoro... Per dovere di cronaca occorre dire che, per alcuni amministratori comunali, le ferie sono state momenti di "lavoro": lavoro dedicato allo studio delle iniziative avviate dalla precedente amministrazione, all'analisi delle spese e delle procedure, alla riprogettazione organizzativa, ecc. ecc.
Cosa dovrebbe succedere nei prossimi mesi, entro l’anno? Per esempio:
- dovremmo poter beneficiare del servizio di guardia medica nei giorni prefestivi e festivi
- dovremmo vedere concreti risultati nel contrasto ad abusivismo e accattonaggio
- dovrebbero essere tolti i paletti sul borgo
- dovremmo conoscere il nome del Presidente del Consiglio comunale
- dovremmo vedere l'avvio di iniziative originali atte a valorizzare l'iniziativa commerciale ed imprenditoriale locale
- dovremmo iniziare a godere di un paese (capoluogo e frazioni) sempre decoroso (strade, segnaletica, illuminazione, verde, ecc.)
- dovremmo essere chiamati agli incontri di informazione e di formazione per l’avvio, dal 1 gennaio 2020, della raccolta puntuale dei rifiuti
- e dovremmo veder approvato un bilancio di previsione che recepisca i tagli agli sprechi, le modifiche organizzative, ecc. che dovrebbero tradursi nella preannunciata "riduzione della pressione fiscale" (in campagna elettorale furono evidenziate le scelte delle precedenti amministrazioni che, anziché eliminare le spese inutili, seguirono la più facile via di aumentare l’addizionale IRPEF dallo 0,2% allo 0,6% e l’IMU dallo 0,90% allo 0,98% . E’ ovvio che ora, per doverosa coerenza, la nuova amministrazione, rimetta i conti a posto (eliminando le sopra citate spese inutili messe a bilancio dalle precedenti amministrazioni e ottimizzando l’organizzazione dell’Ente), in modo tale da riportare l’Addizionale IRPEF allo 0,2% e l’IMU allo 0.9% .
Come dice il saggio... lasciamoli lavorare!
Saluti a tutti.
Marco Boselli

👨
San Tommaso   A proposito di Imu e addizionale Irpef: le aliquote attualmente in vigore (stabilite dalla passata amministrazione) sono definitive per il 2019 o possono ancora essere cambiate? In quest’ultimo caso, entro quale data il Comune deve deliberare? 21/08/19
👨
Marco   In merito all’intervento di San Tommaso, il quale chiede se le aliquote attualmente in vigore per addizionale Irpef ed Imu possano essere modificate già da quest’anno, per quanto mi è dato di sapere, tecnicamente potrebbero essere variate con delibera di C.C.; in quanto entrambe le imposte agiscono sull’esercizio contabile 2019 e non sono state ancora interamente versate dai contribuenti; i quali con il versamento dei saldi dovrebbero ricalcolarsi i conguagli in eccesso o in difetto. Va detto comunque che, una rimodulazione delle aliquote, specialmente se in riduzione, a 2/3 di anno già trascorsi, comporta una rivisitazione delle spese non agevole e soprattutto incerta nei risultati; quindi riassumendo, per lavorare ad una riduzione delle aliquote di cui sopra occorre, a mio avviso, attendere il lavoro che verrà fatto sul bilancio di previsione 2020, nel quale si inizieranno a vedere applicati i propositi esposti in campagna elettorale. L’unico proposito, che a mio avviso, non ha impatto sul bilancio comunale è la rimozione dei paletti lungo Via Vittorio Veneto; effettivamente quel proposito poteva essere attuato, per usare una terminologia cara all’attuale amministrazione, NEL CORSO DELLA PRIMA SEDUTA DI GIUNTA COMUNALE. Saluti a tutti.
Marco Boselli 22/08/19
👨
Black&White   Marco, sarebbe bene, però, dire le cose con esattezza: si continua a evidenziare, come già in altri interventi delle scorse settimane, l’aliquota IMU attualmente allo 0,98%, e si tace sul fatto che la "gemella" aliquota TASI (che ha la stessa base imponibile) sia stata lasciata a ZERO (nel comune di Vigolzone, tanto per fare un esempio, è al 0,125%). Se poi ci sarà spazio, come "promesso" in campagna elettorale dall’attuale amministrazione, per riduzioni dell’attuale pressione fiscale, ben venga, saremo contenti tutti, ma ne dubito molto..
Riguardo i famigerati paletti sul borgo, ho già espresso il mio modesto parere qualche tempo fa: si tolgano pure, ma il borgo tornerà ad essere il "far west" che era prima...E possiamo ripetere, fino alla nausea, che nel giro di POCHE DECINE DI METRI (sia all’inizio che alla fine della borgata), i parcheggi alternativi pullulano.. 22/08/19
👨
Marco   In merito all’intervento di Black & White, colori per altro a me molto graditi, condivido pienamente l’osservazione secondo la quale il nostro Comune applica aliquote più favorevoli di altri su certi tributi ed applica aliquote più penalizzanti su altri tributi.
Io mi riferivo ai propositi esposti in campagna elettorale, di cui al post iniziale su questo argomento, dove fra i pilastri programmatici si elencava la “riduzione della pressione fiscale comunale” (riquadro BLU).
All’interno della pressione tributaria locale, sta alla sensibilità dell’amministrazione, ed alle possibilità lasciate dal bilancio, individuare su quali tributi intervenire, paradossalmente si potrebbe verificare il caso che alcune aliquote aumentino ed altre calino.
Il senso del messaggio mandato agli elettori tuttavia, è chiarissimo. Fatta 100 la pressione fiscale comunale nel 2018 (ultimo esercizio accertato), nel 2020 (o almeno nel corso del loro mandato 2019-2024) dovrà risultare almeno 99,99.
Messaggio di tipo elettorale che mi trovava e mi trova tuttora in disaccordo.
Allo stesso modo, la gestione paletti su Via Vittorio Veneto è stata più volte declinata nel senso della loro rimozione, io non ho fatto altro che riportarlo nel post, affinchè ci si ricordi, di cosa si discuteva fino al Maggio 2019.
Messaggio di tipo elettorale che mi trovava e mi trova tuttora in disaccordo.
Saluti a tutti.
Marco Boselli 23/08/19
👨👨👨👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Dissuasori di sosta in Via Veneto

12/02/18 1888 Marino • tag: dissuasoridisosta segnaleticaorizzontale

"L’installazione dei dissuasori di sosta lungo il tratto di via Veneto compreso tra vicolo Orologio e l’ingresso sud di Piazza I Maggio è stata prevista per garantire ai pedoni di poter transitare ed accedere alle abitazioni e ai pubblici esercizi presenti in assoluta sicurezza ... si rende quindi necessario adottare soluzioni che consentano di garantire il rispetto dei divieti in vigore e la sicurezza di tutti i cittadini ..."  FONTE 
9897delIn questi mesi vi sono stati alcuni "urti" contro questi dissuasori. Anche questa mattina ho visto che un paletto manca a causa di un "urto". Sono costi per il comune che deve ripristinare i paletti, sono costi per l'automobilista che ha urtato il paletto.
Questi incovenienti saranno successi solo per "sbadataggine" oppure vi sono oggettive mancanze nella segnaletica? (Certamente è mancante la segnaletica orizzontale ovvero la "linea di margine" che deve costeggiare, verso la carreggiata, i dissuasori.), Inoltre, il fatto che l'installazione dei dissuasori non sia stata completata (un significativo tratto è ancora senza "garanzia di rispetto dei divieti in vigore" e quindi della "sicurezza di tutti i cittadini") potrebbe essere ulteriore motivo di innesco degli urti con i paletti? 9105ok
Non mi so rispondere ma so che è stato dato il compito al Corpo di Polizia Unionale di analizzare la situazione. Auguriamoci che venga fatta chiarezza prima che succedano altri incidenti.

👨
A_noi   Utilità zero! Nel senso che il parcheggio selvaggio sul borgo prosegue comunque (in alcuni tratti su ambo i lati!!!) anche se ormai tutto si può dire ma non che ci sia carenza di parcheggi (p.zza I Maggio, p.le Dalla Valle, p.zza Alpini, parcheggio via Ormellina, P.zza Fornaci ecc.).
Altro che dissuasori: multe multe multe.
13/02/18
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Segnaletica orizzontale

05/08/15 956 Marino • tag: segnaleticaorizzontale

25553DL_30.07.12_5 25553DL_30.07.12_5Le figure II.445/a e II.445/b allegate al DL 151/2012 ci aiutano a conoscere la dimensione in larghezza degli stalli di sosta con automezzi affiancati: 230cm (vedi anche DPR 495/1992).

4055DL_30.07.12_6 4055DL_30.07.12_6La larghezza sopra indicata è prevista sia per i parcheggi a pettine, cioè quando i mezzi sono posti uno a fianco dell'altro perpendicolari alla strada, sia per i parcheggi a denti di sega (o "spina di pesce"), cioè quando i mezzi sono disposti con un angolo che può andare da 30 a 60 gradi rispetto all'asse della strada.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Nuovi stalli di sosta in Piazza 1° Maggio

30/12/14 698 Marino • tag: segnaleticaorizzontale

20580losaicheCon l'ordinanza n.69 del 24/11 viene disposto il rifacimento della segnaletica orizzontale in Piazza 1° Maggio. Contestualmente viene disposto che siano istituiti nuovi stalli di parcheggio nella parte centrale della piazza come da planimetria visionabile qui  LINK .
Le motivazioni: "al fine di rispondere al fabbisogno dei residenti e dei titolari di attività professionali e commerciali della zona".


 👓 Leggi tutto...  
                         

Segnaletica orizzontale sulla circonvallazione

12/09/14 509 Marino • tag: ammcomunale segnaleticaorizzontale

24594striscepedcarpaneto072014 24594striscepedcarpaneto072014Riporto, per sapere condiviso, quanto dispone il comma 1 dell'art.37 del Codice della Strada.
Apposizione e manutenzione della segnaletica stradale
1. L'apposizione e la manutenzione della segnaletica, ad eccezione dei casi previsti nel regolamento per singoli segnali, fanno carico:
a) agli enti proprietari delle strade, fuori dei centri abitati;
b) ai comuni, nei centri abitati, compresi i segnali di inizio e fine del centro abitato, anche se collocati su strade non comunali;
c) al comune, sulle strade private aperte all'uso pubblico e sulle strade locali;
d) nei tratti di strade non di proprietà del comune all'interno dei centri abitati con popolazione inferiore ai diecimila abitanti, agli enti proprietari delle singole strade limitatamente ai segnali concernenti le caratteristiche strutturali o geometriche della strada. La rimanente segnaletica è di competenza del comune.

Fonte  LINK 


 👓 Leggi tutto...  
                         

Segnaletica orizzontale sulla circonvallazione

11/09/14 506 Marino • tag: ammcomunale segnaleticaorizzontale

8054striscepedponte072014 8054striscepedponte072014Sono ricominciate le scuole. Tanti ragazzi si troveranno obbligati ad attraversare la provinciale dopo essere scesi dai bus che li riportano a casa. Magari in una giornata plumbea dove i contorni sbiadiscono. E con quale grado di sicurezza attraverseranno dato che le strisce pedonali sono praticamente "invisibili"?
Da molti mesi (tra un po potrò scrivere da anni) sto segnalando la necessità di ridipingere le strisce pedonali sulla provinciale. Abbiamo pagato tutte le tasse locali che ci sono state chieste: TASI, TARI, IMU, addizionali, ecc. Le abbiamo pagate con soldi veri. I soldi in cassa ci sono, ci devono essere.
E' troppo chiedere che sia data priorità alla sicurezza di questa trafficatissima strada?
In merito alla necessità di ridurre i rischi inerenti questa strada, riporto una lettera che un nostro concittadino ha scritto il 19/12/2013 al Direttore di Libertà:
"Segnaletica orizzontale - Pericolo a Pontedellolio. Egregio direttore, vorrei segnalare una situazione di pericolo. La circonvallazione di Pontedellolio viene considerata da molti automobilisti strada senza limiti di velocità. Attraversare questa via interna al paese, è diventata una pericolosa avventura. Proprio in questi giorni un'autovettura per un vero miracolo non mi ha travolto. Sarebbe opportuno disciplinare la velocità dei veicoli senza aspettare il solito grave incidente. Da sottolineare che i passaggi pedonali vengono ignorati. Confido nell'intervento degli organismi competenti. Luigi Barbieri".


 👓 Leggi tutto...  
                         

Sogno un paese "amato" e "da amare"...

18/06/14 331 Marino • tag: ammcomunale segnaleticaorizzontale

11950148px-VenereMiloStrettaLa TASI ha come finalità quella di coprire integralmente i costi dei servizi indivisibili e cioè di quei: "servizi, prestazioni, attività ed opere forniti dal Comune a favore della collettività, non coperte da alcun tributo o tariffa, la cui utilità ricade omogeneamente sull’intera collettività del Comune senza possibilità di quantificare specifica ricaduta e beneficio a favore di particolari soggetti".
Il Consiglio comunale, con atto 31 del 30-04-2014, ha individuato i servizi indivisibili e il loro ammontare:
- Viabilità, circolazione stradale e servizi connessi 184.259,00
- Illuminazione pubblica e servizi connessi 131.931,00
- Urbanistica e gestione del territorio 64.246,00
- Tutela ambientale del verde, altri servizi territoriali ed ambiente 73.507,00
- Polizia Municipale 53.057,00
Su questi numeri ha poi calcolato e deliberato le aliquote atte a coprire integralmente detti servizi.
A seguito di quanto sopra, in questi giorni abbiamo dovuto versare una bella quantità di soldi al Comune. IMU, TASI, TARI sono state le sigle che hanno accompagnato il trasferimento del nostro denaro alle casse comunali. E quindi oggi i nostri Amministratori si ritrovano con una notevole liquidità immediatamente spendibile e di conseguenza mi auguro che, nel minor tempo possibile, vengano fatti interventi, per esempio, di ripristino della segnaletica orizzontale, specialmente le strisce pedonali sulla circonvallazione, per esempio organizzando un minimo di controllo del territorio mediante agenti di Polizia Municipale, ecc. ecc. ecc. Adesso i soldi ci sono: occorre solo agire, in fretta, facendo scelte, impostando priorità, ...
"Sogno il mio paese ben tenuto, ordinato, pulito, accogliente, bello, soprattutto bello: "amato" da chi ci abita e "da amare" da parte di chi vorrà preferirci per spendere qui il suo tempo e i suoi soldi..."


 👓 Leggi tutto...  
                         

Arredo urbano: potatura delle piante

25/01/14 53 Marino • tag: segnalazioni segnaleticaorizzontale

Ottimo lavoro quello che è stato disposto dall'Amministrazione comunale: la potatura delle piante che costeggiano alcune vie del paese.
La potatura in ambiente urbano è un'operazione importante che si prefigge principalmente: di favorire la longevità della pianta; di mantenerne un corretto portamento; di risolvere eventuali problemi di stabilità; ma anche di ridurre il fogliame che cade a terra in autunno e di dare più luce (ma meno ombra) agli ambienti urbani e alle abitazioni che si trovano nei pressi di dette piante.
3784potaturagen2014
Premesso quanto sopra (ottimo lavoro), occorre prendere atto che, avendo a disposizione una certa somma, la Giunta ha preferito far potare le piante piuttosto che manutenere la segnaletica orizzontale, in particolare piuttosto che disporre il rifacimento delle strisce pedonali ormai inidonee.
Ne ha facoltà.


 👓 Leggi tutto...  
                         
Pagina 1 di 1