PONTEWEB

Ponte dell'Olio

online dal 2004
 Pandemia: clicca qui per le info ufficiali 
Privacy Policy

Reddito di Cittadinanza e lavori socialmente utili

9698pucwebinar 9698pucwebinarSono circa 30 i pontolliesi che ricevono il Reddito di Cittadinanza e che, salvo casi particolari, sono tenuti a svolgere gratuitamente lavori socialmente utili a favore del proprio Comune di residenza (Decreto 22 ottobre 2019 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali).
Manutenere il verde pubblico, occuparsi del decoro dell’ambiente, tenere pulite le aree pubbliche, spalare la neve dai marciapiedi, presidiare i giardini pubblici, sono esempi di lavori socialmente utili, ma… per poter fruire del lavoro (GRATUITO) di chi riceve il Reddito di Cittadinanza ( 8 ore settimanali, aumentabili fino a 16 ) , occorre che l’Amministrazione comunale abbia predisposto i PUC, ovvero i Progetti Utili alla Collettività.
E, a Ponte dell’Olio, questo non è ancora stato fatto.
💡--- Per il giorno 7 maggio 2021 ANCI organizza un seminario gratuito volto ad analizzare finalità e caratteristiche dei Progetti Utili alla Collettività cui sono tenuti a partecipare i beneficiari del Reddito di cittadinanza nell’ambito del Comune di residenza, titolare dei progetti. Il seminario si propone come occasione utile per approfondire e chiarire aspetti operativi di attuazione dei PUC, a partire da quesiti proposti da Comuni e Ambiti territoriali, nonché a raccontare alcune esperienze concrete realizzate a livello locale  FONTE_PDF 

Post scritto il 16/04/21 da PonteWeb • tag: redditocittadinanza


 👓 Leggi tutto...  
                         

Reddito di Cittadinanza a Ponte dell’Olio

7410nevespalatore 7410nevespalatoreChi riceve il Reddito di Cittadinanza è tenuto a svolgere gratuitamente lavori socialmente utili a favore del proprio Comune di residenza (Decreto 22 ottobre 2019 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali).
Manutenere il verde pubblico, occuparsi del decoro dell’ambiente, tenere pulite le aree pubbliche, spalare la neve dai marciapiedi, sono lavori socialmente utili, ma… per poter fruire del lavoro (gratuito) di chi riceve il Reddito di Cittadinanza ( 8 ore settimanali, aumentabili fino a 16 ) , occorre che l’Amministrazione comunale abbia predisposto i PUC, ovvero i Progetti Utili alla Collettività.
A Ponte dell’Olio:
- sono 33 (*) i residenti pontolliesi che ricevono il Reddito di Cittadinanza
- è trascorso oltre un anno dalla pubblicazione del Decreto citato, ma la Giunta non ha ancora deliberato i PUC.
PS: il dato (*) è antecedente l’inizio della pandemia: quanti sono diventati oggi i percettori di Reddito di Cittadinaza a Ponte dell’Olio ?

Post scritto il 31/12/20 da Marino • tag: redditocittadinanza amicocomunetrasparente


 👓 Leggi tutto...  
                         

Incentivare le consegne a domicilio

11704rider 11704riderAlcuni Comuni si stanno attivando per incentivare e organizzare le consegne a domicilio al fine di ridurre le possibilità di contagio e nel contempo tenere attivo il tessuto economico locale. Libertà ci dà oggi notizia dell’iniziativa dell’Amministrazione comunale di Castelvetro Piacentino che sta promuovendo la vendita da asporto e la consegna a domicilio per le attività di ristorazione del proprio territorio: bar, pizzerie, ristoranti, ecc.
Implementando il contenuto della notizia, non sarebbe opportuno che la Giunta promuovesse un servizio di consegna a domicilio in modo da sgravare di qualche costo gli esercenti locali ?
Per esempio girando finalmente lo sguardo verso i percettori di reddito di cittadinanza che, per legge, sono tenuti a svolgere lavori socialmente utili ?  FONTE 

Post scritto il 13/11/20 da PonteWeb • tag: redditocittadinanza fondicovid barattoamministrativo


 👓 Leggi tutto...  
                         

Reddito di cittadinanza a Ponte dell'Olio

32377redditocittadinanzaelenco2019 32377redditocittadinanzaelenco2019Sono 28 i pontolliesi che ricevono il reddito di cittadinanza.
A gennaio PonteWeb aveva segnalato l'opportunità di attivare i PUC (Progetti utili alla collettività), al fine di poter adibire questi percettori di reddito statale a svolgere lavori socialmente utili a beneficio della comunità pontolliese  FONTE .
Un esempio concreto lo abbiamo nel Comune di Vietri dove l'Amministrazione comunale impiegherà i suoi 30 percettori del reddito di cittadinaza ognuno per almeno 8 ore settimanali  FONTE .
 NB: in presenza di progetti comunali, i beneficiari del reddito di cittadinanza hanno l'obbligo di svolgere gratuitamente i lavori socialmente utili per un minimo di otto ore a settimana, pena la decadenza del reddito di cittadinanza

Post scritto il 20/09/20 da PonteWeb • tag: redditocittadinanza


 👓 Leggi tutto...  
                         

Sono 28 i pontolliesi che ricevono il Reddito di cittadinanza

5165redditocittadinanzaelenco2019 5165redditocittadinanzaelenco2019Se l'Amministrazione comunale si attiverà istituendo i previsti Progetti utili alla collettività (PUC), potranno essere adibiti allo svolgimento di lavori socialmente utili i 28 pontolliesi che ricevono il reddito di cittadinanza.
Così stabilisce il Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali pubblicato l'8/01/2020 sulla Gazzetta Ufficiale  FONTE 
I PUC sono svolti nel comune di residenza, in ambito: culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni.
Il decreto contiene anche un elenco esemplificativo dei lavori che si possono far svolgere:
- in ambito culturale: supporto nella organizzazione e gestione di manifestazioni ed eventi: le attività possono riguardare la predisposizione e distribuzione di materiale informativo (manifesti, volantini, brochure…), il supporto alla segreteria organizzativa, la semplice messa in opera delle attrezzature, la pulizia degli ambienti, la collaborazione nella rendicontazione; supporto nella apertura di biblioteche, centri di lettura, videoteche: le attività possono riguardare sia il controllo delle sale, il riordino del patrimonio librario compresa la ricopertura dei libri destinati al prestito, del materiale informativo (quotidiani e periodici, riviste, CD) sia l’assistenza informativa agli utenti dei servizi sia il supporto nella apertura con un potenziamento dell’orario e delle attività di custodia e vigilanza; supporto all’organizzazione di momenti di aggregazione ed animazione; catalogazione e digitalizzazione di documenti; distribuzione di materiale informativo sulle attività…
- in ambito sociale: attività di supporto domiciliare alle persone anziane e/o con disabilità con il trasporto o l’accompagnamento a servizi sanitari (prelievi, visite mediche), per la spesa e l’attività di relazione, ma anche il recapito della spesa e la consegna di medicinali; piccole manutenzioni domestiche, quali la pulizia straordinaria di ambienti, la tinteggiatura di ambienti e la riparazione di piccoli guasti; supporto nella organizzazione di escursioni e gite per anziani, supporto nella gestione di centri diurni per persone con disabilità e per persone anziane, attività di controllo all’uscita delle scuole, accompagnamento sullo scuolabus degli alunni della scuola infanzia e della scuola primaria, accompagnamento dei minori a scuola in bicicletta o a piedi, …
- in ambito artistico: supporto nella organizzazione di mostre o nella gestione di strutture museali: le attività possono prevedere, oltre alla predisposizione e distribuzione di materiale informativo ed il supporto alla segreteria organizzativa, la presenza attiva nelle giornate di apertura, con il supporto, previa formazione, al personale dell’Ente o della struttura; catalogazione di patrimonio artistico locale; supporto nella costruzione di piattaforme per la messa in rete di documentazione relativa al patrimonio artistico; accompagnamento nelle visite guidate di monumenti e musei …
- in ambito ambientale: riqualificazione di percorsi paesaggistici, supporto nella organizzazione e gestione di giornate per la sensibilizzazione dei temi ambientali, riqualificazione di aree (parchi, aree verdi, litorali, spiagge, luoghi di sosta e transito) mediante la raccolta di rifiuti abbandonati, la pulizia degli ambienti ed il posizionamento di attrezzature; manutenzione e cura di piccole aree verdi e di aree naturalistiche, manutenzione dei percorsi collinari e montani, supporto nella organizzazione di eventi di educazione ambientale, informazione nei quartieri sulla raccolta differenziata…
- in ambito formativo: supporto nella organizzazione e gestione di corsi; supporto nella gestione dei doposcuola per tutti gli ordini di istruzione, prevedendo la collaborazione per il supporto agli alunni ed agli studenti sulla base delle competenze acquisite nel corso del percorso scolastico delle persone coinvolte; supporto nella gestione di laboratori professionali, fruendo delle competenze specifiche eventualmente possedute …
- in ambito tutela dei beni comuni: manutenzione giochi per bambini nei parchi e nelle aree attrezzate (riparazione, verniciatura), restauro e mantenimento di barriere in muratura e staccionate, pulizia dei cortili scolastici, rimozione di tag e graffiti dagli edifici pubblici e dai luoghi di transito, tinteggiatura di locali scolastici, pulizia e riordino di ambienti …

Post scritto il 13/01/20 da Marino • tag: redditocittadinanza


 👓 Leggi tutto...  
                         
Pagina 1 di 1