Ponte dell'Olio

05/02/22

Una migliore gestione dei rifiuti va a immediato beneficio dei cittadini

1579983986plasticaebarattolameSono passato per Gropparello e ho notato che, anche lì, le famiglie conferiscono plastica e barattolame in un unico contenitore avendo come contropartita una significativa semplificazione organizzativa.
Nell'elenco che ho pubblicato un mese fa, va quindi aggiunto il Comune di Gropparello (vedi sotto).
L’ opportunità di conferire plastica e barattolame in un unico contenitore è stata segnalata da PonteWewb nei mesi di:
- gennaio 2018 (Amm.Copelli)  FONTE 
- agosto 2019 (Amm.Chiesa)  FONTE 
- novembre 2020 (Amm.Chiesa)  FONTE 
- gennaio 2021 (Amm.Chiesa)  FONTE 
- marzo 2021 (Amm.Chiesa)  FONTE 
- agosto 2021 (Amm.Chiesa)  FONTE 
- gennaio 2022 (Amm.Chiesa)  FONTE   FONTE 
Mi auguro che i contenitori unificati possano essere adottati al più presto: si ridurrà il disagio organizzativo di tenere in casa due contenitori e si eviterà spreco di denaro dei pontolliesi (minor numero di contenitori da noleggiare, minor numero di svuotature da effettuare).
⭐ I Comuni in cui la raccolta della plastica e del barattolame avviene in un unico e più funzionale contenitore, sono almeno questi:
• Alta Val Tidone (Caminata. Nibbiano, Pecorara) da agosto 2021
• Rottofreno da febbraio 2021,
• Rivergaro da gennio 2021,
• Villanova sull'Arda da dicembre 2020,
• Besenzone da dicembre 2020,
• Castelvetro Piacentino da novembre 2020,
• Monticelli d'Ongina da novembre 2020,
• Sarmato da novembre 2020,
• Piacenza, da maggio 2019,
• Bettola,
• Bobbio,
• Borgonovo Val Tidone,
• Calendasco,
• Caorso,
• Carpaneto Piacentino,
• Castel San Giovanni,
• Coli da ottobre 2020,
• Cortemaggiore,
• Fiorenzuola d'Arda,
• Gropparello,
• Pianello Val Tidone,
• Podenzano,
• San Giorgio Piacentino,
• San Pietro in Cerro,
• Travo,
• Ziano Piacentino.
Per comune conoscenza: gli atti di gara per individuare il nuovo gestore sono stati approvati con la Deliberazione del Consiglio d'ambito n. 7 del 31 gennaio 2018 per cui è da tale data che è iniziato il regime “in corso di gara”  FONTE 



 👓 Leggi tutto...  
  
04/02/22

Arriveranno i cassonetti “intelligenti” (forse)

1674801110tariATERSIR ha approvato le proposte di investimenti che utilizzano i fondi del PNRR (M2C1).
Per i Comuni della Provincia di Piacenza è prevista l’adozione di contenitori stradali ad accesso controllato, con apertura che permetta l’identificazione della persona che conferisce (detti contenitori hanno anche sistemi di verifica del volume depositato nel contenitore con sistemi di allarme in caso di superamento di una soglia prefissata)  FONTE 
Un aggiornamento tecnologico e organizzativo più che opportuno.



 👓 Leggi tutto...  
  
02/01/22

Quanto prima

504628598rifiutiplasticabarattolamequantoprima504628598rifiutiplasticabarattolamequantoprimaIl post in cui viene evidenziata l’opportunità di conferire plastica e barattolame in un solo contenitore, è stato così commentato dal Sindaco: “arrivano anche da noi appena la gara provinciale per il servizio supererà i vari ricorsi. Li abbiamo già richiesti e speriamo si possano avere quanto prima.”
Che si possano avere “quanto prima” è doveroso.
I ricorsi sulla gara rifiuti si susseguono da alcuni anni, ma le Amministrazioni comunali dei Comuni elencati nel post, contrariamente alle nostre, hanno ottenuto di adottare tale tipo di raccolta. Solo per citare le ultime in ordine di tempo:
- Libertà 17/8/2021 Alta Val Tidone “La plastica ora si raccoglie assieme al barattolame”
- Libertà 23/02/2021 Rottofreno “Parte il conferimento misto di plastica e barattolame”
- Libertà 14/01/2021 Rivergaro “Plastica e barattolame (alluminio e metalli) vanno messi nello stesso contenitore”
- Libertà 15/12/2020 Villanova “Ora plastica e barattolame si raccolgono insieme. Nuovi contenitori, ecco come usarli”
- Libertà 12/11/2020 Castelvetro “Da lunedì plastica e barattolame insieme nei rifiuti”
- Libertà 18/11/2020 Monticelli “Nuovi cassonetti...più facile separare i rifiuti e quindi evitare aumenti della tariffa”
- Libertà 26/10/2020 Sarmato “Altra novità...la raccolta in un unico contenitore degli imballaggi in plastica con il barattolame (alluminio e metalli)”
- Libertà 24/10/2020 Coli “Da alcuni giorni a Coli plastica e barattolame (alluminio e metalli) si raccolgono insieme per incentivare la differenziata”
E dopo Coli, 853 abitanti sparsi su una superficie di 72 kmq, mi fermo perché ho speranza che “quanto prima” anche i 4.573 pontolliesi potranno beneficiare di questa modalità di conferimento che prevede meno disagi e meno sprechi di denaro pubblico.

👨
Marco   "...quanto prima..." Mi sono chiesto a quale tempistica corrisponderà nella pratica questa locuzione avverbiale?
Come spesso mi accade non riesco a collocare in un periodo preciso le previsioni sui vari accadimenti annunciati dal Cittadino n. 1.
Alla luce della cronologia dei fatti verificatisi sull’argomento, e qui sopra elencati, viene poi da chiedersi, quel "...li abbiamo già richiesti...", con tanto di emoticon, così, giusto per non farsi mancare niente, che data riportà?
Ossia, in quale data il nostro Comune ha formalizzato la richiesta di avere i contenitori unici per plastica e barattolame? A chi l’ha inoltrata? Ad Iren? Oppure ad Atersir?
Nell’ottica di quell’onestà intellettuale che si nega ad altri, sarebbe opportuno che il Comune ci informasse, pubblicando il documento con il quale ha richiesto i contenitori unici per plastica e barattolame, dandoci così la possibilità di capire da quanto tempo la questione langue presso il gestore (IREN) o presso l’Agenzia (ATERSIR).
Saluti a tutti.
Cittadino n. 2348 03/01/22
👨


 👓 Leggi tutto...  
  
02/01/22

Plastica e barattolame in contenitori diversi: disagio e spreco!

931636379plasticaebarattolamePer le famiglie conferire plastica e barattolame in un unico contenitore:
- è una semplificazione organizzativa
- hanno la TARI più leggera grazie ai minori costi di noleggio e di svuotatura dei contenitori.
⭐ I Comuni in cui la raccolta della plastica e del barattolame avviene in un unico e più funzionale contenitore, sono almeno questi:
• Piacenza,
• Fiorenzuola d'Arda,
• Castel San Giovanni,
• Rottofreno,
• Podenzano,
• Borgonovo Val Tidone,
• Carpaneto Piacentino,
• Rivergaro,
• San Giorgio Piacentino,
• Castelvetro Piacentino,
• Monticelli d'Ongina,
• Caorso,
• Cortemaggiore,
• Bobbio,
• Alta Val Tidone,
• Sarmato,
• Bettola,
• Ziano Piacentino,
• Calendasco,
• Pianello Val Tidone,
• Travo,
• Villanova sull'Arda,
• Besenzone,
• Coli,
• San Pietro in Cerro.
🆘 Negli altri comuni ?       Disagio e spreco



 👓 Leggi tutto...  
  
17/08/21

Plastica e barattolame: risparmiare si può, se si vuò

745395870plasticaebarattolameLibertà di oggi informa che anche negli ex Comuni di Pecorara e di Caminata (ora confluiti con Nibbiano nel Comune Alta Val Tidone) la plastica e il barattolame vengono raccolti in un unico contenitore stradale.
Per le famiglie conferire plastica e barattolame in un unico contenitore:
- è una semplificazione organizzativa
- è un risparmio sulla TARI (minori costi di noleggio e minori costi di svuotatura).
I Comuni in cui plastica e barattolame sono conferiti in un unico contenitore sono almeno questi: Alta Val Tidone, Besenzone, Bettola, Bobbio, Borgonovo Val Tidone, Calendasco, Caorso, Carpaneto Piacentino, Castel San Giovanni, Castelvetro Piacentino, Coli, Cortemaggiore, Fiorenzuola d'Arda, Monticelli d'Ongina, Piacenza, Pianello Val Tidone, Podenzano, Rivergaro, Rottofreno, San Giorgio Piacentino, San Pietro in Cerro, Sarmato, Travo, Villanova sull'Arda, Ziano Piacentino.



 👓 Leggi tutto...  
  
17/03/21

Raccolta plastica e barattolame: non abbiamo capito !!!

1362277678rifiutiplasticabarattolame1362277678rifiutiplasticabarattolame Come si conciliano le notizie riportate dalla stampa... 
– A Castelvetro, dal 1° marzo 2021, IREN ha iniziato a gestire direttamente il ritiro quindicinale del verde porta a porta (Libertà del 05/03/2021).
– A Rottofreno, dal 22 febbraio 2021, IREN ha avviato la raccolta della plastica e del barattolame con un unico contenitore e ha sostituito i contenitori della raccolta del vetro con altri di ultima generazione (Libertà del 23/02/2021).
– A Rivergaro, dall’11 gennaio 2021, IREN ha avviato la raccolta della plastica e del barattolame con un unico contenitore (Libertà 14/01/2021 - “Come già successo anche in altri comuni della provincia, Iren sta adeguando il sistema di raccolta differenziata in base alle linee guida di Atersir”).
 ...con le affermazioni ascoltate in Consiglio comunale?  
“... tra l’aggiudicazione provvisoria della gara d'ambito l'aggiudicazione definitiva, la stessa società (IREN ndr) ha completamente bloccato o comunque suggerisce di non avviare percorsi di vario tipo e comunque lei non si intromette o non avvia di sua spontanea volontà percorsi di questo tipo, per aspettare le varie firme dei contratti o comunque sia diciamo lo spulcio dell'offerta tecnica ed economica per raggiungere l’aggiudicazione definitiva. Quindi anche l'amministrazione si è fermata sotto questo aspetto. … Stessa cosa vale ad esempio per cose più piccole come possono essere i bidoni misti, quelli di barattolame e altro che spesso vengono citati, quindi tutto questo percorso di tramutazione del servizio avverrà dopo l'aggiudicazione della gara d'ambito  FONTE 



 👓 Leggi tutto...  
  
22/01/21

Ridurre il costo della gestione dei rifiuti... c'è rifiuto ?

756436050plasticaebarattolameTre anni fa segnalavo l'opportunità di raccogliere plastica e barattolame in un unico contenitore  FONTE .
Una semplificazione organizzativa e un risparmio (affitto dei contenitori e costi di svuotamento degli stessi).
I Comuni che raccolgono plastica e barattolame in un unico contenitore sono:
639004600totoAlta Val Tidone, Bettola, Bobbio Borgonovo Val Tidone, Caorso, Carpaneto Piacentino, Castel San Giovanni, Cortemaggiore, Fiorenzuola D'arda, Gropparello, Piacenza, Pianello Val Tidone, Besenzone, Castelvetro Piacentino, Coli, Monticelli D'ongina, Rivergaro, Sarmato, Villanova Sull'arda.



 👓 Leggi tutto...  
  
22/11/20

Rifiuti… c’è rifiuto ?

1314824574plasticaebarattolame“Sono arrivati i nuovi cassonetti per la raccolta differenziata che andranno a sostituire quelli in uso fino ad oggi... «In questi nuovi contenitori i cittadini potranno conferire sia plastica, sia barattolame. Potrà così aumentare la percentuale di raccolta differenziata»”. Questo scrive Libertà in riferimento al Comune di Monticelli d’Ongina.
Oltre un anno fa  FONTE  segnalavo che alcuni comuni piacentini raccoglievano la plastica e i barattoli/lattine in un'unica campana stradale: Alta Val Tidone, Bettola, Bobbio, Borgonovo, Caorso, Carpaneto, Cortemaggiore, Fiorenzuola, Gropparello, Piacenza, Pianello, Podenzano, San Giorgio, San Pietro in Cerro, Travo, Ziano (nella foto i cassonetti di Carpaneto). Una semplificazione organizzativa e un risparmio in affitto dei contenitori e in costi di svuotamento degli stessi.
In quel post dell’agosto 2019 chiedevo all'Assessore competente di approfondire la segnalazione a beneficio del portafoglio dei cittadini pontolliesi. Rinnovo la richesta.

👨
Maria Luigia   Sei squadre di informatori presenti sul territorio, oltre 5.500 utenze da contattare, alle quali consegnare i bidoncini grigi e illustrare i dettagli relativi al nuovo metodo di raccolta. Sono i numeri, forniti da Iren Ambiente, che raccontano l’attività svolta nel territorio di Traversetolo, a partire dal 26 ottobre, per informare i cittadini sul nuovo sistema porta a porta dei rifiuti, che porterà il 1° gennaio 2021 all’introduzione della Tari puntuale. La nuova raccolta è diventata operativa dallo scorso 11 novembre e fino al 5 dicembre gli informatori di Iren continueranno a consegnare il bidoncino grigio dotato di microchip di riconoscimento, che servirà a leggere e conteggiare ogni singolo ritiro. Entro la fine del 2020, secondo quanto previsto dalla legge regionale n. 16/2015, i Comuni dell’Emilia Romagna devono avviare il nuovo sistema di raccolta puntuale che calcola l’imposta anche in base alla reale quantità di rifiuti prodotta da ogni cittadino. E che, ove adottato, ha funzionato come mirabile incentivo per la differenziazione spinta e responsabilizzare i cittadini. (dalla Gazzetta di Parma di domenica 22 novembre, a pag. 24) 23/11/20
👨
Contrordine compagni   Slitta di sei mesi a Traversetolo l’entrata in vigore della Tari puntuale. Nei programmi dell’Amministrazione il nuovo calcolo, ovvero la Tari puntuale, doveva iniziare dal primo gennaio 2021, ma la data è stata appunto posticipata di un semestre e verrà calcolata a partire dal primo luglio.
"Abbiamo avviato la sperimentazione, ritirando i vecchi bidoncini e consegnando ad ogni utenza quelli dotati di microchip per conteggiare il numero di svuotature effettuato da ogni famiglia e azienda - spiega l’assessore ai tributi Michele Lanzi -. L’effettiva contabilizzazione doveva partire il primo gennaio, ma Atersir non ci farà sapere in tempi utili i piani finanziari del 2021. Significa che in questo momento non conosciamo quanto ci costerà il servizio di raccolta dei rifiuti e di conseguenza siamo impossibilitati a decidere il numero minimo delle svuotature previsto nella tariffa. Possiamo fare delle ipotesi, ad esempio per il bidoncino da 40 litri, da 10 a 12 vuotature all’anno per il nucleo composto da una sola persona; da 16 a 18 per quelli con 2 persone; da 22 a 24 per le famiglie di 3 persone; da 28 a 30 per quelle di 4. Ma non abbiamo certezze: per questo ci è sembrato corretto prorogare l’avvio della nuova tariffa. Atersir dovrebbe annunciare il piano fra marzo e aprile e questo ci consentirà di definire il numero di svuotature conteggiate nella tariffa, in base anche alle esigenze dei cittadini e delle imprese, che sarà effettiva dal 1° luglio. In questo semestre proseguirà la sperimentazione, utile a cittadini e imprese per imparare a incrementare la raccolta differenziata e prendere le misure sull’indifferenziato. Abbiamo posticipato di un semestre per non provocare confusione nei cittadini: così la prima rata della Tari si baserà ancora sul vecchio calcolo, mentre la seconda sarà definita in base al numero delle svuotature, con la contabilizzazione da luglio 2021". (dalla "Gazzetta di Parma" di domenica 20 dicembre, articolo di Maria Chiara Pezzani a pag. 29) 21/12/20
👨👨


 👓 Leggi tutto...  
  
10/08/19

Conferire la plastica assieme alle lattine è vantaggioso...

1775423125plasticaebarattolameAlcuni comuni piacentini raccolgono la plastica e i barattoli/lattine in un'unica campana stradale. Sono i comuni di: Alta Val Tidone, Bettola, Bobbio, Borgonovo, Caorso, Carpaneto, Cortemaggiore, Fiorenzuola, Gropparello, Piacenza, Pianello, Podenzano, San Giorgio, San Pietro in Cerro, Travo, Ziano (nella foto i cassonetti di Carpaneto).
Il CONAI, nelle Linee guida per il riciclo della plastica, indica come miglior pratica ambientale la raccolta degli imballaggi in plastica assieme a quelli in metallo e la separazione dei due materiali in un secondo tempo.
Se questo sistema venisse adottato anche a Ponte, si potrebbero risparmiare i costi di noleggio e di svuotamento delle campane ora dedicate alla raccolta delle lattine. Ma il maggior vantaggio sarebbe organizzativo: noi cittadini non dovremmo più tener separati i due rifiuti e avremmo più facilità a conferire in quanto le campane della plastica sono più numerose di quelle in cui oggi si possono conferire le lattine. Confido che l'Assessore competente accolga e approfondisca questa segnalazione a beneficio del portafoglio dei cittadini pontolliesi.



 👓 Leggi tutto...  
  
09/01/18

Raccolta plastica e barattolame

1369632809rifcampane1369632809rifcampaneA Pontedellolio la plastica e il barattolame (in banda stagnata o alluminio) vengono conferiti in due specifici contenitori, entrambi però di colore blu:
- plastica kg 94.980 con nolo di nr. 45 contenitori per nr. 2.340 svuotature
- lattine kg 14.090 con nolo di nr. 15 contenitori per nr. 180 svuotature
per un costo al cittadino (al netto del contributo CONAI) di 4,85 euro/abitante.
A Podenzano la plastica e il barattolame vengono invece conferiti in un unico contenitore, di colore blu:
- plastica e lattine kg 252.620 con nolo di nr. 112 contenitori per nr. 6.916 svuotature
per un costo al cittadino (al netto del contributo CONAI) di 1,89 euro/abitante.
Se noi pontolliesi differenziassimo meglio (il costo di smaltimento della plastica è di 52,54 €/ton ma dalla sua vendita (CONAI) si ricavano 193,46 €/ton) e se la Giunta pretendesse da Iren lo stesso trattamento applicato a Podenzano, potremmo ritrovarci qualche migliaio di euro da spendere, magari, per migliorare la dotazione della nostra biblioteca o magari, per dotare altre aule scolastiche di lavagne interattive, o magari….
(L’immagine allegata è tratta dal Rifiutologo Iren)

👨
Andrea M.   Nessun tesoretto per biblioteca o scuola, semplicemente paghereste qualche euro in meno la tariffa rifiuti, che comunque male non è. 10/01/18
👨
Rikk   Ahaaa si 3/4 euro ANNUI di risparmio possono cambiare la vita.....😄😄😄😄 21/01/18
👨👨


 👓 Leggi tutto...  
  
Pagina 1 di 1
Privacy Policy e Disclaimer