Ponte dell'Olio

Risultati per: mensascolastica.
Torna a 🏠
28/07/22
Marino
3835

Mensa: parteciperemo al bando per “paesi del terzo mondo”

1546678142purtroppo ➤ Nel Consiglio del 28/12/2021, in merito all’argomento mensa/palestra abbiamo ascoltato queste parole (durata 37secondi) (la trascrizione qui    Leggi  , l’intervento completo qui  FONTE 
➤ Qui  FONTE  può essere letto come veniva giustificata nel successivo Consiglio del 23/02/2022 la volontà della Giunta di non partecipare al bando.
➤ Qualche settimana fa sono uscite le graduatorie del bando ed abbiamo constatato: che, se un progetto per la Mensa fosse stato presentato, esso sarebbe stato finanziato  FONTE  ; che il bando è stato “riaperto” , per cui è ancora possibile presentare progetti.
➤ Nel recente Consiglio del 26/07/2022 i consiglieri Rossi e Ratti, che già a febbraio avevano proposto la partecipazione al bando, presentano una mozione per impegnare la Giunta a parteciparvi.
➤ La Maggioranza respinge la mozione ma l’obiettivo di Rossi e Ratti è ugualmente raggiunto: con una “giravolta” rispetto a quanto sostenuto in precedenza, la Giunta predisporrà un progetto e parteciperà al bando.
👨
Marco   Il cerchio si chiude!
Il bando era per "...paesi del terzo mondo..." e noi, nei supplementari vi parteciperemo.
Speriamo di poter assistere a tante altre inversioni ad U simili a questa, in quel caso potremmo perfino fingere di non capire che sta negando tutto ed il contrario di tutto.
Saluti a tutti.
Cittadino n. 2348 28/07/22
👨


 👓 Leggi tutto...  
  
17/07/22
Marino
3812

Mensa > Tempo pieno = Strumenti a sostegno delle famiglie

817958438trenociaoTre premesse…
1) I Comuni dell’Emilia Romagna ammessi a finaziamento per la "costruzione, ricostruzione, ampliamento, riqualificazione, riconversione" delle mense scolastiche sono 55. Tra questi anche i Comuni di: Alseno, Caorso e Piacenza.
2) Il “Portale Unico dei Dati della Scuola”, certifica che le scuole di Ponte dell’Olio non sono dotate di Mensa realizzata secondo i previsti canoni.
3) Leggendo il Bando PNRR Mense  FONTE  abbiamo appreso che, per redigere la graduatoria, sono stati utilizzati i seguenti criteri:
a) locali adibiti a mensa scolastica: • assenza: 25 punti; • presenza: 0 punti;
b) inagibilità totale o parziale dei locali attualmente destinati a mensa scolastica: • inagibilità totale: 25 punti; • inagibilità parziale: 15 punti;
c) tipologia di intervento: • nuova costruzione, ampliamento: 20 punti; • riqualificazione: 15 punti; • riconversione spazi: 10 punti;
d) tasso di disagio sulla base dei dati INVALSI: max 15 punti;
e) programmazione triennale già redatta a seguito di procedura ad evidenza pubblica: 10 punti;
f) appartenenza ad aree interne: 5 punti.
Ciò premesso...
Proviamo a calcolare che punteggio avrebbe raggiunto un eventuale nostro progetto se la Giunta comunale ne avesse promosso la partecipazione al bando. E lo facciamo limitandoci a prendere in considerazione solo due criteri:
- criterio c) tipologia di intervento: nuova costruzione 20 punti
- criterio f) appartenenza ad aree interne 5 punti
Totale 25 punti
Questo punteggio sarebbe stato sufficiente per veder accolto il progetto?
Si... 25 punti sarebbero stati sufficienti per ottenere il finanziamento completo, a fondo perduto, per la costruzione di una mensa moderna, funzionale, energeticamente all’avanguardia.
Infatti gli ultimi 5 comuni in graduatoria hanno totalizzato ( FONTE  pag.5)
- San Cesario Sul Panaro, nuova costruzione, 22 punti (finanziamento € 360.000)
- Sassuolo, demolizione/ricostruzione/ampliamento, 22 punti (finanziamento € 500.000)
- Morciano di Romagna, nuova costruzione, 21 punti (finanziamento € 356.000)
- Spilamberto, riconversione di spazi esistenti, 13 punti (finanziamento € 151.180)
- Comune di Langhirano, riconversione di spazi esistenti, 13 punti (finanziamento € 345.000)
Come già ricordato nel post precedente, il Bando in oggetto è stato riaperto (scade il 22/08/2022) al fine di "costruire, ricostruire, ampliare, riqualificare, riconvertire" ulteriori 400 mense  FONTE 
👨
Marco   E’ tutto inutile.......la mensa e la palestra sono già presenti alla scuola elementare....sarebbe il caso che il Portale Unico dei Dati della Scuola si rassegnasse a quanto affermato dall’Amministrazione di Ponte dell’Olio, la quale ormai è stanca di ribadirlo....
Saluti a tutti
Cittadino n. 2348 18/07/22
👨


 👓 Leggi tutto...  
  
16/07/22
Marino
3811

Aumentare la disponibilità di mense scolastiche per favorire il tempo pieno

1545033021magooQuesto è l’obiettivo del finanziamento PNRR M4.C1.I1.2: 1.000 locali o spazi nuovi o riqualificati da destinare a “mensa”.
Qualche settimana fa è stata pubblicata la graduatoria relativa a 600 interventi  FONTE  dalla quale si apprende che tre Comuni piacentini che avevano partecipato al bando, sono stati ammessi:
- Comune di Alseno € 404.480
- Comune di Caorso € 400.000
- Comune di Piacenza € 851.000.
Le domande che avevano le caratteristiche per essere ammesse sono state però inferiori all’obiettivo di 1.000 mense finanziate.
Per tale motivo è stato riaperto il bando per realizzare/ricostruire/ampliare ulteriori 400 mense  FONTE 
In riferimento alle caratteristiche di legge, il Portale Unico dei Dati della Scuola, individua le scuole elementari e medie di Ponte dell’Olio non dotate di Mensa.
“L’incremento delle mense è uno strumento fondamentale per una maggiore diffusione del tempo pieno su tutto il territorio nazionale”, dichiara il Ministro dell’Istruzione, “Offrire più tempo pieno significa innanzitutto potenziare l’offerta formativa per i nostri ragazzi, dare loro più scuola. Significa anche potenziare gli strumenti a sostegno delle famiglie”.
👨
Marco   Il fatto che abbiano riaperto il bando per la realizzazione/ricostruzione/ampliamento, di ulteriori 400 mense non ci può riguardare, dal momento che la nostra Amministrazione ha più volte espresso il convincimento che detta mensa sia già presente.
Con buona pace del Portale Unico dei Dati della Scuola........
Saluti a tutti.
Cittadino n. 2348 18/07/22
👨


 👓 Leggi tutto...  
  
30/01/22
Marino
3632

Palestra + mensa = tempo pieno

478814585scuolatempopieno Attualmente la scuola elementare non è dotata di palestra ma solo di una “sala per attività collettive” che non consente l’adeguato svolgimento dell’attività di educazione fisica. Per tale motivo, la Giunta del Comune di Caorso chiederà i fondi del PNRR per costruire a costo zero una nuova palestra occupando una parte del cortile e liberando così spazio all’interno dell’esistente edificio al fine di realizzarvi una più ampia e funzionale mensa, anch’essa da realizzarsi a costo zero con i fondi del PNRR.
Dal prossimo anno, tutte le classi delle elementari di Caorso adotteranno il tempo pieno: un significativo vantaggio per le giovani famiglie che hanno necessità di lavorare e che potranno lasciare i loro figli in mani sicure e competenti. Con il tempo pieno i bambini non avranno più compiti a casa (salvo forse nel fine settimana) e potranno passare il tempo occupati in attività positive, in compagnia dei propri coetanei, beneficiando di un vantaggio pedagogico che li accompagnerà per tutta la vita.
👨
Marino   Il Sindaco, con il “compiacimento” dell’assessore Valla, così commenta su Facebook: “nel corso degli anni, le richieste a Ponte dell’Olio per il tempo pieno non hanno mai raggiunto il numero minimo per l’attivazione. Segno evidente di una esigenza che le famiglie del paese non hanno manifestato”  FONTE 
Così riporta il Programma amministrativo “Pontolliesi per Ponte Chiesa Sindaco”: “...si renderà necessario rivedere l’offerta scolastica e le sue modalità di erogazione. La scuola, infatti, non rappresenta solo il centro di formazione dei nostri figli, ma un vero e proprio ausilio per le famiglie – specialmente quelle in cui entrambi i genitori lavorano – che devono poter contare su un’offerta educativa a tempo pieno, tale da consentire loro di mantenere il posto di lavoro e sapere i propri figli al sicuro, nel luogo deputato alla loro formazione e crescita civica” e, in aggiunta al “tempo pieno”, viene espresso l’impegno a migliorare “anche” il servizio di dopo scuola.  FONTE 
http://www.ponteweb.it/img/e19-scuolatempopieno.jpg 30/01/22
👨
Marco   Dove sta la novità?
La vera difficoltà consiste nel trovare rispondenza fra i proclami della campagna elettorale e l’attività amministrativa.
Detto che non saprei quale sarebbe preferibile....
Saluti a tutti.
Cittadino n. 2348 30/01/22
👨👨


 👓 Leggi tutto...  
  
19/01/22
Marino
3620

Scuola elementare: la mensa per il tempo pieno

Tra i bandi del PNRR ve ne è un altro, oltre a quello che permetterebbe finalmente di dotare la nostra scuola di una palestra, che sembra scritto per noi.
Si tratta del Bando M4C1-1.2: Piano di estensione del tempo pieno e mense.
“La misura mira a finanziare l’estensione del tempo pieno scolastico per ampliare l’offerta formativa delle scuole e rendere le stesse sempre più aperte al territorio anche oltre l’orario scolastico e accogliere le necessità di conciliazione vita personale e lavorativa delle famiglie (con particolare attenzione alle madri). Con questo progetto si persegue l’attuazione graduale del tempo pieno, anche attraverso la costruzione o la ristrutturazione degli spazi delle mense”  FONTE 
👨
Marco   Lasciamo perdere!
Tempo perso!
Saluti a tutti.
Cittadino n. 2348 20/01/22
👨


 👓 Leggi tutto...  
  
22/05/21
Marino
3327

Tariffa agevolata "fratelli" per il servizio di refezione scolastica

50865939201okLe famiglie che hanno più di un figlio che usufruirà del servizio di mensa scolastica nell'anno scolastico 2021/2022 pagheranno una tariffa agevolata.
Questo succede a Carpaneto Piacentino  FONTE .


 👓 Leggi tutto...  
  
11/02/21
Marino
3160

Nominata la Commissione mensa 2020-2021

643675884commissionemensa20202021 Con la determina 11 del 206/02/2021 è stata nominata la Commissione mensa per l'anno scolastico 2020-2021.
I componenti della commissione mensa possono organizzare visite nei refettori durante l’orario di consumo del pasto e consumare un campione gratuito del pasto convenzionale del giorno. I controlli devono essere saltuari e non preannunciati. Durante le visite di controllo non è necessaria la presenza di tutti i componenti la commissione ma i controlli devono essere effettuati con la presenza del responsabile comunale ovvero di un suo delegato (informato con un preavviso massimo di mezz’ora). Nelle operazioni di verifica i componenti la commissione mensa possono muoversi liberamente all’interno dei refettori. I controlli possono essere effettuati - per ogni Comune aderente all’Unione - fino ad un massimo di quattro volte ogni quadrimestre.
La commissione mensa verifica e controlla la qualità e la quantità dei pasti forniti, formulando eventuali e proposte migliorative.
Il controllo è finalizzato ad accertare:
- l'adeguatezza dei tempi di distribuzione dei pasti;
- il rispetto delle norme igieniche da parte del personale;
- il rispetto delle condizioni igienico ambientali;
- la quantità dei pasti erogata (così come previsto dalle tabelle dietetiche);
- la qualità del pasto ed il rispetto del menù stilato dall'Ausl.
Il funzionamento della Commissione mensa è normato dal Regolamento approvato il 30/09/2019  FONTE .


 👓 Leggi tutto...  
  
28/11/19
Marino
2425

Nominata la Commissione mensa 2019-2020: il regolamento

1736884881commissionemensa20192020 Con la determina 301 del 28/11/2019 è stata nominata la Commissione mensa per l'anno scolastico 2019-2020.
Il funzionamento della Commissione mensa è normato dal Regolamento  FONTE  approvato il 30/09/2019 dal Consiglio dell'Unione Montana Alta Val Nure ed è lo strumento che consente ai genitori di partecipare, anche con funzioni di verifica, al miglioramento della qualità del servizio.
I componenti della commissione mensa possono organizzare visite nei refettori durante l’orario di consumo del pasto e consumare un campione gratuito del pasto convenzionale del giorno. I controlli devono essere saltuari e non preannunciati. Durante le visite di controllo non è necessaria la presenza di tutti i componenti la commissione ma i controlli devono essere effettuati con la presenza del responsabile comunale ovvero di un suo delegato (informato con un preavviso massimo di mezz’ora). Nelle operazioni di verifica i componenti la commissione mensa possono muoversi liberamente all’interno dei refettori. I controlli possono essere effettuati - per ogni Comune aderente all’Unione - fino ad un massimo di quattro volte ogni quadrimestre.
La commissione mensa verifica e controlla la qualità e la quantità dei pasti forniti, formulando eventuali e proposte migliorative.
Il controllo è finalizzato ad accertare:
- l'adeguatezza dei tempi di distribuzione dei pasti;
- il rispetto delle norme igieniche da parte del personale;
- il rispetto delle condizioni igienico ambientali;
- la quantità dei pasti erogata (così come previsto dalle tabelle dietetiche);
- la qualità del pasto ed il rispetto del menù stilato dall'Ausl.


 👓 Leggi tutto...  
  
07/03/16
Marino
1257

Mensa scolastica

Forse è opportuno accendere una lampadina sulla Mensa scolastica.
Dopo il quesito: "a Ponte vi sono famiglie che non pagano la retta della mensa e se si quale atteggiamento viene tenuto verso i bambini di queste famiglie", ho avuto notizia di una famiglia non ha aderito alla proposta di tempo pieno perché ha ritenuto la qualità della mensa non idonea per i propri figli. Ho anche sentito dire che il gestore, quest'anno, ha ricevuto due richiami. In un commento letto su FB la mensa è valutata "un servizio a dir poco scadente".
1471810818dilantDato che anche io, tutti noi, contribuiamo a pagare la mensa scolastica, dieri che è un tema da approfondire.
Quindi: le prime domande da farsi sono. Queste notizie "vaganti" sulla qualità del servizio, ecc. hanno fondamento? Quale è la valutazione dell'Amministrazione sulla qualità del servizio mensa? Oltre al controllo messo in atto dalla Commissione mensa, vengono periodicamente somministrati alle famiglie questionari sulla qualità del servizio? Quali risultati hanno dato? Sarebbe opportuno che, in tema di trasparenza, i risultati dei questionari ed eventuali rilievi al gestore fossero resi pubblici sul sito del comune?
Per lavorare su dati certi, qui il regolamento della Mensa  FONTE  (pdf 53kB). L'art.12 elenca i componenti e le prerogative della Commissione che deve sorvegliare il buon funzionamento del servizio mensa.
Qui alcune delibere di esonero dal pagamento della mensa  FONTE   FONTE  FONTE .
Qui la delibera di adozione delle tariffe mensa  FONTE .
Non sono in grado di segnalare il documento di nomina dei componeti della Commissione perché la delibera di nomina per l'anno scolastico 2015-2016 non la trovo pubblicata (cercherò di reperirla).
👨
Marino   A questo link http://halleyweb.com/c033036/mc/mc_attachment.php?mc=4239 la determina con cui è stato affidato il servizio di fornitura e somministrazione dei pasti ad alunni ed insegnanti dei nidi, delle scuole primarie e secondarie di primo grado site nei territori dei Comuni di Ponte dell’Olio e Vigolzone, dei minori frequentanti il centro educativo e dei dipendenti comunali di Ponte dell’Olio. Anni scolastici 2012/2013 – 2013/2014 – 2014/2015 – 2015/2016. Dovrebbe quindi a breve partire una nuova gara d'appalto. E' quindi il momento giusto per approfondire il tema. 07/03/16
👨
Marino   In merito al tema "mensa", questa mattina sono stato ricevuto dall'assessore Ivonne Marenghi. Ella e il funzionario competente mi hanno rassicurato in merito alle procedure di verifica della qualità del servizio che, stando alle segnalazioni e ai sopralluoghi, nell'ultima stagione è migliorato. Nella corrente stagione sono comunque stati formalizzati due richiami che hanno prodotto sanzioni al gestore per circa 1.200 €. Si sta preparando il bando di gara per l'affidamento del servizio per i prossimi due anni. 10/03/16
👨👨


 👓 Leggi tutto...  
  
Pagina 1 di 1
Privacy Policy e Disclaimer