PONTEWEB

Ponte dell'Olio

online dal 2004
Pandemia: fascia arancione - Clicca per info
Privacy Policy
Elezioni News

Questa sera, riunione del Consiglio comunale in presenza

19/06/20 2747 PonteWeb • tag: immediataeseguibilità conscom

9832toppensxSarà questo il terzo Consiglio comunale del 2020, ed anche in questo, come nei precedenti due, l’ordine del giorno prevede una “Variazione al bilancio di previsione”.
Nel 2020 sono state effettuate 16 variazioni di bilancio.
Dall’inizio del 2020 la Giunta ha emesso 45 deliberazioni: 33 di esse sono state assunte con procedura d’urgenza (immediata eseguibilità).

👨
Nanni   Mi si nota di più se vengo e me ne sto in disparte o se non vengo per niente? Come in "Ecce bombo", questo è il dilemma dell’opposizione... 19/06/20
👨
Marco   Il Consiglio Comunale tenutosi venerdì scorso ha approvato una variazione al bilancio, nell’illustrazione della stessa sono state indicate una serie di destinazioni per i fondi ricevuti dallo Stato a seguito pandemia. L’illustrazione ha inoltre definito ulteriormente il "piano strade", indicando l’importo stanziato, circa € 400.000, ed alcune delle strade che verranno interessate dai lavori. L’Assessore al Bilancio e Patrimonio ha poi spiegato che l’avvenuta rinegoziazione dei mutui, quelli per i quali era consentita,ha generato un "risparmio" ingente, se non ricordo male € 48.000, mentre la sospensione del rimborso per il 2020 della quota capitale di un altro mutuo in essere, libera risorse per altri € 30.000. E’ mancata purtroppo la comparazione fra il totale della quota interessi che si sarebbero pagati nella situazione pre-rinegoziazione con quelli post-rinegoziazione, oltre all’adeguata evidenziazione del fatto che la quota capitale sospesa (€ 30.000), altro non significa che € 30.000 in più sulla prossima consigliatura. Saluti a tutti.
Marco Boselli 21/06/20
👨👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Il motivo dell'urgenza... non può essere l'urgenza !

14/01/20 2500 Marino • tag: immediataeseguibilità

14616immediataeseguibilita2020 14616immediataeseguibilita2020Ho notato che le ultime delibere di Consiglio immediatamente eseguibili, sono state verbalizzate con una formula più estesa rispetto ai precedenti consigli. Occorre però rilevare che esse sono ancora mancanti della "motivazione dell'urgenza".
Il Ministero dell'Interno ha specificato che: "… la clausola di immediata eseguibilità dipende da una scelta discrezionale dell'amministrazione, comunque pur sempre correlata al requisito dell'urgenza, che deve ricevere adeguata motivazione".
Mi auguro quindi che in futuro, la motivazione dell'urgenza espliciti le cause per cui si è originata tale urgenza.
Come presumibilmente era nell'intenzione del legislatore, motivare l'urgenza fa "venire a galla" gli anelli deboli, politici e/o tecnici, della catena di comando e l'obbligo di scriverlo su un atto favorisce la ricerca delle soluzioni per "riparare" detti anelli deboli.

👨
Alessandro Chiesa   Caro Marino,
sono ormai 8 mesi che sul tuo sito, quasi quotidianamente, vengono pubblicati commenti e considerazioni che continuamente mirano a mettere in dubbio l’onestà, l’intelligenza e/o la buona fede degli amministratori e dei dipendenti comunali.
Non da ultimo questo, nel quale si arriva addirittura a parlare di "anelli deboli" politici e tecnici.
Per quanto riguarda noi e me in particolare, che agli attacchi sterili e strumentali rispondiamo spesso col sorriso e il duro lavoro, ci interessa poco.
Cosa diversa, invece, quando si intende anche solo tentare di mettere in cattiva luce la serietà e la professionalità dei dipendenti comunali.
Gli stessi che rispondono sempre gentilmente alle tue assidue richieste di accesso agli atti sulle informazioni più disparate e improbabili, gli stessi che lavorano per offrirti i servizi di cui quotidianamente fai uso e gli stessi che, nonostante tutto, devono ogni volta essere da te messi in croce quando commettono quegli errori il cui peso è meno che insignificante (vedasi quanto da te scritto su alcuni numeri mancanti all’albo pretorio), ma che sono frutto di un semplice presupposto: solo chi fa, può sbagliare.
Per tutti questi e mille altri motivi, ti inviterei al dovuto rispetto verso queste persone, che ogni giorno lavorano per Ponte Dell’Olio e alle quali, a nome dell’amministrazione, non posso che dire grazie per ciò che ci hanno permesso, permettono e permetteranno di fare per il nostro paese.
Cari saluti 15/01/20
👨
John Connor   Sig. Sindaco la libertà di parola e di espressione potrà essere fastidiosa, specie quando evidenzia errori o manchevolezze, ma è un irrinunciabile pilastro della democrazia. Non vi è alcuna mancanza di rispetto nel segnalare problemi errori e quant’altro.
Inoltre il Suo commento a quanto pubblicato dal sig. Marino avrebbe dovuto concentrarsi sullo spiegare perché succede quanto segnalato e non sul lagnarsi del fatto che la segnalazione sia stata fatta.
Trovo questa Sua reprimenda particolarmente grave per i toni e per i contenuti, soprattutto in considerazione della posizione che Lei riveste. 15/01/20
👨
Alessandro Chiesa   Difendere la libertà d’espressione (non oggetto del mio intervento) abusando della stessa per scrivere sotto falso nome. Non avrei saputo fare di meglio. Cordiali saluti 15/01/20
👨
John Connor   Primo) Non ho abusato proprio di niente;
Secondo) Non scrivo sotto falso nome si chiama "pseudonimo" o se preferisce l’inglese, "nickname" speravo che almeno questo lo sapesse;
Terzo) Il regolamento di questo sito permette l’utilizzo di nickname se non le sta bene non è un problema mio.
Quarto) Continua a non rispondere nel merito alle segnalazioni fatte da Marino.
Saluti 15/01/20
👨
Black&White   Sul fatto che le delibere dichiarate, per motivi di urgenza, immediatamente eseguibili debbano ricevere (per non sconfinare nell’arbitrio) adeguata motivazione all’interno dello stesso atto, ci sono pochi dubbi, e il Sindaco, su questo, dovrebbe rispondere nel merito..
Detto questo, per non essere tacciati di faziosità e/o di pregiudizio, sarebbe opportuno fare qualche verifica anche sulle delibere delle precedenti amministrazioni, constatando se le motivazioni dell’urgenza venivano sempre esplicitate..
16/01/20
👨
Marino   Black&White, solo da pochi mesi tengo traccia delle caratteristiche di ogni delibera e quindi non riesco a soddisfare documentalmente la tua richiesta ma, se ti fidi della mia memoria (ocio... di settantenne!)... non ricordo di urgenze motivate. E’ invece certo che PonteWeb ha iniziato ad occuparsi del tema 10 anni fa. Il primo post ad oggetto l’immediata eseguibilità è stato scritto il 28 maggio 2010 sul vecchio forum. Eccolo: "Delibere immediatamente eseguibili" - "Il refuso segnalato qui [...] mi ha fatto riflettere sulla prassi della "immediata eseguibilità" delle delibere. Per quel che ho capito io la corretta prassi dovrebbe essere la seguente: - la dichiarazione di immediata eseguibilità è un atto straordinario - che deve essere supportato da effettiva urgenza di interesse pubblico - le cause di interesse pubblico che richiedono l’’immediata eseguibilità (e cioè i danni e/o gli effetti negativi che deriverebbero da un’esecuzione non immediata) devono essere specificatamente evidenziate in delibera - e deve essere effettuata una specifica votazione - l’immediata eseguibilità è ammessa con i voti favorevoli della maggioranza dei componenti il Consiglio (almeno 9 voti favorevoli). Non è opportuno in questo contesto entrare nel merito dei primi due punti (occorrerebbe entrare nel merito di ogni singola delibera), ma: - ognuno di noi può rilevare che nelle delibere dichiarate immediatamente eseguibili non vengono di norma evidenziate le specifiche motivazioni di interesse pubblico (e cioè i danni e/o gli effetti negativi che deriverebbero da una esecuzione non immediata) che richiedono l’immediata eseguibilità - sono in grado di testimoniarvi che, come cittadino che presenzia e ascolta con attenzione lo svolgersi del Consiglio, durante i consigli comunali non ho sentito specifiche motivazione e non ho assistito a specifiche votazioni (di norma ho sentito il sindaco pronunciare una formula che recita circa così: "...gli stessi votano l’’immediata eseguibilità") - e che quindi la frase posta in calce alle delibere "il Consiglio Comunale, successivamente, con separata votazione" non corrisponde a quanto effettivamente e realmente avviene in Consiglio Comunale. Non essendo un esperto potrebbe anche essere che questa prassi sia conforme alla legge, e non ho motivo di dubitarlo ma... per cultura personale, mi piacerebbe conoscere la norma che lo prevede.". 16/01/20
👨
Marco   Leggo che il signor Sindaco di Ponte dell’Olio ha ritenuto di intervenire circa un problema evidenziato da Marino riguardante le, numerose, delibere dichiarate immediatamente eseguibili, ma sprovviste della necessaria motivazione.
Il commento, purtroppo, non fa nessun cenno all’argomento in questione, lasciando quindi i lettori orfani delle motivazioni che spingono ad attivare questa procedura che, solo per ricordarlo, è ammessa, concede la possibilità di attuare subito quanto deliberato senza dover attendere il termine del periodo di pubblicazione, ma non è la strada maestra da seguire nelle deliberazioni, tant’è che deve essere votata separatamente ed avere un’adeguata motivazione a supporto. Chiedere di indicare le motivazioni che hanno portato all’urgenza, a mio avviso, non è irrispettoso nei confronti di alcuno (sia esso organo politico o organo tecnico) dato che la lettura delle motivazioni solitamente fornisce chiare indicazioni sulle problematiche che hanno portato a dover “comprimere” i tempi di esecuzione di dette eliberazioni.
La presa di posizione a difesa della squadra ha la sua valenza, ma la considerazione riportata a titolo di esempio sulla mancanza di numeri al protocollo, derubricando a “…errori il cui peso è meno che insignificante”, a mio parere, è quanto meno discutibile; tralasciando poi il riferimento all’accesso agli atti, strumento consentito, regolamentato ed indice di partecipazione.
Ciò premesso, in attesa di leggere interventi nel merito della questione sollevata, mi permetto di evidenziare che, di tutto quanto letto nel commento del Sindaco, la parte più preoccupante è, secondo il mio modo di vedere, quella iniziale, nella quale egli evidenzia come Marino reiteri considerazioni che intaccano “… l’onestà, l’intelligenza e/o la buona fede degli amministratori e dei dipendenti comunali...”.
E’ una affermazione non condivisibile, ingiusta, grave, pesante, molto pesante non solo perché espressa dal Sindaco.
Infatti sono sotto gli occhi di tutti le problematiche, e principalmente le opportunità, evidenziate per mezzo di PonteWeb negli ultimi 15 anni, problematiche e opportunità portate all’attenzione dei concittadini solo a seguito di scrupolosi approfondimenti e con modi che non mi pare possano tacciare PonteWeb di aver avuto comportamenti modulati sull’amministrazione di turno, oppure di essere oggi strumentale a chissà quale interesse politico se non quello dei concittadini.
Per farla breve, sarebbe più interessante per tutti, conoscere il pensiero dell’Amministrazione circa il fatto se sia giusto o meno motivare adeguatamente tali delibere, se non sia il caso di ridurne l’utilizzo, deliberando quindi con sufficiente anticipo per permettere lo svolgimento del normale iter di pubblicazione degli atti. Su queste osservazioni, a mio modo di vedere, va costruito il confronto affinché ciascuno possa farsi un’idea del come e del perché di determinati comportamenti, non già motivarlo con generici motivi di urgenza oppure osservare che detta pratica vige da svariati anni, come in effetti è. Tutto il resto sul quale si è espresso il Sindaco, appare come una denuncia di lesa maestà, a mio avviso alquanto inappropriata.
Saluti a tutti.
Marco Boselli 16/01/20
👨👨👨👨👨👨👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Giunta: immediata eseguibilità

14/01/20 2499 Marino • tag: immediataeseguibilità

21904giuntaimmediataeseguibilita2019 21904giuntaimmediataeseguibilita2019Relativamente alla nuova Consigliatura, nel 2019, sono state votate 64 delibere. Per 42 di esse (il 66%) la Giunta ha deliberato la "immedita eseguibilità".
Per comune conoscenza ecco cosa prevede:
- il comma 3 e 4 dell'art. 134 del Testo unico degli enti locali: "3) Le deliberazioni ... diventano esecutive dopo il decimo giorno dalla loro pubblicazione. 4) Nel caso di urgenza le deliberazioni del consiglio o della giunta possono essere dichiarate immediatamente eseguibili con il voto espresso dalla maggioranza dei componenti."  FONTE 
- il parere del Ministero dell'Interno : "… la clausola di immediata eseguibilità dipende da una scelta discrezionale dell'amministrazione, comunque pur sempre correlata al requisito dell'urgenza, che deve ricevere adeguata motivazione "  FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
                         

Consiglio comunale: immediata eseguibilità

03/01/20 2481 Marino • tag: partecipazioneconsigli immediataeseguibilità

20922consiglioimmediataeseg2019 20922consiglioimmediataeseg2019Relativamente alla nuova Consigliatura, nei sei Consigli comunali del 2019, sono state votate 25 delibere. Per 19 di esse (il 76%) il Consiglio ha ritenuto necessario deliberare la "immedita eseguibilità" (senza mai esplicitarne le motivazioni).
Per comune conoscenza riporto quanto previsto da:
- il comma 3 e 4 dell'art. 134 del Testo unico degli enti locali: "3) Le deliberazioni ... diventano esecutive dopo il decimo giorno dalla loro pubblicazione. 4) Nel caso di urgenza le deliberazioni del consiglio o della giunta possono essere dichiarate immediatamente eseguibili con il voto espresso dalla maggioranza dei componenti."  FONTE 
- un autorevole parere del Ministero dell'Interno : "… la clausola di immediata eseguibilità dipende da una scelta discrezionale dell'amministrazione, comunque pur sempre correlata al requisito dell'urgenza, che deve ricevere adeguata motivazione "  FONTE 


 👓 Leggi tutto...  
                         
Pagina 1 di 1