PONTEWEB

Ponte dell'Olio

online dal 2004
 Pandemia: clicca qui per le info ufficiali 
Privacy Policy

Ora che lo sanno, ci spiegheranno?

02/01/21 Marco • tag: amicocomunetrasparente pressionefiscale menochiacchiereepiùfatti

27226ele19volantinochiesa 27226ele19volantinochiesaDurante il Consiglio Comunale del 18/12/2020 , al minuto 44’20”, l’Assessore Valla afferma: “….ancora oggi (18/12/ 2020 ndr) penso sia ancora in corso la redazione del Piano Finanziario del Gestore, quindi sia ancora in corso di approvazione (il PEF a cura di Atersir ndr), e quindi abbiamo inserito il valore che storicamente era a Bilancio…”  FONTE_YOUTUBE 
Ora che Ponteweb ha informato i cittadini di Ponte dell’Olio, e non solo, circa il fatto che il suddetto PEF 2020 (la cui approvazione era stata pubblicamente preannunciata da ATERSIR il 09/12/2020), era operante dal 11/12/2020, quindi da una settimana prima dell’intervento in Consiglio Comunale dell’Assessore Valla, avrà l’Amministrazione l’intenzione di spiegare ai propri cittadini la genesi, le motivazioni, di un aumento percentuale di tale portata (+12,38%), secondo solamente a quello del Comune di Zerba (abitanti 73)?
Si troverà il tempo, fra un comunicato sulle condizioni metereologiche ed uno sull’attività di sgombero neve e spargimento sale, di informarci circa le modalità e i tempi del passaggio a Tariffazione Puntuale, ricordando che "a regime la previsione è quella di avere una riduzione del 30 per cento della tariffa … abbiamo calcolato circa 220mila euro di TARI in meno quando verrà applicata la tariffazione a corrispettivo" (Consiglio Comunale del 27/12/2019) ? (sempre ammesso che la si ritenga ancora un’opportunità, perché sappiamo che, da questa Amministrazione, cambiare idea è ritenuto un plus).
Nel frattempo ognuno di noi può prendere la bolletta dei rifiuti pagata nel 2020, e, aggiungendovi approssimativamente un 16%, calcolare circa il nuovo valore da pagare nel 2021. NB: si tratta di dover pagare, nel 2021, qualcosa come circa 100.000 euro in più di TARI !
Va tenuto presente che l’argomento rifiuti NON impatta sul bilancio Comunale; infatti, nella Nota Integrativa allegata al Bilancio 2021-2023, a pag.11 è scritto “L’Amministrazione, nella commisurazione della tariffa, ha l’obbligo di copertura integrale dei costi di investimento e di esercizio”  FONTE , ciò significa che la copertura delle spese del servizio raccolta e smaltimento è COMPLETAMENTE A CARICO di cittadini ed imprese, ma non per questo l’argomento rifiuti deve essere abbandonato dall’Amministrazione, la quale dovrebbe invece lavorare per richiedere aggiornamenti di servizi che portino a costi più bassi per la cittadinanza.
Diciamo che una buona sintesi potrebbe essere: MENO PAROLE E PIU’ FATTI.
Saluti a tutti.
Marco Boselli


 👓 Leggi tutto...  
                         

Le legittime scelte politiche sull’IMU

30/12/20 Marco • tag: pressionefiscale tassazionelocale

29238ele19volantinochiesa 29238ele19volantinochiesaCome abbiamo appreso dall’ultima seduta di Consiglio Comunale (18/12/20), sono state approvate nuove categorie ed aliquote dell’Imposta Municipale Unica (IMU).
La nuova legislazione in materia (Legge 160/2019) prevede l’accorpamento della TASI, nel nostro caso ad impatto nullo, e la riduzione delle categorie alle quali applicare le imposte che il Consiglio Comunale ogni anno approverà. Quindi l’obbligo di legge è la semplificazione nelle casistiche possibili, non entrando nel merito del gettito, anche perché quasi totalmente spettante all’Ente locale.
Ascoltando l’intervento dell’Assessore Valla, si percepisce la difficoltà riscontrata nell’addivenire alla proposta portata in Consiglio, ovviamente provando e riprovando l’impatto di varie simulazioni su gettito e contribuenti. E’ un’attività piuttosto delicata che necessita di un certo sforzo. Lo si sa e lo si sapeva anche negli anni precedenti. Non intendo commentare le scelte “politiche” sulle aliquote, ognuno avrà in merito la propria opinione, ma alcune frasi, direi simboliche, dell’intervento dell’Assessore e della sua replica al Consigliere Rossi meritano di essere evidenziate.
• Al minuto 30’25” si ascolta: “...noi come abbiamo proceduto… dovevamo (volevamo !!! ndr) trovare una soluzione che non andasse a incrementare, aumentare il gettito, peggiorando quindi quella che era l’imposizione fiscale….per avere un’invarianza del gettito”  FONTE_YOUTUBE 
• Al minuto 66’ 30” il concetto viene replicato: “…ci rendiamo conto che è penalizzante….lavorare sul mantenimento del gettito invariato…NON SIAMO RIUSCITI A CAVARE IL RAGNO DAL BUCO…”  FONTE_YOUTUBE 
Ne sono convinto! Dover intervenire sulle aliquote non è mai “politicamente” semplice, quando poi ci si presenta alle elezioni con gli argomenti riportati nel volantino elettorale qui a lato, e al secondo Bilancio di previsione si sente ancora parlare di notevoli sforzi per mantenere il gettito precedente, ossia il risultato di chi “…HA MESSO LE MANI IN TASCA AI PONTOLLIESI!.…”, si fatica a dissimulare le contraddizioni che straripano in tutta la loro evidenza.
Saluti a tutti
Marco Boselli


 👓 Leggi tutto...  
                         

Consorzio di Bonifica: contributo di bonifica 2020

14/09/20 PonteWeb • tag: consbon amicocomunetrasparente

8776ele19-intendobatterepugni 8776ele19-intendobatterepugniNel programma di mandato, l'attuale Amministrazione si è impegnata a "verificare la coerenza di quanto imposto attualmente dal Consorzio di Bonifica e le opere da questo messe in atto a vantaggio degli obbligati".
Mentre attendiamo che l'Amministrazione comunale renda noto l'elenco valorizzato delle opere realizzate "contro il dissesto idrogeologico diffuso, progettando e realizzando opere a difesa dei versanti e delle pendici ed alla manutenzione della viabilità minore" dal 2016 ad oggi, rendiamo noto che il "contributo di bonifica 2020" chiesto ai pontolliesi ammonta a € 87.654.
Ecco l'evoluzione dei contributi annuali richiesti dal 2016, anno dal quale il Consorzio di Bonifica ha iniziato ad emettere i "ruoli di contribuenza" sul territorio pontolliese:
- 2016 € 68.862
- 2017 € 72.513
- 2018 € 82.804
- 2019 € 85.787
- 2020 € 87.654 + 27% rispetto al 2016
per un totale di quasi 400.000 euro.
Sarebbe anche opportuno (doveroso?), che l'Amministrazione comunale facesse da tramite per spiegare ai pontolliesi i motivi dell'aumento impositivo evidenziato +27%?


 👓 Leggi tutto...  
                         

Togliere le mani dalle tasche dei Pontolliesi

21/12/19 Marco

11920ele19maniintasca 11920ele19maniintascaVenerdì prossimo è convocato il consiglio comunale. Fra i punti all’ordine del giorno c’è l’approvazione del bilancio di previsione 2020-2022. Ricordando le parole spese in campagna elettorale, che rappresentano un impegno preso con i concittadini, quale sarà la prima aliquota che l’amministrazione ridurrà?
Saluti a tutti
Marco Boselli

👨
Bastian contrario   A Podenzano aumenta l’addizionale Irpef dallo 0,3 allo 0,5 per cento (così ci informa ilpiacenza.it in un post di sabato 21 dicembre). Anche chi eccelle nella Tari ha i suoi problemi, pur non avendo le strade collinari di Ponte... 25/12/19
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

La Giunta sta preparando il bilancio della svolta

13/11/19 Marino

6638ele19-pilastrichiesa 6638ele19-pilastrichiesaSabato 9 novembre la Giunta ha riunito i Responsabili dei servizi per predisporre il bilancio previsionale 2020/2022  FONTE 
E' questo un passaggio importante, propedeutico alla svolta epocale, annunciata con voce stentorea dal Sindaco al momento della proclamazione:  "signori _ da oggi _ voltiamo _ pagina" .
Eliminazioni degli sprechi e delle spese inutili , riorganizzazione della macchina comunale, rinegoziazione dei mutui, ecc. ecc.saranno i capisaldi delle azioni operative funzionali al consolidamento dei quattro "pilastri programmatici" ed in particolare di quello relativo alla riduzione della pressione fiscale locale.
Con l'approvazione del bilancio previsionale, che neutralizza i vincoli che nel 2019 hanno condizionato l'agire della nuova amministrazione, dal 1 gennaio 2020 si potranno concretizzare anche le promesse aventi risvolti economici.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Contributo di bonifica: +25% in 4 anni

30/10/19 Marino • tag: consbon amicocomunetrasparente

13855domandarelecito 13855domandarelecitoSe il Gruppo Pontolliesi per Ponte scrive su FB che Amministrazione comunale e Consorzio di Bonifica hanno concordato la realizzazione di due interventi (ciascuno del valore inferiore a € 5.000), ringraziando il Consorzio "per la collaborazione e per aver ascoltato le nostre istanze", spero non significhi che tutto 23004ele19-intendobatterepugni 23004ele19-intendobatterepugniciò che è stato chiesto è stato concesso... perchè sarebbe ben misera cosa a fronte dei sostanziosi contributi che ogni anno ci vengono chiesti:
- contributo anno 2016 € 68.862
- contributo anno 2017 € 72.513
- contributo anno 2018 € 82.804
- contributo anno 2019 € 85.787 + 25% rispetto al 2016
Ciò premesso, resto in attesa che il Sindaco renda noto l'elenco valorizzato delle opere realizzate dal 2016 ad oggi e delle cause che hanno generato l'aumento impositivo evidenziato: +25%.

👨
Giulio Cesare   "Se non puoi sconfiggere il tuo nemico, fattelo amico". Un saggio consiglio che forse vale anche in questo caso... 30/10/19
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Clima: cosa sta facendo Ponte dell'Olio...

22/09/19 Marino • tag: dups

Il mondo si sta mobilitando per sensibilizzare i politici ad intervenire sull'emergenza ambientale. WeekForFuture "sarà la più grande manifestazione mai vista" titolano i giornali. E come siamo messi a Ponte?
Nel post precedente abbiamo visto cosa la nuova Amministrazione intende fare in merito alla missione "Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente".
Ora vediamo cosa scriveva la Giunta Copelli nel DUP 2019-2021 in merito alla missione: "Energia e diversificazione delle fonti energetiche" e cosa invece ha scritto la Giunta Chiesa nel DUP 2020-2022.

Giunta Copelli - Missione "Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente" - DUP 2019-2021
Si prevede di identificare un set di soluzioni adeguate e di iniziare ad eseguire i primi interventi, dando priorità a soluzioni che prevedano una spesa di investimento contenuta rispetto al risparmio economico prodotto.
Si prevede di procedere, a seguito dell’incarico attivato nel corso del 2017, alla definizione di un bando di gara per l'affidamento pluriennale della fornitura di energia e del servizio di manutenzione.
Nel corso del 2019 si procederà alla progettazione gestionale della rete di illuminazione pubblica in grado di prevedere un aggiornamento tecnologico dei corpi luminosi, di attuare maggiori forme di controllo in remoto e assicurare una diminuzione della spesa corrente legata alle utenze. Al contempo si procederà al riscatto dei pali non di proprietà attraverso la valutazione delle diverse ipotesi procedurali e di opportunità. Nel corso del biennio 2020-2021 si procederà poi alla nuova gara in concessione che preveda la riqualificazione con nuove tecnologie dei corpi illuminanti, la manutenzione degli stessi e una stabilizzazione della spesa corrente. Il percorso prevede dunque una proroga del contratto in scadenza al 30 aprile 2019 per il tempo necessario a predisporre la gara.
Da questa soluzione si attende un triplice risultato. In primis una riduzione sostanziale dei consumi elettrici per illuminazione , inoltre un miglioramento dell’affidabilità della rete con una conseguente riduzione dei costi di manutenzione e, da ultimo, un miglioramento della predicibilità del costo della pubblica illuminazione nel tempo che permetterà un migliore utilizzo delle risorse finanziarie nel corso dell’esercizio.
 FONTE 
Giunta Chiesa - Missione "Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente" - DUP 2020-2022
3113ele19wordcloud 3113ele19wordcloudNiente. (Si trova solo un accenno in corrispondenza alla voce "Investimenti": "L’amministrazione comunale, per quanto concerne gli investimenti e le opere pubbliche, intende porsi quali obiettivi strategici del mandato: ... - Riscatto dei punti luce di proprietà di Enel Sole - Riqualificazione a LED dell’impianto di illuminazione pubblica ...")  FONTE .


 👓 Leggi tutto...  
                         

Ottimizzazione gestione rifiuti e TARI: sparita dai radar...?

21/09/19 Marino • tag: dups

18792ele19wordcloud 18792ele19wordcloudNel DUP 2020-2022 (*) la Giunta non ha previsto alcun indirizzo strategico volto ad ottimizzare il ciclo dei rifiuti e di conseguenza a ridurne il costo di gestione.
Ecco infatti cosa ha scritto la Giunta al capitolo "Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente":
"L’elaborazione degli strumenti urbanistici deve tenere conto delle reali esigenze e condizioni del territorio comunale, prevedendo una programmazione strutturata in modo dinamico e capace di aprirsi tanto al bisogno di conservazione attiva e recupero del patrimonio esistente, quanto ad eventuali nuove necessità di sviluppo od espansione. Al contempo, saranno ricercati e assecondati interventi di urbanizzazione che possano portare all’eliminazione del degrado urbano ed extraurbano, coniugando così le esigenze imprenditoriali e di mercato ai principi di utilità sociale in senso ampio dell’iniziativa privata. L’attività dell’amministrazione in questo settore sarà pertanto incentrata sul portare a termine l’iter di approvazione del PSC, così da promuovere uno sviluppo territoriale coerente con gli obiettivi prefissati, altrimenti impossibile in assenza di questo"  FONTE 
Di seguito la visione strategica e operativa contenuta nell'ultimo DUP 2019-2021 approvato dalla Giunta Copelli:
"In materia di urbanistica, per quanto riguarda l’edilizia privata è già in corso la revisione di PSC e RUE con l’obiettivo di incentivare la manutenzione e il risanamento energetico, adozione di un allegato energetico per edilizia di nuova costruzione e manutenzione straordinaria (PAES). Si prevede inoltre la revisione di PSC e RUE con cambio di destinazione d’uso per area TEVI con vocazione terziaria e commerciale.
Per quanto riguarda le tematiche ambientali, si vuole arrivare all’applicazione dei punti del PAES previsti per il 2020, politiche di mobilità sostenibile connettendo la rete ciclabile esistente e attuando politiche di E-Mobility (colonnine elettriche e mezzi comunali elettrici).
Sarà individuata una figura tra gli impiegati comunali per seguire i progetti di applicazione del PAES (Energy Manager) ed istituire uno sportello energia a funzione di consulenza sulla normativa vigente per i privati cittadini.
L’implementazione di impianti a energia rinnovabile sarà inserita, dove tecnicamente attuabile, all’interno di tutti i progetti di riqualificazione previsti.
A livello di operatività della macchina comunale, è prevista una attività di monitoraggio sui consumi e sulle emissioni di CO2, di creazione di un database comunale e certificazione ISO 50001 (PAES capitolo 8).
Attualmente i parametri comunali relativi alla quantità delle diverse tipologie di rifiuti prodotti nel territorio comunale sono in linea con i dati provinciali. Il livello di tassazione non si discosta da quello di comuni con struttura territoriale e produttiva simile. In questo quadro le attività dell’amministrazione sono indirizzate a sfruttare margini di ulteriore miglioramento nei seguenti ambiti: • riduzione della quantità di rifiuto complessivo prodotto nel territorio, attraverso l’incentivazione al compostaggio domestico e di comunità, al riuso e all’uso alternativo di alcune frazioni • riduzione del costo di trattamento di alcune frazioni di rifiuto differenziato, in particolare della frazione di verde ornamentale • ottimizzazione dei servizi di spazzamento stradale e della stazione ecologica • continuo miglioramento dell’equità fiscale. Nel corso del 2019, entrerà in piena funzione il centro di stoccaggio temporaneo legname e potranno essere intraprese ulteriori iniziative per la riduzione di rifiuti e di informazione dei i cittadini e promuovere comportamenti virtuosi dal punto di vista ambientale. Nel 2018 è stato definitivamente trasferita al Comune d Ponte dell’Olio la proprietà del terreno della ex-discarica di Cà del Montano e la titolarità della stessa, ed è stata stipulata apposita proroga della convenzione per la gestione post-esercizio. Con il passaggio della discarica in capo al Comune di Ponte dell’Olio, l’attività amministrativa sarà finalizzata anzitutto a garantire la tutela dell’ambiente in presenza dell’ex-discarica, cercando nel contempo di cogliere opportunità per utilizzare nel modo più fruttuoso le risorse trasferite da Consorzio. Compatibilmente con le previsioni del piano d’ambito è volontà dell’Amministrazione applicare la tariffa puntuale dei rifiuti a partire dal 2020.
In materia ambientale, sarà allestito - in coordinamento con l’Ente di Gestione dei Parchi Emilia Occidentale - un piano di sviluppo del Paesaggio Naturale e Seminaturale Protetto, al quale sarà data attuazione nel triennio seguente, anche grazie al rapporto di collaborazione instaurato con un soggetto che possa rendere operative alcune delle misure di incentivazione previste. L’ottenimento della qualifica di Paesaggio Naturale Protetto, primo Comune del piacentino ad ottenerla, proietta Ponte dell’Olio nel circuito promozionale dell’Ente Parchi del Ducato: organismo attivo nella promozione territoriale e nella partecipazione a bandi europei
A livello di progetti, è previsto l’avvio delle seguenti attività: 2019 - completamento dell’attività di ristrutturazione dell’area delle ex-fornaci per accogliere servizi di informazione turistica e iniziative culturali 2019 – Inizio promozione del Paesaggio naturale Protetto attraverso le iniziative dell’Ente Parchi del Ducato, Ente per la gestione dei parchi e la biodiversità dell’Emilia Occidentale – adesione a tale Ente. 2019 – 2021 - completamento del percorso pedociclabile nel territorio comunale, in collegamento con i comuni vicini 2019 – 2021 - messa in operatività degli interventi previsti per la Strategia Nazionale Aree Interne 2019 – 2021 - promozione degli itinerari escursionistici 2019 – 2021 - sviluppo degli interventi previsti per la Strategia Nazionale Aree Interne"
 FONTE 
(*) Il Documento Unico di programmazione (DUP) è lo strumento che permette l’attività di guida strategica ed operativa degli enti locali, rappresenta il presupposto necessario di tutti gli altri strumenti di programmazione, e consente di fronteggiare in modo permanente, sistemico e unitario le discontinuità ambientali e organizzative.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Consorzio di Bonifica: contributi 2019 +25% rispetto al 2016

28/08/19 Marino • tag: consbon amicocomunetrasparente

Ammonta a € 85.787 il "contributo di bonifica" chiesto ai proprietari di immobili (terreni e fabbricati) ubicati nel nostro comune.
20266ele19-intendobatterepugni 20266ele19-intendobatterepugniQui sotto riporto l'evoluzione dei contributi annuali richiesti dal 2016, anno dal quale il Consorzio di Bonifica ha iniziato ad emettere i "ruoli di contribuenza" sul territorio pontolliese:
- contributo chiesto per l'anno 2016 € 68.862
- contributo chiesto per l'anno 2017 € 72.513
- contributo chiesto per l'anno 2018 € 82.804
- contributo chiesto per l'anno 2019 € 85.787 + 25% rispetto al 2016
Questa somma, quasi 310.000 euro nei quattro anni, al netto della quota parte per le spese di funzionamento del Consorzio, dovrebbe essere utilizzata nel territorio pontolliese "contro il dissesto idrogeologico diffuso, progettando e realizzando opere a difesa dei versanti e delle pendici ed alla manutenzione della viabilità minore".
Nel programma di mandato, l'attuale Amministrazione si è impegnata a "verificare la coerenza di quanto imposto attualmente dal Consorzio di Bonifica e le opere da questo messe in atto a vantaggio degli obbligati".
Restiamo quindi in attesa che il Sindaco, con trasparenza, renda noto l'elenco valorizzato delle opere realizzate dal 2016 ad oggi e l'elenco delle opere programmate (con valore e periodo di realizzazione) a vantaggio del territorio pontolliese.
 PS: sarebbe opportuno (doveroso?), che l'Amministrazione comunale facesse da tramite per spiegare ai pontolliesi i motivi dell'aumento impositivo evidenziato +25%


 👓 Leggi tutto...  
                         

Bonifica dissesto idrogeologico: l'Amministrazione si è attivata

28/07/19 Marino • tag: consbon amicocomunetrasparente

Un'ottima notizia... Oggi, da fonte affidabile, ho ricevuto notizia che l'amministrazione Chiesa si è già attivata affinché i futuri interventi sul dissesto idrogeologico (necessari nel nostro territorio) vengano effettuati a cura e spese del Consorzio di Bonifica (è già stato effettuato anche un sopralluogo per individuare le situazioni che necessitano di interventi).
E' quindi probabile che entro breve tempo verrà rimodulato il bilancio triennale alle voci: "Attività di prevenzione del dissesto idrogeologico in zona collinare", "Manutenzione strade comunali e ripristino dissesti" e "Ripristino strada comunale Castione/Tollara".
6039ele19-intendobatterepugni 6039ele19-intendobatterepugni
Ciò premesso restiamo in attesa che il Sindaco renda noto (sul sito istituzionale del Comune, nella sezione Amministrazione trasparentre - Altri contenuti) l'elenco valorizzato delle opere realizzate dal 2016 ad oggi, e di quelle programmate, a vantaggio del territorio pontolliese.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Consorzio di Bonifica: entro luglio il pagamento del bollettino

25/07/19 Marino • tag: consbon dups

Entro il mese di luglio siamo tenuti a pagare il "contributo di bonifica".
Dal 2016, anno in cui il "contributo di bonifica" è stato imposto ai pontolliesi, il Consorzio di Bonifica ha emesso bollette per un totale di circa 320.000 euro .
15013ele19-intendobatterepugni 15013ele19-intendobatterepugniL'amministrazione Chiesa si è impegnata a "verificare la coerenza di quanto imposto attualmente dal Consorzio di Bonifica e le opere da questo messe in atto a vantaggio degli obbligati".
Restiamo quindi in attesa che il Sindaco renda noto l'elenco valorizzato delle opere realizzate e di quelle programmate a vantaggio del territorio pontolliese.
Ciò premesso, e considerando che le opere che dovrebbero essere messe in atto dal Consorzio sono riconducibili "alle attività predisposte dal Consorzio contro il dissesto idrogeologico diffuso, progettando e realizzando opere a difesa dei versanti e delle pendici ed alla manutenzione della viabilità minore"  FONTE , mi chiedo come mai a pag.15 del (DUP Documento Unico di Programmazione) l'Amministrazione comunale abbia pianificato "Attività di prevenzione del dissesto idrogeologico in zona collinare" per € 112.600 nel 2019, per € 42.500 nel 2020, per € 25.000 nel 2021  FONTE , anziché prevedere che tali opere vengano chieste e realizzate a cura e spese del Consorzio di Bonifica !!!

👨
Ilfontanasso   Ma lo devono pagare tutti??? Io non ho ricevuto nulla 27/07/19
👨
Marino   Il contributo di bonifica è chiesto ai proprietari di immobili (fabbricati e/o terreni). Per approfondimenti http://www.anbiemiliaromagna.it/?approfondimenti=perche-si-paga-contributo-bonifica 27/07/19
👨
Ilfontanasso   Infatti lo ho pagato nel 2017 sulla vecchia abitazione di proprietà che peraltro avevo già ceduto (qui si aprirebbe una lunga discussione perchè l’avviso mi era arrivato oltre i tempi in cui avrei dovuto IO contribuente comunicare che la casa era stata venduta da oltre 8 mesi). Nella casa di nuova proprietà non mi arriva nulla. 03/08/19
👨👨👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Valla: l'imposizione fiscale locale è elevata

23/07/19 Marino • tag: addizionaleIRPEF

Ascoltando la registrazione del Consiglio comunale del 15/07/2019, ho colto un passaggio dell'intervento dell'assessore al bilancio Gabriele Valla (passaggio "letto", e quindi meditato):  "...considerato il nostro elevato livello di imposizione fiscale..."   FONTE . Che i pontolliesi, in riferimento ai servizi ricevuti, siano sottoposti ad una imposizione fiscale elevata, è opinione della maggioranza delle persone con cui ho dialogato in questi anni, e quindi l'assessore Valla conferma autorevolmente un'opinione diffusa.
42ele19-promessariduzionefiscale 42ele19-promessariduzionefiscaleMa... cerchiamo di vedere la cosa in modo positivo: essendo la tassazione locale elevata, significa che vi sono ampi margini di ottimizzazione della spesa e quindi la revisione di detta spesa potrà produrre significativi risparmi che permetteranno una consistente riduzione della pressione fiscale: obiettivo fondamentale, e pilastro elettorale, dell'amministrazione Chiesa.
Speravo che qualcosa si vedesse già da quest'anno, ma il bilancio approvato nel Consiglio citato non prevede (per il 2019) riduzioni fiscali. Dovremo quindi aspettare il 2020 per #voltarepagina in tema di Addizionale IRPEF, di IMU , ecc.

👨
Marino   Un addetto ai lavori mi ha segnalato che nel Consiglio comunale del 15/07/2019 non è stato approvato il bilancio di previsione 2019 ma è stato approvato un assestamento sul bilancio di previsione 2019 (bilancio approvato a dicembre 2018 dall’amministrazione Copelli, e nel quale sono state determinate le tariffe valide per l’anno 2019 e ad oggi non modificabili, relativamente al 2019, per vincolo di legge). 24/07/19
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

I voucher comunali per contrastare povertà e disagio

06/06/19 Marino • tag: barattoamministrativo

Nella passata "amministratura" Alessandro Chiesa ha proposto (invano) l'adozione di voucher finalizzati a dare lavoro ai pontolliesi in situazione di povertà e di disagio  FONTE  .
30843ele19wordcloud 30843ele19wordcloudLa proposta di Chiesa prevede che il Comune, con lo strumento dei voucher, sostenga il reddito dei soggetti fragili, impiegando i lavoratori disoccupati, inoccupati o percettori di ammortizzatori sociali, nello svolgimento di attività socialmente utili: pulizia del paese e delle strade, sistemazione delle cunette dei canali, piccoli interventi di riparazione, controllo del traffico e sorveglianza negli orari di entrata/uscita da scuola degli studenti, ecc.
Questo il Chiesa-pensiero propedeutico alla proposta: "Che cosa me ne frega di avere il bilancio a posto se so che nel mio paese ci sono delle famiglie che vivono in condizioni di povertà? Che cosa me ne frega di avere i conti in ordine se so che nel paese di cui sono amministratore ben l'8% della popolazione è disoccupata e non percepisce reddito? Sono più importanti i numeri o le vite delle persone?"  FONTE 

👨
Perry Mason   "Lei ha il diritto di rimanere in silenzio e qualsiasi cosa dirà potrà essere usata contro di lei in tribunale". Come vediamo con le rievocazioni di questi giorni, anche per i social (sui quali scripta manent) vale l’avvertimento fornito prima degli interrogatori di polizia... 06/06/19
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Conosciamo meglio i Consiglieri di maggioranza

01/06/19 Marino

Così sono stati presentati e descritti nelle pubblicità elettorali i consiglieri comunali di maggioranza eletti il 26 maggio:

Giulia Capra. Classe 2000, Giulia risiede da sempre a Pontedell’Olio. Studentessa dell’Istituto per Geometri Alessio Tramello, è volontaria della Pubblica Assistenza Valnure e collaboratrice del Bar Italia di Pontedell’Olio.
GianMaria Bisagni. Nato a Codogno, classe 1986, Gianmaria vive da 33 anni a Folignano. Dopo avere conseguito il diploma di Perito Tecnico Industriale presso l’ISII di Piacenza, acquisisce la laurea magistrale in Ingegneria Meccanica presso il Politecnico di Milano. Da cinque anni Gianmaria si occupa di progettazione d’impianti industriali nel settore delle fibre sintetiche e fibra di carbonio per un’importante società piacentina avente un portfolio clienti di portata internazionale, che ha permesso a Gianmaria di conoscere da vicino le potenzialità del settore e le esigenze del mondo del lavoro. Dice, riguardo alla sua partecipazione: «Mi candido a queste elezioni amministrative con la volontà di mettere le mie abilità al servizio del mio paese, un paese che conosco e abito fin dalla nascita, che mi ha fatto sorridere e piangere e che mi ha accompagnato in ogni tappa importante della mia vita».
Matteo Dameli. Nato a Piacenza nel 1974, Matteo si è laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Parma. Prima d’intraprendere la carriera forense, ha riattivato nel 1997 l’azienda agricola del nonno, allevando capre da latte. Nel 2001 inizia la pratica forense presso il Tribunale di Piacenza e nel 2005 supera l’esame d’avvocato. Dal 2005 gestisce il suo studio legale e dal 2018 è diventato avvocato abilitato a patrocinare in Cassazione.
Marco Maggi. Marco è Perito Tecnico Industriale impiegato in ambito commerciale per un'azienda metalmeccanica della zona. Marito e padre, pontolliese dal 2000, ha comunque sempre abitato in Valnure, impegnandosi nelle attività di volontariato a fianco della Pubblica Assistenza Valnure di cui è stato milite per circa 20 anni. Capogruppo di maggioranza del Comune di Pontedell’Olio nel mandato 2009-2014, il suo motto è «l’entusiasmo è alla base di tutti i progressi» (H. Ford).
Paolo Filios. Paolo è laureato in Scienze Agrarie. Marito e padre amorevole, è stato Consigliere comunale e Assessore all’Agricoltura nel mandato 1995-1999.
Cristiano Calandroni. Nato a Pontedell’Olio nel 1971, Cristiano si è diplomato presso l’ITIS Marconi, acquisito il titolo di tecnico elettronico, oggi è proprietario di una piccola azienda di macchine utensili. E' stato educatore in parrocchia per molti anni ed è papà di due splendide bambine, ama il suo fidato cane e nutre una vera passione per la corsa, il calcio e tutti gli sport in generale. Viaggiando molto per lavoro e per svago, vorrebbe mettere a disposizione del suo paese e della comunità il suo bagaglio di esperienze e ciò di buono che ha visto nel resto del mondo.
Giuseppe Ballotta. Nato e cresciuto a Pontedell’Olio, classe 1977, Giuseppe si è diplomato come Perito Tecnico Industriale presso l’ISII di Piacenza. 20 anni di volontariato in Pubblica Assistenza Valnure e ancora 20 di volontariato in TelePonte (emittente storica parrocchiale) è anche Donatore Avis. Imprenditore nell’azienda storica di famiglia Tecnocarp srl, sviluppatasi da sempre a Pontedell’Olio, Giuseppe di recente è stato eletto Presidente di Uniomeccanica Confapi Piacenza. "La mia candidatura alle prossime elezioni amministrative è sostenuta dal mio forte desiderio di vedere Pontedell’Olio come luogo in cui fare crescere i propri figli, con numerose opportunità lavorative e ludiche per tutti, mantenendo sempre al centro dei miei obiettivi la cura delle famiglie e della singola persona."
Fabio Callegari. Fabio è Presidente di Vespero. Già Consigliere comunale a Pontedell’Olio, è volontario e fondatore con altri colleghi di Avvocati di Strada - Sportello di Piacenza: ONLUS presso la Caritas Diocesana di Piacenza. «Credo nelle idee che diventano azioni» (E. Pound).



 👓 Leggi tutto...  
                         

Da chi sarà composta la Giunta?

31/05/19 Marino

30237ele19maggioranza 30237ele19maggioranzaNel primo Consiglio comunale (da convocarsi entro giovedì 6 giugno), il Sindaco nominerà la Giunta.
Secondo quanto disposto dalla Legge 56/2014, la Giunta potrà essere composta al massimo da quattro componenti, che potranno essere anche tutti "esterni" (e cioè scelti al di fuori dagli eletti) così come previsto dallo Statuto Comunale. La composizione della Giunta dovrà però rispettare la normativa in tema di parità di genere (Legge 54/14) che dispone  che “nelle giunte dei comuni con popolazione superiore a 3000 abitanti, nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura inferiore al 40%, con arrotondamento aritmetico”.
Nel rispetto di quanto sopra riportato, la Giunta potrà quindi essere composta o da due o da quattro componenti.
E' probabile che Chiesa decida per una Giunta composta da quattro componenti, ed in questo caso è quindi certo che almeno un componente della Giunta sarà "esterno" e di sesso femminile (tra gli eletti vi è infatti un solo consigliere di sesso femminile).
Per gli altri tre componenti (due di sesso maschile e uno di sesso femminile) staremo a vedere...
Ricordo infine che la nomina degli assessori è prerogativa del Sindaco.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Le parole chiave dell'Amministrazione Chiesa

29/05/19 Marino • tag: ele19

17896ele19wordcloud 17896ele19wordcloudLa campagna appena conclusa ci consegna le parole chiave sulle quali l'Amministrazione Chiesa intende caratterizzare il proprio mandato: Voltiamo pagina, Prima il Pont da l'oli, Make ponte great again, Avanti tutta, Più cultura per tutti, Informazione per tutti.
Lo slogan più ricorrente è stato "Voltiamo pagina", e sono state proprio queste le parole che il sindaco Alessandro Chiesa ha declamato, (che ha quasi urlato), appena nominato (ascolta il momento della nomina mp3 2Mb durata 1'15").
Però, ascoltando le persone incontrate in questi giorni post voto, l'atteggiamento che ha più colpito, sia chi ho percepito essere favorevole a Chiesa, sia chi ho percepito non esserlo, è: "Rivolteremo il comune".

👨
Cupido   Va bene rinnovare, ma una cosa chiedo di conservarla: i selfie dei matrimoni celebrati a Villa Rossi... 04/06/19
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Alessandro Chiesa entra nella cronotassi pontolliese

27/05/19 Marino • tag: ele19

Ecco la cronotassi degli ultimi sindaci pontolliesi aggiornata con il nome di Alessandro Chiesa, da oggi nuovo sindaco.
18208cronotassi2019 18208cronotassi2019


 👓 Leggi tutto...  
                         

Elezioni comunali: ecco le preferenze

27/05/19 Marino • tag: ele19

Nella tabella, i voti per lista e le preferenze per candidato suddivisi anche per sezione.
20898ele19preferenze 20898ele19preferenze

👨
San Tommaso   Sarebbe interessante dare un volto a queste cinque sezioni, dicendo per ognuna quale zona del paese è chiamata a votare in essa... 27/05/19
👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

Ponte ha il nuovo Sindaco: Alessandro Chiesa

27/05/19 Marino • tag: ele19

Sono terminate pochi minuti fa le operazioni di nomina del nuovo Sindaco e l'assegnazione dei consiglieri.
E' risultato eletto Alessandro Chiesa.
Il Consiglio Comunale è composto da 8 consiglieri di maggioranza e da 4 (2 per lista) di minoranza.
Il Consiglio comunale è quindi composto da:
Callegari, Maggi, Ballotta, Capra, Bisagni, Calandroni, Filios, Dameli, Ratti, Rossi M, Spinola, Cappellini.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Tra poco conosceremo ufficialmente il nome nuovo Sindaco

27/05/19 Marino • tag: ele19

Alle 14.00 inizierà lo scrutinio delle Amministrative e conosceremo il nome del nuovo sindaco. Considerando il risultato delle europee e considerando il fatto che Chiesa è formalmente espressione dei tre partiti (FI+FdI+Lega) che hanno raccolto la stragrande maggioranza dei consensi alle europee, dovrebbe essere lui il nuovo sindaco. Egli infatti dovrebbe poter contare sul 62% dei consensi mentre le due liste concorrenti dovrebbero dividersi il rimanente 38%. La differenza in più o in meno rispetto al 62% qualificherà la qualità della proposta politica locale della sua lista.
10189ele19europeedestraaltri 10189ele19europeedestraaltri
9129candidati2019 9129candidati2019


 👓 Leggi tutto...  
                         
Pagina 1 di 7
 >>>