Ponte dell'Olio

Risultati per: centrocommilborgo.
Torna a 🏠
16/09/22
Marino
3884

Un'applicazione sullo smartphone per incentivare gli acquisti nei negozi locali

846124937vivipontedellolio E’ nata una nuova App per promuovere gli esercizi commerciali locali: negozi, ristoranti, bar, artigiani e attività di servizi alla persona dei comuni di Castelvetro Caorso e Monticelli.
L’app permette di avere informazioni su eventi e iniziative dei tre comuni e del territorio oltre che, registrandosi, accumulare punti e gestire la propria “fidelity card” virtuale che permetterà di avere sconti nei negozi.
Il progetto di promozione e marketing ha coinvolto, oltre ai tre comuni, anche le associazioni di categoria Unione commercianti, Confesercenti e Cna. E’ coordinata da Iscom Group e finanziata al 70% dalla Regione Emilia Romagna. La finalità è sviluppare il commercio e la rete di comunicazione tra i soggetti economici del territorio e le amministrazioni pubbliche. Si prefigge anche di fidelizzare i clienti sia con particolari sconti, sia con le informazioni utili, turistiche, commerciali e di servizio, che potranno trovare all’interno dell’applicazione.
Così ci informa Libertà per la firma di _ Flu.


 👓 Leggi tutto...  
  
24/04/22
Marino
3732

Centro Commerciale Virtuale

340814894vivipontedellolio I Comuni di Caorso, Castelvetro Piacentino e Monticelli d’Ongina, con il contributo della Regione, stanno realizzando il progetto “Restiamo connessi - l’App della Bassa” con l’obiettivo di promuovere e valorizzare gli elementi di pregio del territorio e di dare visibilità alla rete di attività commerciali, artigianali, esercizi pubblici e servizi del territorio.
Il progetto prevede la creazione sul web e sui social di un centro commerciale virtuale e di una rete di comunicazione tra i soggetti economici del territorio (esercenti del commercio, turismo e servizi) e le amministrazioni pubbliche finalizzata a:
a) informazioni e comunicazioni veloci sugli eventi e iniziative;
b) attività di promozione del territorio;
c) opportunità di comparire gratuitamente sull'App della Bassa.


 👓 Leggi tutto...  
  
10/07/21
Marino
3400

Solidarietà economica locale

227696712applausiSostenere l’imprenditoria degli esercizi commerciali, delle attività artigianali, delle attività ricettive, nonché di tutte le attività legate al settore turistico e agricolo è l’obiettivo che come Amministrazione Comunale ci siamo posti muovendo dalla consapevolezza che tutte queste attività sono un presidio fondamentale e irrinunciabile per mantenere vivi i nostri borghi montani e per contrastare lo spopolamento sociale e produttivo.
Ed ecco quindi cosa ha messo in piedi, con successo, l’Amministrazione Comunale di Bagno di Romagna: un progetto di fidelizzazione economica (totalmente finanziato dal Comune) che coinvolge i cittadini e i commercianti, le industrie, le aziende agricole e gli operatori turistici, in un circuito che promuove gli acquisti presso le strutture del territorio  FONTE   FONTE 
I cittadini accumulano crediti in forma di vero e proprio denaro, da utilizzare per effettuare ulteriori acquisti in ambito comunale.
Bagno di Romagna, che è un comune di montagna, ha 5.670 residenti (Ponte dell’Olio ne ha 4.617).
Alcuni numeri relativi a Bagno di Romagna pubblicati sul sito della Regione  FONTE . In circa sette mesi:
• 2.150 fidelity card attive
• 1.060 utenti che utilizzano l’App per smartphone
• 59 punti vendita aderenti al circuito
• 96.939 operazioni effettuate utilizzando la fidelity card e l’App
importo delle transazioni effettuate sul circuito: 3milioni di euro
• crediti maturati dai Cittadini: 129mila euro
• crediti spesi dai Cittadini: 108mile euro.


 👓 Leggi tutto...  
  
20/06/21
Marino
3376

Commercio: una card per fidelizzare

1422320957senonhaiideecopia L’Assessore al Commercio e l’Assessore allo Sviluppo e Bilancio hanno lanciato la proposta di una fidelity card «che possa invogliare i clienti a restare nel centro commerciale naturale costituito dalla rete dei negozi e dei pubblici esercizi di Fiorenzuola». «Puntiamo ... a portare i clienti a Fiorenzuola non solo nelle giornate degli eventi ma anche il resto della settimana». «La card ... può essere una leva utile, insieme alla qualità dei nostri negozi». «Concorrere con il commercio elettronico che ha avuto un’esplosione nell’ultimo anno è impossibile, ma dotarci di strumenti tecnologici per fidelizzare il cliente può essere una strada». La card «Può funzionare con il meccanismo della raccolta punti oppure con un meccanismo simile al cash back, applicando diverse scontistiche a seconda delle categorie merceologiche».
Il senso dell’operazione è quello di far sì che i commercianti facciano ancor più rete e i clienti possano passare da un negozio all’altro godendo di scontistiche o di punti da accumulare.
L’Amministrazione comunale ha stanziato le risorse per l’avvio della card, la gestione amministrativa sarà invece a carico dei commercianti con un costo di 2 euro al mese.
Questa notizia è su Libertà del 10 giugno 2021.


 👓 Leggi tutto...  
  
19/03/21
Marino
3221

Promozione del territorio

1389244861applausiI Comuni di Sarmato, di Castel San Giovanni e di Calendasco hanno avviato un progetto denominato “Un Po di Emilia”.
Obiettivo del progetto è “fare sistema” tra amministrazioni locali e operatori economici al fine di promuovere nuove occasioni di crescita della rete commerciale e dei Centri commerciali naturali dei tre Comuni, definendo una strategia unica e condivisa di valorizzazione economica e territoriale attraverso l’organizzazione di eventi da svolgersi nei singoli comuni per accrescere l’attrattività degli stessi e delle reti commerciali locali.
Il costo previsto è di 80.000 euro di cui 58.000 sono coperti a fondo perduto dalla Regione.


 👓 Leggi tutto...  
  
09/10/18
Marino
1994

Centro commerciale naturale "Il Borgo"

1847859828sanpietriniCon la delibera 112 del 8/10/2018 la Giunta ha approvato lo Studio di fattibilità per realizzare il Centro Commerciale Naturale "Il Borgo"  FONTE .
L'intenzione dell'Amministrazione è quella di riqualificare e valorizzare l'area denominata “Il Borgo” (comprendente Via Vittorio Veneto, Piazza 1 Maggio, Piazza delle Fornaci, Via Roma e parte delle vie laterali Via L. Ghizzoni, Via F. Acerbi, Via G.B. Ghizzoni, Via Einaudi, Via San Bono, Via Genova - con la presenza di 54 esercizi di vicinato, di cui 35 non alimentari e 19 alimentari, oltre a 3 medie superfici di vendita e 11 pubblici esercizi). Il progetto prevede un investimento di € 180.000, per il quale viene richiesto alla Regione Emilia-Romagna un contributo di € 105.000 in base all’art.10 della L.41/97. Il progetto prevede i seguenti interventi  FONTE :
• cablatura di Via Veneto e Piazza 1° maggio
• posizionamento di dissuasori a scomparsa per la sicurezza di eventi, mercati e fiere,
• sistemazione di pannelli informativi in punti nevralgici del Centro Commerciale Naturale
• estensione dell’area mercatale agli spazi esterni del complesso delle Fornaci, attualmente in ristrutturazione, attraverso:
• pavimentazione del cortile interno e illuminazione artistica a basso consumo
• cablatura del cortile e installazione impianto audio-video per animazione mercati
• tendoni per ospitare ambulanti in caso di maltempo
• fontana per rendere più fruibile il cortile in estate
• arredo urbano
• posizionamento di pannelli informativi
• miglioramento fruibilità del sottopasso come area espositiva.


 👓 Leggi tutto...  
  
Pagina 1 di 1
Privacy Policy e Disclaimer